Tags Posts tagged with "MOIGE"

MOIGE

0 184

In occasione del Safer Internet Day 2020, la giornata mondiale dedicata alla promozione e sensibilizzazione dell’uso sicuro e responsabile di Internet da parte dei minori, Trend Micro leader globale di cybersecurity, conferma il proprio sostegno al MOIGE (Movimento Italiano Genitori) e aderisce alla campagna “Giovani Ambasciatori contro Bullismo e Cyber Risk, in giro per l’Italia”. La campagna ha l’obiettivo di diffondere l’utilizzo consapevole del Web, attraverso sessioni formative nelle scuole rivolte ai ragazzi, ai docenti e ai genitori. L’iniziativa, oltre che da Trend Micro, è promossa e supportata anche dal Ministero dell’Istruzione, dalla Polizia di Stato, Anci, Ambasciata degli Stati Uniti d’America, Enel Italia Spa e dal Fondo di Beneficenza di Intesa Sanpaolo.

Il sostegno di Trend Micro al MOIGE si colloca all’interno del progetto globale di CSR (Corporate Social Responsability) di Trend Micro, Internet Safety For Kids And Family, che l’azienda promuove per fornire ai ragazzi, alle famiglie e agli insegnanti gli strumenti necessari per essere cittadini digitali consapevoli, utilizzare in modo informato e corretto la rete Internet e renderla un luogo sicuro per i minori, proteggendoli dai rischi e dalle minacce a cui possono andare incontro durante la navigazione ma anche formandoli sui giusti comportamenti da adottare per non prevaricare sugli altri.

Per Trend Micro essere leader mondiale di cybersecurity, non significa solamente ideare, produrre e vendere soluzioni di protezione, ma soprattutto formare i cittadini digitali del futuro fornendo gli strumenti tecnologici e la preparazione per rendere il web un luogo sicuro e potersi muovere in libertà e protetti. Questa è la nostra mission da oltre 30 anni. Per questo siamo molto contenti di confermare anche quest’anno il nostro sostegno al MOIGE e di continuare ad andare nelle scuole per prenderci cura dei ragazzi e delle loro famiglie, perché la cybersecurity oggi riguarda tutti”. Dichiara Lisa Dolcini, Marketing and Communication Manager Trend Micro Italia.

I numeri di “Giovani Ambasciatori contro Bullismo e Cyber Risk, in giro per l’Italia”

  • 250 scuole primarie e secondarie di I e II grado sul territorio nazionale
  • 62.500 studenti coinvolti in attività di sensibilizzazione e formazione
  • 1.250 Giovani Ambasciatori formati contro bullismo e cyber risk per essere un punto di riferimento all’interno della scuola
  • 1.250 docenti formati tramite piattaforma online e incontri a scuola
  • 125.000 genitori degli studenti informati attraverso il materiale didattico dedicato
  • 7.500 adulti e minori informati attraverso gli eventi di piazza

Gli studenti riceveranno kit didattici e formazione, all’interno di uno spazio web dedicato ad alunni, docenti e genitori, con contenuti redatti da un team di psicologi e pedagogisti esperti del Moige.

Lenovo, numero uno in Italia nel mercato Education, sostiene la campagna “Giovani ambasciatori contro il cyberbullismo per un web sicuro” promosso dal MOIGE (Movimento Italiano Genitori Onlus). Il progetto, presentato oggi nella settimana del Safer Internet Day 2019 presso l’Istituto Superiore “Francesco Morano” di Caivano (Na), ha l’obiettivo di fornire alle famiglie gli strumenti idonei per fronteggiare il fenomeno del cyberbullismo, promuovere tra i minori una maggiore consapevolezza dei rischi e supportarli nell’acquisizione di competenze per una gestione costruttiva dei conflitti interpersonali, e diffondere una cultura digitale sui pericoli connessi all’uso improprio delle tecnologie.

In difesa dei più giovani, il Moige mette a disposizione un “Centro mobile” di sostegno e supporto alle vittime di cyberbullismo. Un ufficio itinerante con personale specializzato che effettuerà il giro dell’Italia raggiungendo le scuole e i comuni che richiedono l’intervento.

L’azione di sensibilizzazione e di prevenzione si realizzerà attraverso interventi formativi e informativi rivolti agli studenti delle scuole selezionate, 100 su tutto il territorio nazionale, ai loro genitori e ai loro insegnati. Ciascun istituto selezionerà cinque alunni che diventeranno “Ambasciatori della lotta al cyberbullismo”, un punto di riferimento per chiedere aiuto o per segnalare eventuali episodi, che si formeranno su un portale dedicato, con il supporto del docente referente del progetto, e che diventeranno i protagonisti dell’azione formativa sui loro compagni.

Per la realizzazione delle attività di progetto sul “Centro mobile” in tour nelle scuole e nelle piazze, per il coordinamento delle aziende della sede centrale di Roma oltre che per l’affiancamento del call center di supporto, Lenovo mette a disposizione alcuni tra i più innovativi dispositivi tecnologici, tra i più diffusi negli ambienti scolastici e professionali, come i 2-in-1 detachable MIIX 320, utilizzabili sia come notebook che come tablet grazie alla tastiera staccabile, i pluripremiati portatili Lenovo ThinkPad X1 Yoga, le workstation ThinkPad P52s e i notebook Lenovo ThinkPad 13 e serie T.

In qualità di azienda leader in Italia nel mercato Education, non possiamo che essere a fianco del Moige per quest’iniziativa preziosa di impegno sociale ed educativo per la protezione dei nostri ragazzi. In Lenovo siamo fermamente convinti che la tecnologia possa dare risposte concrete alle richieste di aiuto dei bambini e dei genitori, sia per il valore inclusivo intrinseco dei dispostivi intelligenti oggi a portata di tutti sia per l’esigenza, sempre più necessaria, di educare grandi e piccoli all’uso migliore che si possa fare della tecnologia” ha dichiarato Guido Terni, Education Manager di Lenovo Italia.

La campagna “Giovani ambasciatori contro il cyberbullismo per un web sicuro” mira a raggiungere 80 mila genitori e formare 500 nuovi giovani ambasciatori, che si aggiungeranno a 50 mila studenti e più di 100 mila tra docenti e genitori già attivi sul territorio nazionale.

Per maggiori dettagli consultare il sito dedicato: http://www.moige.it/progetto/cyberbullismo.

Nella settimana del Safer Internet Day 2019, la giornata mondiale dedicata alla promozione e sensibilizzazione dell’uso sicuro e responsabile di Internet da parte dei minori, Trend Micro leader globale nelle soluzioni di cybersecurity, conferma il proprio sostegno al MOIGE (Movimento Italiano Genitori) e aderisce alla campagna “Giovani Ambasciatori contro il cyberbullismo per un Web Sicuro”. La campagna ha l’obiettivo di diffondere l’utilizzo consapevole del Web, attraverso sessioni formative nelle scuole rivolte ai ragazzi, ai docenti e ai genitori, ed è promossa dal MOIGE e dalla Polizia di Stato.

Il sostegno di Trend Micro al MOIGE si colloca all’interno del progetto globale di volontariato di Trend Micro, Internet Safety For Kids And Family, che l’azienda promuove per fornire ai ragazzi, alle famiglie e agli insegnanti gli strumenti necessari per essere cittadini digitali consapevoli, utilizzare in modo informato la rete Internet e renderla un luogo sicuro per i minori, proteggendoli dai rischi e dalle minacce a cui possono andare incontro durante la navigazione.

Trend Micro da oltre 30 anni rende il mondo un posto sicuro per lo scambio di informazioni digitali e per noi, essere leader mondiale di sicurezza informatica, non significa solamente ideare, produrre e vendere software di protezione, ma soprattutto formare i cittadini digitali del futuro e fornire gli strumenti tecnologici adatti per rendere il web un luogo sicuro. Per questo siamo molto contenti di confermare anche quest’anno il nostro sostegno al MOIGE e di continuare ad andare nelle scuole per prenderci cura dei nostri ragazzi”. Dichiara Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia.

La conferenza stampa di presentazione del progetto 2019 si è svolta presso l’Istituto Superiore “Francesco Morano” di Caivano, in provincia di Napoli.

Per ulteriori informazioni sul MOIGE: www.moige.it

In occasione del Safer Internet Day 2018, la giornata mondiale dedicata alla promozione e sensibilizzazione dell’uso sicuro e responsabile di Internet da parte dei minori, Trend Micro leader globale nelle soluzioni di cybersecurity, conferma il proprio sostegno al MOIGE (Movimento Italiano Genitori) e aderisce alla campagna “Giovani Ambasciatori contro il cyberbullismo per un Web Sicuro…in tour…”. La campagna, che ha l’obiettivo di diffondere l’utilizzo consapevole del Web, è  promossa dal MOIGE e dalla Polizia di Stato ed è dedicata ai ragazzi, ai docenti e ai genitori.

Il sostegno di Trend Micro al MOIGE si colloca all’interno del progetto globale di volontariato di Trend Micro, Internet Safety For Kids And Family, che l’azienda promuove per fornire ai ragazzi, alle famiglie e agli insegnanti gli strumenti necessari per essere cittadini digitali consapevoli, utilizzare in modo informato la rete Internet e renderla un luogo sicuro per i minori, proteggendoli dai rischi e dalle minacce a cui possono andare incontro durante la navigazione.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa, che si è svolta presso il Ministero dell’Interno – Dipartimento Pubblica Sicurezza, sono stati illustrati i dati e le attività svolte dalla Polizia di Stato per un uso consapevole della rete da parte dei minori e sono stati presentati i risultati dell’indagine sul cyberbullismo curati dall’Università La Sapienza di Roma.

Negli ultimi anni, purtroppo, si stanno moltiplicando i fenomeni di cyber bullismo che spesso portano i minori a compiere atti disperati. Il cyber bullismo è un problema serio che va affrontato con decisione e in prima battuta attraverso la formazione. È compito di noi adulti fornire ai minori gli strumenti adatti per poter capire cosa è giusto e cosa è sbagliato e come evitare i pericoli”. Dichiara Gastone Nencini, Country Manager Trend Micro Italia. “Per Trend Micro essere una multinazionale di sicurezza informatica non significa solamente produrre e vendere software, ma anche formare e fornire gli strumenti tecnologici adatti per rendere il web un luogo sicuro e aiutare a formare i cittadini digitali del futuro. Per questo confermiamo il nostro sostegno al MOIGE e continueremo ad andare nelle scuole, per prenderci cura dei nostri ragazzi”.

La campagna

Il progetto, giunto alla sua seconda edizione, coinvolgerà 100 scuole in 18 regioni, oltre 50.000 ragazzi, 100.000 genitori, 200 docenti, 500 “Giovani Ambasciatori contro il cyberbullismo”. Attraverso la metodologia del peer to peer, con attività educational interattive, materiali didattici e open day sarà promossa una maggiore consapevolezza delle problematiche legate all’utilizzo improprio del web con un particolare riferimento anche al grande problema delle fake news.

I punti qualificanti dell’azione progettuale riguardano:

  • La formazione diretta di 500 “Giovani ambasciatori contro il bullismo”, cinque alunni per scuola che diventeranno Ambasciatori della lotta al cyberbullismo rappresentando un punto di riferimento a cui i ragazzi potranno rivolgersi per chiedere aiuto o per segnalare eventuali episodi di bullismo e cyberbullismo che si verificano all’interno dell’istituto di appartenenza. La costruzione della “Rete degli Ambasciatori”  garantisce efficacia e maggiore impatto al progetto perché i ragazzi, attraverso la loro esperienza diretta e supportati dai docenti e dalla Task del MOIGE, saranno in grado di formare altri ragazzi come “Ambasciatori” dell’Istituto
  • Il “Centro mobile di prevenzione, sostegno e supporto” costituito da un motorhome, raggiungerà direttamente  i comuni che lo richiederanno con gli esperti della Task force antibullismo del MOIGE
  • Il numero verde 800 937070 e il numero di messaggistica 393 300 90 90  semplifica il contatto con i minori per le richieste di informazioni, aiuto, sostegno

Per ulteriori informazioni sul MOIGE: www.moige.it

A ridosso del Safer Internet Day, la giornata mondiale dedicata alla promozione e sensibilizzazione dell’uso sicuro e responsabile di Internet da parte dei minori, Trend Micro leader globale nelle soluzioni di sicurezza informatica, conferma il proprio sostegno al MOIGE (Movimento Italiano Genitori) e aderisce al nuovo progetto“Giovani ambasciatori contro il bullismo e il cyberbullismo per un web sicuro”.

Giovani ambasciatori contro il bullismo e il cyberbullismo per un web sicuro è un progetto che il MOIGE promuove insieme alla Polizia di Stato ed è dedicato ai ragazzi, ai docenti e ai genitori. L’obiettivo è di promuovere un utilizzo consapevole del Web.

Il sostegno di Trend Micro al MOIGE si colloca all’interno del progetto globale di volontariato di Trend Micro, Safety For Kids And Family, che l’azienda promuove da diversi anni per fornire ai ragazzi, alle famiglie e agli insegnanti gli strumenti necessari per utilizzare in modo consapevole la rete Internet e renderla un luogo sicuro per i minori, proteggendoli dai rischi e dalle minacce a cui possono andare incontro durante la navigazione.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa, che si è svolta presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza, sono stati illustrati i dati e le attività svolte dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni per un uso consapevole della rete da parte dei minori e sono stati presentati i primi risultati dell’indagine sul cyberbullismo curati dall’Università La Sapienza di Roma.

La protezione ed educazione dei minori è un aspetto fondamentale poiché da un lato aiuta a tutelarli dai pericoli e dai rischi che un utilizzo scorretto e inconsapevole del web può comportare, dall’altro permette di formare i cittadini digitali del futuro” Ha dichiarato Carla Targa, Marketing & Communications Manager Trend Micro Italia “Per questo motivo Trend Micro continua a sostenere il MOIGE. Essere una multinazionale di sicurezza informatica non significa solamente produrre e vendere software, ma anche educare e fornire gli strumenti tecnologici adatti per rendere il web e le sue varie declinazioni un luogo sicuro”.

La campagna
Giovani ambasciatori contro il bullismo e il cyberbullismo per un web sicuro” coinvolgerà 40.405 studenti e più di 80.000 tra docenti e genitori, presenti in 114 scuole medie di 15 regioni. Attraverso la metodologia del peer to peer, con attività educational interattive, materiali didattici e open day sarà promossa una maggiore consapevolezza delle problematiche legate all’utilizzo improprio del web. L’azione di sensibilizzazione e di prevenzione si realizzerà attraverso interventi formativi e informativi: tra cui piattaforma educativa, kit didattico e App. Per le segnalazioni sul fenomeno sempre attivo anche il numero verde 800.93.70.70.

Per ulteriori informazioni sul MOIGE: www.moige.it