Tags Posts tagged with "qualcomm"

qualcomm

0 101

La piattaforma mobile flagship Qualcomm Snapdragon 865 5G supporta i primi smartphone 5G del 2020

Gli OEM globali e i brand ASUS, Black Shark, Fujitsu, iQOO, Lenovo, Nubia, OPPO, realme, Redmi, Samsung, Sharp, Sony, vivo, Xiaomi e ZTE annunciano i propri device flagship supportati dalla piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 865.

Qualcomm Technologies, Inc. annuncia che gli OEM globali e brand come ASUS, Black Shark, Fujitsu Connected Technologies Limited, iQOO, Lenovo, Nubia, OPPO, realme, Redmi, Samsung Electronics Co., Ltd, Sharp Corporation, Sony, vivo, Xiaomi e ZTE hanno scelto la piattaforma mobile Qualcomm® Snapdragon™ 865 5G per i nuovi device 5G previsti per quest’anno. Snapdragon 865 è la piattaforma mobile più avanzata al mondo, progettata per offrire connettività e performance senza precedenti ai nuovi device top di gamma presto disponibili sul mercato, e integra la seconda generazione del sistema di modem-RF 5G dell’azienda, Qualcomm® Snapdragon™ X55. La piattaforma, inoltre, è stata studiata per ridefinire la connettività Wi-Fi 6 e l’audio Bluetooth grazie al sottosistema di connettività mobile Qualcomm® FastConnect™ 6800. L’innovativo Snapdragon 865 supporta i device premium grazie a funzionalità rivoluzionarie – dalla fotografia a velocità Gigapixel a funzionalità di livello di desktop rese possibili attraverso Qualcomm® Snapdragon Elite Gaming fino a esperienze intelligenti e intuitive grazie alla quinta generazione di Qualcomm® AI Engine.

In qualità di leader nell’innovazione della tecnologia wireless, siamo impegnati nel guidare e rendere scalabile il 5G per il mondo consumer. Quest’anno Snapdragon 865 renderà accessibile il 5G a miliardi di utenti smartphone in tutto il mondo, abilitando ulteriormente le esperienze mobile immersive come il gaming ad alta velocità, scatti ancora più professionali grazie alla funzionalità multi-camera intelligente e durata della batteria fino a un giorno intero,” ha commentato Alex Katouzian, senior vice president and general manager, mobile, Qualcomm Technologies, Inc.

Operatori mobili pronti a supportare i PC 5G con le piattaforme di computo Qualcomm Snapdragon

Gli operatori abbracciano il crescente mercatodei PC 5G per consumatori e aziende

Qualcomm Technologies, Inc. ha annunciato oggi che i principali operatori mobili di tutto il mondo supporteranno i PC 5G che integrano piattaforme di computo Qualcomm® Snapdragon™. Con il lancio anticipato dei primi PC 5G Always On, Always Connected alimentati da Snapdragon di quest’anno e la rapida espansione dei network 5G in tutto il mondo, gli operatori stanno ridefinendo il concetto di mobile computing sia per i consumatori che per i business, sia in ambito retail che in progetti pilota o di implementazione effettiva previsti per il 2020. Gli operatori di 115 Paesi e gli OEM globali stanno investendo in network e device 5G e la tecnologia Snapdragon giocherà un ruolo fondamentale nel guidare l’ecosistema dei PC orientato verso una domanda in forte crescita, offrendo esperienze di mobile computing più efficaci e potenti.

Il 5G trasformerà e ridefinirà le user experience dei PC in tutti i network globali,” ha affermato Keith Kressin, senior vice president and general manager, computing and edge cloud, Qualcomm Technologies, Inc. “Le ore spese a caricare e scaricare file di grandi dimensioni saranno ricordi del passato grazie ad una connettività ultra veloce che migliorerà i flussi di lavoro, le esperienze di intrattenimento e molto altro ancora.

Le aziende impegnate nella creazione di infrastrutture cellulari in tutto il mondo scelgono le tecnologie Qualcomm 5G RAN

mmWave e vRAN, indoor e outdoor, stanno mettendo in discussione i tradizionali modelli infrastrutturali e creando opportunità per l’innovazione 5G grazie a tecnologie di rete flessibili, scalabili e convenienti per small cells e unità radio remote

Qualcomm Technologies, Inc. continua ad estendere la propria leadership 5G nelle tecnologie infrastrutturali mmWave e cellulari grazie alla piattaforma Qualcomm® 5G RAN (FSM100xx). Qualcomm Technologies ha annunciato questa soluzione a maggio 2018 e da allora è stata adottata da diversi produttori e provider di infrastrutture cellulari in tutto il mondo. L’ecosistema dell’infrastruttura wireless riconosce che Qualcomm Technologies offre una piattaforma di accesso radio mmWave disegnata per essere scalabile e conveniente. Inoltre, il suo form factor e livello di potenza sono progettati per gestire i requisiti di addensamento delle reti 5G indoor e outdoor e i veloci aggiornamenti dei network al 5G.

Grazie alla continua crescita e adozione della nostra piattaforma Qualcomm 5G RAN, Qualcomm Technologies si pone l’obiettivo di fornire una tecnologia infrastrutturale 5G mmWave all’avanguardia per supportare le infrastrutture small cell e unità radio remote in tutto il mondo,” commenta Durga Malladi, senior vice president and general manager, 4G/5G, Qualcomm Technologies, Inc. “Grazie alla combinazione di potenza e flessibilità per poter supportare la RAN virtuale e le interfacce open radio access, la nostra piattaforma Qualcomm 5G RAN è progettata per offrire ai provider di infrastrutture la capacità di risolvere contingenti problemi di connettività e garantire ai propri utenti maggiore accesso all’esperienza d’uso mobile affidabile, stabile e potente abilitata dal 5G. Siamo lieti che i leader nell’innovazione delle infrastrutture 5G stiano scegliendo la nostra piattaforma Qualcomm 5G RAN per le loro soluzioni di rete e siamo entusiasti delle future opportunità che questo mercato sta aprendo.

Qualcomm presenta le future tecnologie 5G che migliorano le prestazioni, l’efficienza e abilitano nuovi casi d’uso

Da sempre impegnata nello sviluppo di tecnologie rivoluzionarie, Qualcomm Technologies, Inc. annuncia una serie di nuove dimostrazioni avanzate relative alla tecnologia 5G che offrono un assaggio della ricca roadmap di tecnologie 5G dell’azienda. Queste demo, alcune delle quali sono state svelate in occasione dell’evento stampa “What’s Next in 5G” di oggi, sottolineano l’impegno senza sosta di Qualcomm Technologies nella ricerca e nello sviluppo delle tecnologie 5G future. Inoltre, dimostrano la capacità dell’azienda di abilitare l’ecosistema mobile globale e i nuovi settori verticali, nonché supportare servizi e modelli di business di nuova generazione, e creare nuovi casi d’uso ed esperienze.

La nostra attività di R&D continua a offrire tecnologie all’avanguardia che contribuiscono al continuo progresso dell’intero ecosistema mobile“, ha dichiarato John Smee, vice president, engineering, Qualcomm Technologies, Inc. “Siamo ora nel 2020 e questo è l’inizio dell’era del 5G. È un grande momento per noi per presentare le innovazioni a cui abbiamo lavorato nei nostri laboratori, pensate per gettare le basi di ciò che ci aspetta nei prossimi anni.

Qualcomm accelera lo sviluppo dei visori XR con il nuovo reference design Qualcomm Snapdragon XR2 5G

Il reference design di Snapdragon XR2 offre una soluzione di XR over 5G end-to-end senza precedenti e aiuta gli OEM ad abbreviare il tempo di commercializzazione dei device XR

Qualcomm Technologies, Inc. ha svelato un nuovo reference design per i visori XR (extended reality) basato sulla piattaforma Qualcomm® Snapdragon™ XR2: questo rappresenta il primo reference design per XR al mondo abilitato dal 5G che combina performance, immersività e interattività superiori. Nato dall’expertise maturata con quattro generazioni di reference design per XR dotati di tecnologie all’avanguardia, il reference design semplifica tecnologie complesse e consente ai clienti di offrire nel corso del 2020 a consumatori e aziende una nuova generazione di dispositivi premium con realtà aumentata (AR), realtà virtuale (VR) e realtà mista (MR).

Rispetto all’attuale piattaforma XR utilizzata, il reference design supportato dalla piattaforma Snapdragon XR2 offre il doppio delle performance di CPU e GPU, larghezza di banda video quadruplicata, risoluzione e miglioramenti di IA superiori rispettivamente di 6 e 11 volte. Il reference design supporta fino a sette fotocamere; include due fotocamere interne, una per ogni occhio al fine di abilitare il monitoraggio oculare; inoltre, monta quattro fotocamere esterne, due RGB per esperienze di realtà mista e due per funzionalità di head tracking che possono anche essere utilizzate per generare accurate mappe di profondità. Il reference design permette ai partner di assemblare diverse configurazioni con fotocamere aggiuntive per riconoscimento facciale e delle labbra o una seconda fotocamera monocromatica per il monitoraggio dei controller.

Qualcomm conferma la sua leadership tecnologica mentre il settore si prepara per il Wi-Fi 6E

Qualcomm Technologies, Inc. ha confermato il proprio ruolo di pioniere nella tecnologia Wi-Fi 6 attraverso una dimostrazione over-the-air del funzionamento del Wi-Fi 6E con spettro 6Ghz all’avanguardia, che include il sottosistema di connettività mobile Qualcomm® FastConnect ™ e le piattaforme Qualcomm® Networking Pro Series Wi-Fi Access Point. Realizzata utilizzando prodotti commerciali di nuova generazione, questa dimostrazione Wi-Fi 6E sottolinea la capacità di Qualcomm Technologies di estendere il proprio portfolio Wi-Fi 6 nella banda 6 GHz per prestazioni Wi-Fi 6E rivoluzionarie, in attesa dell’approvazione normativa. Questa innovativa tecnologia è progettata per abilitare una nuova capacità wireless massiva per la prossima generazione di connettività wireless a elevata larghezza di banda. Forte del supporto di numerosi canali a 160 MHz, di tecniche di modulazione avanzate e dell’opportunità di estendere implementazioni di funzionalità Wi-Fi 6 end-to-end fortemente differenziate, Qualcomm Technologies è pronta a offrire esperienze Wi-Fi 6E potenti, affidabili e immersive, contribuendo così in parallelo alla continua evoluzione tecnologica del mercato e al consolidamento della propria leadership nella transizione verso il 5G.

Facendo leva sulla nostra profonda expertise tecnologica e sulla comprovata superiorità delle nostre funzionalità, ancora una volta Qualcomm Technologies è pronta a inaugurare una nuova era di prestazioni e funzionalità Wi-Fi con l’aggiunta dello spettro 6 GHz o Wi-Fi 6E“, ha affermato Rahul Patel, senior vice president and general manager, connectivity and networking, Qualcomm Technologies, In. “Una volta allocato lo spettro, il Wi-Fi 6E è pronto per indirizzare le attuali sfide in termini di connettività e per creare nuove opportunità per la prossima generazione di dispositivi ed esperienze“.

0 119

Qualcomm Technologies, Inc. ha annunciato oggi il sistema di modem-RF 5G Snapdragon X60, la terza generazione della propria soluzione  modem-to-antenna 5G (lo Snapdragon X60). Snapdragon X60 si caratterizza per la prima banda base 5G a 5 nanometri e rappresenta il primo sistema di modem-RF 5G al mondo a supportare l’aggregazione di spettro tra tutte le principali bande 5G e le sue combinazioni, incluse le mmWave e sub-6 tramite frequency division duplex (FDD) e time division duplex (TDD), offrendo agli operatori una flessibilità impareggiabile per elevare le performance 5G utilizzando asset di frammentazione di spettro. Questa soluzione modem-to-antenna 5G è sviluppata per potenziare le performance e la capacità degli operatori in tutto il mondo, incrementando contestualmente la velocità media del 5G sui dispositivi mobili. Snapdragon X60 è progettato per accelerare la transizione della rete verso la modalità 5G standalone grazie al supporto di qualsiasi altra banda di spettro, modalità o combinazione, insieme alle capacità 5G Voice-over-NR (VoNR).

Qualcomm Technologies è protagonista del lancio globale del 5G insieme agli operatori mobile e OEM che stanno introducendo servizi e dispositivi mobili 5G a ritmo record. Grazie al lancio delle reti 5G standalone che avverranno nel corso 2020, la nostra piattaforma di terza generazione  modem-RF 5G sarà in grado di offrire capacità di aggregazione di spettro e opzioni per alimentare la rapida espansione dei rollout del 5G potenziando la copertura, l’efficienza energetica e le performance dei device mobili. Siamo entusiasti della rapida adozione del 5G in tutto il mondo e dell’impatto positivo che esso sta avendo sulla user experience,” ha commentato Cristiano Amon, president, Qualcomm Incorporated.

Tecnologia filtro Qualcomm ultraSAW RF per i device mobili 5G/4G

L’innovativa tecnologia migliora in maniera significativa le performance della frequenza-radio nelle bande fino a 2.7 GHz, battendo le tecnologie concorrenti a minor costi

Qualcomm Technologies, Inc. ha annunciato oggi la tecnologia filtro Qualcomm® ultraSAW, un’altra innovazione rivoluzionaria che si aggiunge al portfolio di tecnologie wireless leader nel mercato dell’azienda, che fa leva sull’eredità dell’azienda nello sviluppo di tecnologie all’avanguardia per abilitare nuove esperienze ed espandere l’ecosistema mobile.

La nostra innovazione a pellicola sottile offre miglioramenti di performance eccezionali rispetto alle tecnologie BAW esistenti,” ha commentato Christian Block, senior vice president and general manager, RFFE, QUALCOMM Germany RFFE GmbH. “In qualità di innovatore leader nel settore delle tecnologie wireless a livello globale, Qualcomm continua a superare i limiti di ciò che è possibile nella tecnologia mobile. Grazie all’aumento di contenuti pensati per i filtri nei design 5G, i nostri clienti OEM sono entusiasti dell’interessante combinazione abilitata da Qualcomm ultraSAW in termini di performance dei filtri migliorate e costi minori.

0 135

Qualcomm Technologies, Inc. ha annunciato che la sua ultima piattaforma mobile flagship Qualcomm® Snapdragon™ 865 5G supporterà in alcuni mercati selezionati i nuovi e più innovativi smartphone di Samsung Electronics, ovvero la serie Samsung Galaxy S20 (S20, S20+ e S20 Ultra). Snapdragon 865 è la più avanzata piattaforma mobile a livello globale che si caratterizza per il sistema di modem-RF 5G leader nel mercato – il Qualcomm® Snapdragon™ X55 – ed è progettata per offrire connettività senza precedenti e per garantire le prestazioni necessarie alla nuova generazione di dispositivi mobili immersivi.

Siamo davvero orgogliosi di consolidare ulteriormente la nostra collaborazione di lunga data con Samsung Electronics, che ci permette di sviluppare e offrire ai consumatori le tecnologie mobili più all’avanguardia,” ha dichiarato  Alex Katouzian, senior vice president and general manager, mobile, Qualcomm Technologies, Inc. “La serie Galaxy S20, supportata in alcuni Paesi dalla piattaforma mobile flagship Snapdragon 865, offre la connettività più avanzata e le funzionalità più sofisticate ad oggi disponibili e promette di elevare gli standard di quanto ci si aspetta da un dispositivo mobile.

Samsung Electronics e Qualcomm Technologies sono entrambe impregnate a offrire ai consumatori esperienze mobili innovative,” ha affermato KyeongJun Kim, executive vice president and head of mobile R&D office, Samsung Electronics. “La serie Galaxy S20, supportata da Snapdragon 865, offre una nuova esperienza mobile che cambierà il mondo in cui le persone vivono e immortalano i momenti più belli delle proprie vite. Grazie alla connettività 5G, alla fotocamera basata sull’intelligenza artificiale, a capacità di gaming e durata della batteria che superano l’immaginario, la serie Galaxy S20 migliorerà e semplificherà la quotidianità delle persone.

0 180

Qualcomm Technologies, Inc. presenta tre nuove piattaforme mobile: Qualcomm Snapdragon 720G, 662 e 460, che abiliteranno esperienze d’uso avanzate in termini di connettività, gaming e intrattenimento. Queste nuove piattaforme mobile includono connettività 4G veloce, offrono funzionalità chiave Wi-Fi 6 e Bluetooth 5.1 integrato con sottosistemi audio avanzati grazie a Qualcomm® FastConnect™ serie 6, supporto a Dual-Frequency (L1 e L5) GNSS per migliorare l’accuratezza della localizzazione e maggiore solidità; inoltre, sono le prime soluzioni system-on-chip a supportare il sistema di posizionamento satellitare regionale indiano (NavIC). Progettate per offrire nuove esperienze d’uso ulteriormente migliorate grazie all’intelligenza artificiale per il comparto fotografico, nell’utilizzo di assistenti vocali e in scenari virtuali always-on per una maggiore consapevolezza contestuale, queste nuove piattaforme includono anche Qualcomm® AI Engine e Qualcomm® Sensing Hub.

Mentre stiamo assistendo a una rapida adozione del 5G in tutto il mondo, riconosciamo l’incredibile spinta che il 4G ha dato alla connettività a banda larga per gli utenti indiani. Il 4G continuerà a essere un’area di focus per Qualcomm Technologies in regioni come l’India, dove essa rimarrà una tecnologia chiave per la connettività,” ha affermato Rajen Vagadia, vice president and president, Qualcomm India Pvt. Ltd. “Il nostro obiettivo è consentire ai nostri partner di continuare a creare soluzioni che offrano accesso alla connettività senza interruzioni ed esperienze mobile su cui gli utenti possano contare.

Jabra si è distinta come una delle prime società al mondo a sfruttare il SoC Audio Bluetooth di Qualcomm® – serie QCC5126 – a bassissima potenza.

La QCC5126 fa parte di una serie di SoCs Bluetooth appositamente progettati per offrire ai produttori la libertà e la flessibilità di innovare e soddisfare la domanda, da parte dei consumatori, di dispositivi ricchi di funzionalità che possono essere utilizzati tutto il giorno e portati ovunque.

La qualità del suono (per il 65% degli intervistati), la durata della batteria (per il 61% degli intervistati) e il comfort (per il 58% degli intervistati) sono le caratteristiche chiave per i consumatori quando essi prendono in considerazione l’acquisto di auricolari wireless*.

A tal fine, i chip QCC5100, pensati per offrire una maggior potenza di calcolo rispetto ai suoi predecessori, vantano un consumo energetico ridotto, una qualità audio eccezionale e un design miniaturizzato che permettono di progettare comfort e una forma ridotta per una vestibilità costante e piacevole lungo tutto il giorno. Sfruttare questa collaborazione ha permesso a Jabra di implementare e migliorare ulteriormente la qualità e le funzionalità dei suoi prodotti.

Questo ha portato alla realizzazione di tecnologie top di gamma, culminate nello sviluppo degli auricolari wireless Elite 75t Jabra (lanciati nel corso di IFA 2019) e Elite Active 75t (che annunciati al CES 2020). L’obiettivo di Jabra nella progettazione degli Elite Active 75t era un upgrade rispetto ai predecessori (Elite Active 65t), che offrisse maggiore comfort e vestibilità in proporzioni incredibilmente compatte, mantenendo al contempo le caratteristiche più apprezzate dagli utenti.

Grazie alle serie di chip Qualcomm QCC5100, Jabra è stata in grado di creare un prodotto che offre il massimo delle performance wireless nel package più piccolo disponibile sul mercato.

Maggiore durata della batteria

La domanda dei consumatori per una vestibilità di lunga durata nel corso del giorno è in aumento. Una maggiore vita della batteria è stata considerata un vero plus per il 39% dei consumatori nel 2017. Nel 2019 è salita in modo esponenziale al 61%. Il chipset Qualcomm supporta il Bluetooth 5.0 ed è stato progettato per consentire un minor consumo di energia e una maggiore durata della batteria. Ciò ha consentito a Jabra di ridurre le dimensioni della batteria prolungando al contempo la sua durata negli ultimi auricolari realizzati. Gli Elite Active 75t, ad esempio, offrono fino a 7,5 ore di durata della batteria che si estende fino a 28 con la custodia di ricarica.

Le serie QCC5100 sono inoltre progettate per offrire velocità e portata maggiori. Il SoC è dotato di una radio Bluetooth 5.0 ad alte prestazioni ed è stato progettato per garantire una connessione wireless robusta e di alta qualità tra l’auricolare e il telefono mobile.

Come un gioco di 3D Tetris

Oggi gli utenti vogliono indossare i loro dispositivi tutto il giorno, e anche la vestibilità è fondamentale per la loro esperienza. Ridurre le dimensioni degli Elite Active 75t, prolungando la durata della batteria e migliorando ulteriormente l‘esperienza wireless, ha posto importanti sfide ingegneristiche che Jabra è stata in grado di affrontare attraverso la collaborazione con Qualcomm.

Garantire che gli stessi driver, altoparlanti e microfoni si inserissero perfettamente in un involucro più piccolo pur continuando a offrire le loro capacità ottimali è stato uno dei compiti più difficili mai affrontati. Lo abbiamo descritto come simile a un gioco 3D di Tetris”, ha affermato Jorgen Daucke, Product Management & Concepting di Jabra, che ha svolto un ruolo chiave nello sviluppo degli auricolari.

Gli auricolari Active 75t sono più piccoli del 22% rispetto agli Elite Active 65t. Per ridurre le dimensioni del prodotto, Jabra ha dovuto garantire che gli stessi altoparlanti e microfoni si inserissero perfettamente in un involucro più piccolo pur continuando a funzionare al meglio. Le serie QCC5100 hanno potenti capacità di elaborazione audio che garantiscono la qualità standard oltre a offrire la funzionalità “MySound”, vale a dire il nuovo software di Jabra che personalizza l’esperienza musicale di ogni utente.

Poiché i consumatori indossano gli auricolari tutto il giorno e li portano ovunque, il SoC Qualcomm QCC5126 incorpora anche una tecnologia che consente di regolare la dispersione del rumore, in modo che gli utenti possano essere consapevoli dell’ambiente circostante.

 

Finora, il “Secure World” di Qualcomm è stato ritenuto come qualcosa di impenetrabile. Di conseguenza, tutte le informazioni sulle nostre carte di credito/debito, insieme ad altre informazioni sensibili e personali, conservate sui nostri smartphone vengono salvate direttamente nel cosiddetto “Secure World”. Dopo uno studio della durata di 4 mesi, Check Point Research, la divisione Threat Intelligence di Check Point® Software Technologies Ltd., il principale fornitore di soluzioni di cybersecurity a livello globale, ha smontato la convinzione che “Secure World” di Qualcomm, definito dagli esperti del settore come il comparto più sicuro dei nostri smartphone, sia a prova di violazione da parte degli hacker. La ricerca di Check Point rivela l’esistenza di una falla che consente unicamente agli hacker di rubare le nostre informazioni relative ai pagamenti mobile.

Quasi la metà degli smartphone a livello globale si affida Qualcomm
È risaputo che le soluzioni software “pure” hanno dei limiti di sicurezza. I sistemi di archiviazione protetta basati su meccanismi software puri mancano, infatti, di importanti specifiche di sicurezza hardware e, pertanto, espongono i dati a una gamma più ampia di minacce. Il software Android di per sé ha le stesse limitazioni di sicurezza, che Qualcomm affronta attraverso caratteristiche basate su hardware. Per superare questo limite, il runtime di Android deve essere protetto sia dagli aggressori che dagli utenti. Questo viene generalmente ottenuto spostando il software di storage protetto in un TEE (Trusted Execution Environment) supportato dall’hardware.

I sistemi operativi mobile, come Android, offrono un Rich Execution Environment (REE), che fornisce un ambiente runtime estremamente esteso e versatile. Pur apportando flessibilità e capacità, il REE rende i dispositivi vulnerabili a un’ampia gamma di minacce alla sicurezza. Il TEE è progettato per risiedere accanto al REE e fornire un’area sicura sul dispositivo per proteggere le risorse ed eseguire codice sicuro.

Il TEE di Qualcomm è basato sulla tecnologia ARM TrustZone. TrustZone è un insieme di estensioni di sicurezza su processori con architettura ARM che forniscono un processore virtuale sicuro supportato da un controllo degli accessi basato su hardware. Questo processore virtuale sicuro è spesso indicato come il “Secure World”, rispetto al “non-secure world”, dove risiede il REE. Nel 2018, è stato documentato che Qualcomm ha guidato il mercato dei processori con una quota del 45%.

Check Point ha scoperto la falla aperta
In un progetto di ricerca della durata di 4 mesi, i ricercatori di Check Point hanno tentato e sono riusciti a fare ingegneria inversa del sistema operativo “Secure World” di Qualcomm. I ricercatori hanno sfruttato la tecnica del “fuzzing” per esporre la falla. Il fuzzing (o fuzz testing) è una tecnica usata per individuare errori di codifica e falle di sicurezza nel software, nei sistemi operativi o nelle reti. Si tratta di inviare enormi quantità di dati casuali, chiamati fuzz, al sistema oggetto del test allo scopo di causarne il crash.

Disclosure responsabile
Check Point Research
ha divulgato responsabilmente i propri risultati. Qualcomm ha riconosciuto i risultati dello studio e ha corretto la vulnerabilità (CVE-2019-10574).

0 409

Qualcomm Technologies International, Ltd., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, ha annunciato oggi un nuovo kit di sviluppo basato sul SoC multimodale Qualcomm QCA4020 certificato dai servizi Amazon Alexa Voice (AVS) per device AWS IoT Core connessi. Per indirizzare le crescenti aspettative dei consumatori sull’utilizzo di servizi vocali per l’interazione e il controllo dei device connessi di casa, Qualcomm Technologies sta progettando soluzioni pratiche pensate per offrire esperienze vocali potenzialmente perfette. Il kit permetterà ai produttori di dispositivi di valutare, integrare e testare facilmente la connettività, il controllo vocale e l’interazione con le gli elettrodomestici smart, configurazioni di home automation e illuminazione. Il kit di sviluppo si aggiunge alla linea di prodotti che abilitano il controllo vocale, inclusi i kit che consentono agli OEM di integrare facilmente Alexa in speaker smart e device audio.

Grazie a questo kit di sviluppo i produttori di dispositivi possono realizzare in maniera rapida prodotti per la smart home controllati tramite voce interoperabili tra diverse tecnologie,” ha affermato Jeffery Torrance, vice president, business development, Qualcomm Technologies, Inc. “Di conseguenza i consumatori possono ottenere un livello di controllo senza precedenti su diversi device all’interno della propria smart home a un livello di prezzo accessibile. Siamo orgogliosi di lavorare con Amazon e rappresentare il catalizzatore di questa crescita.

Siamo entusiasti che Qualcomm Technologies stia rilasciando una nuova soluzione dedicata al controllo vocale in grado di razionalizzare il ciclo di sviluppo per gli OEM e semplificare ulteriormente il processo che porta alla realizzazione di nuovi prodotti per i consumatori,” aggiunto Sanjay Voleti, Senior Manager, Alexa Voice Service. “La piattaforma Qualcomm Home Hub 100 è progettata per semplificare l’integrazione di Alexa in diversi device presenti nelle smart home e utilizzati su base quotidiana, come termostati, interruttori, elettrodomestici e molto altro – non vediamo l’ora di scoprire ciò che gli sviluppatori hanno in serbo.

Vantiamo una collaborazione di lunga data con Amazon e siamo stati pionieri nello sviluppo di soluzioni per il servizio Alexa Voice, perciò siamo onorati di lavorare con Qualcomm Technologies al lancio di questo kit di sviluppo che utilizza la nostra soluzione di doppio microfono AudioSmart,” ha commentato Saleel Awsare, senior vice president and general manager, IoT Division, Synaptics. “È davvero interessante vedere come i servizi vocali si stiano affermando come l’interfaccia umana a più rapida crescita nel settore consumer IoT e siamo orgogliosi di lavorare a stretto contatto con i leader del mercato per contribuire a semplificare le vite degli utenti.

0 404

Qualcomm Technologies International, Ltd., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, ha annunciato oggi che abiliterà la soluzione nuSIM di Deutsche Telekom a bordo del nuovo modem LTE Qualcomm 9205, che permetterà ai produttori di device di trasferire applicazioni compatibili con nuSIM su device contenenti il modem LTE Qualcomm 9205. nuSIM è un nuovo approccio alla tecnologia di SIM integrate, sviluppata in particolare per l’utilizzo nel settore dell’Internet of Things (IoT) in cui la semplicità, l’efficienza di costi e il basso consumo energetico sono di primaria importanza. Dall’annuncio delle nuSIM al Mobile World Congress 2019, Deutsche Telekom ha lavorato con diversi leader del settore, inclusa Qualcomm Technologies, sulla base di specifiche condivise per creare un ecosistema aperto e completamente interoperabile, seguendo tutte le fasi disviluppo: dall’ideazione fino all’implementazione.

Il settore industriale sta attraversando una trasformazione digitale e oggi stiamo collaborando con diverse aziende in ambito IoT. Siamo orgogliosi di aver lavorato con Deutsche Telekom e la sua tecnologia nuSIM dai primi giorni della sua creazione,” ha affermato Dino Flore, vice president of technology, Qualcomm Europe, Inc. “Questa innovazione permetterà ai produttori di device IoT di offrire una connettività cellulare pronta all’uso ai consumatori finali. È il tipo di innovazione che abiliterà la creazione di una nuova generazione di device IoT.

0 664

Qualcomm Technologies, ha annunciato che la piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 855 supporterà – in alcuni mercati selezionati – Samsung Galaxy Note10, l’ultimo flagship di Samsung Electronics Co., Ltd.’s. Snapdragon 855, combinato con il modem Snapdragon X50, è progettato per garantire un’eccezionale connettività 5G, intelligenza artificiale (IA), eXtended reality (XR) e performance di livello per entrare in una nuova decade di rivoluzionarie esperienze mobile.

Siamo molto orgogliosi di continuare la collaborazione strategica e da tempo consolidata con Samsung Electronics per offrire esperienze mobile innovative, di cui Samsung Galaxy Note10 non è che un esempio,” ha affermato Alex Katouzian, senior vice president and general manager, mobile, Qualcomm Technologies, Inc. “Device come Samsung Galaxy Note10 5G stanno guidando la transazione verso il 5G, che sarà la forza motrice della più grande trasformazione dell’industria mobile ad oggi avvenuta.

0 546

Qualcomm Technologies, svela la piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 855 Plus, un’ulteriore evoluzione del modello flagship Snapdragon 855, che sarà lanciata con i principali OEM a livello globale e che è stata studiata per supportare performance ottimizzate e offrire le migliori esperienze in ambito 5G multi-gigabit, gaming, IA e XR. La piattaforma abilita performance di gioco migliorate per raggiungere un’esperienza degna di Qualcomm® Snapdragon™ Elite Gaming – soprattutto con l’utilizzo del 5G.

Snapdragon 855 Plus alzerà il livello dell’esperienza per i gamer professionisti grazie a miglioramenti delle performance di CPU e GPU e amplificherà le esperienze per 5G, IA e XR, elementi che i nostri clienti OEM ci richiedono,” afferma Kedar Kondap, vice president, product management, Qualcomm Technologies, Inc. “Snapdragon 855 Plus è la nostra piattaforma mobile più avanzata e si baserà sui successi della piattaforma mobile Snapdragon 855 5G, modello flagship per Android del 2019.

0 612

Qualcomm Technologies, ha annunciato che l’unità di elaborazione sicura Qualcomm®, un elemento di sicurezza on-die recentemente lanciato come elemento della piattaforma mobile Qualcomm® Snapdragon™ 855, ha ricevuto la certificazione di sicurezza Common Criteria EAL-4+, lo standard massimo assegnato alle smart card per la garanzia di sicurezza e la verifica dell’hardware. La certificazione riconosciuta a livello internazionale fa di Snapdragon 855 il primo System on Chip (SoC) mobile a ottenere la garanzia di sicurezza a livello di smart card. L’unità integrata di elaborazione sicura Qualcomm consente ai clienti OEM di Qualcomm Technologies di risparmiare sui sulla distinta base (Bill of Materials – BOM) senza sacrificare la sicurezza e offre miglioramenti in termini di performance e potenza derivanti dall’integrazione nel nodo di elaborazione principale.

Il conseguimento della certificazione di sicurezza EAL-4+ rappresenta un momento chiave nel nostro percorso verso l’offerta di livelli di sicurezza per smart card ai nostri clienti e agli utenti di Snapdragon. I casi d’uso che prima richiedevano chip di sicurezza separati potranno ora essere completamente integrati nei device supportati da Snapdragon 855,” ha affermato Jesse Seed, senior director, product management, Qualcomm Technologies, Inc. “Questa certificazione è un’ulteriore conferma delle assolute innovazioni che Snapdragon 855 porta sul mercato e della continua leadership di Qualcomm Technologies nella sicurezza integrata.

Project Limitless è il nome della collaborazione pluriennale tra Lenovo e Qualcomm per sviluppare una nuova classe di PC 5G always-on, sempre connessi e progettati per un’esperienza di computing moderna e intelligente. Questa partnership, grazie anche alla nuova piattaforma Snapdragon 8cx per il 5G, apre le porte a un’esperienza utente rivoluzionaria sia in ambito consumer che business.

Mostrato al COMPUTEX, questo laptop Lenovo ultraportatile è il primo in assoluto con il modem Qualcomm Snapdragon X55 5G, in grado di connettersi a una rete 5G superveloce. La transizione da 3G a 4G LTE ha già trasformato il modo in cui le persone usano i loro smartphone; allo stesso modo, Lenovo vede l’enorme potenziale di crescita del 5G in ambito computing, l’esperienza d’uso sarà sempre più veloce e moderna grazie a PC più veloci, sempre connessi, e un ambiente di condivisione più immersivo.

In Lenovo, non ci limitiamo a migliorare la tecnologia. Tutto ciò che facciamo è pensato per migliorare l’esperienza delle persone“, ha dichiarato Johnson Jia, Vice President and General Manager, Consumer Business of Intelligent Devices Group, Lenovo. “Con il 5G nei PC, possiamo soddisfare gli utenti che hanno bisogno di più velocità: per il trasferimento di file e lo streaming di video in 4K, 8K e persino AR/VR; video chat sempre più veloci e di alta qualità in anche movimento; per refresh sempre più rapidi per chi vuole giocare in movimento. Quando diciamo connettività senza limiti, intendiamo: gli utenti di PC 5G in tutto il mondo risparmieranno tempo, rimarranno produttivi o si potranno divertire online praticamente ovunque, in qualsiasi momento “.

Snapdragon 8cx, lo Snapdragon più estremo di sempre, consente un’esperienza utente coinvolgente e soddisferà le esigenze di chi tendenzialmente si sposta di frequente con velocità dati multi-gigabit, lunga durata della batteria, applicazioni aziendali e funzionalità di sicurezza, senza rinunciare a form factor sottili, inclusi computer portatili. Con Project Limitless, gli utenti multi-tasking sempre in movimento e i nativi digitali godranno dei vantaggi mobile di uno smartphone senza doversi preoccupare di connessione Wi-Fi o hotspot mantenendo la produttività del PC a cui sono abituati.

Immagina di attivare una traduzione in tempo reale mentre stai parlando con qualcuno dall’altra parte del mondo, tra colleghi che parlano inglese e cinese. O, studenti di cinema che collaborano online durante la modifica di filmati video in tempo reale e caricano il film finito quasi istantaneamente. Il laptop 5G ultraportatile di Lenovo, abbinato alla bassissima latenza di Snapdragon 8cx e alle prestazioni estreme, è progettato per rendere possibili questi e molti altri scenari.

La nuova generazione di PC sempre connessi è arrivata. I primi risultati di Project Limitless saranno visibili ad inizio 2020, a prova della continua innovazione di Lenovo e Qualcomm nell’industria PC. Non vediamo l’ora di scoprire cosa il mondo saprà fare con una tecnologia più intelligente nelle mani di più persone.

0 795

In occasione della conferenza stampa al COMPUTEX, Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, ha annunciato insieme a Lenovo il primo PC 5G al mondo. Progetto Senza Limiti” integra una forte collaborazione tecnologica tra Qualcomm Technologies, leader in connettività 5G, e Lenovo, leader in ambito PC, per portare innovazione nell’ecosistema dei PC Always On, Always Connected. Progetto Senza Limiti” è supportato dalla piattaforma di calcolo Qualcomm Snapdragon 8cx 5G, che è la prima piattaforma al mondo a 7nm progettata appositamente per PC in grado di offrire connettività 5G.

La nostra collaborazione con Lenovo offrirà un’esperienza utente rivoluzionaria in ambito PC sia per i consumatori che per le aziende attraverso la connettività a bassa latenza abilitata dal 5G“, ha affermato Alex Katouzian, senior vice president and general manager, mobile business unit, Qualcomm Technologies, Inc. “Attività che richiedono un uso intensivo della larghezza di banda – come il download e il caricamento di file di grandi dimensioni attraverso una connessione wireless – possono essere esponenzialmente più veloci, grazie alle prestazioni eccezionali e all’efficienza energetica della piattaforma. Questo cambierà il modo in cui gli utenti interagiscono, si connettono e comunicano con i loro dispositivi di calcolo.

0 788

In occasione dell’AI Day attualmente in corso a San Francisco, Qualcomm Technologies International, Ltd., sussidiaria di Qualcomm Incorporated (NASDAQ: QCOM), ha il piacere di condividere un breve riepilogo delle novità annunciate.

  • Grazie alle nuove piattaforme mobili Snapdragon 730, 730G e 665, Qualcomm abilita esperienze d’uso incredibili su dispositivi di fascia media e alta a livello globale

Le nuove esperienze riguardano intelligenza artificiale, fotocamera e gaming

Qualcomm Technologies, Inc. annuncia di aver ampliato la propria roadmap mobile nelle serie 7 e 6 integrando le ultime piattaforme mobili Qualcomm® Snapdragon™ 730, 730G e 665. Queste piattaforme sono progettate per superare le aspettative dei clienti offrendo esperienze straordinarie in termini di intelligenza artificiale (IA), gaming, fotocamera e prestazioni.

“Con l’introduzione delle piattaforme mobili Snapdragon 730, 730G e 665 stiamo portando caratteristiche quali IA sofisticata, gaming straordinario e funzionalità avanzate della fotocamera su un’ampia gamma di dispositivi con prestazioni eccezionali“, ha dichiarato Kedar Kondap, vice president, product management, Qualcomm Technologies, Inc. Ogni iterazione di Snapdragon porta con sé grande innovazione che supererà le aspettative dei clienti.”

  • Qualcomm porta l’elaborazione efficiente delle inferenze di intelligenza artificiale sul cloud

L’acceleratore Qualcomm® Cloud AI 100 estende la portata di Qualcomm Technologies al data center

Qualcomm Technologies, Inc. annuncia che sta portando la sua esperienza nell’ambito dell’intelligenza artificiale (IA) sul cloud grazie a Qualcomm® Cloud AI 100. Costruito a partire dalle fondamenta per indirizzare la domanda esplosiva di elaborazione di inferenze di IA nel cloud, Cloud AI 100 di Qualcomm fa leva sull’eredità dell’azienda in termini di elaborazione avanzata del segnale ed efficienza energetica. Con questa innovazione Qualcomm Technologies semplifica la distribuzione dell’intelligenza dal cloud al cliente e a tutti i punti intermedi.

Oggi le piattaforme mobili Qualcomm® Snapdragon™ portano accelerazione IA all’avanguardia su oltre un miliardo di dispositivi client. Il nostro nuovissimo acceleratore Qualcomm Cloud AI 100 aumenterà in maniera significativa il livello di elaborazione dell’inferenze di IA rispetto a qualsiasi combinazione di CPU, GPU e/o FPGA utilizzate nei data center odierni“, ha affermato Keith Kressin, senior vice president, product management, Qualcomm Technologies, Inc. “Inoltre, Qualcomm Technologies è ora ben posizionata per supportare soluzioni complete di IA cloud-to-edge tutte connesse con connettività 5G ad alta velocità e bassa latenza.

0 911

In occasione del MWC attualmente in corso a Barcellona, Qualcomm Technologies Inc. – sussidiaria di Qualcomm Incorporated – ha annunciato le sue novità durante la fiera.

  • Qualcomm abilita la nuova generazione di calcolo immersivo attraverso collaborazioni all’interno dell’ecosistema per visori XR per smartphone 5G

L’azienda e i principali player dell’ecosistema mobile insieme per offrire visori XR collegati agli smartphone compatibili basati su Snapdragon 855 di Qualcomm

Qualcomm annuncia il supporto da parte di un ampio ecosistema di OEM, operatori e fornitori di piattaforme leader a livello mondiale per offrire la nuova generazione di esperienze di computing mobile immersivo attraverso i visori XR collegati a smartphone 5G. I visori XR offrono un form factor elegante e leggero per esperienze di realtà aumentata (AR) e realtà virtuale (VR) visivamente ricche e interattive con display ad alta risoluzione e tracking inside-out avanzato Six Degrees of Freedom (6DoF). Questi visori XR leggerissimi sono connessi a smartphone basati sulla piattaforma mobile Qualcomm®Snapdragon™855 tramite l’USB Type-C. L’XR rappresenta la nuova generazione di calcolo mobile immersivo e, con i vantaggi significativi che il 5G abilita, tra cui velocità dati elevata e bassa latenza, i visori XR possono essere ottimizzati e pronti per l’industria mobile nel 2019. Per indirizzare i requisiti di compatibilità Qualcomm Technologies ha anche ha annunciato che espanderà il programma HMD Accelerator (HAP) per includere e aiutare a pre-convalidare i componenti e le prestazioni tra smartphone e visori XR.

Il nostro programma HMD Accelerator è stato un catalizzatore fondamentale per i partner dell’ecosistema, dai fornitori di componenti agli ODM, che ha permesso di offrire ai consumatori visori XR standalone di qualità,” ha affermato Hugo Swart, Hugo Swart, senior director, Product Management, Qualcomm Technologies, Inc. “Partendo dal successo di questo programma, lo estenderemo ai visori XR e agli smartphone compatibili, a partire dagli smartphone supportati dalla piattaforma mobile Snapdragon 855. Stiamo lavorando insieme agli stakeholder dell’ecosistema per raggiungere l’obiettivo comune di trasformare il modo in cui il mondo si connette e comunica, offrendo esperienze immersive e di qualità con il 5G.”

  • Qualcomm annuncia Quick Charge per la ricarica wireless e introduce l’interoperabilità Qi

L’azienda amplia il più grande ecosistema di ricarica veloce aggiungendo i pad per la ricarica wireless al suo programma di conformità

Qualcomm annuncia oggi in occasione del Mobile World Congress la tecnologia Qualcomm Quick Charg per la ricarica wireless, portando la sua esperienza pluriennale nell’ambito della ricarica veloce a quello della ricarica wireless per consentire ai consumatori di ricaricare i propri dispositivi in modalità wireless rapidamente, in sicurezza ed efficientemente.

Come parte del programma esteso di conformità, si svolgeranno test aggiuntivi per garantire l’interoperabilità di Quick Charge a Qi, con l’obiettivo di offrire ai consumatori un’esperienza di ricarica wireless senza interruzioni. Il Wireless Power Consortium (WPC), creatore dello standard di ricarica wireless globale Qi, include oltre 650 aziende associate e oltre 3.500 prodotti conformi. I dispositivi certificati Qi comprendono la maggior parte degli smartphone più venduti al mondo, molti dei quali sono supportati dalle piattaforme mobili Qualcomm Snapdragon, con migliaia di stazioni di ricarica pubbliche installate in ristoranti, hotel e aeroporti, oltre ad accessori disponibili tramite punti di vendita tradizionali e online.

‘’Qualcomm Technologies è orgogliosa di estendere il programma di conformità Quick Charge per includere l’interoperabilità Qi, in quanto offrirà ai consumatori la tranquillità che il loro pad di ricarica wireless abilitato Quick Charge abbia superato i rigorosi test stabiliti da entrambe le organizzazioni. Inoltre, siamo contenti che Xiaomi, un sostenitore di lunga data della tecnologia Quick Charge, sia diventata la prima azienda a implementare pad compatibili per la ricarica wireless,” ha dichiarato George Paparrizos, senior director, product management, Qualcomm Technologies, Inc.” Arrivata ora alla sua quarta generazione, la tecnologia Qualcomm® Quick Charge™ continua a essere leader per sicurezza ed efficienza e non vediamo l’ora di guidare l’ecosistema di ricarica wireless veloce.

  • Rakuten e Qualcomm Technologies pongono le basi per una rete mobile 5G-ready in tutto il Giappone utilizzando l’ultima novità in ambito small cell

Rakuten prevede di implementare una rivoluzionaria rete mobile end-to-end cloud-native di nuova generazione con small cell, basata sulle piattaforme Qualcomm FSM Small Cell come componente chiave

Qualcomm e Rakuten Mobile Network, annunciano oggi che Rakuten prevede di utilizzare prodotti infrastrutturali per small cell basati sulle piattaforme Qualcomm® FSM™ Small Cell come componente chiave della nuova rete mobile di Rakuten,che dovrebbe essere implementata in tutto il Giappone.

Progettando una nuova rete mobile con small cell come componente chiave e considerando la compatibilità con il 5G, Rakuten può offrire in modo intelligente prestazioni 4G LTE e 5G laddove è necessario per garantire ai propri abbonati esperienze avanzate,” ha dichiarato Rahul Patel, senior vice president and general manager, connectivity and networking, Qualcomm Technologies, Inc. “Siamo molto lieti di lavorare a stretto contatto con un’azienda innovativa e lungimirante come Rakuten a un progetto così rivoluzionario.

  • Qualcomm annuncia la prima piattaforma 5G commerciale per PC a livello globale

La piattaforma di calcolo Qualcomm Snapdragon 8cx 5G dovrebbe supportare la prima generazione di PC 5G commerciali always-on e always-connected, trasformando sia il mondo aziendale sia le vite dei consumatori

Qualcomm ha annunciato oggi in occasione di Mobile World Congress la prima piattaforma PC 5G commerciale dell’industria PC: la piattaforma di calcolo Qualcomm® Snapdragon™ 8cx 5G. Dotata del rivoluzionario modem 5G di seconda generazione Qualcomm® Snapdragon™ X55, la piattaforma Snapdragon 8cx 5G aiuterà i produttori di PC a trarre beneficio dal rollout globale delle reti 5G. Con la potenza e le performance di un PC premium sottile e leggero, Snapdragon 8cx 5G rivoluzionerà il modo in cui le persone si connettono, lavorano e comunicano attraverso i loro PC. Questa nuova piattaforma PC impatterà i consumatori, le piccole e le grandi aziende e tutti coloro che operano in mobilità, abilitando connettività multi-gigabit, durata della batteria superiore a un giorno e performance di calcolo, il tutto in un dispositivo moderno.

Le nostre piattaforme sono state le prime a portare LTE gigabit e ora multi-gigabit sui PC,” afferma Alex Katouzian, senior vice president and general manager, Mobile, Qualcomm Technologies, Inc.“Inoltre, abilitiamo sui PC durata della batteria superiore a un giorno e con la nuova piattaforma di calcolo Snapdragon 8cx 5G faremo un ulteriore passo avanti per portare il meglio delle nostre tecnologie di computing e connettività all’interno di una sola piattaforma, pensata per modernizzare il mondo aziendale.

  • Qualcomm annuncia il reference design 5G per banda larga wireless fissa sub-6 GHz e mmWave

Qualcomm consente ai produttori di sviluppare in modo rapido e conveniente in termini di costi soluzioni di gateway domestico fisso wireless di nuova generazione basate sul 5G utilizzando il modem 5G Snapdragon X55 di Qualcomm

Qualcomm annuncia oggi al MWC19 di Barcelona il suo primo reference design 5G CPE (customer premise equipment) per prodotti a banda larga wireless fissa (FWB) 5G sub-6 GHz e onde millimetriche (mmWave). Il reference design supporta il modem 5G – recentemente annunciato – Qualcomm® Snapdragon™ X55, componenti e moduli Qualcomm® RF front-end (RFFE) di ultima generazione per implementazioni sub-6 GHz e mmWave, offrendo una soluzione 5G modem-to-antenna completa. Con questo reference design i produttori possono sviluppare – in modo rapido e conveniente in termini di costi – dispositivi CPE 5G FWB che i fornitori di servizi Internet (ISP) possono utilizzare per servire i clienti che utilizzano l’infrastruttura 5G, rendendo la copertura, le prestazioni e la flessibilità di implementazione del 5G un importante backhaul alternativo alla fibra o alle soluzioni cablate.

‘’Qualcomm Technologies è impegnata per consentire ai nostri clienti di sviluppare la nuova generazione di prodotti e servizi 5G e questo reference design consentirà a produttori e ISP di accelerare l’implementazione di servizi a banda larga fissa wireless utilizzando il 5G“, ha affermato Durga Malladi, senior vice president and general manager, 4G/5G, Qualcomm Technologies, Inc. “Grazie al supporto di entrambe le bande di spettro mmWave e sub-6 GHz i produttori possono soddisfare le molteplici esigenze degli operatori, migliorando le prestazioni della rete e aumentando la portata, oltre a offrire un’esperienza utente senza eguali ed espandere la copertura a banda larga fissa sfruttando l’infrastruttura 5G.

  • Qualcomm Technologies e Bosch annunciano una collaborazione per la ricerca sul 5G NR in ambito IoT Industriale

Gli sforzi congiunti sono volti a esplorare e valutare come utilizzare al meglio le tecnologie 5G per accelerare l’“Industry 4.0”

Qualcomm, e Robert Bosch GmbH annunciano oggi una collaborazione per la ricerca focalizzata sulle applicazioni della tecnologia 5G NR in ambito Internet of Things Industriale (IIoT).

Alla luce del supporto per le reti private 5G NR reso disponibile con la prima release dello standard 5G NR – release 3GPP 15 – e della roadmap 3GPP, che include nella prossima release 16 nuove funzionalità quali comunicazione ultra-affidabile a bassa latenza migliorata (eURLLC), Qualcomm Technologies e Bosch credono che l’offerta di un’ampia gamma di servizi di connettività 5G NR rappresenterà un elemento chiave nella realizzazione delle fabbriche smart e connesse dell’Industry 4.0. Inoltre, la collaborazione di Qualcomm Technologies e Bosch si iscrive nella loro partecipazione in qualità di membri dell’Alleanza 5G per le Industrie Connesse e l’Automazione (5G-ACIA), volta a sostenere lo sviluppo delle tecnologie 5G che soddisfino i requisiti industriali.

Siamo solo all’inizio del percorso che ci porterà a realizzare quanto abilitato dal 5G nelle applicazioni industriali attraverso la commercializzazione della release 3GPP 15 di quest’anno,” ha dichiarato Dr. Yongbin Wei, senior director of engineering, Qualcomm Technologies, Inc.. “Le release successiva – release 3GPP 16 – offrirà una nuova classe di servizi grazie al controllo ultra-affidabile a bassa latenza e all’ottimizzazione del 5G NR per l’IoT Industriale e siamo entusiasti di collaborare con Bosch in questo ambito.

  • Qualcomm annuncia la prima piattaforma 5G Dual SIM Dual Active con connettività 4G LTE, C-V2X integrata e funzionalità di localizzazione per i veicoli di nuova generazione

Le nuove piattaforme per i veicoli connessi saranno disponibili nel 2021

Qualcomm annuncia oggi le piattaforme Qualcomm® Snapdragon™ Automotive 4G e 5G: due nuove soluzioni che vanno ad integrare il proprio portfolio di soluzioni wireless per il mondo automotive specifiche per le nuove generazioni di veicoli connessi.

Le piattaforme Qualcomm® Snapdragon™ Automotive 4G e 5G integrano funzionalità di comunicazione diretta C-V2X, un sistema di navigazione satellitare multi frequenza ad altissima precisione (HP-GNSS) oltre a funzionalità RF Front-End (RFFE) per supportare i principali operatori a seconda dei diversi spettri di banda su scala globale. Grazie a queste caratteristiche, le piattaforme Qualcomm® Snapdragon™ Automotive 4G e 5G sono perfette per fornire le più avanzate esperienze in-vehicle: tra queste il dual SIM dual active (DSDA) (presente nella piattaforma Snapdragon Automotive 5G), capacità di posizionamento ultra preciso per la navigazione su strada, connettività cloud multi-gigabit, funzionalità di comunicazione vehicle-to-vehicle (V2V) e vehicle-to-roadside infrastructure per la sicurezza, il supporto alle teleoperazioni su banda a bassa latenza, tutte essenziali per la sicurezza di guida e per le esperienza di guida always-connected, autonoma e in modalità platooning. I primi prototipi commerciali delle nuove piattaforme Qualcomm® Snapdragon™ Automotive 4G e 5G saranno disponibili più avanti nell’anno mentre la loro produzione partirà nel 2021. I produttori di auto avranno anche l’opportunità di accedere alle nuove piattaforme grazie alla seconda generazione del Qualcomm® Connected Reference Design (CCRD) disponibile nel secondo semestre dell’anno.

Crediamo che le nostre nuove piattaforme Snapdragon per il mercato automotive aiuteranno a portare il concerto di auto connesse direttamente all’interno dell’era 5G, grazie alle velocità multi-Gigabit a bassa latenza, all’estrema accuratezza per la navigazione su strada e all’integrazione di una soluzione completa come C-V2X per assicurare ancora più sicurezza alle auto ma anche all’intera infrastruttura dei trasporti” ha dichiarato Nakul Duggal, senior vice president of product management, Qualcomm Technologies, Inc. “Attraverso queste nuove soluzioni wireless, siamo sicuri di poter supportare i produttori di auto e di prodotti per la realizzazione della prossima generazione di auto connesse”.

  • L’Artificial Intelligence Engine di Qualcomm all’interno della piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 855 supporta esperienze di IA su smartphone flagship di fascia premium

Il software AI di Qualcomm e l’ecosistema cloud si espandono per soddisfare la crescente domanda di funzionalità IA real time intelligenti e immersive su dispositivimobili

In occasione di Mobile World Congress, Qualcomm annuncia che Qualcomm® Artificial Intelligence (AI) Engine di quarta generazione supporterà l’ondata di esperienze di IA on-device in ambito vocale, di fotocamera e AR sulla maggior parte dei modelli di smartphone di fascia premium recentemente annunciati e basati sulla piattaforma mobile Qualcomm® Snapdragon™ 855. Qualcomm AI Engine ha contribuito a sostenere l’innovazione tra un numero crescente di OEM (original equipment manufacturers), fornitori di software indipendenti (ISV) e aziende cloud, risultando in un maggior sviluppo e implementazione di funzionalità on-device avvincenti e senza interruzioni basate su IA che delizieranno gli utenti di smartphone Android nel 2019.

Il volume di OEM mobili e di collaboratori dell’ecosistema di Qualcomm Technologies che sfruttano il nostro Qualcomm AI Engine di quarta generazione su Snapdragon 855 conferma la nostra eterogenea strategia di prodotto in ambito IA,” ha affermato Gary Brotman, senior director of product management, Qualcomm Technologies, Inc. “Offrendo accelerazione IA ottimizzata on-device e un’ampia gamma di strumenti software e framework di reti neurali, Snapdragon 855 è la piattaforma mobile preferita dagli sviluppatori che desiderano superare i limiti delle prestazioni IA su dispositivo e fornire nuove e innovative funzionalità e applicazioni IA sugli smartphone flagship quest’anno“.

  • I SoC audio bluetooth a potenza ultra-bassa di Qualcomm assicurano una qualità audio superiore praticamente ovunque

Design vincente grazie all’expertise di Qualcomm in ambito audio wireless

Qualcomm presenta oggi al Mobile World Congress di Barcellona i più recenti auricolari e cuffie wireless supportati dagli ultimi SoC audio bluetooth a potenza ultra-bassa Qualcomm® QCC5100 e la serie QCC302x. Attualmente disponibili in oltre 10 prodotti e sempre più diffusi a livello globale, questi SoC fanno sì che sempre più consumatori e appassionati di audio possano godere di esperienze audio wireless stabili, a bassa latenza e di alta qualità.

Leader nella pura tecnologia wireless, siamo orgogliosi di essere fortemente riconosciuti per l’innovazione che abbiamo portato nell’ecosistema audio wireless“, ha dichiarato Chris Havell, senior director, product marketing, Qualcomm Technologies International, Ltd. “Siamo entusiasti che questa nuova soluzione, più solida e conveniente, stia consentendo a un numero sempre maggiore di consumatori in tutto il mondo di usufruire di una migliorata qualità audio ad alta definizione dovunque siano, senza essere ostacolati dai fili”.

  • Qualcomm annuncia Wi-Fi 6 per automotive con maggiore capacità per esperienze in-vehicle premium

Qualcomm annuncia oggi il nuovo chip Qualcomm® Automotive Wi-Fi 6 – denominato QCA6696 – portando la nuova generazione di connettività Wi-Fi e Bluetooth® nell’industria automotive. Andando a completare le piattaforme Qualcomm® Snapdragon™ Automotive 4G e 5G, il QCA6696 rappresenta la più avanzata soluzione Wi-Fi di Qualcomm Technologies, sviluppata per offrire connettività Wi-Fi veloce, sicura ed efficiente al fine di indirizzare le esigenze dei consumatori in termini di maggiore robustezza e latenza ridotta quando si opera in ambienti densi e congestionati.

QCA6696 dispone di access point dual Wi-Fi 6 multiple-input multiple output (MIMO) sviluppati per supportare hotspot Gigabit all’interno dell’auto e per offrire connettività Wi-Fi efficiente ovunque nel veicolo, supportando lo streaming video in ultra-HD (ultra-high definition) su molteplici display, mirroring dello schermo da dispositivi compatibili e videocamere di back-up wireless, oltre a supporto Bluetooth 5.1 e audio Qualcomm® aptX™ Adaptive per garantire supporto per streaming audio e voce ad alta fedeltà. Inoltre, il chip QCA6696 dispone di capacità client full MIMO sviluppata per ampliare raggio ad alta velocità di trasmissione dati per connettersi ad access point esterni per fruire servizi automotive, quali diagnostica del veicolo, aggiornamenti del software e check-in automatici quando ci si accosta ai concessionari.

Qualcomm Technologies vanta un track-record di eccellenza nell’ambito del Wi-Fi, che consente di sfruttare la nostra esperienza per offrire soluzioni quali il QCA6696 per supportare maggiore connettività ed esperienze migliorate all’interno del veicolo,” dichiara Nakul Duggal, senior vice president of product management, Qualcomm Technologies. “Con l’avanzare della connettività dei veicoli dal 4G al 5G, Wi-Fi 6 rappresenta parte integrante dell’evoluzione della connettività dal momento che abilita connessioni perfette tra molteplici dispositivi e all’interno di ambienti congestionati. Il QCA6696 fa leva sulla nostra leadership nell’industria automotive, confermando ancora una volta la nostra capacità senza eguali nel soddisfare le esigenze del mercato.”

  • Qualcomm rivoluziona gli smartphone e i dispositivi informatici con un rivoluzionario SoC basato su connettività Wi-Fi 6 e Bluetooth 5.1

Il SoC di nuova connettività supera le specifiche standard per offrire prestazioni rivoluzionarie per l’era 5G

Qualcomm annuncia oggi il SoC (system-on-a-chip) Qualcomm® QCA6390 Connectivity, l’offerta integrata più avanzata dell’azienda ad oggi capace di garantire prestazioni Wi-Fi e Bluetooth per dispositivi mobili e informatici di livello superiore. QCA6390 è il primo SoC integrato a 14nm annunciato al mondo che supporta l’intera gamma di funzionalità Wi-Fi 6 e Bluetooth 5.1. Progettato per indirizzare le richieste di connettività in continua crescita del mondo di oggi, QCA6390 offre esperienze Wi-Fi più veloci, sicure e robuste, oltre ad abilitare nuove funzionalità audio Bluetooth tra cui la voce ad altissima definizione e giochi a bassa latenza attraverso cuffie, auricolari e altoparlanti wireless.

‘’Il SoC Qualcomm QCA6390 Connectivity fissa un nuovo punto di riferimento nel settore sposando funzionalità Wi-Fi 6 e Bluetooth 5.1 all’avanguardia con funzionalità avanzate e design innovativi’’ ha dichiarato Dino Bekis, vice president and general manager, mobile and compute connectivity, Qualcomm Technologies, Inc. ‘’Considerando le aspettative in continua crescita dei consumatori per uno streaming video always-on e perfetto e un audio chiarissimo ovunque ci si trovi, queste applicazioni devono affrontare sfide crescenti in termini di durata della batteria, velocità di trasmissione dati, autonomia e sicurezza. QCA6390 rispecchia il nostro costante impegno per mantenere la leadership nell’era del 5G, offrendo una connettività multi-gigabit resiliente e a consumo ridotto con una gamma senza precedenti e la migliore sicurezza di Qualcomm Technologies.

  • Qualcomm lancia una nuova piattaforma pensata per trasformare l’industria della robotica

La piattaforma Qualcomm® Robotics RB3 è progettata per aiutare produttori e sviluppatori a realizzare una nuova ondata di robot industriali innovativi, intelligenti, efficienti dal punto di vista energetico e di classe enterprise

Qualcomm annuncia oggi la sua piattaforma Qualcomm® Robotics RB3, la prima offerta completa e integrata dell’azienda progettata specificamente per la robotica. Partendo dal successo di Qualcomm Technologies nell’ambito della robotica e dei droni oggi disponibili, questa piattaforma dedicata offre una combinazione estremamente ottimizzata di hardware, software e strumenti progettati per aiutare i produttori e gli sviluppatori a realizzare la nuova generazione di prodotti per la robotica avanzati in ambito consumer, aziendale e industriale. Supportata dal system-on-chip (SoC) Qualcomm® SDA/SDM845, la piattaforma integra funzionalità chiave tra cui calcolo eterogeneo ad alte prestazioni, connettività 4G/LTE incluso il supporto CBRS per reti LTE private, Qualcomm® AI Engine per machine learning da device e computer, oltre a un sensore di elaborazione ad alta definizione per la percezione, l’odometria per la localizzazione, la mappatura e la navigazione, sicurezza di tipo vault e connettività Wi-Fi. La piattaforma Robotics RB3 di Qualcomm, inoltre, prevede di introdurre il supporto alla connettività 5G entro la fine dell’anno per abilitare ulteriori applicazioni di robotica industriale a bassa latenza e ad alto throughput.

  • Qualcomm annuncia la prima piattaforma mobile del settore con 5G integrato

La nuova soluzione 5G integrata dell’azienda è progettata per accelerare l’adozione globale del 5G e rappresenta la prima di molte piattaforme mobili compatibili con il 5G

In occasione di Mobile World Congress, Qualcomm annuncia la piattaforma mobile Qualcomm® Snapdragon™ con 5G integrato all’interno di un System-on-Chip (SoC). L’azienda fa leva sulla leadership dei suoi modem 5G Snapdragon X50 e X55 e delle soluzioni RF front-end (RFFE) per offrire una nuova piattaforma mobile 5G Snapdragon appena integrata, che consolida il suo ruolo nel dotare l’ecosistema mobile globale della flessibilità e della scalabilità necessarie per la rapida e ampia adozione del 5G. Gli OEM potranno sfruttare gli investimenti fatti sui modem Snapdragon X50 e X55 per abilitare la commercializzazione accelerata sulla nuova piattaforma 5G integrata.

Il nostro impegno in Ricerca & Sviluppo e le nostre piattaforme mobile leader di settore abilitano i produttori di telefoni a innovare e scalare globalmente prodotti rivoluzionari,” dichiara Cristiano Amon, president, Qualcomm Incorporated. “L’integrazione dell’innovativo modem 5G multimode e delle tecnologie di processo delle applicazioni all’interno di un singolo SoC rappresenta un fondamentale passo avanti nel processo di rendere il 5G disponibile in maniera più ampia tra Paesi e tier, seguendo l’ondata di dispositivi 5G flagship presentati da oltre 20 OEM e 20 operatori mobili, che si sono impegnati a lanciare quest’anno reti e dispositivi mobili 5G basati sui nostri modem 5G.

Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, annuncia oggi il primo kit di sviluppo per reti Wi-Fi mesh del settore, qualificato da Amazon, per integrare Alexa Voice Service (AVS) di Amazon. Il kit di sviluppo di reti mesh di Qualcomm offre ai produttori gli elementi costitutivi necessari per creare in maniera rapida ed economica sistemi Wi-Fi mesh con Alexa integrata, portando la praticità del controllo vocale sui dispositivi connessi di tutta la casa.

Le reti mesh sono diventate il nuovo standard per supportare la migliore esperienza connessa possibile in casa. Aggiungendo le funzionalità vocali avanzate di Amazon tramite Alexa Voice Service stiamo offrendo ai clienti nuove opportunità per abilitare nuove emozionanti esperienze di smart home controllate con la semplicità della voce,” ha dichiarato Nick Kucharewski, vice president and general manager, Wireless Infrastructure and Networking, Qualcomm Technologies, Inc. “Integrando la nostra piattaforma mesh con Alexa creiamo un potente kit di sviluppo progettato per permettere ai produttori di dispositivi di portare sul mercato – in modo rapido ed economico – nuovi prodotti innovativi e soddisfare la velocità di sviluppo di questo mercato in rapida crescita.

0 840

Qualcomm Incorporated ha rilasciato la seguente dichiarazione in risposta all’arringa finale nel processo della FTC:

La Federal Trade Commision (FTC) non si è avvicinata all’assoluzione dell’onere della prova in questo caso. Tutte le prove concrete presentate al processo hanno dimostrato come gli anni di investimento in R&S e innovazione di Qualcomm abbiano promosso la concorrenza e la crescita dell’intera economia mobile a vantaggio dei consumatori di tutto il mondo”, ha affermato Don Rosenberg, executive vice president e general counsel di Qualcomm. “I costi associati ai nostri contratti di licenza – definiti  molto prima cheiniziassimo il business dei chip e riconfermati più e più volte – riflettono in modo equo e accurato il valore del nostro portafoglio di brevetti. La tecnologia di Qualcomm è stata la base di un settore fiorente e competitivo.

0 721

Qualcomm Incorporated ha annunciato oggi di aver depositato la cauzione a copertura dei potenziali danni sostenuti da Apple per un totale di € 1,34 miliardi (Euro). La cauzione è necessaria affinché Qualcomm sia in grado di far rispettare l’ingiunzione stabilita dalla Corte lo scorso 20 dicembre 2018, che ha dichiarato Apple colpevole di aver violato il brevetto di Qualcomm sulla tecnologia di risparmio energetico utilizzata negli smartphone. La Corte ha ordinato a Apple di cessare la vendita, la commercializzazione e l’importazione ai fini di vendita in Germania di tutti gli iPhone che violano il brevetto. Ha inoltre ordinato a Apple di ritirare questi iPhone da rivenditori terze parti in Germania.

L’azione fa seguito alla sentenza di violazione del brevetto di Qualcomm stabilita il 20 dicembre 2018 dal tribunale del distretto di Monaco di Baviera

0 884

E’ partita da Roma su rete TIM la prima videochiamata 5G standard in Europa su banda millimetrica realizzata in collaborazione con Qualcomm Technologies Inc., controllata di Qualcomm Incorporated, e la tecnologia di Ericsson. E’ questo l’importante traguardo raggiunto in occasione dell’apertura nella capitale del primo TIM Innovation Hub dedicato al 5G, alla presenza della sindaca di Roma Virginia Raggi, di Mario Di Mauro, Chief Strategy, Innovation & Customer Experience Officer di TIM, di Enrico Salvatori, Senior Vice President and President di Qualcomm EMEA, Elio Catania, Presidente di Confindustria Digitale ed altri esponenti del mondo industriale italiano e del settore ICT.

In particolare, la videochiamata 5G è stata effettuata su banda millimetrica nella cosiddetta modalità ‘new radio’ grazie ad un prototipo di terminale supportato dal modem 5G Qualcomm Snapdragon X50 ed avvalendosi delle componenti di rete messe a disposizione da Ericsson. Si tratta di una nuova pietra miliare nel percorso che porterà all’uso commerciale della tecnologia 5G mmWave in Europa in tempi brevi.

Durante l’evento sono stati anche mostrati i primi smartphone compatibili con il 5G, insieme alle prime soluzioni e servizi della nuova rete mobile ultraveloce come l’auto a guida remota, la visita a distanza di musei ed opere d’arte grazie alla realtà virtuale, il controllo a distanza di robot industriali, sistemi per il controllo tattile remotizzato, videogiochi interattivi multiplayer in realtà aumentata.

In particolare, la demo dell’auto a guida remota con il 5G ha previsto a Roma un’area all’interno del TIM Innovation Hub dove è stata collocata la postazione di guida remota, e un’area a Torino presso gli spazi esterni del centro innovazione TIM Open Air Lab, dove la macchina si è mossa senza pilota a bordo. Gli spettatori di Roma davanti alla postazione hanno così potuto osservare l’esperienza di guida a 700 km di distanza. La piattaforma di controllo sull’auto raccoglie in tempo reale dati e contenuti multimediali dai diversi sensori, telecamere e radar installati, trasmettendoli alla postazione remota, avvalendosi dell’estrema affidabilità e sicurezza della rete 5G in termini di banda per il trasporto del flusso video del veicolo e di latenza sull’invio dei dati forniti. Questa applicazione dimostra come il 5G sarà presto una tecnologia dirompente per l’intero sistema dei trasporti, in grado non solo di abilitare il trasporto autonomo controllato a distanza, ma anche di gestire intere flotte di veicoli con una modalità più efficiente.

Il nuovo 5G TIM Innovation Hub di Roma è uno spazio che intende attrarre l’intero ecosistema di imprese, startup, centri R&D e altri attori interessati all’evoluzione digitale, proponendosi come riferimento di eccellenza in Italia per lo sviluppo e la sperimentazione di servizi e soluzioni innovative basate sulla nuova tecnologia 5G.

L’evento di inaugurazione ha coinvolto anche altri partner di eccellenza, tra cui Nokia, che ha mostrato alcuni use cases di servizi innovativi, e produttori di terminali, come Samsung, LG, Sony, Xiaomi e ZTE alcuni dei quali hanno presentato prototipi di smartphone 5G e modem per servizi di Fixed Wireless Access 5G.

Mario Di Mauro, Chief Strategy, Innovation & Customer Experience Officer di TIM, ha dichiarato “Quando abbiamo cominciato a definire la strategia e i piani di sviluppo del 5G, ci siamo subito resi conto che una sfida così imponente non poteva essere affrontata senza il supporto di una ampia schiera di partner impegnati con lo stesso obiettivo, per questo abbiamo proposto a Qualcomm di predisporre insieme a noi un luogo dove immaginare e realizzare i nuovi servizi 5G, nel quale ogni idea di business potesse trovare una rapida concretizzazione grazie al supporto di player internazionali leader della tecnologia e start-up innovative dell’ecosistema locale e nazionale”.

“Qualcomm è davvero entusiasta di essere parte di questa iniziativa e ci complimentiamo con TIM per l’importante traguardo raggiunto in così poco tempo con l’Hub. La demo di oggi che mostra il primo prototipo di smartphone 5G mmWave supportato da Qualcomm Snapdragon X50 e connesso alla rete Radio Access 5G di Ericsson è un chiaro esempio di innovazione nata dall’impegno comune di molteplici attori chiave del settore,” ha commentato Salvatori. “Siamo lieti di essere parte di questo progetto, contribuendo con un ruolo attivo a rendere il 5G una realtà commerciale in Italia nel 2019 e contestualmente concretizzare la visione dell’Hub. Il 5G rappresenta molto più di nuovi dispositivi e smartphone e contribuirà a dar vita a innumerevoli opportunità di crescita in molti nuovi settori. L’Hub offre a TIM una solida piattaforma per estendere i benefici del 5G a un ampio spettro di nuovi clienti e mercati.”

0 734

Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, Swisscom, Wistron NeWeb Corporation (WNC) ed Ericsson hanno presentato il primo dispositivo 5G in Europa funzionante su una rete 5G NR.

La connessione 5G sulla banda con spettro di frequenza da 3.5 GHz si è svolta durante il Dialog Arena di Swisscom a Lucerna ed è stata condotta utilizzando un CPE 5G, il WNC MWH-5 che accede alla rete 5G NR conforme agli standard 3GPP Rel-15 di Swisscom basata su hardware e software di Ericsson pensati per i sistemi radio, i trasporti e le soluzioni di rete core. Durante l’evento, il dispositivo si è  collegato alla rete 5G NR di Swisscom ed è apparsa l’icona 5G. Il dispositivo WNC supportato dal modem 5G Qualcomm®Snapdragon™ X50 e dal sottosistema RF dovrebbe essere uno dei primi dispositivi 5G a essere disponibili in commercio sulla rete 5G di Swisscom a partire dalla prima metà del 2019.

Siamo fieri di avere dato vita oggi, insieme a Swisscom, WNC ed Ericsson, alla prima connessione live 5G. Si tratta, infatti, della prima connessione OTA 5G NR al mondo tra un dispositivo e la rete di un operatore sullo spettro di frequenza da 3.5 GHz. Ciò rappresenta una pietra miliare per il settore mobile in Europa che consentirà agli OEM e agli operatori di offrire reti 5G e dispositivi compatibili nella prima metà del 2019” dichiara Cristiano Amon, president, Qualcomm Incorporated.

0 855

Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, ha annunciato oggi QCA64x8 e QCA64x1, la nuova gamma di chipset Wi-Fi a 60 GHz, per offrire velocità di rete di oltre 10 gigabit al secondo (Gbps) e latenza equivalente a quella via cavo, stabilendo il benchmark del settore per un consumo ridotto e una prolungata durata della batteria del dispositivo.

All’alba della nuova era della connettività, ci sarà sempre maggiore bisogno di far ricorso allo spettro mmWave a banda larga in grado di abilitare nuove e potenti esperienze wireless come lo streaming video in altissima definizione, la realtà virtuale/aumentata (VR/AR), lo screen casting mobile e il backhaul della rete wireless-fissa di tipo mesh. Il portfolio Wi-Fi a 60 GHz di Qualcomm Technologies offre la flessibilità necessaria per soddisfare le richieste più sfidanti grazie al sapiente utilizzo di funzionalità esclusive che supportano nuove applicazioni di percezione Wi-Fi a 60 GHz come il rilevamento di prossimità e presenza, il riconoscimento di gesti, la mappatura delle stanze con relativa geolocalizzazione e miglioramento del rilevamento facciale. Qualcomm Technologies è la prima azienda sul mercato a offrire una soluzione Wi-Fi a 60 GHz con ottimizzazioni basate sulle specifiche 802.11ay  che abilita velocità Wi-Fi a 60 GHz best-in-class e prestazioni di copertura impareggiabili.

Il mmWave offre un enorme potenziale per supportare le esperienze utente di nuova generazione, e Qualcomm Technologies si conferma leader in questo con la sua famiglia di modem 5G NRQ Qualcomm® Snapdragon™ X50 e la soluzione mmWave Wi-Fi che usa lo spettro senza licenza a 60 GHz“, ha affermato Rahul Patel, senior vice president and general manager, connectivity and networking, Qualcomm Technologies, Inc. “Le nostre soluzioni 11ay sono state sviluppate con la flessibilità necessaria per supportare un ampio ecosistema di smartphone, router o piattaforme fisse di accesso a rete wireless e offrono al settore le basi fondamentali necessarie per portare le prestazioni di connettività al prossimo livello.

0 781

Qualcomm Incorporated (Nasdaq: QCOM), tramite la sua sussidiaria, Qualcomm Technologies International, Ltd., ha annunciato oggi la lancio di Qualcomm® aptX™ Adaptive, un codec audio di nuova generazione studiato per essere regolato in maniera dinamica.

Questa entusiasmante soluzione va ad arricchire il portfolio audio di classe premium di Qualcomm Technologies International, Ltd. e combina migliorie in termini di robustezza, qualità audio di tipo premium, scalabilità, bassa latenza e trasmissione audio a bassa velocità di bit. Il tutto volto a rendere possibile una eccellente user experience di ascolto wireless per le applicazioni che oggi maggiormente richieste e popolari che includono mobile gaming, video e musica. La tecnologia aptX Adaptive è unica nel suo genere e ideata per adattarsi automaticamente in modo da fornire una qualità o latenza audio ottimale a seconda del tipo di contenuto riprodotto sul dispositivo, tenendo anche conto dell’ambiente RF esterno per supportare una connessione affidabile.

0 806

Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated (Nasdaq:QCOM), ha annunciato che la sua prossima piattaforma mobile flagship integrerà un SoC (system-on-chip) basato su un nodo a 7nm. Il SoC 7nm può essere utilizzato insieme al modem 5G Qualcomm® Snapdragon™ X50, la prima piattaforma mobile 5G compatibile per smartphone di fascia premium e altri dispositivi mobili. Qualcomm Technologies ha già iniziato a testare la nuova piattaforma flagship mobile con diversi OEM che stanno sviluppando dispositivi consumer di prossima generazione. L’innovativa piattaforma avrà un decisivo impatto sulle varie industry, incoraggerà nuovi modelli di business e migliorerà l’esperienza d’uso dei consumatori man mano che gli operatori lanceranno nuovi servizi 5G nei prossimi mesi del 2018 e nel corso del 2019.

DICHIARAZIONE:

“Siamo molto lieti di lavorare con gli OEM, gli operatori, i fornitori di infrastrutture e gli organismi di standardizzazione in tutto il mondo e siamo sulla buona strada per lanciare i primi hotspot 5G entro la fine del 2018 e far in modo che gli smartphone implementino la nostra piattaforma mobile di prossima generazione già nella prima metà del 2019 “, ha affermato Cristiano Amon, president di Qualcomm Incorporated. “La leadership di Qualcomm Technologies nella ricerca e nell’ingegneria servirà ad incrementare i processi di innovazione futuri quando la connettività 5G diventerà ubiqua”.

0 742

Qualcomm Technologies International, Ltd., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, oggi in occasione del Workshop IoT Industry Analyst ha pubblicato il rapporto State of Play del 2018, basato su un’indagine realizzata su 6.000 consumatori in Cina, Regno Unito e Stati Uniti. Il rapporto ha l’obiettivo di analizzare i driver di acquisto e di capire meglio come i consumatori interagiscono con la tecnologia audio e cosa provano.

Quando abbiamo visto i risultati, siamo rimasti sorpresi da un paio di cose. Sapevamo che i consumatori stavano adottando veri dispositivi wireless, ma la tendenza verso auricolari privi di cavi è davvero molto forte in Cina, con oltre l’80% degli utenti cinesi che optano per questa tipologia di prodotto, mentre in America la percentuale è più della metà. È entusiasmante vedere il vero wireless essere adottato così rapidamente dai consumatori.” Ha affermato Anthony Murray, senior vice president e general manager, voice and music, Qualcomm Technologies International, Ltd. “Un altro risultato rilevante è il modo in cui molti consumatori hanno adottato altoparlanti intelligenti e le interfacce utente vocali. Questa categoria di prodotti si sta evolvendo rapidamente e le aspettative degli utenti finali si stanno muovendo di conseguenza. Le persone ora vogliono poter utilizzare i propri altoparlanti intelligenti anche al di fuori dell’ambiente domestico o usufruirne all’interno della casa, e si aspettano di ottenere una risposta vocale immediata e dal suono naturale. Ciò significa che la prossima generazione di prodotti deve funzionare bene in una moltitudine di ambienti, supportare più modalità di connettività e di intelligenza artificiale sia su dispositivo che su cloud, e allo stesso tempo essere dotate di batteria e carica necessaria per una portabilità estesa.

0 773

Qualcomm Incorporated ha annunciato oggi di aver avviato un’offerta pubblica di “asta olandese modificata” per l’acquisto di azioni ordinarie fino a 10 miliardi $, o un numero minore delle proprie azioni ordinarie che sono adeguatamente presentate e non adeguatamente ritirate, ad un prezzo non inferiore a 60,00 $ né superiore a 67,50 $ per azione per le azioni ordinarie, da corrispondere al venditore in contanti, al netto di eventuali ritenute d’acconto e senza interessi (di seguito “Offerta”). L’Offerta viene effettuata nei termini e alle condizioni descritte nell’offerta di acquisto e nella relativa lettera di trasmissione. Il prezzo di chiusura delle azioni ordinarie di Qualcomm sul mercato NASDAQ Global Select è quello del 30 luglio 2018, l’ultimo giorno di negoziazione completo prima dell’inizio dell’Offerta, pari a $ 62,04 per azione. L’Offerta ha la scadenza programmata per la mezzanotte, ora di New York, del 27 agosto 2018, a meno che l’offerta non venga estesa

0 740

Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, ha svelato oggi i primi moduli al mondo 5G NR millimeter wave (mmWave) e RF sub-6 GHz completamente integrati per smartphone e altri dispositivi mobili. La famiglia di moduli antenna mmWave Qualcomm QTM052 e la famiglia di moduli RF sub-6 GHz Qualcomm QPM56xx si combinano con il modem 5G Qualcomm Snapdragon X50 per fornire funzionalità modem-to-antenna su più frequenze con un ingombro molto compatto, adatto per l’integrazione nei dispositivi mobili.

L’annuncio odierno dei primi moduli commerciali di antenna mmWave 5G NR e dei moduli RF sub-6 GHz per smartphone e altri dispositivi mobili rappresenta una pietra miliare per l’industria mobile. I primi investimenti di Qualcomm Technologies nel 5G ci hanno permesso di fornire al mercato una soluzione mobile mmWave funzionante – impensabile in precedenza – così come una soluzione RF sub-6 GHz perfettamente integrata. Questo tipo di soluzioni modem-to-antenna, che si estendono su entrambe le bande di frequenze mmWave e sub-6, rendono ora le reti e i dispositivi mobili 5G, in particolare gli smartphone, pronti per la commercializzazione su larga scala,” ha dichiarato Cristiano Amon, President, Qualcomm Incorporated. “Grazie al 5G i consumatori possono aspettarsi una velocità Internet di classe Gigabit con una capacità di reazione senza precedenti direttamente nel palmo delle proprie mani, che promette di rivoluzionare l’esperienza mobile.”

0 820

Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated (Nasdaq: QCOM), ha annunciato tre nuove integrazioni alle serie Qualcomm® Snapdragon™ 600 e 400 – ovvero le piattaforme mobile Snapdragon 632, 439 e 429. Queste piattaforme sono progettate per andare a migliorare le gamme più vendute di Snapdragon, garantendo prestazioni più elevate, durata della batteria prolungata, design più efficienti, funzionalità di grafica e di intelligenza artificiale all’avanguardia. Qualcomm Technologies continua ad apportare sviluppi premium alle gamme più basse, contribuendo a trasformare l’esperienza dei consumatori mass market.

L’introduzione di Snapdragon 632, 439 e 429 migliora le piattaforme mobile più vendute di Qualcomm Technologies e offre ai consumatori migliori performance ed efficienza energetica, grafiche superiori, funzionalità di IA e migliore connessione” ha dichiarato Kedar Kondap, vice president, product management, Qualcomm Technologies, Inc. “Siamo davvero entusiasti di offrire ai nostri produttori e ai consumatori queste piattaforme con tali migliorie.

0 744

Oggi Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, ha annunciato al  di Mobile World Congress diShanghai la sua prima piattaforma specifica per dispositivi indossabili connessi 4G per bambini. La piattaforma Qualcomm® Snapdragon Wear™ 2500 è progettata per fornire una base solida con durata della batteria prolungata, un hub di sensori integrati con algoritmi pre-ottimizzati, geo-localizzazione a basso consumo energetico, la quinta generazione del modem 4G LTE di Qualcomm e una versione ottimizzata di Android for kids.

Incorporata in numerosi dispositivi, la piattaforma Snapdragon Wear 2500 consente ai bambini di restare in contatto con le proprie famiglie, imparare e crescere grazie alla corposa offerta di contenuti multimediali, divertirsi e giocare con gli amici e tenersi in forma durante la giornata e contestualmente permette ai genitori di sentirsi sicuri.

Se guardiamo al segmento dei kid watch e dei tracker, notiamo una crescita notevole di questi dispostivi pensati per bambini ma altamente performanti e i nostri clienti riscontrano una domanda in crescita a livello globale. Qualcomm Technologies, Inc. ha contribuito al rapido sviluppo dei dispositivi indossabili 4G per bambini con la sua piattaforma Snapdragon Wear 2100 e attualmente ci sono oltre 10 dispositivi disponibili in commercio attraverso il canale retail e gli operatori” ha dichiarato Anthony Murray, senior vice president e general manager, voice & music & wearables, Qualcomm Technologies International, Ltd. “Con questa nuova generazione della Piattaforma Snapdragon Wear 2500, supportiamo nuove performance e nuove funzionalità che i clienti potranno utilizzare per creare funzionalità ancora più divertenti e casi d’uso irresistibili per questi dispositivi indossabili 4G e con la nostra piattaforma dedicata ai kid watch intendiamo realizzare una solida base che abiliti un’esperienza ricca e coinvolgente per i bambini

0 770

Di seguito un ripilogo delle novità annuncia da Qualcomm, in occasione del Computex attualmente in corso a Taipei.

  • Qualcomm annuncia la piattaforma di calcolo mobile Snapdragon 850 per i PC Windows 10

Samsung è il primo OEM ad annunciare l’implementazione della piattaforma di calcolo mobile di nuova generazione Snapdragon 850 per esperienze d’uso Always-on e Always-connected.

Qualcomm ha annunciato un impegno congiunto con Samsung Electronics Co., Ltd per integrare la piattaforma di calcolo mobile Qualcomm® Snapdragon™ 850 – dotata del modem all’avanguardia Snapdragon X20 LTE e di Qualcomm® AI Engine – in un futuro dispositivo.

Basandoci sul portfolio di PC Always On e Always Connected sviluppato nel corso dell’ultimo anno, siamo entusiasti di collaborare con Samsung per offrire ai consumatori una mobilità reale unita alle funzionalità di produttività e intrattenimento di Windows 10“, ha affermato Alex Katouzian, senior vice president and general manager, mobile business unit, Qualcomm Technologies, Inc. “Per ampliare concretamente questa categoria, il nostro lavoro con aziende leader in ambito mobile come Samsung è fondamentale perché ci permette di offrire ai consumatori PC Always-on e Always-connected di nuova generazione.”

  • Qualcomm e Sprint Team al lavoro per offrire nel 2018 libero accesso ai dati per gli Always Connected PC con processore Snapdragon

Il nuovo piano tariffario rappresenta una svolta nel Personal Computing dei consumatori mobile

Qualcomm ha annunciato la collaborazione con Sprint for Sprint per offrire nel 2018 ai suoi clienti un piano che comprende dati illimitati e gratuiti con AutoPay per gli Always Connected PC di Asus, HP e Lenovo dotati di Qualcomm® Snapdragon™.

I consumatori si aspettano una esperienza di computing sempre connessa e questa offerta è studiata per cambiare il modo in cui le persone lavorano, creano e giocano sui dispositivi PC mobile, contestualmente alla crescita della categoria di dispositivi ultra sottili e 2-in-1.

Siamo entusiasti di contribuire alla continua crescita dell’ecosistema Windows 10 on Snapdragon supportando Sprint nell’offerta di dati illimitati, promuovendo sempre più la produttività e l’entertainment in mobilità,” ha dichiarato Joe Glynn, vice president, business development, Qualcomm Technologies, Inc. “Partendo dal nostro portfolio esistente e alla luce delle prossime novità, questo annuncio rappresenta una pietra miliare significativa nell’offerta ai consumatori di una connettività veloce e accessibile praticamente ovunque in Nord America.”

0 912

Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated (Nasdaq:QCOM), ha scelto il palcoscenico dell’Augmented World Expo (AWE) per il debutto della piattaforma Qualcomm® Snapdragon™ XR1, la prima piattaforma specifica per l’Extended Reality (XR).

Con l’evoluzione della tecnologia e l’aumento delle richieste dei consumatori, vediamo per i dispositivi XR molteplici ruoli nella vita quotidiana di consumatori e dei lavoratori,” ha dichiarato Alex Katouzian, senior vice president and general manager, Mobile Business Unit, Qualcomm Technologies, Inc. “Integrando potenti visual, audio hi-fi e ricche esperienze interattive, la piattaforma XR1 contribuirà a creare una nuova era di dispositivi XR di alta qualità e mainstream per i consumatori”.

0 876

Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated (Nasdaq:QCOM), ha presentato la nuova piattaforma mobile Qualcomm® Snapdragon™ 710, basata su tecnologia di processo a 10nm. Snapdragon 710 è progettata con architetture altamente efficienti per l’intelligenza artificiale, comprensiva di un motore di IA multi-core e capacità di processo di rete neuronale. Snapdragon 710 è la prima piattaforma mobile del nuovo portfolio della gamma 700, progettato per superare le aspettative attuali in termini di esperienza mobile di categoria premium, rendendo disponibile a un pubblico più vasto una selezione di funzionalità di livello premium.

La piattaforma mobile Snapdragon 710 è la prima soluzione della nuova gamma 700 e offre tecnologie e funzionalità che in precedenza erano disponibili solo nelle nostre piattaforme mobile di livello premium” ha dichiarato Kedar Kondap, vice president, product management, Qualcomm Technologies, Inc. “Integrando funzionalità chiave di Intelligenza Artificiale e miglioramenti in termini di performance, Snapdragon 710 è progettata per trasformare i prodotti dei nostri clienti in assistenti personali di ultima generazione, migliorando le esperienze critiche nella quotidianità dei consumatori, come le caratteristiche di alto livello della fotocamera che trarrà beneficio dal processo di IA ad alta velocità sui dispositivi, senza sacrificare la durata della batteria.

0 917

Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated (Nasdaq: QCOM), ha annunciato oggi che, da ora in avanti, implementerà le più recenti protezioni di sicurezza del settore in campo Wi-Fi a tutte le soluzioni e prodotti mobili e per le infrastrutture di rete.

Technologies supporterà la suite di sicurezza di terza generazione di Wi-Fi Alliance, Wi-Fi Protected Access (WPA3), il loro più recente e più sicuro protocollo che garantisce una massiccia protezione delle password utente e una maggiore privacy per le reti Wi-Fi sia pubbliche che private.

Qualcomm Technologies rimarca la propria leadership nel settore, annunciando l’implementazione di queste caratteristiche di sicurezza avanzate, compresi i recenti lanci della soluzione 2×2 802.11ax-ready per dispositivi client e le piattaforme WCN3998 IPQ807x AP.

In Qualcomm Technologies ci impegniamo a lavorare in partnership con organismi del settore come Wi-Fi Alliance per sviluppare standard di sicurezza in grado di proteggere al meglio i dati di traffico per tutte le reti e i dispositivi, soprattutto considerando come le minacce e gli attacchi alla sicurezza stiano diventando sempre più sofisticati.” Ha dichiarato Rahul Patel, senior vice president e general manager, connectivity, Qualcomm Technologies, Inc. “Con l’adozione delle più recenti tecnologie di cifratura per proteggere i prodotti connessi via Wi-Fi da attacchi alla sicurezza, Qualcomm Technologies è in grado di aiutare i clienti a realizzare prodotti che non solo forniscono le più innovative tecnologie, ma adottano anche i più avanzati standard di sicurezza disponibili sul mercato”.

Di seguito un recap degli annunci rilasciati da Qualcomm dell’ultima settimana in vista di MWC e durante la fiera, frutto del lavoro degli ultimi mesi, che dimostra come l’azienda sia a buon punto nel percorso di attuazione del suo piano per il 2019.

  • La leadership di Qualcomm in ambito 5G crea significative opportunità di crescita, interessando molti settori e avvicinandosi a nuovi mercati. Qualcomm continua a mostrare la propria forza e leadership guidando il percorso che porterà alla commercializzazione delle reti 5G e dei device mobili nel 2019. Sono state numerose le novità su questo fronte tra cui gli annunci 5G e i trial dei partner e siamo contenti di aver presentato le nuove soluzioni Snapdragon 5G Module che favoriranno la rapida adozione del 5G sugli smartphone e nei principali mercati verticali così come i risultati delle simulazioni delle reti 5G che hanno mostrato i significativi progressi per la user experience 5G. Visitando la MWC Virtual demo showroom è possibile vedere alcune demo 5G.
  • Il portfolio completo RFFE di Qualcomm Technologies integra la tecnologia modem e offre soluzioni mobili per i leader del settore in grado di supportare Gigabit LTE, 4×4 MIMO e LTE Advanced, fattore essenziale per l’evoluzione e la commercializzazione del 5G nel 2019. “Abbiamo una solida pipeline di progetto RF Front End, con i design-win recentemente annunciati e un impegno di diversi anni per acquistare soluzioni RF front-end per un totale di 2 miliardi di dollari, complessivamente, in 3 anni. In aggiunta a tutte queste implementazioni tecnologiche e al nostro impegno, abbiamo annunciato da un lato la soluzione  RF Front End Hexaplexer con tecnologie di filtraggio BAW e SAW, dall’altro la scelta di Sony e ASUS di includere la nostra soluzione completa modem-to-antenna negli smartphone premium e nei PC Always Connected.”
  • In ambito mobile, è stata annunciata l’espansione della collaborazione con Samsung – cliente chiave – attraverso l’estensione del contratto globale di licenza reciproca sui brevettiun contratto di partnership strategica della durata di diversi anni e la produzione in fonderia di tecnologie di processo 7NM. E’ stata annunciata una nuova serie di processori Snapdragon, la serie di piattaforme mobili Qualcomm Snapdragon 700, per offrire prestazioni finora disponibili solo nella serie premium della piattaforma mobile Snapdragon 800. Inoltre, per quanto riguarda Snapdragon 845SamsungSony e Asus hanno annunciato i loro dispositivi flagship in grado di offrire un’esperienza di fotocamera immersiva e Gigabit LTE per una connettività rapidissima.
  • Qualcomm ha mostrato il proprio impegno verso la crescita e l’innovazione attraverso i principali mercati verticali tra cui AutoIoT, e reti – comprese le dichiarazioni delle aziende leader su quanto siano essenziali le innovazioni di Qualcomm per far crescere il business.

0 846

Qualcomm guida l’innovazione in ambito automotive con un portfolio estensivo di tecnologie per le auto connesse

L’ampia gamma di soluzioni automotive dell’azienda è già impiegata dai principali produttori automobilistici per soddisfare la domanda in continua crescita di connettività, praticità e sicurezza nei veicoli

Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, celebra 15 anni di attività di fornitura di soluzioni tecnologiche per l’industria automobilistica. Qualcomm Technologies è diventato ora il 1° fornitore di semiconduttori nell’ambito della telematica e della connettività Bluetooth® per le auto, e tutti i principali produttori automobilistici a livello mondiale impiegano attualmente il suo ampio portfolio di soluzioni automotive per telematica, connettività e infotainment. Nell’anno fiscale 2017 Qualcomm Technologies ha realizzato 25 nuovi design-win nell’ambito di telematica e infotainment, raggiungendo un totale di più di 3 miliardi di dollari in design-win riflessi nella pipeline di questi segmenti automotive, che comprendono più di 1 miliardo di dollari in infotainment. Al Mobile World Congress 2018, Qualcomm Technologies mostrerà alcuni dei più recenti progressi in ambito automotive, compresa una concept car dotata di use case 5G e Gigabit LTE, cluster di nuova generazione, configurazioni per l’infotainment e dimostrazioni Cellular-V2X dai trial tenutisi a San Diego.

La simulazione di rete condotta da Qualcomm mostra significativi progressi per la user experience 5G

La prima simulazione approfondita di reti e dispositivi 5G NR si basa sulla capacità unica di Qualcomm Technologies e prepara l’ecosistema mobile con le previsioni sulle performance 5G nel mondo reale

Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, annuncia i principali risultati di un’estensiva simulazione della rete 5G realizzata dall’azienda nel corso dei mesi passati. La simulazione di Qualcomm Technologies sulla capacità della rete 5G ha dimostrato il notevole potenziale del 5G, producendoinsight quantitativi sulle performance previste per il mondo reale, per la user experience di dispositivi 5G e Gigabit LTE, che operano su reti 4G/5G NR Non-Standalone (NSA) multimode. I risultati forniscono, inoltre, supporto quantitativo in merito ai progressi significativi della capacità che può essere raggiunta dal 5G NR rispetto al 4G LTE, in previsione del fatto che il mercato si sta preparando per la prima ondata di reti e dispositivi 5G previsti per la prima metà del 2019.

Le innovazioni Qualcomm guidano il momentum IoT coinvolgendo centinaia di brand leader

Nell’anno fiscale 2017 l’azienda ha registrato più di 1 miliardo di dollari in vendite per l’Internet delle Cose

Qualcomm Incorporated, annuncia attraverso la sua sussidiaria Qualcomm Technologies, Inc., di fornire prodotti chip altamente differenziati, reference design e più di 30 piattaforme concepite specificatamente per semplificare l’accesso all’Internet of Things (IoT) a un’ampia varietà di brand leader. Il risultato è che i ricavi di Qualcomm per l’anno fiscale 2017 hanno superato il miliardo di dollari. Questo importante traguardo conferma il successo della strategia dell’azienda di lavorare insieme ai consumatori leader di categoria e mostra la sua abilità ad innovare e offrire tecnologie e piattaforme in grado di aiutarli a commercializzare i prodotti IoT in maniera veloce e conveniente in categorie che comprendono wearable, voice e music, fotocamere, robotica e droni, home control e automazione, home entertainment, IoT commerciale e industriale. Per Qualcomm, IoT e la Sicurezza rappresentano una opportunità indirizzabile e utile da 43 miliardi$ per il 2020.

Le innovazioni Wi-Fi stanno guidando la crescita dell’industria, creando nuove opportunità per i partner e abilitando le smart home

Un portfolio leader di prodotti mesh networking e una solida pipeline di progettazione per supportare l’innovazione per la crescita della industry e del mercato

Qualcomm Incorporated, attraverso la sua sussidiaria Qualcomm Technologies, Inc., annuncia che le sue innovazioni Wi-Fi stanno guidando la crescita dell’industria, ridefinendo la customer experience e aiutando ad abilitare le smart home. L’azienda ha guidato la transizione al mesh networking con la sua innovativa piattaforma Qualcomm Mesh Networking, con le reti mesh che rappresentano  circa il 40% del mercato retail Wi-FI negli Stati Uniti, rispetto al 5% di 18 mesi fa e per cui Qualcomm Technologies si dichiara leader di mercato, secondo i dati di NPD Group. Analogamente, Qualcomm Technologies ha giocato un ruolo fondamentatale nella più significativa transizione di standard mai intrapresa dalla industry del Wi-Fi: lo standard emergente 802.11ax.

La leadership in ambito Wi-Fi conferma il ruolo fondamentale che Qualcomm Technologies gioca nell’inventare e supportare tecnologie destinate ai consumatori e allo stesso tempo agli OEM (original equipment manufacturers). Questa leadership tecnologica continua seguendo una solida pipeline di progettazione per supportare il mesh networking e i design-win 11ax previsti per il 2018.

0 889

Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, ha annunciato oggi che la sua piattaforma mobile premium è stata scelta in mercati selezionati per dotare i più recenti e più sofisticati smartphone flagship di Samsung: i Samsung Galaxy S9 (qui la presentazione). I Samsung Galaxy S9 e S9+ si basano sulla piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 845, dispongono di Ultra HD Premium capture per i video di qualità da cinema e Gigabit LTE per una connettività alla massima velocità. Attentamente progettato per soddisfare le esigenze dei consumatori appassionati di tecnologia, Snapdragon 845 fa leva sull’ampia esperienza di calcolo wireless all’avanguardia di Qualcomm Technologies per realizzare una piattaforma capace di offrire esperienze multimediali immersive, che comprendono eXtended reality (XR), intelligenza artificiale on-device e connettività alla massima velocità per i dispositivi mobile flagship.

Siamo orgogliosi di avere ampliato la nostra collaborazione strategica con Samsung che, grazie ai nostri sforzi congiunti, ci permette di continuare a offrire ai consumatori un’esperienza mobile all’avanguardia attraverso i nuovi Samsung Galaxy S9 e S9+,” ha detto Alex Katouzian, senior vice president e general manager, mobile, Qualcomm Technologies, Inc. “Basati sulla piattaforma mobile Snapdragon 845, i Samsung Galaxy S9 e S9+ sono progettati per far portare le ultime innovazioni direttamente ai consumatori

 

0 1149

In occasione del CES attualmente in corso a Las Vegas, Qualcomm Technologies Inc. – sussidiaria di Qualcomm Incorporated (NASDAQ: QCOM) – ha annunciato alcune novità.

I maggiori operatori mobili attiveranno i PC Windows10 Always Connected alimentati dalla piattaforma per PC portatili Qualcomm Snapdragon su reti LTE

Al via i primi operatori mobili che annunciano la collaborazione congiunta con Qualcomm Technologies e Microsoft per agevolare una connettività wireless facile, veloce e accessibile

Qualcomm Technologies e Microsoft Corp. (NASDAQ:MSFT) hanno annunciato che i maggiori operatori mobili di tutto il mondo inizieranno a supportare la categoria di PC sempre connessi, fornendo ai consumatori piani di connettività facili e accessibili su reti wireless LTE avanzate.

Inoltre, in alcuni Paesi, i PC sempre connessi saranno disponibili anche presso i punti vendita dei gestori. Tre nuovi dispositivi Windows 10 alimentati dalla piattaforma per PC portatili Qualcomm® Snapdragon™ e prodotti da Asus, HP e Lenovo utilizzeranno le velocissime reti LTE degli operatori, supportando il mobile computing virtuale sempre e in ogni luogo.

Qualcomm e Ford collaborano all’iniziativa globale C-V2X per migliorare la sicurezza del veicolo, l’efficienza del traffico e il supporto alla guida autonoma

La tecnologia cellulare vehicle-to-everything ha il potenziale per aiutare le città di tutto il mondo a creare infrastrutture più sicure e capaci e a connettere i veicoli a un sistema di comunicazione più esteso

Qualcomm Technologies e Ford Motor Company (NYSE: F) stanno accelerando lo sviluppo di automobili connesse grazie alla continua collaborazione tra le aziende in tema di progettazione di sistemi di connettività avanzati per i veicoli Ford e di testing sulla tecnologia cellulare vehicle-to-everything (C-V2X). La C-V2X è una tecnologia di connettività wireless altamente avanzata per soluzioni mirate alla sicurezza e alla guida automatizzata. Tale tecnologia ha il potenziale di aiutare le città a creare infrastrutture sempre più capaci, poichè puntano a connettere i veicoli con ciò che li circonda e con sistemi di comunicazione più estesi, facilitando lo sviluppo e la diffusione di mezzi di trasporto connessi e intelligenti in tutto il mondo. La tecnologia verrà sottoposta ad ulteriori validazioni sul campo nel corso della prima metà del 2018.

 

 

0 1032

Qualcomm Technologies, Inc., società controllata da Qualcomm Incorporated, ZTE e Wind Tre annunciano che condurranno test di interoperabilità e un piano di sperimentazione sul campo, basato sulle specifiche 5G New Radio (NR), sviluppate dal 3GPP. I test serviranno a certificare la “user experience” dei servizi e delle tecnologie 5G, per permettere in tempi brevi il lancio di reti commerciali basate su infrastrutture e dispositivi compatibili con lo standard 5G NR.

La sperimentazione sarà condotta nella banda di frequenza 3.7 GHz e utilizzerà tecnologie avanzate 5G per raggiungere velocità di trasmissione pari a diversi Gigabit al secondo, una latenza inferiore e una maggiore affidabilità. La tecnologia 5G sarà fondamentale per rispondere alla crescente domanda da parte dei clienti di una migliore esperienza d’uso della banda larga mobile e, allo stesso tempo, consentirà di porre le basi per le esigenze di servizi in diversi ambiti, come Smart City, Connected Car, e-health, Smart Energy e Industria 4.0.

Il progetto utilizzerà gli apparati di ZTE, che comunicano su interfacce radio 5G con dispositivi-prototipo sviluppati da Qualcomm Technologies, sulla base delle linee guida di Wind Tre.

Qualcomm Technologies è impegnata a rispondere alle sempre più elevate esigenze di connettività nella larga banda Mobile per i nuovi casi di esperienza interattiva degli utenti e stiamo già osservando il bisogno di portare le tecnologie “5G NR” nei device a livello globale, il prima possibile”, ha detto Roberto Di Pietro, Vice President Business Development di Qualcomm Europe Inc. “Siamo entusiasti di partecipare, con Wind Tre e ZTE, ad una sperimentazione basata su standard globali 3GPP 5G, che sono fondamentali per assicurare una diffusione in tempi brevi delle reti 5G”.

Per Wind Tre la sperimentazione 5G è una grande opportunità di ‘co-innovation’, per testare le nuove architetture tecnologiche, i nuovi modelli di business e la customer experience dei servizi di quinta generazione”, ha commentato Benoit Hanssen, CTO di Wind Tre.  “Crediamo che, attraverso la sperimentazione condotta con Qualcomm e ZTE, potremo costruire un ecosistema innovativo, in grado di rendere accessibili e sostenibili le nuove soluzioni”, ha concluso il manager.

“ZTE ha sempre mantenuto il posizionamento di leader nello sviluppo della tecnologia di verifica 5G e nello sviluppo product-based. Abbiamo lanciato un’intera gamma di prodotti 5G ad alta e bassa frequenza e di soluzioni complete. In aggiunta, ZTE sta sviluppando una serie di chiavi tecnologiche, soluzioni e modelli di network e partner industriali. Una serie dettagliata di test sul campo ci aiuta a perseguire lo scopo di voler diventare il primo rivenditore di attrezzatura e soluzioni per il 5G scoprendo, risolvendo potenziali problemi prima del massimo uso commerciale del 5G”, ha detto Bai Yanmin, general manager dei prodotti ZTE’s TDD&5G.

0 798

T-Mobile, Nokia e Qualcomm Technologies, annunciano di aver superato la velocità Gigabit, utilizzando un’evoluzione della tecnologia 4G LTE commercialmente disponibile. Durante i test realizzati la scorsa settimana presso i laboratori di T-Mobile è stata raggiunta la velocità di download di 1.175 Gbps sulla rete LTE di T-Mobile, che sfrutta la rete Nokia 4.9G supportata dalla Nokia AirScale Base Station insieme al modem Snapdragon X20 LTE.

Qualsiasi innovazione di rete di rilievo degli ultimi anni è arrivata da T-Mobile. Abbiamo già la rete LTE più veloce e più avanzata d’America e l’abbiamo progettata per poter realizzare evoluzioni pensate per i consumatori più velocemente di chiunque altro” ha dichiarato Neville Ray, chief technology officer di T-Mobile. “Questi test con Nokia e Qualcomm Technologies dimostrano che i clienti di T-Mobile possono aspettarsi ancora più velocità dalla nostra rete LTE alla luce dei nostri progressi verso il 5G”.

Utilizzando il modem Snapdragon X20 LTE stiamo superando le barriere del Gigabit, migliorando ulteriormente la capacità di rete e i data rate degli utenti” ha commentato Cristiano Amon, executive vice president di Qualcomm Technologies, Inc. and president di Qualcomm CDMA Technologies. “Lavorando con Nokia e T-Mobile e utilizzando la seconda generazione dei nostri modem, abbiamo mostrato progressi continui che stiamo realizzando nel percorso verso il 5G. I dispositivi che supportano queste velocità dovrebbero essere commercialmente disponibile a partire dalla prima metà del 2018”.

Aiutiamo i nostri clienti a massimizzare il valore delle reti esistenti portando le prestazioni sempre più vicino a quando ci si aspetta dal 5G in futuro” ha dichiarato Marc Rouanne, president, mobile networks, di Nokia. “Con questi test che sfruttano la rete di T-Mobile e il modem di Qualcomm Technologies non solo abbiamo superato le barriere della velocità Gigabit ma abbiamo superato le performance attuali della tecnologia Nokia 4.9G, aprendo la via a esperienze d’uso di migliore qualità e servizi con velocità simili a quelle della fibra sulle connessioni mobile”.

 

0 943

Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, ha annunciato oggi che i consumatori possono accedere e beneficiare di qualità audio premium HD su oltre 30 dispositivi – tra cui smartphone, speaker e cuffie wireless – grazie al supporto della tecnologia audio Qualcomm® aptX™HD. Progettata per supportare audio in qualità 24-bit attraverso una connessione Bluetooth, la tecnologia aptX HD consente ai produttori di dispositivi audio di soddisfare la domanda in continua crescita dei consumatori di soluzioni audio wireless di elevata qualità.

La richiesta di audio wireless in elevata qualità 24-bit ha trovato lo slancio necessario nell’elettronica di consumo e nel crescente numero di consumatori che chiedono audio wireless Bluetooth che non comprometta la qualità del suono” ha dichiarato Jonny McClintock, Director, Product Marketing, Qualcomm Technologies International, Ltd.

  • Qualcomm Snapdragon 835 con modem integrato X16 LTE su LG V30 

In seguito all’annuncio rilasciato questa mattina in occasione di IFA 2017, ti inviamo un approfondimento relativo alle avanzate funzionalità che V30 (qui la notizia) sarà in grado di offire grazie al supporto della piattaforma mobile Snapdragon 835 di Qualcomm, oltre a un virgolettato di Don McGuire, VP Global Product Marketing, Qualcomm Technologies, Inc.

Il nuovo LG V30 è uno smartphone incredibilmente avanzato dotato di innovative funzionalità video, entertainment e Gigabit LTE. Alimentato dalla piattaforma mobile Snapdragon 835 con modem X16 LTE, V30 offrirà agli utenti migliori prestazioni, efficienza energetica e durata della batteria, oltre a avanzate funzionalità fotografiche e video per garantire un’esperienza di entertainment e gaming davvero immersiva.

Il modem integrato Snapdragon X16 LTE, che fornisce supporto alla tecnologia LAA, permette al nuovo smartphone di garantire connettività Gigabit LTE per lo streaming di contenuti VR di elevata qualità, video anche di lunga durata e giochi multiplayer. Grazie al supporto LAA, V30 sarà, inoltre, in grado di consentire a un numero maggiore di operatori di implementare servizi Gb LTE.

“Qualcomm e LG vantano una lunga storia di stretta collaborazione e siamo entusiasti di continuare questa partnership con l’annuncio del nuovo LG V30.” ha dichiarato Don McGuire, VP Global Product Marketing, Qualcomm Technologies, Inc.

0 834

Qualcomm Technologies, Inc., ha annunciato oggi che la sua piattaforma premium mobile supporterà il Samsung Galaxy Note8 (qui la presentazione) – lo smartphone più avanzato di Samsung in alcuni selezionati mercati. Samsung Galaxy Note8 è alimentato dalla piattaforma mobile Qualcomm® Snapdragon™ 835 – uno dei primi SoC commerciali a sfruttare la tecnologia FinFET 10nm. Il SoC integra il modem Snapdragon X16 LTE che supporta velocità Gigabit LTE e dispone anche dell’ultima generazione di GPU, Qualcomm® Adreno™ 540, che offre un rendering grafico fino al 25% più veloce rispetto ad Adreno 530, fornendo agli utenti un’esperienza immersiva con un angolo di visuale a 360°. Inoltre, Snapdragon 835 supporta la piattaforma Mobile Security di Qualcomm per garantire una maggiore sicurezza – che è possibile sperimentare nel Galaxy Note8 – per la biometria e l’attestazione del dispositivo.

Samsung Galaxy Note8 è il risultato di una continua collaborazione con Samsung per garantire ai propri clienti l’accesso alle più avanzate esperienze mobili disponibili oggi“, ha dichiarato Alex Katouzian, senior vice president and general manager, mobile, Qualcomm Technologies, Inc. “Offrendo sicurezza biometrica superiore, velocità Gigabit LTE, esperienza multimediale immersiva, oltre a capacità fotografiche eccellenti e performance di calcolo estremamente potenti, il Samsung Galaxy Note8 – alimentato dalla piattaforma mobile Snapdragon 835 – è stato progettato per supportare tutte le esperienze mobili di cui gli utenti hanno bisogno e che richiedono oggi“.

Siamo entusiasti di continuare la nostra lunga collaborazione con Qualcomm Technologies e felici di scegliere la piattaforma mobile Snapdragon 835 per il Samsung Galaxy Note8“, ha dichiarato TM Roh, executive vice president, head of R&D, hardware, Samsung Electronics. “Ciò consente di offrire ai nostri clienti la migliore esperienza mobile possibile che include connettività avanzata, sicurezza, imaging, oltre a realtà virtuale e machine learning“.

0 951

Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated (NASDAQ: QCOM), ha annunciato oggi che la sua piattaforma mobile Qualcomm® Snapdragon™ 835 supporterà OnePlus 5, l’ultimo smartphone flagship di fascia premium di OnePlus. La piattaforma mobile Qualcomm® Snapdragon™ 835, che prevede anche una RAM da oltre 8GB, è il primo SoC commerciale per il mondo mobile prodotto utilizzando la tecnologia FinFET 10nm, che permette di ridurre le dimensioni del device fino al 35% e il consumo della batteria del 25% rispetto al processore flagship di Qualcomm Technologies della generazione precedente. Ciò consente design più snelli e prestazioni migliori in diverse categorie, tra cui CPU, GPU, imaging, connettività ed efficienza energetica.

Siamo lieti che OnePlus abbia scelto la piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 835 per alimentare il loro prossimo smartphone flagship di fascia premium, in grado di offrire una delle più avanzate e immersive esperienze utente attualmente disponibili sul mercato“, ha dichiarato Alex Katouzian, Senior Vice President and General Manager, Mobile di Qualcomm Technologies, Inc. “Inoltre, questa tecnologia abiliterà funzionalità di intrattenimento di prossima generazione e servizi cloud connessi“.

Stiamo progettando ogni nostro smartphone flahgship puntando su qualità di fascia premium, sia a livello estetico che in termini di componenti tecnologici, e siamo felici di proseguire la nostra lunga collaborazione con Qualcomm Technologies scegliendo Snapdragon 835 per la sua capacità di rendere OnePlus 5 un device in grado di offrire un’esperienza smartphone davvero premium” ha dichiarato Kyle Kiang, Global Head of Marketing di OnePlus. “Le sue funzionalità ottimizzate e le prestazioni di alto livello sono in perfetta sintonia con il nostro mantra di non accontentarsi mai ma offrire sempre un livello molto alto di prodotto”.

 

0 1042

Di seguito una breve panoramica delle ultime novità di Qualcomm annunciate in occasione della conferenza Voice and Music di Shenzen.

  • Qualcomm annuncia la piattaforma Smart Speaker altamente flessibile dotata di una combinazione unica di supporto per assistenti vocali e funzionalità audio streaming multi-room

La nuova piattaforma Qualcomm® Smart Audio è pensata per aiutare i produttori ad accelerare lo sviluppo e la commercializzazione di speaker intelligenti e in rete. Questa soluzione flessibile offre due opzioni basate rispettivamente sui SoC Qualcomm® APQ8009 e APQ8017, con una gamma di configurazioni software progettate per consentire agli OEM di produrre speaker intelligenti e fortemente ottimizzati per diversi livelli e categorie di prodotto. La piattaforma offre una combinazione unica di funzionalità di elaborazione, opzioni di connettività, interfacce utente vocali, oltre a integrare tecnologie audio premium per rispondere alla crescente domanda dei consumatori di altoparlanti smart completi e molto intuitivi.

  • Qualcomm porta la qualità audio premium su una vasta gamma di dispositivi audio grazie alla nuova release della sua tecnologia di amplificazione audio DDFA

Qualcomm Technologies International, Ltd., sussidiaria di Qualcomm Incorporatedha annunciato oggi Qualcomm® DDFA™, la nuova generazione della sua tecnologia di amplificazione audio pensata per dispositivi audio ad alta risoluzione, tra cui speaker wireless, soundbar, amplificatori audio in rete e cuffie.

  • Qualcomm annuncia nuove piattaforme audio per supportare nuovi casi di utilizzo su speaker wireless, cuffie e hearable di nuova generazione

Qualcomm Technologies International, Ltd., sussidiaria di Qualcomm Incorporated ha annunciato oggi importanti novità nell’ambito del suo ampio portfolio di piattaforme audio system-on-chip (SoC). Ciascuna piattaforma è studiata per indirizzare le nuove richieste di mercato: la prima è progettata per offrire prestazioni di elaborazione notevolmente superiori; la seconda per supportare la flessibilità di una memoria flash programmabile al prezzo di una ROM a funzione fissa e, infine, la terza soluzione supporta lo sviluppo di dispositivi audio cablati di tipo USB-C per garantire qualità audio superiore. Inoltre, le piattaforme sono progettate per specifiche applicazioni e casi d’uso, inclusi cuffie e speaker di ultima generazione a elevate prestazioni, cuffie auricolari e altoparlanti di livello medio, oltre a cuffie USB-C cablate.

0 933

In occasione di Computex 2017, Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, ha annunciato oggi che ASUS, HP e Lenovo sono i primi OEM (original equipment manufacturers) a sviluppare PC mobili alimentati dalla piattaforma Qualcomm® Snapdragon™ Mobile PC dotata delmodem all’avanguardia X16 LTE.

Il modello di legacy computing non è più adatto ai consumatori di oggi, che non vogliono portatili pesanti, alimentati da cavi e con un numero frustrante di accessori“, ha dichiarato Cristiano Amon, Executive Vice president di Qualcomm Technologies, Inc., e President di QCT. “Grazie alla completa compatibilità con l’ecosistema Windows 10, la piattaforma Snapdragon Mobile PC consentirà ai produttori di hardware Windows 10 di sviluppare dispositivi in form factor di nuova generazione e offrire contestualmente in qualsiasi momento e luogo esperienze con connettività LTE di classe gigabit.

Siamo entusiasti che gli OEM condividano la nostra visione di portare l’esperienza di Windows 10 all’interno dell’ecosistema ARM, alimentato da Qualcomm Technologies“, ha dichiarato Roanne Sones, Group Program Manager di Microsoft. “Questa collaborazione offre ai consumatori qualcosa di nuovo e desiderato: il meglio di un’esperienza di mobile computing unita al meglio di Windows 10 – tutto ciò in un dispositivo sottile, leggero e connesso“.

0 1001

Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, ha annunciato oggi la piattaforma Qualcomm® Mesh Networking, una combinazione unica di tecnologie che permettono a OEM (original equipment manufacturers) e carrier broadband di offrire esperienze di casa connessa di nuova generazione. I dispositivi supportati dalla piattaforma Mesh Networking di Qualcomm saranno progettati per garantire connettività solida e consistente alle soluzioni smart home presenti in ogni angolo della casa, funzionalità di controllo vocale, di gestione e sicurezza centralizzate, oltre a una gamma di funzionalità di sistema mesh fondamentali per le reti carrier-grade. Complementare alla piattaforma, il Qualcomm® Mesh Networking Reference Design offre agli OEM un percorso accelerato per lo sviluppo di queste soluzioni di rete di nuova generazione.

Qualcomm Technologies ha contribuito a creare una nuova categoria di reti mesh che stanno trasformando la connettività casalinga. A partire dalla nuova piattaforma Mesh Networking di Qualcomm, stiamo costruendo le basi per accelerare lo sviluppo di sistemi mesh di nuova generazione per potenziare ulteriormente i servizi connessi in casa” ha dichiarato Gopi Sirineni, Vice President, Product Management di Qualcomm Technologies, Inc. “Nuove funzionalità – tra cui l’assistenza vocale e l’integrazione radio dell’IoT – trasformeranno le esperienze dei consumatori in casa e faciliteranno l’adozione e l’implementazione – da parte dei nostri clienti – di sistemi mesh in linea con le prestazioni richieste dalle proprie reti, grazie a funzionalità carrier-grade potenziate”.

0 1107

Qualcomm Incorporated ha annunciato di essere stata informata da Apple Inc. che l’azienda sta trattenendo i pagamenti verso i costruttori partner circa le royalty che questi ultimi detengono in base alle licenze Qualcomm in riferimento alle vendite del trimestre chiuso il 31 marzo 2017. Apple ha dichiarato, inoltre, che adotterà questa strategia fino a quando la sua controversia con Qualcomm non sarà risolta.

Apple sta interferendo in modo improprio negli accordi tradizionali di Qualcomm con i propri licenziatari“, ha dichiarato Don Rosenberg, Executive Vice President and General Counsel di Qualcomm. “Questi accordi di licenza restano validi ed efficaci. Nonostante Apple abbia riconosciuto che il pagamento è dovuto per l’utilizzo della proprietà intellettuale di Qualcomm, l’azienda continua a interferire nei nostri contratti. Contestualmente, Apple ha dichiarato unilateralmente inaccettabili i termini del contratto: gli stessi termini che sono stati applicati a iPhone e iPad con SIM integrata per un decennio. La continua interferenza di Apple negli accordi di Qualcomm – di cui Apple non fa parte – è ingiusta e rappresenta l’ultimo passo dell’attacco globale di Apple a Qualcomm. Continueremo a difendere vigorosamente il nostro modello di business e il diritto di proteggere e ricevere un equo compenso per i nostri contributi tecnologici all’industria.”

0 1166

Qualcomm Incorporated ha risposto oggi con una controquerela alla denuncia di Apple dello scorso gennaio depositata presso il tribunale distrettuale del Southern District della California. La querela di Qualcomm descrive nel dettaglio il valore delle tecnologie che Qualcomm ha sviluppato, offerto e condiviso con l’azienda attraverso uno specifico programma di licenza, così come il fallimento di Apple a impegnarsi in negoziati con Qualcomm per ottenere la licenza di brevetti standard ed essenziali in ambito 3G e 4G a condizioni eque, ragionevoli e non discriminatorie. La controquerela di Qualcomm evidenzia anche come Apple:

·         Ha violato e qualificato in modo inesatto accordi e negoziazioni con Qualcomm;

·         Ha interferito con gli accordi pregressi intrapresi con Qualcomm – titolare di licenza – in merito alla produzione di iPhone e iPad per Apple;

·         Ha incoraggiato attacchi normativi sui business di Qualcomm in numerose giurisdizioni in tutto il mondo riportando fatti in modo errato, oltre a false dichiarazioni;

·         Ha deciso di non sfruttare il massimo delle potenzialità dei chip modem di Qualcomm nel suo iPhone 7, favorendo disparità in termini di prestazioni tra iPhone supportati da modem Qualcomm e da concorrenti;

·         Ha minacciato Qualcomm nel tentativo di impedirgli qualsiasi confronto pubblico circa le superiori prestazioni degli iPhone con chip Qualcomm

Qualcomm è leader mondiale nella progettazione e nello sviluppo di tecnologie mobili fondamentali e innovative, che abilitano l’ecosistema mobile in tutto il mondo. Oggi, le tecnologie brevettate da Qualcomm rappresentano un valore chiave per i dispositivi mobili.” ha dichiarato Don Rosenberg, Executive Vice President and General Counsel di Qualcomm. “Il valore delle nostre invenzioni è comprovato da centinaia di contratti di licenza, negoziati e rinegoziati in oltre tre decenni, potenzialmente con ogni produttore di telefonia della storia, comprese quelle aziende che in Asia hanno prodotto iPhone e iPad di Apple. Nel corso degli ultimi dieci anni, Apple ha ricoperto un ruolo significativo nel portare i benefici della tecnologia mobile ai consumatori attraverso i suoi prodotti e servizi più conosciuti. Contestualmente, Apple non avrebbe potuto costruire l’incredibile mercato iPhone che le ha permesso di diventare l’azienda più redditizia al mondo – registrando oltre il 90 per cento dei profitti in ambito smartphone – senza poter contare sulle fondamentali tecnologie cellulari di Qualcomm. Ora, dopo un decennio di crescita storica, Apple si rifiuta di riconoscere il consolidato e continuo valore di tali tecnologie. Infatti, Apple ha lanciato un attacco globale a Qualcomm cercando di sfruttare il suo enorme potere di mercato per pretendere da Qualcomm condizioni di licenza sleali e non ragionevoli. Per questo motivo, è nostra intenzione difendere vigorosamente il nostro modello di business, oltre a perseguire il nostro diritto di proteggere e ricevere il giusto valore per il contributo reso al settore della tecnologia finora.

0 947

In occasione dell’Open Compute Project (OCP) Summit 2017, Qualcomm Datacenter Technologies, Inc., (QDT), sussidiaria di Qualcomm Incorporated (NASDAQ: QCOM), ha annunciato la collaborazione con Microsoft per accelerare i servizi cloud di nuova generazione sulla piattaforma Qualcomm Centriq 2400 a 10nm. Questa collaborazione si estenderà anche a diverse generazioni future di hardware, software e sistemi.

QDT sta fortemente spingendo l’innovazione in ambito data center fornendo la prima piattaforma server a 10nm al mondo“, ha dichiarato Ram Peddibhotla, Vice President, Product Management, di Qualcomm Datacenter Technologies, Inc. “La nostra collaborazione con Microsoft e il contributo all’OCP sono abilitatori di innovazione consentendo, per esempio, a Qualcomm Centriq 2400 di essere progettato e integrato rapidamente nei data center. In collaborazione con Microsoft e altri partner leader di settore, stiamo democratizzando la progettazione del sistema e abilitando un ecosistema di server ARM ad ampio raggio.

Microsoft e QDT stanno collaborando secondo una visione fortemente orientata al futuro puntando sul potenziamento dei server e sulle tecnologie di memoria che hanno la capacità di definire le forme del data center di domani”, ha affermato il Dr. Leendert van Doorn, Distinguished Engineer, Microsoft Azure di Microsoft Corp. “Il nostro lavoro congiunto su server Windows per uso interno di Microsoft, e sulle specifiche server della scheda madre di Qualcomm Centriq 2400 Open Compute – compatibile con il progetto Olympus di Microsoft, è un importante passo avanti che permetterà ai nostri servizi cloud di essere supportati da piattaforme server basate su data center Qualcomm“.

Oggi una serie di aziende leader del mondo della comunicazione mobile annunciano il loro supporto per lavorare collettivamente e accelerare il piano di standardizzazione del 5G New Radio (NR) al fine di abilitare una serie di trial e implementazioni su larga scala a partire dal 2019.

AT&T, NTT DOCOMO, INC., SK Telecom, Vodafone, Ericsson, Qualcomm Technologies, Inc., British Telecom, Telstra, Korea Telecom, Intel, LG Uplus, KDDI, LG Electronics, Telia Company, Swisscom, TIM, Etisalat Group, Huawei, Sprint, Vivo, ZTE e Deutsche Telekom sosterranno già un piano di lavoro corrispondente per la prima fase della definizione delle specifiche del 5G NR in occasione del prossimo 3GPP RAN Plenary Meeting che si terrà dal 6 al 9 marzo a Dubrovnik, Croazia.

Qualcomm espande la prima gamma di modem 5G del mercato per supportare la tecnologia 5G NR con un dispositivo multimode LTE di classe Gigabit integrato per dispositivi mobili di fascia alta

I nuovi prodotti che si aggiungono alla famiglia di modem 5G Qualcomm Snapdragon X50 supportano sistemi 3GPP 5G globali sia su spettri sotto i 6 GHz e multibanda mmWave

Qualcomm Incorporated, inoltre, annuncia che la sua sussidiaria Qualcomm Technologies, espanderà la gamma di modem 5G Qualcomm Snapdragon X50 per includere soluzioni chipset multi-mode che rispondano agli standard dettati dai sistemi 3GPP e 5G NR globali.

Garantendo il supporto alle operazioni sia su spettro inferiore ai 6 GHz sia su mmWave, questi nuovi modem sono sviluppati per fornire un design 5G unificato per i principali tipi di spettro e bande e rispondere, così, a una serie di scenari di utilizzo e implementazione. La gamma di modem 5G Snapdragon X50 è stata progettata per garantire maggiori ampiezze di banda e velocità estreme per un’esperienza mobile broadband ancora migliore. Inoltre, le soluzioni modem sono state sviluppate per supportare sia operazioni Non-Standalone (NSA) in cui il segnale di controllo viene emesso tramite LTE, che Standalone (SA) – quelle in cui il segnale di controllo e i dati utente sono inviati attraverso 5G NR. Queste nuove soluzioni sono anche predisposte per abilitare la nuova generazione di dispositive mobile di fascia alta, oltre ad aiutare gli operatori a condurre i primi trial e implementazioni 5G NR. I primi prodotti commerciali che integreranno i modem 5G NR della gamma Snapdragon X50 saranno disponibili per supportare i primi trial e implementazioni 5G NR su larga scala e gli annunci commerciali a partire dal 2019.

0 969

Qui di seguito una breve overwiev degli annunci di Qualcomm in vista del Mobile World Congress 2017.

  • Qualcomm presenta un Head Mounted Display Accelerator Program rivolto ai produttori di hardware per la realtà virtuale

Il nuovo programma fornisce ai produttori reference design product e migliore accesso a testing e risorse

Qualcomm ha annunciato il lancio del suo Head Mounted Display (HMD) Accelerator Program pensato per gli OEM (original equipment manufacturers) di hardware per la realtà virtuale. Questo programma – il primo del mercato VR – nasce per aiutare i produttori a ridurre i costi ingegneristici, le tempistiche necessarie per creare e distribuire nuovi prodotti, fornendo contestualmente agli OEM i mezzi per validare la misurazione delle performance.

  • Qualcomm annuncia Snapdragon 835 Virtual Reality Development Kit

Finalmente gli sviluppatori potranno sfruttare il pieno potenziale della piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 835 per creare esperienze VR immersive

Qualcomm ha annunciato un nuovo virtual reality development kit (VRDK) per la piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 835. Il nuovo Snapdragon VRDK garantisce agli sviluppatori accesso anticipato a VR head mounted display (HMD) sviluppato con la piattaforma mobile Snapdragon 835, che è supportata da un VR software development kit (SDK) che funziona con HDM.

  • Il futuro della VR è qui: Qualcomm e Leap Motion collaborano per portare l’interazione naturale nell’ambito della VR mobile

Grazie all’utilizzo della tecnologia di position tracking di Qualcomm e della tecnologia di hand tracking di Leap Motion le persone possono ora interagire con i contenuti mobile di VR semplicemente utilizzando le proprie mani

Qualcomm in collaborazione con Leap Motion, Inc. ha presentato il primo esperimento di unione di un’interfaccia di virtual reality sulla piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 835. Per gli appassionati di VR, questo progetto è studiato per offrire una presenza immersiva nel mondo virtuale e il potere di trasformarlo con il semplice utilizzo delle proprie mani. Per il più ampio ecosistema VR, invece, questa collaborazione darà il via in futuro all’interazione naturale tra uomo e computer per HDM mobile standalone e introduce un nuovo standard per lo sviluppo di contenuti mobile di VR.

  • Qualcomm e LG portano il 5G e le comunicazioni Cellular-V2X sui veicoli

Le aziende utilizzano le loro soluzioni automotive forti di oltre 10 anni di esperienza per accelerare la disponibilità della nuova generazione della tecnologia wireless

Qualcomm e LG Electronics (LG) hanno annunciato una collaborazione per facilitare il testing e l’adozione del 5G e delle comunicazioni Cellular-V2X (C-V2X) all’interno dei veicoli. Le due aziende pianificano di mostrare le potenzialità della nuova generazione di tecnologie wireless con dei trial nel corso della prima metà del 2018. Questo progetto si basa sulla relazione consolidata tra Qualcomm Technologies e LG, partita nel 2004 quando le due aziende hanno lanciato il loro primo sistema telematico.

  • Qualcomm Technologies e Nokia annunciano una piattaforma femtocell multi-banda per ambienti SOHO

La piattaforma multi-banda consente agli operatori di rete mobile di rendere le proprie reti più dense all’interno di edifici di piccole e medie dimensioni

Qualcomm e Nokia lanciano oggi Nokia Femtocell Multi-band SOHO, una piattaforma femtocell multi-standard progettata per ambienti SOHO (small office/ home office) che soddisfa i requisiti di operatori di tutto il mondo. La soluzione multi-standard si basa sulla piattaforma Femtocell Multi-band Residential (9961 Multi-Standard Home Cell V1), già implementata in centinaia di migliaia di unità e amplia le capacità dei prodotti residenziali a implementazioni SOHO, che comprendono aziende, bar, ristoranti, piccoli hotel e molto altro.

 

0 1137

Il Mobile World Congress è ormai alle porte e Qualcomm presenta oggi alcune novità che saranno protagoniste della fiera di Barcellona. Come avrai modo di vedere, questi annunci sottolineano i continui progressi dell’azienda in ambito Snapdragon, IoT e 5G.

Qui di seguito una sintesi degli annunci con i link ai comunicati stampa integrali in versione inglese.

  • Qualcomm estende la propria leadership in termini di connettività annunciando la seconda generazione di modem LTE Gigabit

Qualcomm annuncia Snapdragon X20, il primo modem LTE in grado di supportare connessioni LTE (cat. 18) con velocità di dowload fino a 1,2 Gbps, aprendo la strada al 5G. Inoltre, Snapdragon X20 sfrutta il processo di ultima generazione a 10nm FinFET.

  • Qualcomm mostra la sua leadership in ambito 5G con la prima connessione 5G New Radio (NR) sviluppata in base alle specifiche del 3GPP

Qualcomm annuncia la sua prima connessione 5G basata su New Radio in 3GPP, che dovrebbe diventare lo standard 5G globale. La connessione – realizzata a partire dal prototipo 5G NR con banda sub-6 GHz in grado di operare a banda di frequenza da 3.3 GHz a 5.0 GHz – dimostra come le avanzate tecnologie 5G NR possono essere sfruttate per raggiungere in modo efficiente data rate a multi-gigabit-per-secondo con latenza inferiore rispetto all’attuale rete 4G LTE.

  • Qualcomm Technologies annuncia la piattaforma Comprehensive RF Front-End per la prossima generazione di dispositivi mobile avanzati

Qualcomm introduce una suite completa di soluzioni RF front-end (RFFE) diventando il primo fornitore di tecnologia mobile a sviluppare e commercializzare una piattaforma completa che include modem digitale e antenna integrata.

  • Qualcomm annuncia i primi sample commerciali tri-mode di System-on-Chip con Bluetooth Low Energy 5, dual band Wi-Fi, connettività 802.15.4 per dispositivi IoT

Qualcomm presenta due nuovi SoC (System-on-Chip) tri-mode, il QCA4020 e il QCA4024. Entrambi offrono funzionalità avanzate dalla piattaforma Qualcomm Network IoT Connectivity, tra cui la coesistenza senza soluzione di continuità attraverso le tecnologie con supporto pre-integrato per HomeKit e le specifiche di Open Connectivity Foundation (OCF), oltre al supporto per l’AWS IoT software development kit (SDK) e il Microsoft Azure Internet-of-Things (IoT) Devices SDK per connettersi all’hub IoT di Azure.

  • Qualcomm annuncia il supporto ad Android Things OS per processori 4G LTE

Qualcomm prevede di aggiungere il supporto al sistema operativo (OS) Android Things nei processori Qualcomm Snapdragon 210 con modem X5 LTE. Progettato da Android per dispositivi IoT, il sistema operativo Android Things verrà supportato da processori Snapdragon, i primi SoC (System-on-Chip) commerciali in grado di offrire connessione 4G LTE integrata per supportare questo OS.