Zepp Health ha rilasciato il suo 2021 International Sleep White Paper

AAAAAElFTkSuQmCC

Zepp Health, azienda leader nel settore degli smart wearable, ha recentemente rilasciato il suo 2021 International Sleep White Paper. Con i dati raccolti dai wearable intelligenti Amazfit e Zepp, il rapporto contiene risultati chiave relativi alla qualità e alla durata del sonno di oltre 26 milioni di utenti globali, per aiutare gli utenti a comprendere meglio la correlazione tra lo stato di salute generale e le condizioni del sonno.

I maggiori risultati:

  • Rispetto al 2020, il tempo medio di sonno giornaliero per gli utenti italiani è stato di 3 minuti più breve e il punteggio medio di sonno giornaliero è diminuito da 84,7 a 83,3 nel 2021.
  • Gli utenti in Belgio hanno registrato la più lunga durata del sonno, con una media di 7,5 ore a notte. L’Italia registra 7 ore e 16 minuti di media giornaliera.
  • Uno stile di vita attivo porta a una migliore qualità del sonno.
  • È probabile che il corpo mantenga migliori prestazioni atletiche con una media di 7-8 ore di sonno.
  • Circa il 16,3% della popolazione globale campionata fa dei pisolini su base quotidiana.

Secondo una ricerca condotta dalla Harvard School of Public Health, una buona notte di sonno è la chiave per mantenere una buona salute. Le persone che dormono troppo poco sono esposte a un rischio maggiore di obesità e malattie cardiovascolari rispetto a quelle che possono ottenere una media di otto ore di sonno per notte. Il 2021 International Sleep White Paper di Zepp Health esamina i dati chiave tra cui la durata del sonno, l’indice BMI, la frequenza cardiaca a riposo (RHR) e il numero di passi per fornire agli utenti una panoramica completa dello stato del sonno per una migliore gestione della salute.

In media, gli utenti italiani hanno riportato 58 giorni in cui hanno registrato meno di 7 ore di sonno nel 2021.

La durata media globale del sonno è diminuita rispetto al 2020, attestandosi a 7 ore e 9 minuti medi nel 2021, con le donne che dormono relativamente più a lungo degli uomini. A livello globale, gli utenti del Belgio hanno ottenuto la durata media del sonno più lunga di 7,5 ore per notte, seguiti dalla Repubblica d’Irlanda e dai Paesi Bassi. In confronto, gli utenti dall’Indonesia hanno avuto la minore quantità di sonno, con una durata media di 6 ore e 36 minuti, seguiti da Giappone e Malesia. L’Italia si posiziona a metà classifica, con 7 ore e 16 minuti di media di sonno giornaliero, con una grossa differenza di genere, dovuta ai dati registrati delle donne, che sono molto più alti rispetto a quelli degli uomini.

La privazione del sonno si riferisce a una quantità di sonno inferiore a quella necessaria al corpo per mantenere un rendimento medio. La ricerca indica che gli adulti hanno bisogno di almeno sette ore di sonno per notte, mentre i bambini e gli adolescenti hanno bisogno di dormire ancora di più – dalle otto alle dieci ore. Si è persino scoperto che una grave carenza di sonno porta a problemi di salute come malattie cardiovascolari, diabete, obesità e disturbi mentali.

Nuovi risultati pubblicati nel Journal of Sleep Researchv suggeriscono che le preoccupazioni che circondano la pandemia COVID-19 hanno contribuito significativamente all’insonnia e alla carenza di sonno. Nel 2021, la carenza di sonno si è registrata come un dato in aumento a livello globale. Gli utenti adulti di tutto il mondo hanno segnalato una carenza di sonno su una media di quasi 60 giorni per tutto il 2021, con gli utenti maschi che hanno segnalato un numero relativamente più alto rispetto alle loro controparti femminili.

Uno stile di vita attivo porta a un sonno migliore, una frequenza cardiaca a riposo più bassa e un indice BMI più sano

Il rapporto annuale di Zepp Health mostra che gli utenti che camminano da 12.000 a 20.000 passi al giorno mantengono una maggiore qualità del sonno e una frequenza cardiaca a riposo più sana di circa 62. L’esercizio aerobico moderato è benefico per le persone con insonnia. Pertanto, si raccomanda agli utenti di esercitare regolarmente e mantenere uno stile di vita attivo per migliorare la qualità del sonno e prolungare la durata di esso. D’altro canto, un esercizio fisico troppo serrato, ha portato gli utenti a registrare sì un migliore punteggio di qualità del sonno, ma a discapito della durata generale di esso. Infatti, gli Italiani che hanno registrato più di 30.000 passi al giorno dormono in media 6 ore e 47 minuti, ma hanno un punteggio di media relativamente più alto di coloro che percorrono a malapena 2.000 passi al giorno. Un equilibrio dell’esercizio fisico giornaliero può dunque portare a punteggi migliori, e quindi a un riposo migliore.

Il rapporto sottolinea anche che un sonno sufficiente può influenzare positivamente le prestazioni fisiche generali, la qualità del sonno e ridurre lo stress mentale. L’IMC è un metodo di screening poco costoso e facile per lo stato di salute di una persona; il rapporto annuale di Zepp Health mostra che con sette-otto ore di sonno, il corpo ha maggiori probabilità di mantenere un punteggio di IMC più sano, così come un migliore punteggio di sonno.

Gli utenti Italiani preferiscono rilassarsi con un pisolino, così come Vietnam, Spagna e Cina

Harvard’s Health Publishing suggerisce che il sonnellino può migliorare le prestazioni cognitive ripristinando il corpo e il cervello. Nel 2021, il 16,3% della popolazione campionata a livello globale ha sonnecchiato quotidianamente, con una media di 51 minuti di pisolino pro capite. L’Italia registra 53 minuti giornalieri, con un aumento del 18,6% rispetto al 2020 (12,9%). A livello globale, il 33,8% degli utenti in Vietnam conferma di fare pisolini giornalieri, seguito dal 31,4% degli utenti in Cina e dal 25,5% degli utenti in Spagna. In Spagna, il pisolino è diventato parte della routine quotidiana, ed è dimostrato che aiuta a ridurre il rischio di mortalità per malattie cardiache. Anche se si dorme abbastanza di notte, si raccomanda alle persone di sonnecchiare occasionalmente per migliorare le prestazioni fisiche durante il giorno.

La visione di Zepp Health è quella di creare prodotti intelligenti che permettono uno stile di vita sano. Il sistema di monitoraggio avanzato dell’azienda traccia accuratamente le fasi del sonno degli utenti ed esamina la qualità della loro respirazione durante la notte. Attraverso una combinazione di valutazioni della salute a tutto tondo, i dispositivi intelligenti di Zepp Health forniscono sia una panoramica completa della qualità del sonno degli utenti che suggerimenti dettagliati per migliorare le abitudini del sonno. Per la versione completa del rapporto, visitare https://api.huami.com/t/SleepWhitePaperEN

I dati inseriti nel 2021 International Sleep White Paper di Zepp Health sono stati elaborati da Data Masking Technique per garantire la privacy delle informazioni personali.

Infografica World Sleep Day

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

Unboxing Motorola Moto g51 5G

Next Post

Pulizie di primavera? Anche per il tuo telefono con i consigli di HMD Global

Related Posts