Tags Posts tagged with "qualcomm"

qualcomm

0 175

Qualcomm Technologies, Inc. ha annunciato Qualcomm Snapdragon 690 5G, la prima piattaforma mobile 5G della serie 6. Questa nuova piattaforma è progettata per rendere l’esperienza d’uso del 5G ancora più disponibile in tutto il mondo. Snapdragon 690 supporta anche innovative capacità di IA on-device ed esperienze di intrattenimento senza precedenti. HMD Global, LG Electronics, Motorola, SHARP, TCL e Wingtech sono solo alcuni degli OEM e ODM che annunceranno nuovi smartphone supportati da Snapdragon 690.

Con oltre 375 progetti 5G lanciati o in fase di sviluppo fino ad oggi utilizzando le nostre soluzioni, Qualcomm Technologies sta guidando la proliferazione del 5G su più livelli per rendere la prossima generazione di telecamere, intelligenza artificiale ed esperienze di gioco sempre più accessibili e disponibili“, ha dichiarato Cristiano Amon, presidente di Qualcomm Incorporated. “La serie 6 di Snapdragon raccoglie tutta l’esperienza di Qualcomm nel 5G ed ha il potenziale di rendere il 5G accessibile a oltre 2 miliardi di utenti di smartphone in tutto il mondo“.

0 91

Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, in occasione dell’Augmented World Expo (AWE) – quest’anno in versione virtuale – annuncia la collaborazione con operatori globali, OEM di smartphone e produttori di visori XR per rendere disponibili questi prodotti ad aziende e consumatori entro il prossimo anno. A partire dall’introduzione nell’offerta di Qualcomm Technologies di categorie di device comprendenti visori XR progettati per smartphone 5G, ben quindici operatori globali – che comprendono China Mobile, China Telecom, China Unicom, Deutsche Telekom, EE, KDDI, KT, LG Uplus, NTT DOCOMO, Orange, SK Telekom, SoftBank, Telefonica, Verizon e Vodafone – hanno confermato i propri piani per la campionatura e commercializzazione di visori XR in grado di offrire esperienze immersive mai vissute prima grazie al 5G.

Leggeri, facili da indossare e connessi con smartphone dotati di Qualcomm® Snapdragon™ 855 o dalle piattaforme mobile 865, i visori XR sono occhiali fruibili da smartphone abilitati per il 5G grazie a un cavo USB-C. I visori abiliteranno una nuova generazione di esperienze immersive utilizzando smartphone 5G-ready che offrono ampia banda e bassa latenza, requisiti essenziali per un’XR di qualità. Le applicazioni smartphone preferite dai consumatori potranno diventare esperienze di realtà aumentata (AR) davanti ai loro occhi e i meeting di lavoro potranno essere rivoluzionati grazie alla telepresenza olografica con piattaforme di collaborazione virtuale, mostrando come XR e 5G siano in grado di collaborare per trasformare il modo in cui il mondo si connette, comunica e usufruisce di contenuti.

0 77

Qualcomm Technologies, Inc. annuncia la piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 768G, soluzione che fa seguito a Snapdragon 765G. Snapdragon 768G è progettato per elevare le prestazioni e garantire un’esperienza di gioco intelligente e immersiva grazie all’integrazione di una connettività 5G ancora più stabile, una sofisticata tecnologia IA integrata e feature selezionate Qualcomm Snapdragon Elite Gaming.

Abbiamo il privilegio di essere in una posizione unica nel mercato per poter accelerare la commercializzazione del 5G e Snapdragon 768G è un esempio di come stiamo continuando ad ampliare l’offerta delle nostre soluzioni per per rispondere alle sempre nuove e crescenti esigenze degli OEM,” ha affermato Kedar Kondap, vice president, product management, Qualcomm Technologies, Inc. “Il nostro portfolio in continuo divenire ha il potenziale di rendere il 5G accessibile a miliardi di utenti smartphone in tutto il mondo.

0 172

La piattaforma mobile flagship Qualcomm Snapdragon 865 5G supporta i primi smartphone 5G del 2020

Gli OEM globali e i brand ASUS, Black Shark, Fujitsu, iQOO, Lenovo, Nubia, OPPO, realme, Redmi, Samsung, Sharp, Sony, vivo, Xiaomi e ZTE annunciano i propri device flagship supportati dalla piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 865.

Qualcomm Technologies, Inc. annuncia che gli OEM globali e brand come ASUS, Black Shark, Fujitsu Connected Technologies Limited, iQOO, Lenovo, Nubia, OPPO, realme, Redmi, Samsung Electronics Co., Ltd, Sharp Corporation, Sony, vivo, Xiaomi e ZTE hanno scelto la piattaforma mobile Qualcomm® Snapdragon™ 865 5G per i nuovi device 5G previsti per quest’anno. Snapdragon 865 è la piattaforma mobile più avanzata al mondo, progettata per offrire connettività e performance senza precedenti ai nuovi device top di gamma presto disponibili sul mercato, e integra la seconda generazione del sistema di modem-RF 5G dell’azienda, Qualcomm® Snapdragon™ X55. La piattaforma, inoltre, è stata studiata per ridefinire la connettività Wi-Fi 6 e l’audio Bluetooth grazie al sottosistema di connettività mobile Qualcomm® FastConnect™ 6800. L’innovativo Snapdragon 865 supporta i device premium grazie a funzionalità rivoluzionarie – dalla fotografia a velocità Gigapixel a funzionalità di livello di desktop rese possibili attraverso Qualcomm® Snapdragon Elite Gaming fino a esperienze intelligenti e intuitive grazie alla quinta generazione di Qualcomm® AI Engine.

In qualità di leader nell’innovazione della tecnologia wireless, siamo impegnati nel guidare e rendere scalabile il 5G per il mondo consumer. Quest’anno Snapdragon 865 renderà accessibile il 5G a miliardi di utenti smartphone in tutto il mondo, abilitando ulteriormente le esperienze mobile immersive come il gaming ad alta velocità, scatti ancora più professionali grazie alla funzionalità multi-camera intelligente e durata della batteria fino a un giorno intero,” ha commentato Alex Katouzian, senior vice president and general manager, mobile, Qualcomm Technologies, Inc.

Operatori mobili pronti a supportare i PC 5G con le piattaforme di computo Qualcomm Snapdragon

Gli operatori abbracciano il crescente mercatodei PC 5G per consumatori e aziende

Qualcomm Technologies, Inc. ha annunciato oggi che i principali operatori mobili di tutto il mondo supporteranno i PC 5G che integrano piattaforme di computo Qualcomm® Snapdragon™. Con il lancio anticipato dei primi PC 5G Always On, Always Connected alimentati da Snapdragon di quest’anno e la rapida espansione dei network 5G in tutto il mondo, gli operatori stanno ridefinendo il concetto di mobile computing sia per i consumatori che per i business, sia in ambito retail che in progetti pilota o di implementazione effettiva previsti per il 2020. Gli operatori di 115 Paesi e gli OEM globali stanno investendo in network e device 5G e la tecnologia Snapdragon giocherà un ruolo fondamentale nel guidare l’ecosistema dei PC orientato verso una domanda in forte crescita, offrendo esperienze di mobile computing più efficaci e potenti.

Il 5G trasformerà e ridefinirà le user experience dei PC in tutti i network globali,” ha affermato Keith Kressin, senior vice president and general manager, computing and edge cloud, Qualcomm Technologies, Inc. “Le ore spese a caricare e scaricare file di grandi dimensioni saranno ricordi del passato grazie ad una connettività ultra veloce che migliorerà i flussi di lavoro, le esperienze di intrattenimento e molto altro ancora.

Le aziende impegnate nella creazione di infrastrutture cellulari in tutto il mondo scelgono le tecnologie Qualcomm 5G RAN

mmWave e vRAN, indoor e outdoor, stanno mettendo in discussione i tradizionali modelli infrastrutturali e creando opportunità per l’innovazione 5G grazie a tecnologie di rete flessibili, scalabili e convenienti per small cells e unità radio remote

Qualcomm Technologies, Inc. continua ad estendere la propria leadership 5G nelle tecnologie infrastrutturali mmWave e cellulari grazie alla piattaforma Qualcomm® 5G RAN (FSM100xx). Qualcomm Technologies ha annunciato questa soluzione a maggio 2018 e da allora è stata adottata da diversi produttori e provider di infrastrutture cellulari in tutto il mondo. L’ecosistema dell’infrastruttura wireless riconosce che Qualcomm Technologies offre una piattaforma di accesso radio mmWave disegnata per essere scalabile e conveniente. Inoltre, il suo form factor e livello di potenza sono progettati per gestire i requisiti di addensamento delle reti 5G indoor e outdoor e i veloci aggiornamenti dei network al 5G.

Grazie alla continua crescita e adozione della nostra piattaforma Qualcomm 5G RAN, Qualcomm Technologies si pone l’obiettivo di fornire una tecnologia infrastrutturale 5G mmWave all’avanguardia per supportare le infrastrutture small cell e unità radio remote in tutto il mondo,” commenta Durga Malladi, senior vice president and general manager, 4G/5G, Qualcomm Technologies, Inc. “Grazie alla combinazione di potenza e flessibilità per poter supportare la RAN virtuale e le interfacce open radio access, la nostra piattaforma Qualcomm 5G RAN è progettata per offrire ai provider di infrastrutture la capacità di risolvere contingenti problemi di connettività e garantire ai propri utenti maggiore accesso all’esperienza d’uso mobile affidabile, stabile e potente abilitata dal 5G. Siamo lieti che i leader nell’innovazione delle infrastrutture 5G stiano scegliendo la nostra piattaforma Qualcomm 5G RAN per le loro soluzioni di rete e siamo entusiasti delle future opportunità che questo mercato sta aprendo.

Qualcomm presenta le future tecnologie 5G che migliorano le prestazioni, l’efficienza e abilitano nuovi casi d’uso

Da sempre impegnata nello sviluppo di tecnologie rivoluzionarie, Qualcomm Technologies, Inc. annuncia una serie di nuove dimostrazioni avanzate relative alla tecnologia 5G che offrono un assaggio della ricca roadmap di tecnologie 5G dell’azienda. Queste demo, alcune delle quali sono state svelate in occasione dell’evento stampa “What’s Next in 5G” di oggi, sottolineano l’impegno senza sosta di Qualcomm Technologies nella ricerca e nello sviluppo delle tecnologie 5G future. Inoltre, dimostrano la capacità dell’azienda di abilitare l’ecosistema mobile globale e i nuovi settori verticali, nonché supportare servizi e modelli di business di nuova generazione, e creare nuovi casi d’uso ed esperienze.

La nostra attività di R&D continua a offrire tecnologie all’avanguardia che contribuiscono al continuo progresso dell’intero ecosistema mobile“, ha dichiarato John Smee, vice president, engineering, Qualcomm Technologies, Inc. “Siamo ora nel 2020 e questo è l’inizio dell’era del 5G. È un grande momento per noi per presentare le innovazioni a cui abbiamo lavorato nei nostri laboratori, pensate per gettare le basi di ciò che ci aspetta nei prossimi anni.

Qualcomm accelera lo sviluppo dei visori XR con il nuovo reference design Qualcomm Snapdragon XR2 5G

Il reference design di Snapdragon XR2 offre una soluzione di XR over 5G end-to-end senza precedenti e aiuta gli OEM ad abbreviare il tempo di commercializzazione dei device XR

Qualcomm Technologies, Inc. ha svelato un nuovo reference design per i visori XR (extended reality) basato sulla piattaforma Qualcomm® Snapdragon™ XR2: questo rappresenta il primo reference design per XR al mondo abilitato dal 5G che combina performance, immersività e interattività superiori. Nato dall’expertise maturata con quattro generazioni di reference design per XR dotati di tecnologie all’avanguardia, il reference design semplifica tecnologie complesse e consente ai clienti di offrire nel corso del 2020 a consumatori e aziende una nuova generazione di dispositivi premium con realtà aumentata (AR), realtà virtuale (VR) e realtà mista (MR).

Rispetto all’attuale piattaforma XR utilizzata, il reference design supportato dalla piattaforma Snapdragon XR2 offre il doppio delle performance di CPU e GPU, larghezza di banda video quadruplicata, risoluzione e miglioramenti di IA superiori rispettivamente di 6 e 11 volte. Il reference design supporta fino a sette fotocamere; include due fotocamere interne, una per ogni occhio al fine di abilitare il monitoraggio oculare; inoltre, monta quattro fotocamere esterne, due RGB per esperienze di realtà mista e due per funzionalità di head tracking che possono anche essere utilizzate per generare accurate mappe di profondità. Il reference design permette ai partner di assemblare diverse configurazioni con fotocamere aggiuntive per riconoscimento facciale e delle labbra o una seconda fotocamera monocromatica per il monitoraggio dei controller.

Qualcomm conferma la sua leadership tecnologica mentre il settore si prepara per il Wi-Fi 6E

Qualcomm Technologies, Inc. ha confermato il proprio ruolo di pioniere nella tecnologia Wi-Fi 6 attraverso una dimostrazione over-the-air del funzionamento del Wi-Fi 6E con spettro 6Ghz all’avanguardia, che include il sottosistema di connettività mobile Qualcomm® FastConnect ™ e le piattaforme Qualcomm® Networking Pro Series Wi-Fi Access Point. Realizzata utilizzando prodotti commerciali di nuova generazione, questa dimostrazione Wi-Fi 6E sottolinea la capacità di Qualcomm Technologies di estendere il proprio portfolio Wi-Fi 6 nella banda 6 GHz per prestazioni Wi-Fi 6E rivoluzionarie, in attesa dell’approvazione normativa. Questa innovativa tecnologia è progettata per abilitare una nuova capacità wireless massiva per la prossima generazione di connettività wireless a elevata larghezza di banda. Forte del supporto di numerosi canali a 160 MHz, di tecniche di modulazione avanzate e dell’opportunità di estendere implementazioni di funzionalità Wi-Fi 6 end-to-end fortemente differenziate, Qualcomm Technologies è pronta a offrire esperienze Wi-Fi 6E potenti, affidabili e immersive, contribuendo così in parallelo alla continua evoluzione tecnologica del mercato e al consolidamento della propria leadership nella transizione verso il 5G.

Facendo leva sulla nostra profonda expertise tecnologica e sulla comprovata superiorità delle nostre funzionalità, ancora una volta Qualcomm Technologies è pronta a inaugurare una nuova era di prestazioni e funzionalità Wi-Fi con l’aggiunta dello spettro 6 GHz o Wi-Fi 6E“, ha affermato Rahul Patel, senior vice president and general manager, connectivity and networking, Qualcomm Technologies, In. “Una volta allocato lo spettro, il Wi-Fi 6E è pronto per indirizzare le attuali sfide in termini di connettività e per creare nuove opportunità per la prossima generazione di dispositivi ed esperienze“.

0 171

Qualcomm Technologies, Inc. ha annunciato oggi il sistema di modem-RF 5G Snapdragon X60, la terza generazione della propria soluzione  modem-to-antenna 5G (lo Snapdragon X60). Snapdragon X60 si caratterizza per la prima banda base 5G a 5 nanometri e rappresenta il primo sistema di modem-RF 5G al mondo a supportare l’aggregazione di spettro tra tutte le principali bande 5G e le sue combinazioni, incluse le mmWave e sub-6 tramite frequency division duplex (FDD) e time division duplex (TDD), offrendo agli operatori una flessibilità impareggiabile per elevare le performance 5G utilizzando asset di frammentazione di spettro. Questa soluzione modem-to-antenna 5G è sviluppata per potenziare le performance e la capacità degli operatori in tutto il mondo, incrementando contestualmente la velocità media del 5G sui dispositivi mobili. Snapdragon X60 è progettato per accelerare la transizione della rete verso la modalità 5G standalone grazie al supporto di qualsiasi altra banda di spettro, modalità o combinazione, insieme alle capacità 5G Voice-over-NR (VoNR).

Qualcomm Technologies è protagonista del lancio globale del 5G insieme agli operatori mobile e OEM che stanno introducendo servizi e dispositivi mobili 5G a ritmo record. Grazie al lancio delle reti 5G standalone che avverranno nel corso 2020, la nostra piattaforma di terza generazione  modem-RF 5G sarà in grado di offrire capacità di aggregazione di spettro e opzioni per alimentare la rapida espansione dei rollout del 5G potenziando la copertura, l’efficienza energetica e le performance dei device mobili. Siamo entusiasti della rapida adozione del 5G in tutto il mondo e dell’impatto positivo che esso sta avendo sulla user experience,” ha commentato Cristiano Amon, president, Qualcomm Incorporated.

Tecnologia filtro Qualcomm ultraSAW RF per i device mobili 5G/4G

L’innovativa tecnologia migliora in maniera significativa le performance della frequenza-radio nelle bande fino a 2.7 GHz, battendo le tecnologie concorrenti a minor costi

Qualcomm Technologies, Inc. ha annunciato oggi la tecnologia filtro Qualcomm® ultraSAW, un’altra innovazione rivoluzionaria che si aggiunge al portfolio di tecnologie wireless leader nel mercato dell’azienda, che fa leva sull’eredità dell’azienda nello sviluppo di tecnologie all’avanguardia per abilitare nuove esperienze ed espandere l’ecosistema mobile.

La nostra innovazione a pellicola sottile offre miglioramenti di performance eccezionali rispetto alle tecnologie BAW esistenti,” ha commentato Christian Block, senior vice president and general manager, RFFE, QUALCOMM Germany RFFE GmbH. “In qualità di innovatore leader nel settore delle tecnologie wireless a livello globale, Qualcomm continua a superare i limiti di ciò che è possibile nella tecnologia mobile. Grazie all’aumento di contenuti pensati per i filtri nei design 5G, i nostri clienti OEM sono entusiasti dell’interessante combinazione abilitata da Qualcomm ultraSAW in termini di performance dei filtri migliorate e costi minori.

0 232

Qualcomm Technologies, Inc. ha annunciato che la sua ultima piattaforma mobile flagship Qualcomm® Snapdragon™ 865 5G supporterà in alcuni mercati selezionati i nuovi e più innovativi smartphone di Samsung Electronics, ovvero la serie Samsung Galaxy S20 (S20, S20+ e S20 Ultra). Snapdragon 865 è la più avanzata piattaforma mobile a livello globale che si caratterizza per il sistema di modem-RF 5G leader nel mercato – il Qualcomm® Snapdragon™ X55 – ed è progettata per offrire connettività senza precedenti e per garantire le prestazioni necessarie alla nuova generazione di dispositivi mobili immersivi.

Siamo davvero orgogliosi di consolidare ulteriormente la nostra collaborazione di lunga data con Samsung Electronics, che ci permette di sviluppare e offrire ai consumatori le tecnologie mobili più all’avanguardia,” ha dichiarato  Alex Katouzian, senior vice president and general manager, mobile, Qualcomm Technologies, Inc. “La serie Galaxy S20, supportata in alcuni Paesi dalla piattaforma mobile flagship Snapdragon 865, offre la connettività più avanzata e le funzionalità più sofisticate ad oggi disponibili e promette di elevare gli standard di quanto ci si aspetta da un dispositivo mobile.

Samsung Electronics e Qualcomm Technologies sono entrambe impregnate a offrire ai consumatori esperienze mobili innovative,” ha affermato KyeongJun Kim, executive vice president and head of mobile R&D office, Samsung Electronics. “La serie Galaxy S20, supportata da Snapdragon 865, offre una nuova esperienza mobile che cambierà il mondo in cui le persone vivono e immortalano i momenti più belli delle proprie vite. Grazie alla connettività 5G, alla fotocamera basata sull’intelligenza artificiale, a capacità di gaming e durata della batteria che superano l’immaginario, la serie Galaxy S20 migliorerà e semplificherà la quotidianità delle persone.

0 236

Qualcomm Technologies, Inc. presenta tre nuove piattaforme mobile: Qualcomm Snapdragon 720G, 662 e 460, che abiliteranno esperienze d’uso avanzate in termini di connettività, gaming e intrattenimento. Queste nuove piattaforme mobile includono connettività 4G veloce, offrono funzionalità chiave Wi-Fi 6 e Bluetooth 5.1 integrato con sottosistemi audio avanzati grazie a Qualcomm® FastConnect™ serie 6, supporto a Dual-Frequency (L1 e L5) GNSS per migliorare l’accuratezza della localizzazione e maggiore solidità; inoltre, sono le prime soluzioni system-on-chip a supportare il sistema di posizionamento satellitare regionale indiano (NavIC). Progettate per offrire nuove esperienze d’uso ulteriormente migliorate grazie all’intelligenza artificiale per il comparto fotografico, nell’utilizzo di assistenti vocali e in scenari virtuali always-on per una maggiore consapevolezza contestuale, queste nuove piattaforme includono anche Qualcomm® AI Engine e Qualcomm® Sensing Hub.

Mentre stiamo assistendo a una rapida adozione del 5G in tutto il mondo, riconosciamo l’incredibile spinta che il 4G ha dato alla connettività a banda larga per gli utenti indiani. Il 4G continuerà a essere un’area di focus per Qualcomm Technologies in regioni come l’India, dove essa rimarrà una tecnologia chiave per la connettività,” ha affermato Rajen Vagadia, vice president and president, Qualcomm India Pvt. Ltd. “Il nostro obiettivo è consentire ai nostri partner di continuare a creare soluzioni che offrano accesso alla connettività senza interruzioni ed esperienze mobile su cui gli utenti possano contare.

Jabra si è distinta come una delle prime società al mondo a sfruttare il SoC Audio Bluetooth di Qualcomm® – serie QCC5126 – a bassissima potenza.

La QCC5126 fa parte di una serie di SoCs Bluetooth appositamente progettati per offrire ai produttori la libertà e la flessibilità di innovare e soddisfare la domanda, da parte dei consumatori, di dispositivi ricchi di funzionalità che possono essere utilizzati tutto il giorno e portati ovunque.

La qualità del suono (per il 65% degli intervistati), la durata della batteria (per il 61% degli intervistati) e il comfort (per il 58% degli intervistati) sono le caratteristiche chiave per i consumatori quando essi prendono in considerazione l’acquisto di auricolari wireless*.

A tal fine, i chip QCC5100, pensati per offrire una maggior potenza di calcolo rispetto ai suoi predecessori, vantano un consumo energetico ridotto, una qualità audio eccezionale e un design miniaturizzato che permettono di progettare comfort e una forma ridotta per una vestibilità costante e piacevole lungo tutto il giorno. Sfruttare questa collaborazione ha permesso a Jabra di implementare e migliorare ulteriormente la qualità e le funzionalità dei suoi prodotti.

Questo ha portato alla realizzazione di tecnologie top di gamma, culminate nello sviluppo degli auricolari wireless Elite 75t Jabra (lanciati nel corso di IFA 2019) e Elite Active 75t (che annunciati al CES 2020). L’obiettivo di Jabra nella progettazione degli Elite Active 75t era un upgrade rispetto ai predecessori (Elite Active 65t), che offrisse maggiore comfort e vestibilità in proporzioni incredibilmente compatte, mantenendo al contempo le caratteristiche più apprezzate dagli utenti.

Grazie alle serie di chip Qualcomm QCC5100, Jabra è stata in grado di creare un prodotto che offre il massimo delle performance wireless nel package più piccolo disponibile sul mercato.

Maggiore durata della batteria

La domanda dei consumatori per una vestibilità di lunga durata nel corso del giorno è in aumento. Una maggiore vita della batteria è stata considerata un vero plus per il 39% dei consumatori nel 2017. Nel 2019 è salita in modo esponenziale al 61%. Il chipset Qualcomm supporta il Bluetooth 5.0 ed è stato progettato per consentire un minor consumo di energia e una maggiore durata della batteria. Ciò ha consentito a Jabra di ridurre le dimensioni della batteria prolungando al contempo la sua durata negli ultimi auricolari realizzati. Gli Elite Active 75t, ad esempio, offrono fino a 7,5 ore di durata della batteria che si estende fino a 28 con la custodia di ricarica.

Le serie QCC5100 sono inoltre progettate per offrire velocità e portata maggiori. Il SoC è dotato di una radio Bluetooth 5.0 ad alte prestazioni ed è stato progettato per garantire una connessione wireless robusta e di alta qualità tra l’auricolare e il telefono mobile.

Come un gioco di 3D Tetris

Oggi gli utenti vogliono indossare i loro dispositivi tutto il giorno, e anche la vestibilità è fondamentale per la loro esperienza. Ridurre le dimensioni degli Elite Active 75t, prolungando la durata della batteria e migliorando ulteriormente l‘esperienza wireless, ha posto importanti sfide ingegneristiche che Jabra è stata in grado di affrontare attraverso la collaborazione con Qualcomm.

Garantire che gli stessi driver, altoparlanti e microfoni si inserissero perfettamente in un involucro più piccolo pur continuando a offrire le loro capacità ottimali è stato uno dei compiti più difficili mai affrontati. Lo abbiamo descritto come simile a un gioco 3D di Tetris”, ha affermato Jorgen Daucke, Product Management & Concepting di Jabra, che ha svolto un ruolo chiave nello sviluppo degli auricolari.

Gli auricolari Active 75t sono più piccoli del 22% rispetto agli Elite Active 65t. Per ridurre le dimensioni del prodotto, Jabra ha dovuto garantire che gli stessi altoparlanti e microfoni si inserissero perfettamente in un involucro più piccolo pur continuando a funzionare al meglio. Le serie QCC5100 hanno potenti capacità di elaborazione audio che garantiscono la qualità standard oltre a offrire la funzionalità “MySound”, vale a dire il nuovo software di Jabra che personalizza l’esperienza musicale di ogni utente.

Poiché i consumatori indossano gli auricolari tutto il giorno e li portano ovunque, il SoC Qualcomm QCC5126 incorpora anche una tecnologia che consente di regolare la dispersione del rumore, in modo che gli utenti possano essere consapevoli dell’ambiente circostante.

 

Finora, il “Secure World” di Qualcomm è stato ritenuto come qualcosa di impenetrabile. Di conseguenza, tutte le informazioni sulle nostre carte di credito/debito, insieme ad altre informazioni sensibili e personali, conservate sui nostri smartphone vengono salvate direttamente nel cosiddetto “Secure World”. Dopo uno studio della durata di 4 mesi, Check Point Research, la divisione Threat Intelligence di Check Point® Software Technologies Ltd., il principale fornitore di soluzioni di cybersecurity a livello globale, ha smontato la convinzione che “Secure World” di Qualcomm, definito dagli esperti del settore come il comparto più sicuro dei nostri smartphone, sia a prova di violazione da parte degli hacker. La ricerca di Check Point rivela l’esistenza di una falla che consente unicamente agli hacker di rubare le nostre informazioni relative ai pagamenti mobile.

Quasi la metà degli smartphone a livello globale si affida Qualcomm
È risaputo che le soluzioni software “pure” hanno dei limiti di sicurezza. I sistemi di archiviazione protetta basati su meccanismi software puri mancano, infatti, di importanti specifiche di sicurezza hardware e, pertanto, espongono i dati a una gamma più ampia di minacce. Il software Android di per sé ha le stesse limitazioni di sicurezza, che Qualcomm affronta attraverso caratteristiche basate su hardware. Per superare questo limite, il runtime di Android deve essere protetto sia dagli aggressori che dagli utenti. Questo viene generalmente ottenuto spostando il software di storage protetto in un TEE (Trusted Execution Environment) supportato dall’hardware.

I sistemi operativi mobile, come Android, offrono un Rich Execution Environment (REE), che fornisce un ambiente runtime estremamente esteso e versatile. Pur apportando flessibilità e capacità, il REE rende i dispositivi vulnerabili a un’ampia gamma di minacce alla sicurezza. Il TEE è progettato per risiedere accanto al REE e fornire un’area sicura sul dispositivo per proteggere le risorse ed eseguire codice sicuro.

Il TEE di Qualcomm è basato sulla tecnologia ARM TrustZone. TrustZone è un insieme di estensioni di sicurezza su processori con architettura ARM che forniscono un processore virtuale sicuro supportato da un controllo degli accessi basato su hardware. Questo processore virtuale sicuro è spesso indicato come il “Secure World”, rispetto al “non-secure world”, dove risiede il REE. Nel 2018, è stato documentato che Qualcomm ha guidato il mercato dei processori con una quota del 45%.

Check Point ha scoperto la falla aperta
In un progetto di ricerca della durata di 4 mesi, i ricercatori di Check Point hanno tentato e sono riusciti a fare ingegneria inversa del sistema operativo “Secure World” di Qualcomm. I ricercatori hanno sfruttato la tecnica del “fuzzing” per esporre la falla. Il fuzzing (o fuzz testing) è una tecnica usata per individuare errori di codifica e falle di sicurezza nel software, nei sistemi operativi o nelle reti. Si tratta di inviare enormi quantità di dati casuali, chiamati fuzz, al sistema oggetto del test allo scopo di causarne il crash.

Disclosure responsabile
Check Point Research
ha divulgato responsabilmente i propri risultati. Qualcomm ha riconosciuto i risultati dello studio e ha corretto la vulnerabilità (CVE-2019-10574).

0 469

Qualcomm Technologies International, Ltd., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, ha annunciato oggi un nuovo kit di sviluppo basato sul SoC multimodale Qualcomm QCA4020 certificato dai servizi Amazon Alexa Voice (AVS) per device AWS IoT Core connessi. Per indirizzare le crescenti aspettative dei consumatori sull’utilizzo di servizi vocali per l’interazione e il controllo dei device connessi di casa, Qualcomm Technologies sta progettando soluzioni pratiche pensate per offrire esperienze vocali potenzialmente perfette. Il kit permetterà ai produttori di dispositivi di valutare, integrare e testare facilmente la connettività, il controllo vocale e l’interazione con le gli elettrodomestici smart, configurazioni di home automation e illuminazione. Il kit di sviluppo si aggiunge alla linea di prodotti che abilitano il controllo vocale, inclusi i kit che consentono agli OEM di integrare facilmente Alexa in speaker smart e device audio.

Grazie a questo kit di sviluppo i produttori di dispositivi possono realizzare in maniera rapida prodotti per la smart home controllati tramite voce interoperabili tra diverse tecnologie,” ha affermato Jeffery Torrance, vice president, business development, Qualcomm Technologies, Inc. “Di conseguenza i consumatori possono ottenere un livello di controllo senza precedenti su diversi device all’interno della propria smart home a un livello di prezzo accessibile. Siamo orgogliosi di lavorare con Amazon e rappresentare il catalizzatore di questa crescita.

Siamo entusiasti che Qualcomm Technologies stia rilasciando una nuova soluzione dedicata al controllo vocale in grado di razionalizzare il ciclo di sviluppo per gli OEM e semplificare ulteriormente il processo che porta alla realizzazione di nuovi prodotti per i consumatori,” aggiunto Sanjay Voleti, Senior Manager, Alexa Voice Service. “La piattaforma Qualcomm Home Hub 100 è progettata per semplificare l’integrazione di Alexa in diversi device presenti nelle smart home e utilizzati su base quotidiana, come termostati, interruttori, elettrodomestici e molto altro – non vediamo l’ora di scoprire ciò che gli sviluppatori hanno in serbo.

Vantiamo una collaborazione di lunga data con Amazon e siamo stati pionieri nello sviluppo di soluzioni per il servizio Alexa Voice, perciò siamo onorati di lavorare con Qualcomm Technologies al lancio di questo kit di sviluppo che utilizza la nostra soluzione di doppio microfono AudioSmart,” ha commentato Saleel Awsare, senior vice president and general manager, IoT Division, Synaptics. “È davvero interessante vedere come i servizi vocali si stiano affermando come l’interfaccia umana a più rapida crescita nel settore consumer IoT e siamo orgogliosi di lavorare a stretto contatto con i leader del mercato per contribuire a semplificare le vite degli utenti.