Tags Posts tagged with "Vodafone"

Vodafone

0 714

LG Electronics (LG) annuncia la disponibilità in Italia del nuovo LG V50 ThinQ 5G, lo smartphone con doppio display e connettività 5G dedicato a tutti gli utenti che amano le funzioni multitasking e cercano una valida alternativa per vivere i contenuti multimediali in una chiave diversa.

Presentato durante il Mobile World Congress di Barcellona, LG V50 ThinQ 5G è in vendita presso i negozi Vodafone e disponibile online (tariffe consultabili qui) e garantisce l’accesso alla Giga Network 5G di Vodafone e al servizio 5G nelle aree coperte.

Inoltre, dal 17 giugno, LG V50 ThinQ 5G è disponibile con l’esclusivo accessorio Dual Screen incluso nel prezzo. La promozione, dedicata ai clienti Vodafone, offre agli utenti la migliore esperienza di multitasking che il servizio 5G può garantire.

Il Dual Screen infatti permette di aggiungere un secondo display OLED da 6,2 pollici raddoppiando di fatto le possibilità d’uso. Pioniere in termini di versatilità, LG V50 ThinQ 5G con LG Dual Screen è l’accoppiata perfetta per usare due app diverse simultaneamente, per chattare mentre si guarda la partita della squadra del cuore con lo streaming a bassa latenza del 5G, per fissare un appuntamento in calendario mentre si leggono le e-mail, oppure per videogiocare con un pad virtuale dedicato.

LG V50ThinQ 5G, ispirato al design sottile ed elegante della serie V, ha uno spessore di 8,3 millimetri e pesa solo 183 grammi. Per sottolineare l’eleganza del design, i tre obiettivi posteriori sono integrati nel corpo dello smartphone senza soluzione di continuità.

Dotato di processore Snapdragon 855 di Qualcomm, LG V50 ThinQ 5G garantisce ottime prestazioni anche nelle situazioni più stressanti, guadagnandosi il titolo di smartphone ideale per chi ama definirsi multitasking.

0 974

Il Galaxy S10 (nelle sue tre varianti) è disponibile in Italia da oggi (qui la notizia) e gli operatori non si sono fatti trovare impreparati, proponendo le loro offerte con l’ultimo smartphone Samsung incluso.

Vediamole assieme nel dettaglio.

TIM propone due modelli, S10 e S10+, niente S10e quindi; per il Galaxy S10 nella versione da 128GB abbiamo un anticipo di 99€ e 30 rate mensili di 20€ l’una, con scheda SIM e 60GB per 30 giorni, niente abbonamento voce e dati incluso; 17,99 al mese per 48 rate, in caso di cliente TIM su linea fissa.

Mentre per la versione da 512GB abbiamo un anticipo di 89€ e 30 rate mensili di 30€ l’una, con scheda SIM e 60GB per 30 giorni, niente abbonamento voce e dati incluso.

Galaxy S10+ nella versione da 128GB abbiamo un anticipo di 89€ e 30 rate mensili di 25€ l’una, con scheda SIM e 60GB per 30 giorni, niente abbonamento voce e dati incluso; 19,99 al mese per 48 rate, in caso di cliente TIM su linea fissa.

Mentre per la versione da 512GB abbiamo un anticipo di 129€ e 30 rate mensili di 30€ l’una, con scheda SIM e 60GB per 30 giorni, niente abbonamento voce e dati incluso.

 

Anche Vodafone propone due modelli, S10 e S10+, niente S10e anche in questo caso, quindi. Per entrambi i modelli, Vodafone prevede un’offerta riservata ai nuovi clienti e una per chi è già cliente.

Per il Galaxy S10 nella versione da 128GB, per i nuovi clienti è previsto un anticipo di 99,99€ e 30 rate mensili di 35,98€ l’una, con minuti illimitati e 10GB di dati mobile. Mentre per i clienti Vodafone è previsto un anticipo di 99,99€ e 30 rate mensili di 20,99€ l’una, mantenendo l’abbonamento già attivo.

Per il Galaxy S10 nella versione da 512GB, per i nuovi clienti è previsto un anticipo di 99,99€ e 30 rate mensili di 40,98€ l’una, con minuti illimitati e 10GB di dati mobile. Mentre per i clienti Vodafone è previsto un anticipo di 99,99€ e 30 rate mensili di 25,99€ l’una, mantenendo l’abbonamento già attivo.

Per il Galaxy S10+ nella versione da 128GB, per i nuovi clienti è previsto un anticipo di 159,99€ e 30 rate mensili di 35,98€ l’una, con minuti illimitati e 10GB di dati mobile. Mentre per i clienti Vodafone è previsto un anticipo di 159,99€ e 30 rate mensili di 20,99€ l’una, mantenendo l’abbonamento già attivo.

Per il Galaxy S10+ nella versione da 512GB, per i nuovi clienti è previsto un anticipo di 199,99€ e 30 rate mensili di 40,98€ l’una, con minuti illimitati e 10GB di dati mobile. Mentre per i clienti Vodafone è previsto un anticipo di 199,99€ e 30 rate mensili di 25,99€ l’una, mantenendo l’abbonamento già attivo.

A differenze di TIM e Vodafone, 3 propone tutti e tre i modelli, quindi oltre a S10 e S10+ troviamo anche  S10e. Anche 3 come TIM (se si possiede la rete fissa) prevede la possibilità di acquistarlo a rate, per tutti.

Per tutti e tre i modelli abbiamo due soluzioni, FREE Power e ALL-IN Power che si differenziano sull’anticipo.

FREE Power

Per l’offerta FREE Power è previsto anticipo e l’abbonamento incluso prevede minuti illimitati, 60GB di dati mobili ad un costo di 9,99 euro mensile, a cui va aggiunto il costo mensile del terminale scelto.

Per il Galaxy S10e nella versione da 128GB è previsto un anticipo di 109,99€ e 29 rate mensili di 13,99€ l’una e per i clienti che non hanno effettuato il cambio o la restituzione dello smartphone è previsto al trentesimo mese un “costo tieni” pari a 50€.

Per il Galaxy S10 nella versione da 128GB è previsto un anticipo di 119,99€ e 29 rate di 17,99€ l’una e per i clienti che non hanno effettuato il cambio o la restituzione dello smartphone è previsto al trentesimo mese un “costo tieni” pari a 50€.

Per il Galaxy S10 nella versione da 512GB è previsto un anticipo di 159,99€ e 29 rate mensili di 25,99€ l’una e per i clienti che non hanno effettuato il cambio o la restituzione dello smartphone è previsto al trentesimo mese un “costo tieni” pari a 50€.

Per il Galaxy S10+ nella versione da 128GB è previsto un anticipo di 139,99€ e 29 rate mensili di 21,99€ l’una e per i clienti che non hanno effettuato il cambio o la restituzione dello smartphone è previsto al trentesimo mese un “costo tieni” pari a 50€.

Per il Galaxy S10+ nella versione da 512GB è previsto un anticipo di 169,99€ e 29 rate mensili di 28,99€ l’una e per i clienti che non hanno effettuato il cambio o la restituzione dello smartphone è previsto al trentesimo mese un “costo tieni” pari a 50€.

ALL-IN Power

Per l’offerta ALL-IN Power non è previsto anticipo, bensì una rata finale e l’abbonamento incluso prevede minuti illimitati, 60GB di dati mobili ad un costo di 9,99 euro mensile, a cui va aggiunto il costo mensile del terminale scelto.

Per il Galaxy S10e nella versione da 128GB sono previste 29 rate mensili di 13,99€ l’una e l’ultima (la trentesima) di 150€.

Per il Galaxy S10 nella versione da 128GB sono previste 29 rate mensili di 17,99€ l’una e l’ultima (la trentesima) di 150€.

Per il Galaxy S10 nella versione da 512GB sono previste 29 rate mensili di 25,99€ l’una e l’ultima (la trentesima) di 150€.

Per il Galaxy S10+ nella versione da 128GB sono previste 29 rate mensili di 21,99€ l’una e l’ultima (la trentesima) di 150€.

Per il Galaxy S10+ nella versione da 512GB sono previste 29 rate mensili di 28,99€ l’una e l’ultima (la trentesima) di 150€.

Volendolo acquistare online a rate abbiamo un anticipo di 99€ per tutti e 3 i modelli e versioni.

Per il Galaxy S10e nella versione da 128GB sono previste 30 rate mensili di 13,99€ l’una.

Per il Galaxy S10 nella versione da 128GB sono previste 30 rate mensili di 17,99€ l’una.

Per il Galaxy S10 nella versione da 512GB sono previste 30 rate mensili di 25,99€ l’una.

Per il Galaxy S10+ nella versione da 128GB sono previste 30 rate mensili di 21,99€ l’una.

Per il Galaxy S10+ nella versione da 512GB sono previste 30 rate mensili di 28,99€ l’una.

Come per 3, anche Wind propone tutti e tre i modelli, quindi oltre a S10 e S10+ troviamo anche S10e.

Per tutti e tre i modelli abbiamo due soluzioni, Wind Family e ALL Inclusive che a fronte di uno stesso anticipo, si differenziano sulla rata mensile a seconda di quanto offerto.

Wind Family offre minuti illimitati e 70GB di dati mobili, mentre ALL Inclusive minuti e Sms illimitati e 100 GB di dati mobili.

Ecco nel dettaglio i prezzi per i tre modelli.

Per il Galaxy S10e nella versione da 128GB è previsto un anticipo di 129.99€ e 30 rate da 13,99 con Wind Family e 30 rate da 16,99 con ALL Inclusive.

Per il Galaxy S10 nella versione da 128GB è previsto un anticipo di 149.99€ e 30 rate da 16,99 con Wind Family30 rate da 19,99 con ALL Inclusive.

Per il Galaxy S10 nella versione da 512GB è previsto un anticipo di 149.99€ e 30 rate da 25,99 con Wind Family30 rate da 27,99 con ALL Inclusive.

Per il Galaxy S10+ nella versione da 128GB è previsto un anticipo di 169.99€ e 30 rate da 21,99 con Wind Family e 30 rate da 23,99 con ALL Inclusive.

Per il Galaxy S10+ nella versione da 512GB è previsto un anticipo di 169.99€ e 30 rate da 28,99 con Wind Family e 30 rate da 30,99 con ALL Inclusive.

E voi a quale delle offerte pensate di aderire?

Non trovare il proprio bagaglio o peggio ancora perderlo è l’incubo di ogni viaggiatore. Da oltre 100 anni Samsonite crea soluzioni di viaggio innovative e oggi desidera offrire il suo contributo nella gestione del problema dei bagagli smarriti. Per questo il suo innovation team segue da vicino tutti gli sviluppi inerenti ai “bagagli intelligenti” e le tecnologie disponibili sul mercato.

Un passo importante in questo processo è la collaborazione con le principali aziende di tecnologia. Ecco perché Samsonite è lieta di sperimentare una nuova tecnologia basata su batterie a lunga durata denominata Narrowband-IoT (NB-IoT) con Vodafone, come opzione aggiuntiva per la soluzione Track & Go. Track & Go è un dispositivo che può essere inserito nella vostra borsa da viaggio o da lavoro, e può facilmente e privatamente essere monitorato dal suo proprietario. Insieme a Vodafone, Samsonite è entusiasta dei vantaggi che il sistema NB-IoT può portare. Questa tecnologia permette di realizzare una nuova generazione di dispositivi telemetrici, meno invasivi e più efficienti, che, utilizzando meno energia, possono ospitare batterie più piccole ma di lunga durata.

Dal momento che la tecnologia è in costante evoluzione, Samsonite continuerà la ricerca e lo sviluppo di soluzioni focalizzate sull’utente e nuove tecnologie che aiutino a migliorare l’esperienza di viaggio, soprattutto quando si va incontro a episodi di cattiva gestione dei bagagli. Dal momento che il comparto viaggi è molto sensibile ai temi della sicurezza, la nostra intenzione primaria è quella di essere in linea con tutte le normative in vigore delle compagnie aeree, offrendo una soluzione affidabile per il consumatore.

Insieme per raggiungere l’obiettivo

Per sviluppare questa soluzione innovativa, collaboriamo anche con Accent Systems che  svilupperà l’hardware e con l’agenzia mobile in The Pocket  per l’integrazione della app.

Il peggior incubo dei viaggiatori

Nel 2015, 23,1 milioni di bagagli nel mondo sono stati oggetto di cattiva gestione, smarriti temporaneamente o, in alcuni casi, persi per sempre. Di questi, la stragrande maggioranza è stata riconsegnata con successo ai passeggeri, in media entro 48 ore, mentre il 6% non è  mai stato riconsegnato ai  suoi proprietari.

0 7804

Da una decina di giorni nelle nostre mani (qui la preview), vediamo come si è comportato il Vodafone Smart Prime 7 (2016).

Confezione

La confezione ha una classica forma rettangolare, in cartone riciclato, con, sotto lo smartphone, gli scompartimenti che contengono accessori e guida rapida. Gli accessori presenti sono i classici, ovvero cavetto USB-MicroUSB, auricolari e alimentatore da 1A, un pò pochino considerando la batteria da 2540mAh.

Costruzione, Ergonomia e Display

Il Vodafone Smart Prime 7 (2016), è molto bello esteticamente, con tasti in metallo e tasti soft touch sulla scocca e non a display, retroilluminati; la cover posteriore anch’essa in plastica, removibile, nasconde lo slot per la microSim, lo slot per la microSD e la batteria da 2540mAh.

Posteriormente, in posizione centrale troviamo la fotocamera da 8 megapixel e poco più sotto il flash. Sulla parte destra, è presente il bilanciere del volume e, poco sotto, il pulsante di accensione/spegnimento.
Sul lato superiore troviamo, l’ingresso per le cuffie e il microfono per la riduzione del rumore. Sul lato inferiore troviamo il connettore microUSB e, alla sua destra, l’altoparlante di sistema.
Frontalmente, troviamo la capsula auricolare, i sensori e la fotocamera frontale da 5 megapixel.

Il Vodafone Smart Prime 7 (2016) ha un display da 5 pollici HD (1280×720), monta un processore Qualcomm Snapdragon 210, Quad Core a 1.27GHz, 1GB di RAM e 4GB di memoria intera, espandibile tramite microSD e usabile come memoria principale, previa formattazione.

Il Vodafone Prime 7 è un dispositivo mono SIM, su cui gira l’ultima versione di Android, ovvero Marshmallow 6.0, davvero un’ottima scelta.

Software

La versione di Android attuale è la 6.0 in versione prevalentemente stock, con qualche personalizzazione grafica e con le app Telefono e Messaggi personalizzate di default, ma utilizzabili solo con SIM Vodafone, ovviamente non mancano Telefono e Messaggi in versione stock.

Il sistema gira fluido, senza particolari impuntamenti, se non magari verso fine giornata con parecchie app in memoria, ma basta una ripulita e il sistema torna fluido.

Tra le app presenti, oltre a Telefono e Messaggi, troviamo Radio FM, My Vodafone, e la possibilità di impostare una home “Semplificata”.

Fotocamera

Il Vodafone Smart Prime 7 (2016) monta una fotocamera posteriore da 8 megapixel e le foto sono di buona qualità generale in quasi ogni tipologia d’uso, sia all’aperto che in ambiente chiuso, anche senza l’utilizzo del flash. L’autofocus è molto veloce, e anche le macro sono di buona qualità.

La fotocamera anteriore da 5 megapixel permette ottimi selfie e video chiamate di tutto rispetto.

L’app di gestione offre scene pre impostate da scegliere, Panoramica, Rilevamento Volto, Filtri, Esposizione multipla, Acquisizione intervallo, Scena e Manuale.

Foto scattate con il Vodafone Prime 7

Autonomia

Il Vodafone Smart Prime 7 (2016) ha una batteria da 2540 mAh, pochini rispetto la media attuale, ma in linea con il prezzo di vendita. Con uso medio in 3g/4g per una decina d’ore e 3-4 in wifi, si fatica ad arrivare a sera. Infatti nei nostri testi siamo arrivati coprire le 3h scarse di schermo. Sotto copertura wi-fi si riesce a fare qualcosa in più. Il sistema intorno al 20% di carica residua, attiva il risparmio energetico.

Conclusioni

Il Vodafone Smart Prime 7 (2016)  è un prodotto sicuramente bello e funzionale, con prezzo e hardware di fascia bassa, ma con un’ottima fluidità e una buona fotocamera. Purtroppo non è dual sim, ma abbiamo lo slot per la microSD.

Troviamo che il prezzo di vendita di 149, sia in linea con quanto offre sia a livello hardware che software. A noi di Smartphone Italia il Vodafone Smart Prime 7 (2016) è piaciuto e ci sentiamo di consigliarlo a tutti quelli che non vogliono spendere molto per uno smartphone, ma comunque vogliono un prodotto fluido e funzionale.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 5” HD (1280×720)
Fotocamera Frontale: 5 MP
Fotocamera Posteriore: 8 MP con Flash LED
Processore: Qualcomm Snapdragon 210 (MSM8909) Quad Core a 1.27GHz (Cortex-A7)
Processore Grafico: Adreno 304
Memoria: 4GB di memoria interna, espandibile tramite micro sd, 1GB RAM
Dimensioni / peso: 144.7 x 72.1x 7.99, peso 128gr.
Batteria: Agli ioni di litio da 2540mAh
Connettività: Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth V4.1
Reti: LTE Cat. 4 DL 150 Mbps DL, 50 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
Gps: Sì, aGPS, GLONASS
Sistema operativo: Android 6.0 (Marshmallow)
Sim: Micro-SIM

Costruzione / Ergonomia
8/10
Hardware
4/10
Display
7/10
Fotocamera
7/10
Software
7/10
Autonomia
7/10
Prezzo
8/10
Rapporto qualità / prezzo
7/10

0 1325

Vodafone presenta Vodafone Smart platinum, il primo smartphone 4G+ dal design ultra sottile in alluminio aeronautico e vetro, schermo 2K AMOLED, fotocamera posteriore 16MP e batteria fino a due giorni di durata.

Vodafone Smart platinum nasce per celebrare i primi 10 anni dal primo Vodafone Device: era il 2006 e con Vodafone 710 – un dispositivo 3G a basso costo con design a conchiglia – Vodafone comincia a creare dispostivi per consentire ai suoi clienti un accesso a dispositivi mobili che coniugano tecnologia d’avanguardia e design a prezzi contenuti in grado di utilizzare al meglio una rete mobile sempre più veloce e affidabile.

Da allora sono stati venduti nel mondo oltre 85 milioni di Vodafone Device con una gamma di prodotti che comprende attualmente smartphone 3G e 4G, tablet, prodotti per la mobilità dei dati e router a banda larga.

Vodafone ha messo quindi a frutto la sua esperienza decennale per creare il suo migliore smartphone di sempre. Dopo Vodafone Smart prime (2016), arriva il secondo smartphone della nuova famiglia Vodafone Device: Vodafone Smart platinum, il primo smartphone 4G+ per utilizzare la Rete migliore d’Italia fino a 225Mbps.

Dal punto di vista del design, Vodafone Smart platinum è uno smartphone molto elegante, con un corpo ultra sottile – lo spessore è inferiore a 7 millimetri – in alluminio aeronautico e una lucidatura diamantata sulla back cover. Fronte e retro sono dotati di un vetro con tecnologia gorilla glass per una maggiore resistenza agli urti.

Vodafone Smart platinum è dotato di sensore di impronte digitali sul retro del dispositivo per una rapida attivazione e una maggiore sicurezza; schermo 5.5” 2K AMOLED e altoparlanti stereo con modalità landscape per un’esperienza multimediale ad alta definizione; processore octa-core supportato da RAM di 3GB; 32GB di memoria interna (22GB disponibile agli utenti) che può essere espansa fino a 128GB con una scheda micro SD;batteria da 3000 mAh fino a due giorni di durata e Quick Charge 3.0, che ripristina metà della carica dello smartphone in appena 30 minuti; camera posteriore da 16 megapixel HDR con super zoom e zero ritardo di scatto. Sia la camera posteriore sia quella anteriore hanno il flash e si attivano immediatamente anche a display spento, premendo i pulsanti per la regolazione del volume; abilitazione al 4G+ (LTE Cat 6).

Vodafone Smart platinum può essere acquistato dal 20 giugno in tutti i Vodafone Store e su vodafone.it a 429,99 euro. Per i clienti consumer è disponibile in modalità ricaricabile a 10 euro ogni 4 settimane per 30 rinnovi e un contributo iniziale di 79,99 euro. Per i clienti abbonamento è disponibile con RED Start a 5 euro ogni 4 settimane per 30 rinnovi con contributo iniziale di 69,99 euro e RED Maxi con contributo iniziale di 69,99 euro. Per i clienti business è disponibile in promozione con tutti i piani voce a 8 euro ogni 4 settimane per 30 rinnovi.

0 1267

Vodafone presenta le nuove offerte dedicate ai giovani e lancia “Vodafone Shake”, con 300 minuti, 100 SMS e 3GB per navigare con la migliore Rete 4G in Italia al costo di 12 euro ogni 4 settimane. Protagonista della campagna di lancio della nuova offerta è Bruce Willis, con uno spot realizzato in collaborazione del Team Red (link allo spot).

Inoltre, attraverso la sezione della App My Vodafone “Shake”, i clienti possono integrare la propria tariffa aggiungendo dati e, da oggi, minuti e SMS: semplicemente “shakerando” il proprio smartphone, è infatti possibile aggiungere in qualsiasi momento 100 minuti, 100 SMS o 500 mega al costo di 1€, senza doversi preoccupare di esaurire la propria offerta e di rimanere senza traffico.

Le opzioni aggiuntive Shake “Shake 500MB”, “Shake 100 Minuti” e “Shake 100 SMS” hanno una durata di 28 giorni e non si rinnovano automaticamente, possono essere richieste illimitatamente e sono compatibili con tutte le opzioni dati, minuti e SMS. Tutte le opzioni “Shake” – minuti, SMS e dati – sono disponibili con “Vodafone Shake” e con tutte le offerte “Under 30” precedentemente compatibili.

Vodafone Italia investe nelle reti di ultima generazione 4G e fibra che consentono di usufruire di servizi differenzianti, ottimizzare la qualità di streaming audio e video e accelerare il download di file e contenuti multimediali, diminuendo sensibilmente la latenza ed i tempi di attesa. La rete 4G di Vodafone ha superato il 95% della popolazione in oltre 6500 comuni, ed è stata recentemente riconosciuta come la “migliore rete mobile 4G in Italia” dall’Istituto Tedesco di Qualità e Finanza e dalla società di ricerca P3 Communications. I servizi in fibra sono disponibili in 300 città e raggiungono 8,7 milioni di famiglie e imprese. A Milano, Torino e Bologna, Vodafone ha lanciato per prima il servizio in fibra a 500Mbps. A seguito dell’accordo commerciale con Enel, Vodafone ha appena attivato i primi clienti con fibra fino alla casa (FttH) a 1Gbps nella città di Perugia.

Maggiori dettagli alla pagina http://www.vodafone.it/portal/Privati/Tariffe-e-Prodotti/Tariffe/Vodafone-Shake?icmp=VETR_VOCE_Shake

0 1242

Vodafone Italia chiude l’anno fiscale al 31 marzo 2016 con ricavi da servizi pari a 5.129 milioni di euro (-0,8% rispetto all’anno precedente) con un trend in continuo miglioramento negli ultimi trimestri e il ritorno alla crescita nel quarto trimestre (Q1 -2,0%, Q2 -2,0%, Q3 -0,3%, Q4+1,3%),  grazie in particolare alla performance nel segmento dei servizi mobili per i clienti consumer.

l’EBITDA cresce del +3,1% rispetto all’anno precedente, proseguendo il trend positivo avviato nel primo semestre, e  raggiunge quota 2.015 milioni di euro.

I clienti 4G più che raddoppiano nell’anno a quota 6,5 milioni (+133% rispetto ai 2,8 milioni dell’anno precedente) e contribuiscono a sostenere la continua crescita nell’utilizzo dei dati da parte dei clienti (+59%).

In crescita dell’1,2%  i ricavi da rete fissa a 826 milioni di euro.

I clienti di banda larga fissa si attestano a 2 milioni, in crescita del 9,3%.  I clienti in Fibra sono circa 300.000, con un aumento del 470% rispetto all’anno precedente.

A conclusione del piano biennale Spring, con cui Vodafone Italia ha raddoppiato gli investimenti nello sviluppo della banda ultralarga mobile e fissa, la rete 4G di Vodafone ha superato il 95% della popolazione (oltre6360 comuni, di cui 800 con rete 4G+ a 225 Mbps) ed è stata riconosciuta come la migliore rete mobile 4G in Italia dall’Istituto Tedesco di Qualità e Finanza e dalla società di ricerca P3 Communications .

I servizi in fibra sono disponibili in 276 città e raggiungono 8,4 milioni di famiglie e imprese, di cui 3,6 milioni su rete propria. In particolare a Milano, Torino e Bologna, Vodafone ha lanciato il servizio in fibra a 500Mbps.

L’estensione del piano fibra proseguirà in virtù della partnership con Enel Open Fiber per la copertura del territorio nazionale fino a 250 città con servizi in fibra fino alla casa del cliente (Fiber to the Home).

Nell’anno Vodafone ha inoltre avviato il programma denominato ‘We CARE’ per  consolidare e valorizzare il rapporto di fiducia con i clienti, attraverso una serie di azioni concrete, negli ambiti della connettività, della trasparenza e della accessibilità ed efficacia del servizio. Tra le iniziative già realizzate si segnalano: Soddisfatti o Rimborsati sulla rete 4G, Soddisfatti o Rimborsati sui Servizi Digitali,  Roaming incluso negli abbonamenti consumer e piani business, giornate di navigazione gratuita offerte con regolarità a tutti i clienti, filo diretto con il call center nei negozi Vodafone.

0 1392

Con il lancio dei piani RED, Vodafone elimina il roaming per gli abbonamenti consumer e tutta l’offerta business. I nuovi piani prevedono infatti chiamate, SMS e Giga inclusi anche all’estero, senza costi extra. Inoltre, le offerte si arricchiscono di sempre più Giga e di contenuti di qualità grazie all’accordo in esclusiva commerciale con Netflix per guardare le serie TV più attese e i grandi film in HD su 2 dispositivi contemporaneamente.

Per i clienti consumer sono disponibili l’offerta RED Start con chiamate e SMS illimitati, 4GB in 4G ad alta velocità, uno smartphone e il roaming incluso in Europa e USA a 39 euro ogni 4 settimane e l’offerta RED Maxi con chiamate e SMS illimitati, 8GB in 4G ad alta velocità, uno smartphone e il roaming incluso in Europa e USA e 6 mesi di Netflix a 49 euro ogni 4 settimane. E’ previsto un massimo di traffico in roaming di 100 minuti, 100 SMS e 100MB al giorno. RED Start è disponibile anche in versione ricaricabile, con carta di credito e senza Tassa di Concessione Governativa.

I clienti RED che scelgono di abbinare uno smartphone incluso o a rate alla propria offerta hanno sempre 1GB in 4G in più ogni 4 settimane per tutta la durata del contratto. Inoltre, hanno a disposizione il Servizio Clienti TOP e la possibilità di abbinare una seconda SIM voce o dati alla propria offerta a un prezzo speciale.

Novità anche per i clienti business: a partire da oggi tutti i piani diventano “+” con 4G, fibra e roaming sempre inclusi, per garantire il massimo per Partite IVA e Piccole Medie Imprese.

Da oggi minuti, SMS e Giga del piano varranno in Italia, così come in Europa: non ci sarà più differenza fra telefonare, mandare SMS e navigare nel nostro Paese o all’estero, potendo scegliere tra diverse offerte: dal piano Ready+ con 500 minuti, 500 SMS e 1GB in 4G ad alta velocità a 24,90 euro ogni 4 settimane, al piano Red+ con minuti e SMS illimitati, 2GB in 4G ad alta velocità e 1TB di spazio cloud con One Drive for Business a 39,90 euro ogni 4 settimane, al piano Red+Executive con minuti e SMS illimitati, 4GB in 4G ad alta velocità, Microsoft Office365 e roaming incluso, oltre che in Europa, nei paesi della Top 10 (Brasile, Canada, Cina, Egitto, Emirati Arabi, Hong Kong, India, Russia, Turchia, USA) fino ai piani convergenti e.box con rete fissa, mobile e Internet in un’unica offerta e una soluzione business sempre inclusa. Nei Paesi dove è presente la Rete Vodafone minuti, SMS e Giga in roaming sono illimitati in base al proprio piano nazionale. Negli altri Paesi è previsto un massimo di traffico in roaming di 100MB al giorno.

Per i clienti Vodafone Partita IVA è inoltre attivo il servizio Prima Classe con un team di esperti personali sempre a disposizione.

Con i nuovi piani business e consumer, Vodafone Italia anticipa l’abolizione totale dei costi di roaming prevista dall’Unione Europea per giugno 2017. A partire da oggi, infatti, telefonare, mandare SMS e navigare dall’estero sarà esattamente come farlo in Italia dove i clienti Vodafone possono sempre contare sulla “migliore rete mobile 4G in Italia” secondo l’Istituto Tedesco di Qualità e Finanza e la società di ricerca P3 Communications che ha raggiunto il 95% della popolazione per un totale di 6.300 comuni coperti. E grazie agli accordi di roaming, solo il cliente Vodafone può continuare a navigare sulla migliore Rete 4G in altri 87 Paesi del mondo.

I servizi in fibra di Vodafone Italia con velocità fino a 100 Mbps sono invece disponibili in oltre 270 città per 8,5 milioni di famiglie e imprese. A Milano, Bologna e Torino Vodafone Italia ha recentemente lanciato l’offerta in fibra più veloce d’Italia, con la possibilità di navigare in FTTH fino a 500 Mbps.

In occasione del lancio di RED è on air sulle principali reti televisive un nuovo spot diretto da Gabriele Muccino con il coinvolgimento del Team Red: Bruce Willis, in vacanza a Barcellona, cerca disperatamente una rete Wi-Fi prima di incontrare una turista italiana e approfittare della sua offerta RED per continuare a navigare.

0 1349

Da una parte ci sono gli operatori del servizio di assistenza che ogni giorno rispondono ai clienti al telefono, via chat o su Twitter e Facebook. Dall’altra ci sono le persone che si mettono in contatto con chi può aiutarle a reperire informazioni o risolvere un problema. Può capitare che durante l’interazione, l’operatore scopra ad esempio l’hobby, la musica preferita, il sogno nel cassetto del cliente, e decida di fargli una sorpresa inviandogli un piccolo regalo. Per dimostrargli che è importante.

E’ questa la storia alla base di “Un pensiero per te”, l’iniziativa che Vodafone Italia ha lanciato sui social network: in una serie di video gli operatori del servizio di assistenza di Vodafone consegnano ai clienti un pensiero speciale. Il primo cliente a ricevere un regalo è Gaetano, in Vodafone dal 1996, che un giorno contatta il servizio clienti. La sua gestione è affidata a Teresa, una ragazza napoletana, che durante la telefonata scopre che a Gaetano piacerebbe molto portare la sua famiglia a Ischia. Teresa decide quindi di fargli una sorpresa: a bordo di una macchina brandizzata Vodafone raggiunge Gaetano e gli consegna un buono viaggio per un weekend a Ischia e la guida dell’isola. Questa è solo la prima di altre storie che verranno raccontate accompagnate dall’hashtag #UnPensieroPerTe: https://www.youtube.com/watch?v=_FtUi9UZu8A&feature=youtu.be

Un pensiero per te” si inserisce all’interno del programma ‘We CARE’, che intende consolidare e valorizzare il rapporto di fiducia con i clienti, attraverso una serie di azioni concrete –  come le iniziative Soddisfatti o Rimborsati sulla rete 4G e sui Servizi Digitali o le giornate di navigazione gratuita – negli ambiti della connettività, della trasparenza, del riconoscimento della fedeltà, e della accessibilità del servizio.

Vodafone Italia può contare su un servizio clienti con oltre 70 milioni di interazioni mensili, di cui il 38% passa attraverso l’App My Vodafone e il sito mobile. Vodafone è stata anche una delle prime aziende in Italia a puntare sui social network come canale privilegiato di assistenza con 840mila interazioni mensili via Facebook, Twitter e YouTube.

0 1397

In occasione della Festa della Donna, Vodafone Italia regala un giorno di Internet a tutti i suoi Clienti. Dalla mezzanotte di lunedì 7 marzo e per le successive 24 ore si potrà navigare senza consumare i Giga del piano tariffario, utilizzando tutta la potenza della Rete 4G Vodafone. Per l’occasione Vodafone ha anche realizzato uno spot dedicato a tutte le donne contro gli stereotipi di genere, in onda da domani su tutte le emettenti televisive.

L’iniziativa dell’8 marzo si inserisce all’interno del programma ‘We CARE’, che intende consolidare e valorizzare il rapporto di fiducia con i Clienti, attraverso una serie di azioni concrete –  come le recenti iniziative Soddisfatti o Rimborsati sulla rete 4G e sui Servizi Digitali – negli ambiti della connettività, della trasparenza, del riconoscimento della fedeltà, e della accessibilità del servizio. Le giornate di navigazione gratuita vengono offerte da un anno a tutti i clienti Vodafone in occasioni speciali come quella della Festa della Donna.

La rete 4G di Vodafone è oggi disponibile in 6.100 comuni di cui oltre 800 in 4G+ fino a 225 Mbps, pari al 95% della popolazione, ed è stata recentemente riconosciuta come la “migliore rete mobile 4G in Italia” dall’Istituto Tedesco di Qualità e Finanza e dalla società di ricerca P3 Communications.

L’iniziativa Internet in regalo, valida in Italia, si attiva automaticamente per smartphone, tablet e Internet key. E’ prevista una soglia di corretto utilizzo pari a 2 Giga per i clienti privati e business (partite iva e pmi) dopo i quali si continua a navigare gratuitamente alla velocità di 32 kbps.

0 1346

Oggi a Milano Vodafone ha mostrato per la prima volta in Italia le potenzialità della rete mobile 4G a 1,2 Gigabit al secondo e della banda ultra larga su rete in Fibra d’accesso a 10 Gigabit al secondo. Attraverso la prima applicazione su apparati commerciali, Vodafone ha illustrato le prospettive delle nuove reti ultraveloci fisse e mobili.

L’evoluzione della rete mobile è stata realizzata combinando tutte le frequenze radio oggi disponibili per realizzare la connessione mobile a 1,2 Gbps, mentre per la fibra l’utilizzo della tecnologia 10GPON ha permesso di raggiungere in accesso i 10 Gbps. In entrambi i casi  è stata utilizzata tecnologia Huawei.

Le reti che superano il Gigabit al secondo, su cui Vodafone sta investendo, aprono la strada ad applicazioni per imprese e consumatori nei campi della realtà virtuale e tattile, in quelli della telemedicina cosi come dell’intrattenimento, fino alle applicazioni evolute per le connected car, e alla domotica avanzata. Sarà possibile in futuro gestire una molteplicità di utenti che accedono in contemporanea a contenuti in alta definizione, vivere applicazioni di immersive reality, dando corpo a realtà digitali, o utilizzare modalità di smart working evolute e completamente integrate con gli applicativi aziendali.

Già oggi oltre il 50% dei dati mobili su rete Vodafone sono 4G,  mentre l’utilizzo dei dati cresce di due volte e mezzo dal 2015 al 2019 (fonte: Cisco), con applicazioni che richiedono sempre più dati, come il video streaming, che per Vodafone rappresenta circa il 50% delle connessioni fisse e mobili.

A meno di due anni dall’avvio del piano di investimenti Spring, la rete 4G di Vodafone ha raggiunto il 95% della popolazione ed è stata recentemente riconosciuta come la “migliore rete mobile 4G in Italia” dall’Istituto Tedesco di Qualità e Finanza e dalla società di ricerca P3 Communications. La rete 4G di Vodafone è oggi disponibile in 6100 comuni, di cui oltre 800 in 4G+ fino a 225 Megabit al secondo in download. Il piano di realizzazione della rete in fibra ottica Vodafone è partito a settembre 2014 e il servizio è oggi disponibile in oltre 200 città, pari a 7,8 milioni di famiglie ed imprese. Nelle città di Milano, Torino e Bologna, Vodafone ha lanciato per prima il servizio in fibra con velocità fino a 300Mbps.

0 1498

Vodafone lancia “Vodafone Pay”, il primo servizio in Italia che permette di pagare in modo veloce, semplice e sicuro con lo smartphone abbinando tutte le carte di credito e la maggior parte delle prepagate dei circuiti Visa e MasterCard®.

Da oggi i clienti Vodafone possono utilizzare Vodafone Pay, la sezione dedicata ai pagamenti della app Vodafone Wallet, ed aggiungere le carte Visa e MasterCard del proprio circuito bancario, semplicemente inquadrandole con la fotocamera oppure inserendo i dati nella sezione dedicata. Una volta aggiunta la carta a Vodafone Pay è possibile scegliere un PIN personale per autorizzare i pagamenti.

Pagare con Vodafone Pay è semplice. Basta avvicinare il telefono, anche da scarico, al POS contactless e, senza doverlo necessariamente sbloccare o aprire l’applicazione, l’acquisto viene effettuato. In caso di pagamenti superiori a 25 Euro, come accade con le carte contactless, per autorizzare l’operazione è necessario digitare sul POS il PIN personale scelto al momento di attivazione della carta. Anche per gli acquisti inferiori ai 25 euro è possibile scegliere la “modalità manuale”, che permette di autorizzare ciascun pagamento e confermare l’operazione tramite la app.

Per tenere traccia di tutti i movimenti, dopo ogni acquisto si riceve immediatamente una notifica che  comunica il buon esito dell’operazione e all’interno dell’applicazione è presente una sezione dedicata allo storico degli acquisti effettuati, con i dettagli di spesa, luogo e data.

Durante i pagamenti i dati delle carte, custoditi all’interno della sim NFC, non vengono mai salvati sul telefono. In questo modo,  in caso di furto o perdita dello smartphone, è necessario bloccare, tramite il numero di servizio clienti, solamente il servizio Vodafone Pay, lasciando le carte fisiche attive.

La funzionalità di pagamento di Vodafone Pay, compatibile con i principali modelli di smartphone Android con sim NFC, è stata sviluppata in collaborazione con MasterCard® e Visa e, in conformità con tutti gli standard di sicurezza bancari, e permette di pagare in tutti i negozi e punti vendita dotati di POS contactless.

“Sempre più persone usano lo smartphone per i propri acquisti online”, così commenta Vincenzo Scarlato, Responsabile Consumer Services di Vodafone Italia, “con Vodafone Pay portiamo la semplicità e comodità di usare lo smartphone anche per i pagamenti in cassa”.

Vodafone Pay arrichisce i servizi offerti da Vodafone Wallet, l’applicazione lanciata nel 2013 che, oltre alla funzione dedicata ai pagamenti, ospita al suo interno le sezioni Carta Fedeltà e Trasporti, le quali permettono di portare sempre con sé il proprio portafoglio tutto in un’unica applicazione.

Maggiori informazioni su: voda.it/vfpay

0 1306

Il 14 febbraio Vodafone Italia regala un giorno di Internet a tutti i suoi Clienti. Dalla mezzanotte di sabato 13 febbraio e per le successive 24 ore ci si potrà scambiare gli auguri di Buon San Valentino (e non solo) senza consumare i Giga del piano tariffario e utilizzando tutta la potenza della Rete 4G Vodafone.

Questa iniziativa si inserisce all’interno del programma ‘We CARE’, che intende consolidare e valorizzare il rapporto di fiducia con i Clienti, attraverso una serie di  azioni concrete –  come le recenti iniziative Soddisfatti o Rimborsati sulla rete 4G e sui Servizi Digitali – negli ambiti della connettività, della trasparenza, del riconoscimento della fedeltà, e della accessibilità del servizio. Le giornate di navigazione gratuita vengono offerte da un anno a tutti i clienti Vodafone in occasioni speciali come quella di San Valentino.

L’iniziativa del 14 febbraio, valida in Italia, si attiva automaticamente per smartphone, tablet e Internet key. E’ prevista una soglia di corretto utilizzo pari a 2 Giga per i clienti privati e business (partite iva e pmi) dopo i quali si continua a navigare gratuitamente alla velocità di 32kbps. Per l’occasione Vodafone, in collaborazione con il Team Red, ha realizzato uno spot dedicato a chi si ama che andrà in onda sulle principali emittenti televisive e sul web: LINK  

Con la sua Rete 4G, Vodafone Italia copre oggi 5.900 delle principali città e località turistiche italiane, pari al 94% della popolazione. La rete 4G+ (LTE-Advanced), evoluzione del 4G che consente velocità di connessione in download fino a 225 Mbps, è disponibile in oltre 700 città italiane.

0 3738

Dopo la piacevole sorpresa di un arrivo a poca distanza dall’avvio del rollout per il modello con SoC Exynos sui Galaxy Note 4 con SoC Snapdragon (SM-N910F) non solo in Austria e Svezia ma anche in Italia sui brand 3, Android 5.1.1 è finalmente ora disponibile anche sui brand Vodafone e sui nobrand.

I firmware a detta dei primi tester dovrebbero portare miglioramnti sia in termini di fluidità che in reattività in galleria e multitasking ma anche di batteria. Esteticamente non arriva invece la nuova Touchwiz di Galaxy Note 5 e S6 Edge+ (in distribuzione invece su S6 e S6 edge) e il supporto ai Temi ma sono presenti alcuni affinamenti grafici e nuove animazioni, mentre in termini di App debutta SmartManager.

Per aggiornare il Galaxy Note 4 ad Android 5.1.1 Lollipop si può collegare il dispositivo al computer e utilizzare Samsung Kies 3 o tramite telefono via FOTA andando su Impostazioni> Sistema> Info sul dispositivo> Aggiornamento software> Update o procedere manualmente via Odin seguendo la guida.

Modello: SM-N910F
Nome Modello: GALAXY Note 4
Nazione: Italy (Vodafone)
Versione: Android 5.0.1
Elenco modifiche: 5568394
Data di costruzione: 01.09.2015
Codice Prodotto: OMN
PDA: N910FXXU1COI1
CSC: N910FVFG1COH5
Download: OMN-N910FXXU1COI1-20150909202200.zip

Modello: SM-N910F
Nome Modello: GALAXY Note 4
Nazione: Italy
Versione: Android 5.0.1
Elenco modifiche: 5568394
Data di costruzione: 13.08.2015
Codice Prodotto: ITV
PDA: N910FXXU1COH4
CSC: N910FITV1COH1
Download: ITV-N910FXXU1COH4-20150910155451.zip

Smartphone Italia non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni arrecati al vostro dispositivo a seguito di questa procedura.

ATTENZIONE!
– Questi firmware NON aumentano il contatore binario e NON invalidano la garanzia.
– Questi firmware potrebbero cancellare i dati sul dispositivo, è quindi consigliabile eseguire un backup prima di flashare!

INSTRUZIONI
– Estraete (unzip) il file zip del firmware
– Scaricate Odin3 v3.09 (da qui o qui)
– Estraete il file Odin.ZIP
– Aprite Odin3 v3.09
– Riavviate il telefono in download mode (Premete and tenete premuti i pulsanti Home + Power + Volume giù)
– Connettete il telefono e aspettate fino a ottenere un segno blu in Odin
– Aggiungete i file firmware a AP / PDA
– Siate sicuri che la casella re-partition NON sia spuntata
– Cliccate il pulsante start, sedetevi e aspettate alcuni minuti.
Se incontrate qualsiasi problema con il firmware (Any FC, Bootloop etc)
– Boot in recovery mode (Home+power+vol sù)
– Scegliete un wipe/factory reset. (QUESTO CANCELLERA’ TUTTI I TUOI DATI INCLUSI NELLA TUA SD CARD INTERNA!)
– Poi scegliete reboot e ora tutto dovrebbe funzionare!

Smartphone Italia non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni arrecati al vostro dispositivo a seguito di questa procedura.

Il dispositivo della serie A Samsung, il Galaxy A5, il rollout internazionale di Android Lollipop del quale è stato avviato per ultimo è invece il primo a riceverlo in Italia nell’arco di un paio di giorni prima sui modelli brandizzati Vodafone e poi in quelli nobrand.
Come per i modelli internazionali in distribuzione tramite Samsung Kies e OTA è ancora Android 5.0.2.

Ricordiamo che Android Lollipop porta una serie di miglioramenti, tra cui un’interfaccia utente aggiornata con Material design (non la nuova UX a bordo Galaxy S6 e S6 edge), maggiori prestazioni, notifiche avanzate, ri-aggiunta del pieno accesso alla scheda SD per le applicazioni di terze parti, una modalità non disturbare e l’opzione per impostare la priorità delle notifiche, e altro ancora.

Se siete in possesso di un Galaxy A5 brand Vodafone o nobrand per aggiornarlo ad Android 5.0.2 Lollipop si può collegare il dispositivo al computer e utilizzare Samsung Kies 3 o tramite telefono via FOTA andando su Impostazioni> Sistema> Info sul dispositivo> Aggiornamento software> Update o, in alternativa pe ora slo nel caso dei brandizzati Vodafone, è possibile farlo manualmente via Odin seguendo la guida a seguire.

Smartphone Italia non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni arrecati al vostro dispositivo a seguito di questa procedura.

ATTENZIONE!
– Questi firmware NON aumentano il contatore binario e NON invalidano la garanzia.
– Questi firmware potrebbero cancellare i dati sul dispositivo, è quindi consigliabile eseguire un backup prima di flashare!

Modello: SM-A500FU
Nome Modello: GALAXY A7
Nazione: Italy (Vodafone)
Versione: Android 5.0.2
Elenco modifiche: 5084258
Data di costruzione: Mon, 08 Jun 2015 03:01:21 +0000
Codice Prodotto: OMN
PDA: A500FUXXU1BOF2
CSC: A500FUVFR1BOF2
Download: OMN-A500FUXXU1BOF2-20150703125736.zip

INSTRUZIONI
– Estraete (unzip) il file zip del firmware
– Scaricate Odin3 v3.09 (da qui o qui)
– Estraete il file Odin.ZIP
– Aprite Odin3 v3.09
– Riavviate il telefono in download mode (Premete and tenete premuti i pulsanti Home + Power + Volume giù)
– Connettete il telefono e aspettate fino a ottenere un segno blu in Odin
– Aggiungete i file firmware a AP / PDA
– Siate sicuri che la casella re-partition NON sia spuntata
– Cliccate il pulsante start, sedetevi e aspettate alcuni minuti.
Se incontrate qualsiasi problema con il firmware (Any FC, Bootloop etc)
– Boot in recovery mode (Home+power+vol sù)
– Scegliete un wipe/factory reset. (QUESTO CANCELLERA’ TUTTI I TUOI DATI INCLUSI NELLA TUA SD CARD INTERNA!)
– Poi scegliete reboot e ora tutto dovrebbe funzionare!

Smartphone Italia non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni arrecati al vostro dispositivo a seguito di questa procedura.

Un pò a sorpresa rispetto a quanto, tranne eccezioni, Samsung ci ha abituati sono bastati pochi giorni affinchè dopo l’arrivo in Italia sui modelli brandizzati H3G, Android 5.1.1 arrivi anche sui Galaxy S6 e Galaxy S6 edge in contemporanea sia sui nobrand che sui brandizzati Vodafone.

L’aggiornamento porta alcune ottimizzazione e modifiche atte a migliorare esperienza utente.
E’ ora possibile ordinare alfabeticamente le applicazioni. L’app della fotocamera viene leggermente rinnovata, e permette di regolare l’esposizione direttamente dal mirino tramite swipe, ma l’introdotto supporto RAW e dell’ISO 50 non è utilizzabile tramite di essa ma solo tramite app di terze parti.
Permane inoltre la tendenza a gestire la RAM in modo aggressivo chiudendo le App in background.

Se siete in possesso di un Galaxy S6 o di un S6 edge nobrand e brand Vodafone per aggiornarlo ad Android 5.1.1 Lollipop si può collegare il dispositivo al computer e utilizzare Samsung Kies 3 o tramite telefono via FOTA andando su Impostazioni> Sistema> Info sul dispositivo> Aggiornamento software> Update; in alternativa, per ora ad eccezione del Galaxy S6 edge nobrand, è possibile farlo manualmente via Odin seguendo la guida in fondo all’articolo.

Smartphone Italia non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni arrecati al vostro dispositivo a seguito di questa procedura.

ATTENZIONE!
– Questi firmware NON aumentano il contatore binario e NON invalidano la garanzia.
– Questi firmware potrebbero cancellare i dati sul dispositivo, è quindi consigliabile eseguire un backup prima di flashare!

Modello: SM-G920F
Nome Modello: GALAXY S6
Nazione: Italy
Versione: Android 5.1.1
Elenco modifiche: 5012324
Data di costruzione: 20.06.2015
Codice Prodotto: ITV
PDA: G920FXXU2BOFJ
CSC: G920FITV2BOFJ
Download: ITV-G920FXXU2BOFJ-20150706155555.zip

Modello: SM-G920F
Nome Modello: GALAXY S6
Nazione: Italy (Vodafone)
Versione: Android 5.1.1
Elenco modifiche: 5196479
Data di costruzione: 02.07.2015
Codice Prodotto: OMN
PDA: G920FXXU2POG3
CSC: G920FVFG2BOG1
Download: OMN-G920FXXU2POG3-20150706120228.zip

Modello: SM-G925F
Nome Modello: GALAXY S6 edge
Nazione: Italy (Vodafone)
Versione: Android 5.1.1
Elenco modifiche: 5196479
Data di costruzione: 02.07.2015
Codice Prodotto: OMN
PDA: G925FXXU2POG3
CSC: G925FVFG2BOG1
Download: OMN-G925FXXU2POG3-20150706120229.zip

INSTRUZIONI
– Estraete (unzip) il file zip del firmware
– Scaricate Odin3 v3.09 (da qui o qui)
– Estraete il file Odin.ZIP
– Aprite Odin3 v3.09
– Riavviate il telefono/tablet in download mode (Premete and tenete premuti i pulsanti Home + Power + Volume giù)
– Connettete il telefono/tablet e aspettate fino a ottenere un segno blu in Odin
– Aggiungete i file firmware a AP / PDA
– Siate sicuri che la casella re-partition NON sia spuntata
– Cliccate il pulsante start, sedetevi e aspettate alcuni minuti.
Se incontrate qualsiasi problema con il firmware (Any FC, Bootloop etc)
– Boot in recovery mode (Home+power+vol sù)
– Scegliete un wipe/factory reset. (QUESTO CANCELLERA’ TUTTI I TUOI DATI INCLUSI NELLA TUA SD CARD INTERNA!)
– Poi scegliete reboot e ora tutto dovrebbe funzionare!

Smartphone Italia non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni arrecati al vostro dispositivo a seguito di questa procedura.

Buona notizia, seppure a metà, per i possessori del primo Galaxy in metallo, il Samsung Galaxy Alpha, che a più di due mesi dell’avvio del rollut in Corea e Francia, sta ricevendo in Italia Android Lollipop nella versione brand Vodafone. Si tratta purtorppo ancora della versione Android 5.0.2 e non la 5.1 che Samsung Francia ha dichiarato come imminente, e che si sperava potesse arrivare direttamente anche da noi.

Il Galaxy Alpha sta quindi ottenendo la stessa versione di Lollipop degli altri dispositivi esistenti come Galaxy Note 4 e Galaxy S5 che ha un interfaccia utente piuttosto rinnovata con Material Design ma non quella che si trova sul Galaxy S6 e S6 edge. Con numero di build G850FXXU2COF4 l’aggiornamento porta anche prestazioni migliori, un miglior controllo delle notifiche, e forse una maggiore durata della batteria.

Se siete in possesso di un Galaxy Alpha brand Vodafone per aggiornarlo ad Android 5.0.2 Lollipop si può collegare il dispositivo al computer e utilizzare Samsung Kies 3 o tramite telefono via FOTA andando su Impostazioni> Sistema> Info sul dispositivo> Aggiornamento software> Update o manualmente via Odin seguendo la guida a seguire.

Smartphone Italia non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni arrecati al vostro dispositivo a seguito di questa procedura.

ATTENZIONE!
– Questi firmware NON aumentano il contatore binario e NON invalidano la garanzia.
– Questi firmware potrebbero cancellare i dati sul dispositivo, è quindi consigliabile eseguire un backup prima di flashare!

Modello: SM-G850F
Nome Modello: GALAXY Alpha
Nazione: Italy (Vodafone)
Versione: Android 5.0.2
Elenco modifiche: 5174481
Data di costruzione: Wed, 17 June 2015
Codice Prodotto: SKC
PDA: G850FXXU2COF4
CSC: G850FVFGCOE3
Download: OMN-G850FXXU2COF4-20150703142648.zip

INSTRUZIONI
– Estraete (unzip) il file zip del firmware
– Scaricate Odin3 v3.09 (da qui o qui)
– Estraete il file Odin.ZIP
– Aprite Odin3 v3.09
– Riavviate il telefono in download mode (Premete and tenete premuti i pulsanti Home + Power + Volume giù)
– Connettete il telefono e aspettate fino a ottenere un segno blu in Odin
– Aggiungete i file firmware a AP / PDA
– Siate sicuri che la casella re-partition NON sia spuntata
– Cliccate il pulsante start, sedetevi e aspettate alcuni minuti.
Se incontrate qualsiasi problema con il firmware (Any FC, Bootloop etc)
– Boot in recovery mode (Home+power+vol sù)
– Scegliete un wipe/factory reset. (QUESTO CANCELLERA’ TUTTI I TUOI DATI INCLUSI NELLA TUA SD CARD INTERNA!)
– Poi scegliete reboot e ora tutto dovrebbe funzionare!

Smartphone Italia non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni arrecati al vostro dispositivo a seguito di questa procedura.

Samsung sta continuando la distribuzione di Android Lollipop su molteplici dispositivi i cui tempi come ben sappiamo variano da paese a paese e se il dispositivo è o meno brandizzato.
Stavolta le buone notizie riguardano i possessori di Galaxy NotePro 12.2 LTE e Note Edge, due membri della famiglia Note il primo dei quali è sul mercato da più di due anni, italiani.

Galaxy NotePro 12.2 LTE

Per il mega tablet della famiglia Note l’aggiornamento basato su Android 5.0.2 interessa i terminali no brand. Il changelog non dovrebbe comprendere nuove funzionalità, ma con Android Lollipop arriva una rifinata interfaccia utente con tocchi di Material Design, migliori prestazioni grazie alla nuova runtime ART, controllo avanzato sulle notifiche, e vari piccoli miglioramenti per una migliore esperienza utente.

Non dovrebbe mancare molto prima che il rollout si estenda a più regioni e al modello Wi-Fi.
L’aggiornamento è disponibile su Samsung Kies, e dovrebbe arrivare anche via OTA, per i quale basta andare su Impostazioni> Sistema> Info sul dispositivo> Aggiornamento software> Update; se non si vuole attendere o si possiede un dispositivo non italiano o brancizzato e si sa quel che si fà, si può installarlo manualmente via Odin seguendo la guida a seguire.

Smartphone Italia non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni arrecati al vostro dispositivo a seguito di questa procedura.

ATTENZIONE!
– Questi firmware NON aumentano il contatore binario e NON invalidano la garanzia.
– Questi firmware potrebbero cancellare i dati sul dispositivo, è quindi consigliabile eseguire un backup prima di flashare!

Modello: SM-P905
Nome Modello: GALAXY NotePRO 12.2 LTE
Nazione: Italy
Versione: Android 5.0.2
Elenco modifiche: 4719750
Data di costruzione: Wed, 22 Apr 2015 15:53:03 +0000
Codice Prodotto: ITV
PDA: P905XXUABOD7
CSC: P905ITVABOD7
Download: P905XXUABOD7_P905ITVABOD7_ITV.zip (è necessario creare un account gratuito su SamMobile per scaricarlo)

INSTRUZIONI
– Estraete (unzip) il file zip del firmware
– Scaricate Odin3 v3.09 (da qui o qui)
– Estraete il file Odin.ZIP
– Aprite Odin3 v3.09
– Riavviate il tablet in download mode (Premete e tenete premuti i pulsanti Home + Power + Volume giù)
– Connettete il tablet e aspettate fino a ottenere un segno blu in Odin
– Aggiungete i file firmware a AP / PDA
– Siate sicuri che la casella re-partition NON sia spuntata
– Cliccate il pulsante start, sedetevi e aspettate alcuni minuti.
Se incontrate qualsiasi problema con il firmware (Any FC, Bootloop etc)
– Boot in recovery mode (Home+power+vol sù)
– Scegliete un wipe/factory reset. (QUESTO CANCELLERA’ TUTTI I TUOI DATI INCLUSI NELLA TUA SD CARD INTERNA!)
– Poi scegliete reboot e ora tutto dovrebbe funzionare!

Smartphone Italia non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni arrecati al vostro dispositivo a seguito di questa procedura.

Galaxy Note Edge

Nel caso della variante con display curvo su un bordo del Note 4 il rollout in Italia è partito sui dispositivi no brand e brand Vodafone e l’aggiornamento è basato su Android 5.0.1.

Come per il Note 4 (e altri Samsung), se complessivamente non si ha una rivoluzione estetica ci sono alcune differenze nei colori e nella grafica dei messaggi, rubrica e parte telefonica e vengono implementate nuove animazioni. Modifiche si hanno poi nelle notifiche e non mancano ottimizzazioni nel multitasking e nella gestione della RAM e tutte le principali opzioni di sicurezza di Lollipop.

Per aggiornare il Note Edge all’ultimo aggiornamento si può collegare il dispositivo al computer e utilizzare Samsung Kies 3 o tramite telefono via FOTA andando su Impostazioni> Sistema> Info sul dispositivo> Aggiornamento software> Update; attualmente il firmware non è disponibile per il dowonload e quindi per l’installazione manualmente tramite Odin, aggiorneremo l’articolo quando lo sarà.

Aggiornato 2/05/2015. Dopo circa due settimane dall’avvio del rollout sulla Black Edition, seguita il giorno dopo dalla versione standard (nostro articolo), Android Lollipop, in versione 5.0.1, arriva oggi in Italia sul Galaxy S4 LTE, GT-I9505, ancora una volta sui brandizzati Vodafone.

Galaxy-S4-Vodafone-Lollipop-264x470

Come ha fatto LG per il suo top di gamma 2013, il G2, ricordiamo che Samsung nell’aggiornamento non solo porta tutte le caratteristiche di Lollipop, come migliori prestazioni, notifiche heads-up e nella lockscreen, ma anche un’interfaccia ridisegnata nello stile dei suoi top 20114, Galaxy S5 e Note 4, tutte novità che abbiamo visto nelle anteprime di SamMobile.

Per aggiornare il Galaxy S4 all’ultimo aggiornamento Android 5.0.1 Lollipop si può collegare il dispositivo al computer e utilizzare Samsung Kies 3 o tramite telefono via FOTA andando su Impostazioni> Sistema> Info sul dispositivo> Aggiornamento software> Update; per il momento non è ancora disponibile su SamMobile il file per procedere manualmente via Odin ma aggiorneremo l’articolo quando lo sarà.

Aggiornamento 2/05/2015. SamMobile il file per procedere manualmente via Odin seguendo la Guida a seguire.

Smartphone Italia non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni arrecati al vostro dispositivo a seguito di questa procedura.

ATTENZIONE!
– Questi firmware NON aumentano il contatore binario e NON invalidano la garanzia.
– Questi firmware potrebbero cancellare i dati sul dispositivo, è quindi consigliabile eseguire un backup prima di flashare!

Modello: GT-I9505
Nome Modello: GALAXY S4
Nazione: Italy
Versione: Android 5.0.1
Elenco modifiche: 3996895
Data di costruzione: Wed, 15 Apr 2015 11:56:13 +0000
Codice Prodotto: OMN
PDA: I9505XXUHOD5
CSC: I9505VFRHOC1
Download: I9505VFRHOC1_OMN.zip (è necessario creare un account gratuito su SamMobile per scaricarlo)

INSTRUZIONI
– Estraete (unzip) il file zip del firmware
– Scaricate Odin3 v3.09 (da qui o qui)
– Estraete il file Odin.ZIP
– Aprite Odin3 v3.09
– Riavviate il telefono in download mode (Premete and tenete premuti i pulsanti Home + Power + Volume giù)
– Connettete il telefono e aspettate fino a ottenere un segno blu in Odin
– Aggiungete i file firmware a AP / PDA
– Siate sicuri che la casella re-partition NON sia spuntata
– Cliccate il pulsante start, sedetevi e aspettate alcuni minuti.
Se incontrate qualsiasi problema con il firmware (Any FC, Bootloop etc)
– Boot in recovery mode (Home+power+vol sù)
– Scegliete un wipe/factory reset. (QUESTO CANCELLERA’ TUTTI I TUOI DATI INCLUSI NELLA TUA SD CARD INTERNA!)
– Poi scegliete reboot e ora tutto dovrebbe funzionare!

Smartphone Italia non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni arrecati al vostro dispositivo a seguito di questa procedura.

Finalmente l’aggiornamento ufficiale LG ad Android Lollipop per LG G2, molto atteso perchè porta non solo l’ultima versione del sistema operativo ma anche l’interfaccia del G3 rinnovando l’ancora ottimo dispositivo Coreano, inizia ad essere disponibile anche per i modelli non coreani e in particolare per il modello brand Vodafone Italia.

Changelog ufficiale Versione Software V30d
– Aggiornato il sistema operativo ad Android Lollipop
– Implementata l’interfaccia di LG G3
– Implementato Voice Mate in lingua italiana

Sembrerebbe inoltre che data la dimensione del file del firmware non è possibile procedere tramite FOTA e l’unica modalità di aggiornamento possibile è tramite Computer usando il software di LG (qui).
Per coloro che non dispongono di un G2 brandizzato Vodafone e non vogliono attendere il rilascio per la loro versione possono intallare, dopo i driver LG e tramite LG Flash Tool 2014 uno dei firmware seguenti.

Download firmware brand Vodafone Italia per i modelli da 16 GB

Download firmware brand Vodafone Spagna per i modelli da 32 GB

Dopo esser arrivato nel nostro paese sui Galaxy S5 brand Vodafone, nobrand 3 e Wind e Tim, nelle scorse ore Android Lollipop ha iniziato ad arrivare anche sul Samsung Galaxy Note 3 a partire, come spesso accade con Samsung nel nostro paese, dall’operatore inglese.

L’aggiornamento a Lollipop porta un gran numero di miglioramenti, tra cui migliori prestazioni, durata della batteria migliore, multi utente e il supporto alla modalità guest sui telefoni e altro ancora sotto la scocca ma anche la nuova interfaccia grafica aggiornata vista sul Galaxy S5 con un visual design rinfrescato anche nelle App Samsung e le notifiche nella lockscreen tipiche dell’ultima versione di Android.

Per aggiornare il Galaxy Note 3 all’ultimo aggiornamento Android 5.0 Lollipop si può collegare il dispositivo al computer e utilizzare Samsung Kies 3 o tramite telefono via FOTA andando su Impostazioni> Sistema> Info sul dispositivo> Aggiornamento software> Update, se si possiede un Note 3 brand Vodafone o, se si sa quel che si fà, manualmente via Odin seguendo la guida a seguire.

Smartphone Italia non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni arrecati al vostro dispositivo a seguito di questa procedura.

ATTENZIONE!
– Questi firmware NON aumentano il contatore binario e NON invalidano la garanzia.
– Questi firmware potrebbero cancellare i dati sul dispositivo, è quindi consigliabile eseguire un backup prima di flashare!

Modello: SM-N9005
Nome Modello: GALAXY Note 3 LTE
Nazione: Italy (Vodafone)
Versione: Android 5.0
Elenco modifiche: 3643614
Data di costruzione: Tue, 20 Jan 2015 14:05:43 +0000
Codice Prodotto: OMN
PDA: N9005XXUGBOA5
CSC: N9005VFGGBOA2
MODEM: N9005XXUGBOA1
Download: N9005XXUGBOA5_N9005VFGGBOA2_OMN.zip (è necessario creare un account gratuito su SamMobile per scaricarlo)

INSTRUZIONI
– Estraete (unzip) il file zip del firmware
– Scaricate Odin3 v3.09 (da qui o qui)
– Estraete il file Odin.ZIP
– Aprite Odin3 v3.09
– Riavviate il telefono in download mode (Premete and tenete premuti i pulsanti Home + Power + Volume giù)
– Connettete il telefono e aspettate fino a ottenere un segno blu in Odin
– Aggiungete i file firmware a AP / PDA
– Siate sicuri che la casella re-partition NON sia spuntata
– Cliccate il pulsante start, sedetevi e aspettate alcuni minuti.
Se incontrate qualsiasi problema con il firmware (Any FC, Bootloop etc)
– Boot in recovery mode (Home+power+vol sù)
– Scegliete un wipe/factory reset. (QUESTO CANCELLERA’ TUTTI I TUOI DATI INCLUSI NELLA TUA SD CARD INTERNA!)
– Poi scegliete reboot e ora tutto dovrebbe funzionare!

Smartphone Italia non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni arrecati al vostro dispositivo a seguito di questa procedura.

Era questione di poco, dopo che i primi di Dicembre Samsung aveva avviato il rollout in Polonia per la sua abituale “beta pubblica” e rilasciato li alcuni minor update corretti, e in Corea del Sud l’estensione alla Spagna a fine 2014 ne preannunciava l’arrivo vicino, e nelle scorse ore Android Lollipop è arrivato in Italia sui Galaxy S5 a partire come di consueto ormai dai brandizzati Vodafone.

Ricordiamo che Lollipop porta un gran numero di miglioramenti, tra cui migliori prestazioni, un visual design rinfrescato nelle App Samsung e nell’interfaccia utente generale, notifiche nella lockscreen, durata della batteria migliore, multi utente e il supporto alla modalità guest sui telefoni, il supporto alle CPU a 64-bit, e altro ancora.

Per aggiornare il Galaxy S5 all’ultimo aggiornamento Android 5.0 Lollipop si può collegare il dispositivo al computer e utilizzare Samsung Kies 3 o tramite telefono via FOTA andando su Impostazioni> Sistema> Info sul dispositivo> Aggiornamento software> Update, se si possiede un S5 Vodafone Italia o, se si sa quel che si fà, manualmente via Odin seguendo la guida a seguire.

Smartphone Italia non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni arrecati al vostro dispositivo a seguito di questa procedura.

ATTENZIONE!
– Questi firmware NON aumentano il contatore binario e NON invalidano la garanzia.
– Questi firmware potrebbero cancellare i dati sul dispositivo, è quindi consigliabile eseguire un backup prima di flashare!

Modello: SM-G900F
Nome Modello: GALAXY S5
Nazione: Italy (Vodafone)
Versione: Android 5.0
Elenco modifiche: 77433514
Data di costruzione: Thu, 18 Dec 2014 08:40:19 +0000
Codice Prodotto: OMN
PDA: G900FXXU1BNL9
CSC: G900FVFR1BNL2
MODEM: G900FXXU1BNL9
Download: G900FXXU1BNL9_G900FVFR1BNL2_OMN.zip (è necessario creare un account gratuito su SamMobile per scaricarlo)

INSTRUZIONI
– Estraete (unzip) il file zip del firmware
– Scaricate Odin3 v3.09 (da qui o qui)
– Estraete il file Odin.ZIP
– Aprite Odin3 v3.09
– Riavviate il telefono in download mode (Premete and tenete premuti i pulsanti Home + Power + Volume giù)
– Connettete il telefono e aspettate fino a ottenere un segno blu in Odin
– Aggiungete i file firmware a AP / PDA
– Siate sicuri che la casella re-partition NON sia spuntata
– Cliccate il pulsante start, sedetevi e aspettate alcuni minuti.
Se incontrate qualsiasi problema con il firmware (Any FC, Bootloop etc)
– Boot in recovery mode (Home+power+vol sù)
– Scegliete un wipe/factory reset. (QUESTO CANCELLERA’ TUTTI I TUOI DATI INCLUSI NELLA TUA SD CARD INTERNA!)
– Poi scegliete reboot e ora tutto dovrebbe funzionare!

Smartphone Italia non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni arrecati al vostro dispositivo a seguito di questa procedura.

0 1944

Yota Devices, start-up internazionale nota per aver sviluppato il primo smartphone “su due lati”, è lieta di annunciare la possibilità di acquistare il proprio
rivoluzionario smartphone YOTAPHONE 2 online sul sito Vodafone.it e negli oltre 7000 negozi Vodafone presenti su tutto il territorio nazionale. Grazie a questo accordo, sarà possibile ottenere il device abbinandolo a un piano ricaricabile o RELAX, a partire da 10€ al mese.

Di seguito il dettaglio dell’offerta relativa alle tariffe in abbonamento:
Relax Mini: 15 € al mese per 30 mesi, più 49,99 € di contributo inziale
Relax: 10 € al mese per 30 mesi, più 49,99 € di contributo inziale
Relax Completo: nessuna rata mensile, 49,99 € di contributo inziale

A questi vanno ovviamente aggiunti i costi dei 3 abbonamenti.

Informazioni sul prodotto:
Sottile, potente ed elegante, YOTAPHONE 2 combina le familiari funzionalità del sistema
operativo Android con qualcosa di mai visto prima: due display touch con personalità molto
diverse tra loro. Il display frontale è uno schermo AMOLED Full HD con una risoluzione di
1280p, perfetto per navigare su internet, utilizzare i social network, guardare video e
divertirsi con i propri giochi preferiti. Ma è solo capovolgendo il device che si esprime
l’unicità di YOTAPHONE 2: l’altro schermo Always-On di Yota, ideale per la lettura di e-book,
il controllo di notifiche, la visualizzazione outdoor, la personalizzazione con le proprie
immagini preferite e molto altro.

Di seguito alcune specifiche tecniche di YOTAPHONE2:

– Processore Qualcomm Snapdragon 800 quad-core 2.2 Ghz, con 2GB RAM & 32GB eMMC.
– Fotocamera da 8MP con autofocus e Flash LED (che può essere usata per scattare “selfie” in alta risoluzione grazie alla funzione YotaMirror) e fotocamera frontale da 2Mpx
– Connettività 4G/LTE, Wi-Fi e Near Field Communications (NFC).
– 145 grammi e scocca ultra- sottile (144 x 69,5 x 8,9 millimetri)

Prezzi e disponibilità
YOTAPHONE 2 è disponibile in Italia da dicembre 2014 con un prezzo al pubblico consigliato
di 749€ (IVA inclusa).

Per ulteriori informazioni, visita www.yotaphone.com o segui Yota su Facebook, Twitter o Instagram.

0 2565

Aggiornato 24/12/2014.

Microsoft ha promesso che il roll out dell’aggiornamento Lumia Denim avrebbe preso il via entro la fine dell’anno. E questa mattina in effetti gli utenti di Windows Phone in Cina hanno ricevuto una piacevole sorpresa, Microsoft ha annunciato l’inizio della distribuzione di Lumia Denim su molti dispositivi nella regione.

L’aggiornamento in Cina è disponibile per ora per i Lumia 520, Lumia 525, Lumia 526, Lumia 625, Lumia 720, Lumia 720T e il Lumia 1320, ma è assi probabile che più vettori e telefoni inizieranno a ottenere questo nuovo firmware e aggiornamento del sistema operativo al più presto.

Aggiornamento 18/12/2014.

Dopo alcune segnalazione e la comparsa nella pagina ufficiale relativa alla distribuzione degli aggiornamenti, Microsoft ha annunciato tramite il proprio Blog Lumia Conversations l’avvio del roll out in Europa di Lumia Denim.

Come risulta dalla pagina ufficiale, i modelli attualmente interessati in Italia sono:

  • Lumia 625 versione nobrand e Vodafone
  • Lumia 1320 versione nobrand

Microsoft-Lumia-Denim-Lumia-625
Microsoft-Lumia-Denim-Lumia-1320

Aggiornamento 23/12/2014.

  • Lumia 520 versione nobrand e Wind
  • Lumia 620 versione nobrand e Wind
  • Lumia 720 versione nobrand
  • Lumia 1320 versione Vodafone

Aggiornamento 24/12/2014.

  • Lumia 520 versione Vodafone
  • Lumia 620 versione Vodafone

All’inizio di questa settimana, Microsoft ha aggiornato la pagina Aggiornamento software con un nuovo video sull’aggiornamento Lumia Denim e da poche ore, quello stesso video è stato pubblicato su YouTube, segnalando un piccolo ma crescente pianificato rilascio.

Il video “How to update to Lumia Denim” inizia evidenziando alcune caratteristiche Lumia Denim, come un migliorato Glance, correzioni di bug e registrazione video 4K (per Lumia selezionati). Inoltre, il video fà da tutorial per fare spazio a un aggiornamento disinstallando applicazioni indesiderate e caricare video su Microsoft OneDrive. Altri suggerimenti inclusi riguardano come ottenere un aggiornamento e forzare il controllo per vedere se un aggiornamento è già live.

Si prevede anche che Lumia Denim porti il nuovo aggiornamento fotocamera Lumia con Rich Capture, il comendo ‘Hey Cortana’ (sui dispositivi con hardware Snapdragon 8xx), e altro ancora.
Il Lumia 1520 e il Lumia 930 saranno probabilmente alcuni dei primi telefoni a ricevere Lumia Denim, con dispositivi più vecchi a seguire nei primi mesi del 2015.

Abbiamo potuto vederlo in video e qualcuno di voi non avrà resistito e avrà magari installata la versione “definitiva”, ma in questo caso parliamo del rollout ufficiale dell’aggiornamento ad Android 5.0 Lollipop per LG G3 che ha raggiunto l’Italia.

Come spesso accade con la compatriota Samsung, i primi a ricevere l’aggiornamento sono proprio i dispositivi brandizzati Vodafone; il firmware è in realtà siglato v20c e non v20a, non sappiamo se solo per la brandizzazione o per bugfix inseriti, quello che è certo che se non avete ricevuto una notifica un controllo nelle impostazioni è consigliato.

In alternativa potete scaricarlo, il “peso” è 1,09 GB, dal link qui sotto e installarlo attraverso il Tool LG Flash Tool 2014 (scaricabile qui).

Download Firmware v20c 6DI/VODAFONE(ITALY)

Dopo quasi due mesi dall’inizio del rollout di Android 4.4.2 sul top phablet della scorsa generazione Galaxy Note II (nostro articolo), nelle scorse ore finalmente è arrivato anche in Italia anche se per ora per le sole versioni brandizzate Vodafone.

Pur non rappresentando una rivoluzione in termini di interfaccia introduce una serie di miglioramenti, alcuni dei quali tipici di Android KitKat.
Il Changelog non ufficiale comprende:
– un’interfaccia più fluida, maggiori prestazioni e una migliore stabilità
– barra di stato trasparente con icone bianche, album a schermo intero e un collegamento della fotocamera nella schermata di blocco,
– stampa wireless e supporto NFC tap-to-pay, opzioni per impostare le applicazioni di messaggistica e il launcher predefinito,
– immersive Mode
– interfaccia multitasking migliorata
– aggiunti Samsung Wallet e KNOX

NOTA. Con questo firmware è cambiato il bootloader quindi NON si può effettuare il downgrade!

Potete controllare l’aggiornamento in Impostazioni » Info sul telefono » menu di aggiornamento software; se non volete aspettare che arrivi sul vostro dispositivo è possibile anche scaricare il firmware e aggiornare manualmente seguendo la guida a seguire.

Smartphone Italia non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni arrecati al vostro dispositivo a seguito di questa procedura.

ATTENZIONE!
– Questi firmware NON aumentano il contatore binario e NON invalidano la garanzia.
– Questi firmware potrebbero cancellare i dati sul dispositivo, è quindi consigliabile eseguire un backup prima di flashare!

Modello: GT-N7100
Nome Modello: GALAXY Note II
Nazione: Italy (Vodafone)
Versione: Android 4.4.2
Elenco modifiche: 1552758
Data di costruzione: Tue, 06 May 2014 07:41:13 +0000
Codice Prodotto: OMN
PDA: N7100XXUFNE1
CSC: N7100VFGFNE2
MODEM: N7100BUUFND2
Download: N7100XXUFNE1_N7100VFGFNE2_OMN.zip (è necessario creare un account gratuito su SamMobile per scaricarlo)

INSTRUZIONI
– Estraete (unzip) il file zip del firmware
– Scaricate Odin3 v3.09 (da qui o qui)
– Estraete il file Odin.ZIP
– Aprite Odin3 v3.09
– Riavviate il telefono in download mode (Premete and tenete premuti i pulsanti Home + Power + Volume giù)
– Connettete il telefono e aspettate fino a ottenere un segno blu in Odin
– Aggiungete i file firmware a AP / PDA
– Siate sicuri che la casella re-partition NON sia spuntata
– Cliccate il pulsante start, sedetevi e aspettate alcuni minuti.
Se incontrate qualsiasi problema con il firmware (Any FC, Bootloop etc)
– Boot in recovery mode (Home+power+vol sù)
– Scegliete un wipe/factory reset. (QUESTO CANCELLERA’ TUTTI I TUOI DATI INCLUSI NELLA TUA SD CARD INTERNA!)
– Poi scegliete reboot e ora tutto dovrebbe funzionare!

Smartphone Italia non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni arrecati al vostro dispositivo a seguito di questa procedura.

Fonte: SAMMOBILE

Lo sapevi che abbiamo un canale telegram ? Accedi subito!