Volete una batteria da smartphone che duri di più? Microsoft ci sta...

Volete una batteria da smartphone che duri di più? Microsoft ci sta lavorando

0 2177

Anche se gli smartphone si stanno evolvendo sempre di più, con processori QuadCore e schermi Hd 720p c’è ancora una problematica che si ripresenta in tutti i modelli usciti in questo periodo, stiamo parlando della durata della batteria. Questa infatti non è cambiata negli anni e sembra non accenni a cambiare nell’imminente futuro, ma un barlume di speranza viene acceso dalla Microsoft che sembra stia lavorando proprio sulla durata delle batterie dei dispositivi mobili sfruttando le attuali tecnologie.

Ranveer Chandra, Senior Researcher nel gruppo Networking Research di Microsoft ha recentemente rilevato alcune delle idee che la casa statunitense avrebbe in mente di utilizzare per riuscire ad estendere la durata della batteria. L’idea si basa sull’utilizzo di due batterie più piccole agli ioni di litio (al posto di un’unica più grande), una di queste due fornirebbe l’energia necessaria per lo svolgimento delle applicazioni che necessitano di più “potenza”, come i giochi, mentre la seconda si occuperebbe delle “attività regolari” tra cui lo stato di inattività del dispositivo. Secondo voci ufficiose Microsoft sta già testando questo prototipo su alcuni devices, che potrebbe migliorare la durata della batteria dal 20 al 50%.

Hardware a parte, Microsoft sta cercando di creare dei Software in grado di riconoscere le applicazioni che consumano più batteria rispetto ad altre, a tal fine l’azienda ha sviluppato “E-loupe”, un prototipo che dovrebbe svolgere il compito appena descritto, ma non solo, sarebbe in grado anche di sospendere o rallentare l’attività di queste applicazioni “avide” di energia. Alcuni smartphone Android stanno già utilizzando delle implementazioni simili (basti vedere Galaxy S5 o HTC One M8) che aiutano a far “sopravvivere” il nostro smartphone almeno fino a fine giornata.

Microsoft non ha reso nota una data di uscita per questi suoi Software/Hardware, ma speriamo venga rilasciata al più presto, vi terremo aggiornati

Fonte: phone Arena