WESTERN DIGITAL presenta una nuova famiglia di SSD ad alta capacità

AAAAAElFTkSuQmCC

What’s Next Western Digital EventWestern Digital Corp ha annunciato di essere nella fase di test dei nuovi SSD Ultrastar NVMe PCIe 4.0 per selezionare i clienti hyperscale. Basati su potenti capacità di integrazione verticale, questi nuovi SSD sono progettati appositamente per fornire prestazioni su larga scala, riducendo al contempo il TCO per le implementazioni di cloud pubblico.

Oggi, le infrastrutture cloud sono sempre più disaggregate e possono fornire sempre maggiore flessibilità, scalabilità e capacità di predizione in ottica di offerta as-a-service.  La disaggregazione dello storage dall’elaborazione dei dati consente inoltre di prevedere un nuovo segmento di SSD NVMe per data center ad alta capacità che migliorano l’utilizzo dello storage e aumentano la densità dei rack dei data center per ambienti virtualizzati e multi-tenant. Che si tratti della trasformazione digitale in corso verso il cloud o del semplice storage per le grandi quantità di nuovi dati generati dall’IoT, i nuovi SSD Ultrastar NVMe PCIe 4.0 accelerano l’implementazione dei servizi cloud e la scalabilità del data center.

Il cloud sta di fatto divenendo la sede di quasi tutte le applicazioni business o mission-critical, e deve quindi offrire prestazioni senza compromessi su larga scala. Di conseguenza, gli SSD occupano una parte sempre più importante del data center“, ha dichiarato Rob Soderbery, EVP e GM, Flash Business Unit di Western Digital. “La nostra nuova famiglia di SSD ad alta capacità offre ai clienti cloud la possibilità di gestire, scalare e fornire le infrastrutture con alta capacità, TCO ridotto e migliore coerenza QoS. Ciò consente loro di rendere disponibili servizi cloud flessibili, in grado di adattarsi alle mutevoli esigenze del mondo digitale che ci circonda“.

Nuovi SSD NVMe ad alta capacità per prestazioni su larga scala

La nuova famiglia di SSD NVMe Ultrastar DC SN650 include un fattore di forma da 2,5 pollici per l’infrastruttura tradizionale e quello più sottile E.1L ruler, entrambi con capacità fino a 15,36 TB, NAND TLC BiCS5 3D di nuova generazione e interfaccia PCIe 4.0.

Gli SSD Ultrastar DC SN650 NVMe migliorano l’utilizzo delle risorse di storage, aumentando il numero di host virtualizzati per SSD e consolidando set di dati applicativi più grandi. Questi set di dati per l’analisi dei big data e AI/ML traggono vantaggio anche dal passaggio a capacità più elevate, sbloccando una bassa latenza e un throughput più elevato dell’SSD DC SN650 NVMe, che si traduce in un time-to-insights più rapido e in analisi in tempo reale. Il fattore di forma più sottile E1.L aumenta significativamente la densità di storage del rack, riducendo così il TCO e migliorando al contempo la gestibilità, la manutenzione e l’efficienza dello storage. Il DC SN650 E1. L NVMe SSD è conforme alla specifica OCP Cloud 1.0a.

Con la progettazione interna dei controller SSD, lo sviluppo del firmware e l’integrazione verticale, le nuove unità di Western Digital mettono in evidenza i solidi punti di forza dell’azienda nello sviluppo di soluzioni innovative che consentono ai clienti di liberare tutto il potenziale dei dati.

Western Digital sta ora campionando le unità Ultrastar DC SN650 e prevede di iniziare la diffusione sul mercato nella seconda metà del 2022.

Total
0
Shares
Previous Post

WESTERN DIGITAL arricchisce il suo portfolio di unita SSD WD_BLACK traendo ispirazione dai gamer

Next Post

Fortinet presenta i nuovi firewall di rete FortiGate, la piattaforma convergente più completa del settore

Related Posts