Tags Posts tagged with "vacanze"

vacanze

0 92

Tra il distanziamento sociale e partenze all’ultimo minuto, quest’anno le vacanze saranno diverse dal solito, ma VARTA permette di viaggiare in spensieratezza con dispositivi pronti all’uso. Spostarsi con i propri device sempre carichi per condividere foto sui social, restare in contatto con parenti e amici o cercare luoghi da visitare, è diventata ormai una necessità irrinunciabile. L’azienda tedesca, leader nell’energia portatile, mette a disposizione un ricco assortimento di power bank che garantiscono prestazioni elevate in totale sicurezza.

La nuova gamma LCD Power Bank è formata da tre modelli adatti a tutte le esigenze, che si differenziano per capacità, dimensioni e peso. Le diverse impostazioni di salvaguardia sono sinonimo di affidabilità e sicurezza: il processo di ricarica è interrotto da un sensore interno, qualora si verificassero temperature troppo alte e un rilevatore di sovratensione protegge l’ingresso di alimentazione da fonti di energia esterna. Inoltre, un fusibile elettrico ripristinabile impedisce il cortocircuito. Tutti e tre i modelli presentano una piccola luce LED situata sul bordo superiore del carica batterie, da attivare facilmente in caso ci si trovasse al buio. Sono dotati anche di due potenti uscite USB (2.4A e 1.0A), che assicurano una velocità di ricarica molto rapida e la possibilità di connettere due dispositivi contemporaneamente. Il design, elegante ed essenziale, è contraddistinto da un display che indica il livello di carica.

La soluzione più maneggevole è LCD Power Bank 7.800 mAh, il più piccolo della gamma (80x105x22 mm), in grado di ricaricare fino a un tablet e 2,5 smartphone ogni giorno.

Il modello di dimensioni intermedie, LCD Power Bank 13.000 mAh (80x141x22 mm), ricarica un totale di due tablet e 4,5 smartphone al giorno.

Per i più esigenti, inoltre, arriva in aiuto LCD Power Bank 18.200 mAh (82x161x22 mm), capace di ricaricare fino a 3 tablet e 6,5 smartphone ogni giorno.

Per chi desiderasse, invece, un’opzione ancor più maneggevole, Power Bank 2.600 è sicuramente la soluzione migliore. Con un’altezza di soli 99 mm e un diametro di appena 24 mm, il caricatore, poco più grande di una penna, si presta per essere trasportato in borsa o in tasca. Compatto, leggero e tascabile, soddisfa tutti i gusti: VARTA mette a disposizione diverse colorazioni, dalle tonalità  più classiche, come il bianco e il nero, ai colori pastello, come il corallo e verde chiaro. All’interno della confezione è incluso un cavo di ricarica di 50 cm e il modello presenta un comodo gancio per facilitarne il trasporto. L’indicatore LED Blu indica il livello di carica e scarica. Pratico e trendy, Power Bank 2600 risponde a tutte le esigenze quotidiane con un design unico.

Anche in viaggio, i Power Bank di VARTA vantano alte prestazioni, garantendo una sicurezza totale poiché seguono le linee guida UN38.3, il cui ciclo di test (UN Transport Test 38.3) include una varietà di simulazioni di pericolo al fine di garantire il trasporto senza incidenti per via aerea, stradale o acquatica. I test variano dall’attivazione di cortocircuiti esterni, colpi, vibrazioni, sovraccarico e scarica completa del power bank alla simulazione in condizioni di pressione elevata e temperature estreme. La qualità delle celle delle batteria è certificata da UL (Underwriters Laboratories Inc), un ente indipendente nato nel 1984.

0 619

Vacanze sempre più digitali. Per i viaggiatori 2.0 rimanere connessi in qualunque momento e in qualsiasi luogo è un must, dunque è necessario che tutti i dispositivi mobili siano dotati di affidabili strumenti che consentano l’assistenza tecnica anche da remoto per risolvere eventuali problemi ed evitare di rimanere isolati.

Navigare in rete ed essere connessi durante le vacanze è diventata una necessità per un numero di persone in costante aumento. Si consideri, infatti, che per il 48% dei turisti digitali italiani (fonte: Osservatori.net) le recensioni e commenti letti online rappresentano le principali fonti di ispirazione, cui si aggiunge un 19% che trae indicazioni da post di altri utenti sui social network; aumenta anche l’offerta dei supporti digitali messi a disposizione – il 58% delle istituzioni culturali mette a disposizione dei visitatori il wi-fi e il 17% offre le app.

TeamViewer®, leader globale di soluzioni di connettività remota sicura, grazie all’App TeamViewer fa viaggiare più leggeri i turisti digitali consentendo di accedere tramite cellulare ai propri contenuti sul PC che rimane a casa – o in ufficio – evitando di appesantire o occupare spazio nel bagaglio. TeamViewer è una straordinaria applicazione gratuita che permette di visualizzare il desktop del computer sul telefonino e di comandare il PC a distanza utilizzando Internet. Grazie a TeamViewer si può disporre di qualsiasi contenuto archiviato sul proprio computer, compresi documenti, applicazioni, immagini, musica e film. Con TeamViewer si possono stabilire connessioni remote in entrata e in uscita e dare supporto in tempo reale accedendo a file, reti e programmi. Inoltre, si può comunicare in chat, partecipare a meeting in gruppo ed effettuare videochiamate.

TeamViewer ha inoltre individuato 5 aspetti che meritano di attenzione speciale per salvaguardare i dispositivi da cui non vogliamo separarci nemmeno in vacanza:

  1. Calore: un grave problema per i portatili è l’escursione termica. L’aumento delle temperature può complicare il funzionamento di raffreddamento e ventilazione dei computer. Per evitare il surriscaldamento è quindi importante mantenere la ventola pulita. Sono disponibili supporti di raffreddamento che mantengono una temperatura ottimale e dispositivi di raffreddamento esterni che aiutano a mantenere bassa la temperatura.
  2. Acqua: molte persone portano i propri computer portatili in spiaggia o in piscina, ciò mette il dispositivo in grave pericolo in quanto non è raro che gli spruzzi d’acqua causino problemi, o che vi sia un accidentale versamento delle bevande sulla tastiera. Una cover per la tastiera a prova di liquidi sarebbe una buona soluzione per evitare i danni.
  3. Distrazione: viaggiare, magari in relax, con il portatile può essere rischioso in quanto il livello di attenzione può abbassarsi ed è facile dimenticarlo, ad esempio, in un bar, nella cappelliera dell’aereo o sullo sdraio a bordo piscina. Nel 2018 (fonte Virail) la classifica degli oggetti più dimenticati dai passeggeri di treni, aerei, pullman e dai carpooler, vede al quarto posto tablet o smartphone.
  4. Furti: la stagione estiva è anche, purtroppo, alta stagione per i ladri quindi è importante adottare misure necessarie per proteggere i propri oggetti di valore come i computer portatili. E’ buona regola dotarsi di una password sicura ed un sistema di crittografia dei dati.
  5. Virus: durante l’estate la casella di posta si riempie a dismisura di messaggi di posta elettronica complici le offerte speciali che promuovono mete turistiche paradisiache. Purtroppo, molti di questi messaggi possono nascondere insidie come i malware che possono rubare informazioni personali e irreversibilmente crittografare tutti i dati sul disco rigido. Una protezione anti-virus è quindi essenziale.