Recensione Avira Password Manager Pro by Smartphone Italia

Recensione Avira Password Manager Pro by Smartphone Italia

Presentato un mesetto fa (qui la notizia), Avira Password Manager mette ordine nella confusione delle password e dei dati di accesso agli account, garantendo password più sicure, con funzionalità di compilazione automatica e notifiche istantanee in caso di furto di dati personali.

Anche Avira Password Manager, è disponibile nella versione Free e nella versione Pro e alla voce Requisiti di Sistema, troviamo i browser, Firefox (vers. 48 e successive), Chrome (vers. 32 e successive) e Opera (vers. 19 e successive), in quanto Avira Password Manager è un plugin che si installa all’interno del browser per interagire con esso.

Da utilizzatori da anni di Avira Password Manager abbiamo colto di buongrado la possibilità offerta dall’ufficio stampa Avira di provare quest’ultimissimo aggiornamento che in versione PRO si differenzia dalla Free per:

  • Invio notifica se un account online è stato violato
  • Verifica la presenza di password deboli o riutilizzate
  • Comunica se i siti web utilizzati per gli account sono considerati sicuri

E’ possibile acquistare la versione PRO direttamente sul sito Avira, oppure, in caso di versione Free già installata, è possibile o acquistare il seriale per la versione PRO e inserirlo nella versione FREE per ottenere l’upgrade, o eseguire l’upgrade direttamente dall’applicazione.

Funzionalità

Come anticipato, la versione PRO, offre tre funzionalità in più rispetto alla versione FREE, che nel dettaglio ha:

  • Generazione password forti e uniche
  • Organizzazione password con tag
  • Consente di accedere a tutte le tue password tramite 1 password principale
  • Memorizza in modo sicuro le password e note con crittografia di livello militare (AES-256) e in linea con gli standard di protezione dei dati tedeschi
  • Accesso facile e automatico
  • Accesso alle password su tutti i dispositivi collegati

Mentre, come detto, la PRO in più ha:

  • Invio notifica se un account online è stato violato
  • Verifica la presenza di password deboli o riutilizzate
  • Comunica se i siti web utilizzati per gli account sono considerati sicuri

Una volta scaricato Avira Password Manager dal sito Avira ed installato, ci verrà chiesto di inserire la password “Master”, che ci darà accesso a tutte le nostre password, quindi sarà l’unica password che dovremmo ricordarci.

Dopo aver impostato la password principale, Avira compierà tutte le password già memorizzate nel browser (qualora presenti) per poi proporle su tutti i dispositivi collegati all’account Avira.

Molto comoda la possibilità di poter generare una password complessa e unica, composta da simboli alfanumerici e caratteri, con l’indiscutibile vantaggio della sicurezza e, soprattutto, di non doverla ricordare.

Come detto, una delle tre funzionalità specifiche della versione PRO è la verifica della presenza di password deboli o riutilizzate su più account, con la possibilità di cambiarla.

Configurazione

Abbiamo provato Avira Password Manager Pro su diversi dispositivi e ha funzionato sempre in maniera egregia e precisa.

Requisiti

Avira come Requisiti di Sistema, indica i browser, Firefox (vers. 48 e successive), Chrome (vers. 32 e successive) e Opera (vers. 19 e successive), in quanto Avira Password Manager è un plugin che si installa all’interno del browser per interagire con esso.

Conclusioni

Come detto utilizziamo Avira Password Manager, in versione Free, da anni ed eravamo curiosi di provare le funzionalità presenti nella versione PRO.

Fortunatamente abbiamo avuto modo di testare solo due delle tre funzionalità offerte, in quanto non abbiamo avuto la necessità di ricevere la notifica in caso di account online è violato.

La versione PRO da noi provata, attualmente, è offerta ad un prezzo di 24.95€, senza limiti di dispositivi.

Se cercate, quindi, un buon software che ricordi le password al vostro posto, Avira Password Manager Pro fa sicuramente al caso vostro.