Unboxing vivo X51 5G by Smartphone Italia

vivo ha da poco presentato per il mercato europeo la sua nuova linea di prodotti, (qui la notizia), e abbiamo avuto modo di provare l’interessantissimo vivo X51 5G. Vediamo le prime impressioni d’uso.

Confezione

La confezione è molto grande, di forma quadrata e di colore blu con la scritta X51 in bella mostra; una volta aperta troviamo lo smartphone sulla sinistra e una volta rimosso troviamo i due scatolini contenenti i vari accessori, clip per l’apertura del cassettino per le nanoSIM, cavetto USB-Tipo C, caricatore da 5V/2A 10W – 9V/2A 18W – 11V/3A, per la carica rapida da 33W, cover trasparente, adattatore Type-C ingresso da 3.5mm e cuffiette con gommini di varie misure.

Prime Impressioni

Il vivo X51 5G ha un display AMOLED da 6.56 pollici con risoluzione FHD+ (2376 x 1080) e ben 90 Hz di frequenza di aggiornamento; monta un processore Qualcomm SDM765 Snapdragon 765G – Octa-core (1×2.4 GHz Kryo 475 Prime & 1×2.2 GHz Kryo 475 Gold & 6×1.8 GHz Kryo 475 Silver), 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna UFS 2.1, NON espandibile. Il comparto fotocamera principale è composto da quattro sensori, il principale da 48 MP (f/1.6), 26mm (grandangolare), il secondario da 8 MP (f/3.4,), 135mm con zoom ottico 5x, il terzo da 13 MP, f/2.5, 50mm (ritratto) e il quarto da 8 MP, f/2.2, 120°, 16mm (ultra grandangolare), ovviamente presente il Flash LED, con la possibilità di girare video in 4K@30fps, 1080p@30fps stabilizzazione dell’immagine; la fotocamera frontale è una da 32 MP, f/2.5, 26mm (grandangolare), con la possibilità di girare video in FHD a 1080p@30fps.

Siamo curiosi di provare il comparto fotografico del X51 5G che per ridurre le vibrazioni, la fotocamera principale dell’X51 5G è dotata di un sistema di camere gimbal (cardaniche) leader del settore; questo sistema di stabilizzazione dell’immagine pan-tilt permette agli utenti di scattare foto e video chiari mentre sono in movimento, anche di notte.

Modellato su un sistema cardanico professionale a dimensioni reali, il modulo di stabilizzazione integrato di X51 5G si muove nella direzione opposta ai movimenti di scuotimento, fornendo una maggiore stabilità alla fotocamera principale. Durante le riprese con la fotocamera principale di X51 5G, se lo smartphone si inclina, si muove o ruota, il giroscopio del Gimbal Camera System calcolerà la direzione e lo spostamento dell’oscillazione. Sfruttando forze elettromagnetiche, l’intero modulo cardanico si muoverà nella direzione opposta per compensare l’oscillazione. Durante questo processo, il modulo regola la sua posizione con una frequenza di aggiornamento di 100Hz per stabilizzare il fotogramma in ogni momento. L’angolo di anti-shake del sistema di camera gimbal di vivo raggiunge X3°+Y2°, e in scenari notturni è tre volte superiore a quello della stabilizzazione ottica (OIS) tradizionale, con il risultato di immagini super nitide. Non solo per la stabilizzazione durante le riprese video, ma anche di notte ciò è particolarmente vantaggioso, quando cioè è necessaria una lunga esposizione. Il Gimbal Radar, una sfera animata sullo schermo che riflette il movimento della sospensione cardanica, permette agli utenti di sapere quando l’inquadratura è stabile. Allo stesso tempo, l’algoritmo di motion-deblur di vivo, i sensori personalizzati e il tracciamento continuo della messa a fuoco migliorano ulteriormente la nitidezza dell’immagine e del video.

Esteticamente abbiamo un corpo in alluminio con una cover posteriore in vetro; massiccio ma bello, soprattutto nella colorazione Alpha Grey in nostro possesso, e con buon touch & feel, anche se è un po’ scivoloso, meglio utilizzarlo con la cover in dotazione.

Con la batteria da 4315 mAh andare oltre la giornata non dovrebbe essere un problema, soprattutto se potrà tornare utile la ricarica rapida da 33 W che garantisce il 57% della carica in soli 57 min (con caricatore in confezione) lo scopriremo nei prossimi giorni.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 6.56″ AMOLED, FHD+ (2376 x 1080 pixel) – 90Hz – HDR10+
Fotocamera Frontale: 32 MP, f/2.5, 26mm (grandangolare) – Video: 1080p@30fps
Fotocamera Posteriore: Quadrupla: 48 MP, f/1.6 (grandangolare) – 8 MP, f/3.4, 135mm (tele obiettivo), zoom ottico 5x – 13 MP, f/2.5, 50mm (ritratto) – 8 MP, f/2.2, 120°, 16mm (ultra grandangolare) e Flash Dual LED – Video: 4K@30fps, 1080p@30fps con stabilizzazione ottica
Processore: Qualcomm SDM765 Snapdragon 765G – Octa-core (1×2.4 GHz Kryo 475 Prime & 1×2.2 GHz Kryo 475 Gold & 6×1.8 GHz Kryo 475 Silver)
Processore Grafico: Adreno 620
Memoria: 256 GB di memoria interna UFS 2.1, NON espandibile, 8 GB RAM
Dimensioni / peso: 158.5 x 72.8 x 8 mm, peso 181 g
Batteria: Ai polimeri di litio da 4315 mAh (non removibile) – Ricarica rapida 33W, 57% in 57 min (con caricatore in confezione)
Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, Wi-Fi Direct, hotspot – Bluetooth v5.1, A2DP, LE, aptX HD
Reti: HSPA 42.2/5.76 Mbps, LTE-A, 5G
Certificazione:  NON presente
NFC: Sì
IRDA: No
USB: USB Type-C 2.0, USB On-The-Go
3.5mm jack: No
– GPS: Sì, con A-GPS, GLONASS, GALILEO, BDS
Radio: No
Lettore di impronte: Sì, sotto il display
Sistema operativo: Android 10 con Funtouch 10.0
Sim: Dual SIM (Nano-SIM, dual stand-by)

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

Avira scopre una nuova variante di Mirai

Next Post

MICRON lancia la prima NAND 3D a 176 strati al mondo

Related Posts