Unboxing OPPO Reno8 Pro

AAAAAElFTkSuQmCC

Presentato un paio di mesi fa (qui la notizia), dopo il Reno8 5G, abbiamo avuto modo di provare il modello di punta della nuova RENO8 Series, ovvero l’OPPO Reno8 Pro, dotato della NPU di imaging MariSilicon X, che offre capacità videografiche senza precedenti nella sua categoria. Vediamo le prime impressioni d’uso.

Confezione

La confezione del OPPO Reno8 Pro è di forma rettangolare, di colore verde con scritte nere anteriormente e sui lati; appena aperta, troviamo lo scatolino contenete un po’ di manualistica, la clip per l’apertura del carrellino per Nano SIM, adattatore Tipo C – Tipo A; subito sotto è presente lo smartphone, rimosso il quale troviamo gli scompartimenti con, caricatore da 5V/2A 10W – 5-11V/7.3A per la ricarica rapida a 80W, cavetto USB-Tipo C.

Prime Impressioni

Il Reno8 Pro ha un display AMOLED da 6.4 pollici con risoluzione FHD+ (2400 x 1080 pixel) e 120 Hz di frequenza di aggiornamento; monta un processore MediaTek Dimensity 8100-Max (5 nm) – Octa-core (4×2.85 GHz Cortex-A78 & 4×2.0 GHz Cortex-A55), 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna UFS 3.1, NON espandibile. Il comparto fotocamera principale è composto da tre sensori, il principale da 50 MP f/1.8, 23mm (grandangolare), il secondario da 8 MP, f/2.2, 112° (ultra grandangolare) e il terzo da 2 MP, f/2.4 (macro), con Flash Dual LED, con la possibilità di girare video in 4K@30fps, 1080p@30/60/120/240fps, 720p@960fps, con stabilizzazione digitale dell’immagine; la fotocamera frontale monta un sensore da 32 MP, f/2.4, 22mm (grandangolare) con la possibilità di girare video in FHD a 1080p@30fps con stabilizzazione digitale dell’immagine.

Il Reno8 Pro è caratterizzato da un design unibody che integra il modulo della fotocamera e la cover posteriore per una sensazione più confortevole al tatto ed è lo smartphone più sottile della Serie Reno, con uno spessore di soli 7,34 mm e un peso di 183 grammi è disponibile nelle varianti colore Glazed Green e Glazed Black. Reno8 5G, invece, con un peso di soli 179 g e uno spessore di 7,67 mm, è disponibile nei colori Shimmer Gold e Shimmer Black e si contraddistingue per l’effetto OPPO Glow che dona allo smartphone un aspetto sfumato e riduce le impronte digitali.

Sarà una bella sfida per la batteria da 4500 mAh coprire la giornata,  ma qualora fosse un problema, si potrà contare sulla tecnologia di ricarica SuperVOOC e al caricatore da 80 W e in circa 30 minuti avremo lo smartphone carico al 100%.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 6.7″ AMOLED, FHD+ (2412 x 1080 pixel) – 120Hz – 20:9 – HDR10+ – Corning Gorilla Glass 5
Fotocamera Frontale: 32 MP, f/2.4, 22mm (grandangolare) – Video: 1080p@30fps con stabilizzazione digitale dell’immagine
Fotocamera Posteriore: Tripla: 50 MP (f/1.8), 23mm (grandangolare), 8 MP, f/2.2, 16mm 112° (ultra grandangolare), 2 MP, f/2.4 (macro),  con Flash Dual LED – Video: 4K@30fps, 1080p@30/60/120/240fps, 720p@960fps, con stabilizzazione digitale dell’immagine
Processore: MediaTek Dimensity 8100-Max (5 nm) – Octa-core (4×2.85 GHz Cortex-A78 & 4×2.0 GHz Cortex-A55)
Processore Grafico: Mali-G610 MC6
Memoria: 256 GB di memoria interna, UFS 3.1, NON espandibile, 8 GB RAM
Dimensioni / peso: 161.2 x 74.2 x 7.3 mm / 183 g
Batteria: Ai polimeri di litio da 4500 mAh (non removibile) – Ricarica rapida da 80 W (con caricatore in confezione), 1-45% in 10 minuti – 1-100% in 31 minuti – Ricarica inversa
Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac/6, dual-band, Wi-Fi Direct – Bluetooth v5.3, A2DP, LE, aptX HD
Reti: HSPA 42.2/5.76 Mbps, LTE-A (CA), 5G
Certificazione:  NON presente
NFC:
IRDA: No
USB: USB Type-C 2.0, USB On-The-Go
3.5mm jack: No
– GPS: Sì, GPS (L1+L5), GLONASS (L1), BDS (B1I+B2a), GALILEO (E1+E5a), QZSS (L1+L5)
Radio: No
Lettore di impronte: Sì, sotto il display
Sistema operativo: Android 12, ColorOS 12.1
Sim: Dual SIM (Nano-SIM, dual stand-by)

Total
2
Shares
Previous Post

Alexa in Italia compie 4 anni: l’evoluzione e i numeri del suo successo

Next Post

Unboxing Nokia X30

Related Posts