Ultimo episodio – Il curioso caso dei telefoni Nokia

Ultimo episodio – Il curioso caso dei telefoni Nokia

0 174

Ciao a tutti e bentornati. Siamo finalmente giunti all’ultima puntata della nostra “guida”. Dopo avervi fornito un identikit delle persone che nella loro vita non avranno mai a che fare con le “strane creature” che nel tempo ringiovaniscono e che non temono il futuro chiamate telefoni Nokia, avervi fatto conoscere più da vicino questi smartphone e aver svolto un’indagine tra i consumatori per valutarne criteri d’acquisto ed esigenze, è ora tempo di giungere a delle conclusioni.

A essere sinceri siamo rimasti un po’ spiazzati, o meglio, positivamente sorpresi. Non vogliamo anticiparvi niente, leggete e fateci sapere cosa ne pensate…

Uno smartphone Nokia è … “quasi” per sempre

Sì, forse stiamo un pochino esagerando. Qui non si parla di diamanti… ma spesso di alluminio, lavorato e ultraresistente, che caratterizza i modelli di punta. In generale, comunque, i telefoni Nokia sono realizzati per durare nel tempo, proprio come una lavatrice o un’automobile…

Uno smartphone Nokia continua a migliorare…

La tecnologia invecchia rapidamente. Quella degli smartphone Nokia migliora nel tempo. Dimenticate aggiornamenti che riducono l’autonomia della batteria o rallentano il telefono. Date loro tempo, e i telefoni Nokia sapranno stupirvi, diventando più agili, performanti e intelligenti. Perché non metterli alla prova?

Uno smartphone Nokia è più sicuro di una cassaforte…

La sicurezza informatica è per molti un universo sconosciuto, spesso sottovalutato. Grazie alle frequenti e puntuali patch rilasciate periodicamente, anche chi ignora i potenziali pericoli può dormire sonni tranquilli, cullato dalla sicurezza impenetrabile del proprio telefono. Sì, anche vostra nonna…

Queste sono solo alcune delle caratteristiche dei telefoni Nokia.

Ora vorremmo arrivare insieme a voi a una conclusione… Seguite il ragionamento. Forse non saranno i più diffusi o non parlano affascinanti e complicate lingue dell’estremo oriente, ma quello che colpisce è come sappiano rispondere esattamente alle esigenze dei consumatori, paradossalmente senza che questi ultimi se ne rendano conto. È lecito a questo punto chiedersi perché quando si acquista uno smartphone si deve, per forza, essere rassegnati a cambiarlo entro breve tempo, se invece si ha la possibilità di sceglierne uno in grado di accompagnarvi a lungo, migliorando e divenendo sempre più sicuro?

È possibile convivere con le strane creature chiamate telefoni Nokia? La nostra risposta è “sì”.

Come? Guardando uno smartphone come si guarda un televisore, una lavatrice o un’automobile. Facendo una scelta “smart” nel lungo periodo, che vi permetta di trovare un compagno di viaggio che vi sorprenderà nel tempo, senza svenarvi – così anche il vostro portafoglio vi ringrazierà.

Cosa ne pensate?