Unboxing Amazfit GTS 2 mini

AAAAAElFTkSuQmCC

Presentato qualche mese fa (qui la notizia) abbiamo avuto modo di provare l’Amazfit GTS 2 mini, che si presenta con una vasta gamma di caratteristiche tecnologiche per rendere la vita più sana e divertente, ad un prezzo decisamente interessante; vediamo le prime impressioni d’uso.

Confezione

Nel Amazfit GTS 2 mini anche la confezione è “mini” di forma rettangolare con il GTS 2 mini sistemato in un sicuro alloggiamento di cartone, con subito sopra la basetta di ricarica con cavo USB integrato; presente anche la manualistica.

Primo Impatto

L’Amazfit GTS 2 mini è di forma rettangolare, con la cassa in lega di alluminio e con un peso di soli 19.5 grammi, una volta indossato risulta subito comodo; il cinturino è in silicone ed è dotato di sgancio rapido e di dimensioni standard 20mm. Il display è da 1.5 pollici AMOLED con una risoluzione di 354 x 306 pixel.

L’associazione avviene scaricando l’app di gestione, Zepp (disponibile sia per Android che per iOS), noi abbiamo utilizzato il realme GT 5G e il tutto avviene in modo molto rapido ed intuitivo riuscendo ad accoppiare i due dispositivi facilmente e a configurare lo smartwatch.

Come autonomia, realme dichiara 14 giorni di utilizzo, ovviamente a seconda dell’utilizzo le condizioni ci sono tutte, vedremo come si comporterà nel utilizzo reale.

Nei prossimi giorni saremo più dettagliati sulle varie funzionalità e soprattutto sulla durata della batteria.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 1.5″ AMOLED (354 x 306 pixel)
Memoria interna: eMMC 4.5
Connettività: Bluetooth v5.0, BLE
GPS: Si
NFC: No
Microfono: No
Sensori: Accelerometro, Battito Cardiaco, SpO2, giroscopio, luminosità
Batteria: Polimeri di litio da 315 mAh
Dimensioni / Peso: 40,5 x 35,8 x 8,95 mm / 19.5 g
Certificazione: 5 ATM
Sistema operativo: Amazfit OS
Compatibilità: Android 5+ e iOS 10+

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

Arriva la Music Week di Wiko

Next Post

È in arrivo la nuova soundbar Creative SXFI CARRIER

Related Posts