Tags Posts tagged with "qualcomm"

qualcomm

0 114

Qualcomm Technologies, Inc. annuncia oggi una nuova soluzione mobile 5G per la serie 7, la piattaforma Qualcomm Snapdragon 750G 5G, che abilita un 5G veramente globale con eccezionali esperienze di gaming in HDR e un’incredibile IA on-device. Ad oggi, sono più di 275 i modelli già annunciati o in fase di sviluppo che verranno supportati dalle piattaforme mobile Snapdragon della serie 7, tra cui 140 modelli 5G.

Le nostre piattaforme mobile di alto livello della serie 7 Snapdragon stanno ottenendo un grande successo,” ha affermato Kedar Kondap, vice president of product management, Qualcomm Technologies, Inc. “Lavoriamo costantemente per sviluppare questa gamma di prodotti mobile relativamente nuova, con l’obiettivo di indirizzare le crescenti esigenze dei nostri clienti OEM. Snapdragon 750G offre funzionalità mobile premium a un pubblico ancora più vasto.

0 209

Qualcomm Technologies, ha annunciato i suoi piani per accelerare la commercializzazione globale del 5G ampliando il suo portfolio di piattaforme mobili 5G alla serie 4 Qualcomm® Snapdragon™ all’inizio del 2021. Come tutte le piattaforme mobili Snapdragon, anche la nuova serie 4 è stata progettata per essere davvero globale e supportare la rapida diffusione del 5G, già disponibile in più di 80 reti commerciali e in oltre 35 Paesi in Africa, Asia, Europa, Nord America, Oceania/Australia e Sud America.

Qualcomm continua a guidare la commercializzazione del 5G su larga scala, tanto da prevedere che l’espansione del 5G alla serie 4 delle nostre piattaforme mobili Snapdragon potrà soddisfare le esigenze di circa 3,5 miliardi di utenti smartphone nelle aree interessate“, ha dichiarato Cristiano Amon, presidente di Qualcomm Incorporated. “La piattaforma mobile 5G Snapdragon serie 4, che porta una gamma di funzionalità di alto e medio livello a un pubblico più ampio, è stata progettata per superare le aspettative del mass market e mantenere così la promessa di rendere il 5G accessibile a tutti gli utenti smartphone“.

0 337

Un riepilogo delle novità annunciate da Qualcomm Technologies Inc. – sussidiaria di Qualcomm Incorporated in occasione di IFA attualmente in corso a Berlino.

  • L’innovativa tecnologia Qualcomm Adaptive Active Noise Cancellation è progettata per offrire maggior comfort, performance costanti e qualità del suono migliorata per auricolari veramente wireless

Qualcomm Technologies International, Ltd., sussidiaria di Qualcomm Incorporated, ha lanciato oggi Qualcomm® Adaptive Active Noise Cancellation (ANC), una nuova tecnologia progettata per offrire esperienze d’uso migliorate per auricolari con sistema ANC integrato. La tecnologia Qualcomm Adaptive ANC è studiata per migliorare il comfort di utilizzo e fornire una qualità del suono costante per auricolari veramente wireless, in grado di adattare le loro performance in base alla conformazione del padiglione auricolare e capaci di adattarsi in tempo reale alle esigenze dell’utente durante l’utilizzo.

Dal nostro report State of Play 2020 è emersa chiaramente la crescente richiesta dei consumatori in termini di cancellazione attiva del rumore anno dopo anno, fino a rappresentare ora la quarta caratteristica più ricercata negli auricolari. Per i produttori questo rappresenta quindi un elemento di differenziazione fondamentale su cui puntare“, ha dichiarato James Chapman, vice president and general manager, Voice, Music & Wearables, Qualcomm Technologies, International, Ltd. “Tuttavia, a volte può essere difficile per gli OEM fornire prestazioni ANC costanti, perché gli auricolari non sempre avranno la stessa vestibilità o non saranno posizionati nell’orecchio allo stesso modo. Inoltre, possono variare notevolmente sia le modalità che il luogo in cui i consumatori utilizzano questi dispositivi. Abbiamo progettato la tecnologia Qualcomm Adaptive ANC per aiutare i nostri clienti a offrire prestazioni costanti e consistenti e un’ottima qualità del suono al maggior numero possibile di consumatori“.

  • Qualcomm guida l’espansione dell’ecosistema dei PC 5G con la piattaforma di calcolo di nuova generazione, supportando nel 2020 i nuovi laptop 2-in-1 degli OEM, tra cui Acer

Qualcomm Technologies, Inc. ha annunciato oggi in occasione di IFA a Berlino la piattaforma Qualcomm® Snapdragon™ 8cx Gen 2 5G, la sua soluzione di calcolo più avanzata ed efficiente. Gli utenti potranno godere di performance migliorate e batteria di lunga durata, connettività 5G, sicurezza di livello enterprise e una IA più potente, oltre che avanzate tecnologie di videocamera e audio. Queste feature abiliteranno e supporteranno la digital transformation e indirizzeranno le esigenze in termini di mobilità imposte dal numero crescente di esperienze di produttività e di apprendimento da remoto. Snapdragon 8cx Gen 2 è progettata per offrire esperienze all’avanguardia per PC 5G  e si basa sulla prima generazione di piattaforme Snapdragon 8cx 5G, che hanno supportato i primi PC 5G al mondo.

Lavorare da remoto è la nuova realtà e sempre più aziende hanno la necessità di connettere in modo rapido e sicuro i propri dipendenti, il che si traduce in una crescente necessità di PC always on, always connected, sottili, leggeri e veramente mobili, dotati di un’efficace e veloce connettività cellulare 5G e Wi-Fi 6, e abbinati a una batteria di lunga durata per aumentare la produttività“, afferma Miguel Nunes, Senior Director, Product Management, Qualcomm Technologies, Inc. “Siamo entusiasti di espandere la nostra collaborazione con Acer per continuare a portare sui PC il meglio degli smartphone. Insieme, forniremo a consumatori e aziende dispositivi ed esperienze all’avanguardia, consentendo loro di connettersi, creare e collaborare in qualsiasi momento e praticamente ovunque si trovino“.

0 126

Qualcomm Technologies, Inc. annuncia la piattaforma mobile Qualcomm® Snapdragon™ 732G, un’evoluzione della versione Snapdragon 730G. Snapdragon 732G è progettata per offrire un’esperienza di gioco immersiva supportata da intelligenza artificiale (IA) più smart, veloce e dalle performance migliorate, grazie a GPU e CPU aggiornate rispetto alla generazione precedente.

Snapdragon 732G offrirà un’esperienza di gaming potente, con una sofisticata IA on-device e performance superiori,” afferma Kedar Kondap, vice president of product management, Qualcomm Technologies, Inc. “Siamo orgogliosi di lavorare con POCO sui nuovi POCO smartphone supportati da Snapdragon 732G in tutto il mondo.

0 282

Beeline, Nokia e Qualcomm Technologies Inc. hanno annunciato il lancio della rete 5G pilota presso l’area portuale SevKabel di San Pietroburgo. I cittadini presenti avranno l’opportunità di testare le capacità della rete 5G attraverso un’esperienza di realtà virtuale o un gioco online realizzato dal cloud service Beeline Gaming.

Questa sarà la prima rete 5G pilota di lunga durata di Beeline a San Pietroburgo disponibile per i consumatori. La rete pilota di Beeline è realizzata utilizzando le apparecchiature commerciali di Nokia, compreso il modulo di sistema, i sistemi di antenna 5G AirScale e un router 5G/WiFi (CPE) supportato dal sistema Modem-RF Qualcomm® Snapdragon™ X55 5G. Per la dimostrazione delle capacità delle reti 5G a San Pietroburgo Beeline ha ricevuto una deroga temporanea per l’utilizzo della banda mmWave (26-28 GHz).

La tecnologia 5G mmWave offrirà significativi vantaggi ai consumatori e rappresenta una rivoluzione nella connettività mobile: non solo apporta enormi miglioramenti alle velocità di download, ma riduce anche in modo significativo la latenza, abilitando esperienze di gioco online, multiplayer e interattive finora impossibili sui dispositivi mobili. La piattaforma mobile Snapdragon 5G di Qualcomm ha tutto ciò di cui gli utenti hanno bisogno per poter ottenere esperienze di gaming dai livelli qualitativi inediti, inclusi video HDR, rendering veloce e sistema Modem-RF Snapdragon X55 5G“, commenta Yulia Klebanova, Vice President of Business Development, Qualcomm Europe, Inc.

0 505

I ricercatori Check Point hanno scoperto oltre 400 vulnerabilità nel chip Qualcomm integrato in oltre il 40% dei telefoni del mondo, compresi i telefoni di fascia alta di Google, LG, Samsung, Xiaomi, OnePlus e altri. Attraverso queste vulnerabilità, i malintenzionati possono controllare un telefono Android per spiare, renderlo inaccessibile e nascondere attività malevole.

  • Centinaia di sezioni di codice vulnerabile sono state trovate nel Digital Signal Processor (DSP) di Qualcomm;
  • Quasi tutti i telefoni Android esistenti sono esposti a potenziali attacchi;
  • Sebbene Qualcomm abbia sviluppato delle patch, i brand di telefonia devono ancora implementare delle correzioni, rendendo la minaccia ancora attuabile.

I ricercatori di Check Point hanno individuato centinaia di sezioni di codice vulnerabile all’interno di un chip che si trova in oltre il 40% dei telefoni del mondo. Il chip, noto come Digital Signal Processor (DSP), è prodotto da Qualcomm, e si trova in quasi tutti i telefoni Android del pianeta, compresi i telefoni di fascia alta di Google, Samsung, LG, Xiaomi, OnePlus e altri. In un report intitolato “DSP-Gate” che verrà presentato durante DEF CON 2020, i ricercatori di Check Point hanno evidenziato gli importanti rischi per la sicurezza di oltre 400 vulnerabilità riscontrate nel DSP di Qualcomm:

  1. Il vostro smartphone ti spia. I malintenzionati possono trasformare il vostro telefono in un perfetto strumento di spionaggio, senza che sia necessaria alcuna interazione con l’utente. Le informazioni che possono essere sottratte dallo smartphone includono foto, video, registrazione delle chiamate, dati del microfono in tempo reale, GPS e dati sulla posizione e altro ancora.
  2. Il vostro smartphone diventa inaccessibile. Gli aggressori possono sfruttare le vulnerabilità per rendere il vostro smartphone costantemente inaccessibile, facendo diventare tutte le informazioni memorizzate all’interno permanentemente non disponibili – comprese foto, video, contatti, ecc.
  3. Il vostro smartphone nasconde attività malevole. Malware e altri codici malevoli possono nascondere completamente le attività di un hacker e diventare impossibili da rimuovere.

Per sfruttare queste vulnerabilità, un hacker dovrebbe semplicemente persuadere l’obiettivo a installare una banale applicazione benigna, che non richiede alcuna autorizzazione.

Cos’è un DSP

DSP sta per processore di segnale digitale. Un DSP è un processore dedicato e ottimizzato per eseguire in maniera estremamente efficiente sequenze di istruzioni ricorrenti nell’elaborazione di segnali digitali. I DSP sono progettati per eseguire funzioni matematiche come addizione e sottrazione ad alta velocità con il minimo consumo di energia. La tecnologia si trova all’interno di cuffie, smartphone, altoparlanti intelligenti, attrezzatura audio da studio, sistemi di intrattenimento per veicoli e altro ancora. Per esempio, c’è un DSP all’interno del vostro smartphone per decodificare file MP3, potenziare i bassi della vostra musica, eseguire la matematica per la cancellazione attiva del rumore e riconoscere la vostra voce quando dite “Ehi, Google!”. In parole povere, probabilmente potete guardare un DSP come un computer completo su un singolo chip – e quasi tutti i telefoni moderni includono almeno uno di questi chip.

DSP, un nuovo vettore di attacco

Dopo aver condotto le proprie analisi sul DSP di Qualcomm, i ricercatori del Check Point affermano che i DSP rappresentano una importante frontiera di attacco per gli hacker. Questi chip introducono nuove superfici di attacco e punti deboli nei dispositivi mobile. I chip DSP sono molto più vulnerabili ai rischi in quanto vengono gestiti come “Scatole Nere”, poiché può essere molto complesso per chiunque altro che non sia il loro produttore rivedere il loro design, le funzionalità o il codice.

Comunicazione responsabile

I ricercatori del Check Point hanno comunicato in modo responsabile le loro scoperte a Qualcomm. Il produttore del chip ha riconosciuto le vulnerabilità di sicurezza e ha notificato i relativi fornitori, rilasciando CVE-2020-11201, CVE-2020-11202, CVE-2020-11202, CVE-2020-11206, CVE-2020-11207, CVE-2020-11208 e CVE-2020-11209.

Avviso importante

Check Point Research ha deciso di non pubblicare tutti i dettagli tecnici di queste vulnerabilità fino a quando i produttori di telefonia mobile non avranno una soluzione completa ai possibili rischi descritti. Tuttavia, abbiamo deciso di annunciare questa scoperta per sensibilizzare l’opinione pubblica su questi problemi. Inoltre, abbiamo aggiornato i funzionari governativi competenti e i produttori di dispositivi mobili interessati, e abbiamo collaborato a questo proposito per aiutare a rendere i loro telefoni cellulari più sicuri, con tutti i dettagli della ricerca. Check Point Research si impegna a rendere la tecnologia e i prodotti in tutto il mondo più sicuri e collaborerà con qualsiasi fornitore di sicurezza che richieda tale collaborazione. In uno sforzo proattivo, abbiamo anche offerto alle organizzazioni che potrebbero essere interessate da questi rischi 20 licenze SandBlast Mobile gratuite per la loro gestione dei dispositivi mobili per proteggere e prevenire qualsiasi potenziale danno nei prossimi 6 mesi da questa pubblicazione. iPhone non è interessato dalle vulnerabilità descritte nella in questa ricerca.

Yaniv Balmas, Head of Cyber Research di Check Point, dichiara:

“Anche se Qualcomm ha risolto il problema, purtroppo non è la fine della storia. Centinaia di milioni di telefoni sono esposti a questo rischio di sicurezza. Si può essere spiati. Si possono perdere tutti i dati. La nostra ricerca mostra il complesso ecosistema del mondo mobile. Con una lunga supply chain integrata in ogni singolo smartphone, non è banale trovare problemi profondamente nascosti in questi dispositivi, ma non è nemmeno banale risolverli. Per fortuna questa volta siamo riusciti a individuare questi problemi. Ma, supponiamo che ci vorranno mesi o addirittura anni per risolverli completamente. Se tali vulnerabilità saranno trovate e utilizzate da malintenzionati, troveranno milioni di utenti di smartphone che non avranno modo di proteggersi per molto tempo.

Spetta ora ai vendor, come Google, Samsung e Xiaomi, integrare queste patch in tutte le proprie linee di smartphone, sia in produzione che già disponibili sul mercato. Secondo le nostre stime, ci vorrà un po’ di tempo prima che tutti i vendor integrino le patch in tutti i loro telefoni. Quindi, non ci sembra che pubblicare tutti i dettagli tecnici sia la cosa più responsabile da fare, dato l’alto rischio che questi finiscano nelle mani sbagliate. Per ora, i consumatori devono aspettare che anche i produttori interessati implementino le correzioni. Check Point offre protezione per queste vulnerabilità con la propria soluzione di protezione mobile.”

0 417

In seguito all’evento Galaxy Unpacked di Samsung, Qualcomm Technologies, Inc. ha annunciato che la sua ultima piattaforma mobile di livello premium Qualcomm® Snapdragon™ 865 5G supporterà la gamma più recente e innovativa di dispositivi flagship di Samsung Electronics Co., Ltd., tra cui Samsung Galaxy Note20 Ultra e Note20 in alcuni mercati selezionati e Samsung Galaxy Z Fold2 e Samsung Galaxy Tab S7/S7+ a livello globale. Snapdragon 865 Plus è progettato per offrire prestazioni migliori rispetto alla generazione precedente su tutta la gamma assicurando una migliorata giocabilità, 5G veramente globale e intelligenza artificiale ultra intuitiva.

Siamo orgogliosi di poter affiancare Samsung Electronics, nostro cliente di lunga data, nel lancio della loro più recente gamma di dispositivi flasghip che integrano la nostra ultima piattaforma mobile di livello premium Snapdragon 865 5G Plus“, ha affermato Alex Katouzian, senior vice president and general manager, mobile, Qualcomm Technologies, Inc. “Questi nuovi dispositivi definiscono le nuove frontiere del mondo mobile in termini di prestazioni ed efficienza energetica per abilitare la prossima generazione in termini di connettività, fotocamera, intelligenza artificiale e gaming.

Samsung Electronics è da sempre impegnata a offrire ai consumatori le migliori esperienze mobili e la nostra collaborazione con Qualcomm Technologies si iscrive perfettamente in questo quadro“, ha dichiarato Inkang Song, vice president and head of technology strategy group at mobile communications business, Samsung Electronics. “L’integrazione di Snapdragon 865 Plus all’interno dei nostri nuovi prodotti offrirà ai consumatori l’esperienza mobile più innovative di cui sono alla ricerca.

0 269

Qualcomm Technologies, Inc. annuncia Qualcomm Quick Charge 5, la più veloce tecnologia di ricarica pensata per device Android, che offre velocità di ricarica per smartphone senza precedenti e migliore efficienza rispetto alle versioni antecedenti, abilitando al contempo una nuova tecnologia della batteria, accessori e funzioni di sicurezza. Come prima piattaforma di ricarica rapida al mondo capace di supportare una potenza di carica da 100W in uno smartphone, Quick Charge 5 è progettata per permettere agli utenti di caricare i propri device da 0 al 50% in soli cinque minuti – rappresentando la capacità di ricarica più veloce disponibile per telefoni cellulari. Quick Charge 5 utilizza anche la funzionalità Qualcomm Battery Saver e la nuova tecnologia Qualcomm Smart Identification of Adapter Capabilities per offrire un’efficienza mai vista prima e favorire l’estensione del ciclo di vita della batteria dei device dei consumatori.

Quick Charge 5, la nostra soluzione di ricarica più veloce e più versatile al mondo, consentirà ai consumatori di utilizzare i propri dispositivi per periodi di tempo più lunghi, senza preoccuparsi dei tempi di ricarica. Siamo orgogliosi di espandere il nostro portoflio tecnologico e rendere la ricarica da 100W+ una soluzione commerciale,” ha affermato Ev Roach, VP Product Management, Qualcomm Technologies, Inc. “Lavoriamo a stretto contatto con i produttori per sviluppare device all’avanguardia in grado di soddisfare le esigenze dei consumatori in termini di esperienze mobile più immersive e accessibili.

0 294

Oggi MTS Russia, Qualcomm e Motorola hanno fatto un importante annuncio sul tema mmWave.

La collaborazione dei team di ingegneri di queste tre le aziende ha contribuito a portare sul mercato il primo smartphone 5G in Europa che supporterà mmWave: Motorola Edge+. Questo annuncio rappresenta una tappa fondamentale nell’evoluzione della connettività mobile, che abilita velocità simili a quelle della fibra ottica e latenze ultra-basse per offrire nuove esperienze 5G ulteriormente migliorate, capaci di superare l’attuale offerta 5G sub-6 – tutto ciò grazie alla piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 865 5G e al sistema di modem-RF Qualcomm Snapdragon™ X55 5G.

Attraverso l’integrazione della tecnologia 5G NR mmWave di Qualcomm all’interno di Motorola Edge+ e alla stretta collaborazione con MTS, Qualcomm è ora in grado di trasformare in realtà ciò che alcuni hanno definito “una sfida impossibile”.

Questo è il primo device mmWave per l’Europa ed è ora disponibile per il pre-ordine direttamente sul sito di MTS.

0 228

Qualcomm Technologies, Inc. ha annunciato Qualcomm Snapdragon 690 5G, la prima piattaforma mobile 5G della serie 6. Questa nuova piattaforma è progettata per rendere l’esperienza d’uso del 5G ancora più disponibile in tutto il mondo. Snapdragon 690 supporta anche innovative capacità di IA on-device ed esperienze di intrattenimento senza precedenti. HMD Global, LG Electronics, Motorola, SHARP, TCL e Wingtech sono solo alcuni degli OEM e ODM che annunceranno nuovi smartphone supportati da Snapdragon 690.

Con oltre 375 progetti 5G lanciati o in fase di sviluppo fino ad oggi utilizzando le nostre soluzioni, Qualcomm Technologies sta guidando la proliferazione del 5G su più livelli per rendere la prossima generazione di telecamere, intelligenza artificiale ed esperienze di gioco sempre più accessibili e disponibili“, ha dichiarato Cristiano Amon, presidente di Qualcomm Incorporated. “La serie 6 di Snapdragon raccoglie tutta l’esperienza di Qualcomm nel 5G ed ha il potenziale di rendere il 5G accessibile a oltre 2 miliardi di utenti di smartphone in tutto il mondo“.