Tags Posts tagged with "Stonex ONE"

Stonex ONE

0 1626

Per il team di Stonex, guidato da Davide Erba e Francesco Facchinetti, rispettivamente CEO e Creative Director, è giunto il momento di tirare le fila di questo 2015 che sta per concludersi e lo fa, come di consueto, con un annuncio video sui suoi canali social.

“Il 2015 è stato un anno pieno di novità per noi di Stonex”, commenta Erba. “È stato l’anno in cui abbiamo deciso di realizzare, insieme a Francesco, tutto quanto fino ad allora era rimasto solo nelle parole delle nostre numerose riunioni interne. Abbiamo così deciso di aprirci ulteriormente al mondo consumer che, nonostante fosse già una divisione del marchio, non ha mai rappresentato il nostro main business, da sempre costituito dagli strumenti di geo posizionamento”.

L’azienda italiana ha così deciso di “correre questo rischio” e di buttarsi nel mondo altamente competitivo della tecnologia consumer degli smartphone, con Stonex One e delle action cam, grazie alla nuova arrivata Stonex Cam.

“Siamo sempre stati consapevoli di quello a cui stavamo andando incontro: nomi e prodotti conosciuti da tutti, alcuni dei quali avevano fatto la storia della tecnologia consumer”, afferma Facchinetti. “Ma non per questo abbiamo deciso di abbandonare il progetto ancora prima di provarci. Nonostante i ‘leciti’ intoppi di inizio percorso, abbiamo fin da subito aggiustato il tiro e il feedback che ci è arrivato dai nostri Breakers, dalla rete e dalle persone che abbiamo incontrato lungo il nostro percorso ci ha dimostrato che le scelte fatte sono state quelle giuste”.

I progetti di Stonex One e di Stonex Cam non sono stati infatti esenti da critiche, le quali, tuttavia, hanno dimostrato al team che la gente è veramente interessata a quello che Stonex ha in serbo per loro e che la segue, nonostante poi ne possa parlare male.

Dal 1 aprile, data in cui è ufficialmente iniziato il viaggio di Erba e Facchinetti sono stati molti i traguardi raggiunti: Stonex #Galileo è stato venduto in soli 4 giorni e 5 ore, mentre #DaVinci in sole 24 ore; la terza edizione limitata #Dante, è terminata in poche settimane e la sua vendita, insieme a quella di #DaVinci, è stata trasmessa live su Facebook Mentions e Periscope, tramite i profili di Facchinetti e in streaming sul canale Youtube di Stonex One.

Sono inoltre stati organizzati 3 giorni di meeting con i principali blogger di tecnologia che hanno potuto provare in anteprima e dal vivo Stonex One, nonché due pizzate – una a Milano e una a Napoli – che hanno riunito in totale quasi 1000 persone tra Breakers, bloggers e giornalisti provenienti da tutta Italia (e non solo).

L’ultimo progetto di Stonex Cam, infine, con il suo primo video ha registrato più di un milione di visualizzazioni, con il secondo si è superato il mezzo milione e infine il terzo video ha avuto fino ad ora centinaia di migliaia di views. Stonex Cam si conferma quindi come prodotto molto interessante per il pubblico ma anche per la piccola e la grande distribuzione, attraverso le numerose richieste pervenute all’azienda da parte di negozianti e agenti interessati a vendere la tecnologia di Stonex.

Erba e Facchinetti concludono: “Vogliamo ringraziare, ancora una volta, tutti coloro che hanno sostenuto, e che continuano a sostenere, i nostri progetti! E’ bello sapere che il nostro lavoro ha scatenato il senso di aggregazione e unione che abbiamo potuto vivere in prima persona durante questi ultimi 8 mesi”.

 

Otto mesi dopo l’inizio del progetto di Stonex One e della collaborazione tra Davide Erba, CEO dell’azienda di alta tecnologia Stonex e Francesco Facchinetti, attuale Creative Director di Stonex, il team brianzolo pubblica oggi un video di ringraziamento a tutti i sostenitori del progetto di Stonex One e di Stonex Cam, grazie ai quali sono stati raggiunti ottimi risultati.

“Abbiamo deciso di intraprendere quest’avventura in un giorno molto particolare – commenta Francesco Facchinettiin cui in tanti hanno creduto si trattasse di un “Pesce d’aprile”: era solo il 1° aprile scorso. Come avete potuto vedere, però, non è stato così. Da allora sono passati 8 mesi di progetto: milioni di visualizzazioni dei video postati sui nostri social network e sul nostro sito, centinaia di migliaia di commenti, meetings con bloggers e giornalisti, nuove persone conosciute e coinvolte attivamente nel progetto, fotografie postate e ben 2 pizzate organizzate!”. Davide Erba conclude: “Insomma, 8 mesi che sono stati possibili solo grazie a tutti coloro che ci hanno sostenuto e che, in soli 3 mesi, ci hanno permesso di vendere tutte e tre le nostre edizioni limitate di Stonex One: #Galileo #DaVinci e #Dante!”.

La prossima pizzata di Stonex One si terrà venerdì 11 dicembre a Napoli (“Pizza al Metro” di Vico Equense – via Giovanni Nicotera 15). Le richieste di adesione, come è successo per la pizzata di inizio ottobre, sono state molto elevate e delle 5.000 ricevute, per motivi organizzativi, ne sono state selezionate 200.

Dopo Stonex One, la nuova scommessa, partita il 2 dicembre scorso, del team brianzolo si chiama Stonex Cam, disponibile al prezzo di 249 euro presso lo shop online ufficiale di Stonex.

All’interno della confezione in vendita, oltre a Stonex Cam, saranno disponibili alcuni interessanti accessori per utilizzare al meglio la videocamera: il display da montare, la batteria da 1500 mAH, la custodia impermeabile, dei fogli anticondensa da utilizzare all’interno della custodia impermeabile, la staffa di sostegno per agganciare la cam ad alcuni altri accessori (come l’adesivo per il casco, ecc.),  il giunto per gli accessori, un adesivo con base piatta e uno con base curva a seconda della superficie sulla quale si vuole mettere Stonex Cam, il cavo USB per caricare la batteria o per il passaggio di dati e, infine, il manuale utente.

Disponibili all’acquisto, sempre sullo shop online, anche gli accessori e i supporti per Stonex Cam che la renderanno ulteriormente personalizzabile, in base alle esigenze di ogni utente, aiutandolo a catturare lo scatto perfetto e a immortalare i momenti della sua vita che più contano. Sarà così possibile acquistare, ad esempio: dall’asta telescopica, alla pettorina, dalla fascia da testa o per i caschi ventilati, alla ventosa per i vetri e gli specchi, fino ad arrivare al self-timer o al supporto con galleggiante per le tavole.

Sul sito ufficiale di Stonex One sarà inoltre presto disponibile l’elenco completo di tutti i negozi rivenditori di Stonex Cam.

Il team di Stonex One ricorda, infine, che è alla ricerca di negozianti e agenti per poter vendere la propria tecnologia e che chiunque fosse interessato può scrivere una mail a negozi@stonexone.com

Per acquistare Stonex Cam: www.stonexone.com

0 1973

Francesco Facchinetti, Creative Director di Stonex, ha annunciato oggi la data di uscita ufficiale della nuova Stonex Cam: mercoledì 2 dicembre sarà disponibile sullo shop online di Stonex, a un prezzo inferiore ai 270 euro. “Sfido i nostri competitor a tirare fuori tutte le loro videocamere con le stesse caratteristiche e con un prezzo inferiore a Stonex Cam”, ribadisce Facchinetti.

Il primo video di Stonex Cam ha registrato più di un milione di visualizzazioni, con il secondo si è superato il mezzo milione e infine il terzo video ha avuto fino ad ora centinaia di migliaia di visualizzazioni. Prodotto che si conferma quindi come molto interessante per il pubblico ma anche per la piccola e la grande distribuzione, attraverso le numerose richieste pervenute all’azienda da parte di negozianti e agenti interessati a vendere la tecnologia di Stonex.

Il Creative Director di Stonex, nell’appuntamento settimanale di oggi, ha inoltre raccontato che “una società italiana produttrice di action cam (di cui per il momento non verrà comunicato il nome n.d.r.) che si appoggia, per l’assemblaggio, alla nostra stessa azienda estera, ha chiamato e mandato e-mail a quest’ultima, chiedendo loro di cessare qualsiasi rapporto lavorativo con noi. Secondo questo nostro competitor, infatti, Stonex sarebbe un’azienda troppo giovane per poter dare le stesse garanzie che loro, invece, in quanto realtà molto più grande e strutturata della nostra, possono assicurare”.

Tuttavia, ancora una volta, il team di Stonex non si è lasciato intimidire da coloro che cercano di ostacolare il suo lavoro.Davide Erba, CEO di Stonex, ha così commentato la vicenda: “Nonostante quello che ci sta succedendo, noi proseguiamo dritti per la nostra strada, ancora più convinti di prima e porteremo a termine anche questo progetto di Stonex Cam. Così come abbiamo fatto e stiamo ancora facendo con Stonex One e l’app di Ciao IM. E’ stato lo stesso nostro partner estero con cui stiamo lavorando per l’assemblaggio della cam ad avvertirci delle segnalazioni ricevute dal nostro competitor e ha comunque ribadito la sua volontà di proseguire con la nostra collaborazione”.

A partire da oggi, infine, sullo shop online di Stonex saranno disponibili, in soli 100 pezzi, le nuove felpe Break The Rules by DollyNoire, con le grafiche scelte dai Breakers durante l’ultimo live sui social della giornata di vendite di #Dante, al prezzo di 29 euro.

Arriva Stonex Cam, a meno di 300 euro. Facchinetti: “Ci davano per spacciati ma siamo ancora vivi e da ora entreremo anche nei negozi”

Tra fine novembre e inizio dicembre verrà commercializzata la prima Action Cam di Stonex, che sarà disponibile a meno di 300 euro anche in alcuni punti vendita fisici

Monza, 28 ottobre  – Davide Erba e Francesco Facchinetti, rispettivamente CEO e Creative Director di Stonex, hanno dato oggi l’annuncio ufficiale della loro ultima novità in campo hardware, lanciando la prima Action Cam firmata Stonex: Stonex Cam. Un prodotto top di gamma che avrà un prezzo inferiore ai 300 euro e sarà disponibile online e in alcuni negozi fisicia partire da fine novembre/inizio dicembre 2015. Si rivolgerà al mondo degli sportivi, delle corse, del motocross, dello scii, degli Youtuber ma anche a quello delle aziende, per le quali nasce sempre più l’esigenza di realizzare internamente video aziendali e promozionali con uno strumento di alta qualità ad un prezzo assolutamente competitivo.

Anche con questo nuovo progetto – spiega FacchinettiVogliamo continuare a mantenere fede al nostro ingaggio, ossia fare tecnologia di serie A al giusto prezzo. Non vogliamo quindi proporre al mercato un prodotto che costi 500 euro ma nemmeno 400! Ecco perché abbiamo deciso di far rimanere l’asticella del prezzo al di sotto di 300 euro, pur facendole montare una tecnologia di alti livelli”.

Questa volta, però, il team brianzolo ha deciso di non affidare esclusivamente al web la sua Action Cam ma di commercializzarla anche nella piccola e grande distribuzione, approdando nei negozi fisici e coinvolgendo attivamente nel progetto anche negozianti e agenti. Davide Erba motiva così questa scelta: “Vogliamo essere sempre più capillari e per questo motivo abbiamo limitato i nostri costi e i nostri guadagni per lasciare spazio anche alla piccola e grande distribuzione. Abbiamo addirittura creato una casella mail per dare la possibilità ai negozianti e agli  agenti di contattarci per poter vendere e distribuire la nostra Stonex Cam”. L’indirizzo e-mail in questione è negozi@stonexone.com  al quale tutti i commercianti, attivi in questo segmento della filiera distributiva che vorrebbero sposare il progetto e quindi vendere nei propri punti vendita il nuovo prodotto di casa Stonex, potranno da oggi comunicare il loro interesse.

Le specifiche tecniche di Stonex Cam saranno le seguenti:

  • Processore Ambarella A760
  • Sensore Sony IMX117
  • Registrazione video in 4k, 2,7k,1080p/60 fps  e 720p/120 fps
  • Risoluzione Immagini: 16 Mpixel
  • Grandangolo 150°
  • Zoom digitale 10x
  • Batteria 1500 mAh Removibile
  • Display TFT 2” Removibile
  • Custodia Impermeabile fino a 100 m di profondità
  • G Sensor Integrato
  • Wifi Integrato
  • Supporto MicroSD classe 10 fino a 64 GB

Per maggiori informazioni: www.stonexcam.com

Ormai è un mesetto che siamo in compagnia dello Stonex One #Galileo. A differenza di altri blog che hanno aspettato di ricevere il #Galileo in prova, noi di Smartphone Italia, abbiamo deciso di acquistarlo al day one.

Chi ci segue sà della del difetto del nostro esemplare e della nostra esperienza con l’assistenza. Il terminale mandatoci, ovviamente, era nuovo e con scatola imballata.

A differenza di altri blog che, forse a causa del poco tempo a disposizione o semplicemente per smarcare al più preso la pratica Stonex o per qualsivoglia motivo, hanno pubblicato le loro recensioni dopo pochi giorni di utilizzo, noi abbiamo aspettato per pubblicare la nostra esperienza, sia per dare un giudizio il più obiettivo possibile, sia per giudicare al meglio il #Galileo, soprattutto per via dei numerosi aggiornamenti ricevuti, 3/4 in un mese, per risolvere i vari problemi di gioventù.

Confezione

La confezione non è la solita confezione, infatti dopo aver sfilato la prima parte, abbiamo una confezione che si apre a libro e ci mostra lo Stonex One #Galileo con i suoi accessori, o meglio con gli alloggiamenti dove sono contenuti gli accessori. Gli accessori sono gli ormai classici, auricolari in-ear, con cavo anti ingarbugliamento, cavetto usb-microUSB piatto, caricatore, tutti e tre di colore blu e un pò di manualistica.

Costruzione, Ergonomia e Display

Lo Stonex One #Galileo ha un display da 5.5 pollici con risoluzione QHD (2560×1440 pixel) e una cornice in metallo sempre in colorazione blu. La Cover posteriore sempre blu è in plastica molto bel costruita e assemblata. Il terminale è completamente esente da scricchiolii e non presenta difetti di assemblaggio. Ci teniamo a precisarlo visto tutto il marasma che capitò ad Agosto con i primi esemplari pre vendita.

La cover posteriore, removibile, nasconde la batteria da 3000 mAh, anch’essa removibile, l’alloggiamento per la microsim, e l’alloggiamento per la microSD. Da rivedere il sistema di sgancio della cover che, tramite un piccolo incavo ricavato nella scocca nell’angolo superiore destro, non risulta di facile rimozione. Praticamente impossibile per chi ha le unghie corte e chi è la un pò più lunghe, rischia di spezzarsele.

Sul retro, in posizione superiore-sinistra, troviamo la fotocamera da 21 megapixel dotata di flash led, a filo dello scocca; sempre posteriormente ma in basso troviamo lo speaker, purtroppo senza nemmeno un accenno di rialzo, quindi già su un tavolo il suono risulta un pò ovattato; sul lato sinistro troviamo il bilanciere del volume e su quello destro il tasto di accensione/spegnimento; in alto sulla sinistra, troviamo l’attacco per le cuffie e poco più a destra la porta microUsb. Subito sopra il display, in posizione centrale troviamo la capsula auricolare, sulla sinistra la fotocamera da 8 megapixel; sul lato inferiore troviamo solo il microfono.

Il processore è un MediaTek MT6795 64-bit octa-core a 1,95 GHz, con 3 GB di RAM. La memoria intera è di 32 GB,espandibile tramite microSD fino a 64GB.

L’interfaccia è la stock di Android in versione Lolipop 5.1. La personalizzazione Stonex, si limita alla grafica delle icone e alle features aggiunte.

Fotocamera

La fotocamera posteriore, da 21 megapixel con flash led, è ottima in ottima circostanza e il flash “spara” meno di altri smartphone provati. Il vero problema è l’app fotocamera, anche se con gli ultimi aggiornamenti è diventata usabile, ma resta appena sufficiente, fare foto “al volo” risulta ancora proibitivo, sia per la “velocità” di apertura della stessa, sia per la lentezza non tanto della messa a fuoco ma dello scatto. Ma almeno adesso è usabile. A breve uscirà l’app ufficiale stonex, vedremo come va, nel frattempo possiamo ovviare usando una delle innumerevoli app presenti sullo store. Anteriormente abbiamo una fotocamera da  ben 8 megapixel, gli amanti di selfie avranno di che sbizzarrirsi.

Tornando all’app di gestione, è l’app stock di MediaTek, con le opzioni standard e poche funzionalità. Anche l’interfaccia ormai ha i suoi anni e di sicuro avrebbe bisogno di una “ringiovanita”.

Tra le varie opzioni e funzionalità, segnaliamo, modifica della risoluzione, impostazioni del flash, modalità scena, scelta degli ISO, Compensazione dell’esposizione, Bilanciamento Bianco, Anti-sfarfallio.

Software

La versione di Android installata sullo Stonex One #Galileo è la 5.1.
La personalizzazione si “riduce” alle icone ridisegnate, molto carine e simpatiche e l’aggiunta di alcune impostazioni come la possibilità, tramite le impostazioni, di programmare l’accensione e lo spegnimento e varie gesture per il “risveglio” del terminale e il lancio della fotocamera.

La gestione automatica della luminosità non ci è piaciuta, poco reattiva e quasi mai precisa, fortunatamente si può ovviare grazie alla regolazione manuale presente nella tendina delle notifiche.

Tra le applicazioni pre installate, troviamo solo un File Manager, Keep e la Radio FM.

 

Autonomia

La batteria, da 3000mAh permette, con un utilizzo medio/intenso, di coprire la giornata abbastanza agevolmente, ma è anche vero che smartphone con batterie di pari capacità hanno un’autonomia leggermente superiore, ricordiamo anche l’ormai famoso baco di lollipop incide sul consumo se si ha la sfortuna di usare una delle app dall’eccessivo traffico (purtroppo non è ancora chiaro quali app siano).
L’utilizzo durante il test è stato pressochè il nostro solito, ovvero, circa 10h in 3g e 5-6h in wifi, con due account mail in push, FaceBook, Twitter e G+ sempre in push e 2-3 client di chat (whatsapp, telegram, skype). Verso mezzanotte eravamo ancora con un 10% di batteria, con altri smartphone testati, il “residuo” era leggermente superiore.

Conclusioni

La storia dello #Stonex One è stata burrascosa sin dall’inizio, trovando detrattori fin da subito, sia verso l’azienda che verso Facchinetti. Si sono smossi in molti contro questo progetto ITALIANO, e ci tengo a sottolinearlo, pre fino le varie associazioni dei consumatori hanno voluto metter becco nella storia. Sinceramente non vogliamo spendere altre parole su queste “accuse” ma ci limitiamo a dare un giudizio e un commento sullo smartphone.

Sicuramente il fatto che sia un progetto ITALIANO ha i suoi vantaggi, per es nell’assistenza, ovviamente italiana e non con cinesi in inglese e ovviamente con sede a Milano e non sparse per il mondo.

Tornando allo Stonex One Galileo, noi di Smartphone Italia, lo reputiamo un buon prodotto, tendente all’ottimo, esteticamente molto bello e ben riuscito che piace a chiunque lo veda.

Le cose da migliorare ci sono, ma quelle ci sono anche in marchi più blasonati e sicuramente molti dei problemi attuali verranno risolti con i prossimi aggiornamenti.

Sicuramente tra i difetti troviamo la poca efficacia della luminosità automatica, qualche traduzione approssimativa sulle app stock mediatek, la durata della batteria ancora non ai livelli dei concorrenti, sicuramente l’app della fotocamera che ora come ora è come avere una Ferrari (il sensore da 21mpx) e guidare a 20 allo’ra sui dossi (app attuale della fotocamera), sicuramente non all’altezza, fortunatamente a breve uscirà l’app ufficiale. Tra i difetti di progettazione, ci mettiamo anche lo speaker sul retro, da possessore di note 4 e da ex possessore di note 3, è una scelta che proprio non condivido. Da rivedere anche lo scancio della cover.

Tra i pregi, sicuramente l’estetica, la fluidità del sistema anche dopo molte ora di utilizzo e parecchie app in background, la batteria rimovibile la reputiamo sicuramente un pregio. Tra pregi ci sentiamo di mettere anche la fotocamera, che il suo lavoro lo fà molto bene e le foto sono davvero degne di nota.

Secondo noi lo Stonex One, nelle sue varianti #Galileo, #DaVinci, è un prodotto venduto ad un buon prezzo e ci sentiamo vivamente di consigliarlo.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display:5,5” QHD 2560 x 1440 pixel
Fotocamera: 21 MP, fotocamera frontale da 8 MP
Processore: CPU MediaTek MT6795 64-bit octa-core a 1,95 GHz con 3GB di RAM
Memoria: 31 GB di memoria interna espandibile tramite micro SD fino a 64GB, 3 GB RAM
Dimensioni / peso: 145 x 70,8 x 7,9 mm, peso 138g.
Batteria: Ai polimeri di litio da 3000mAh removibile
Connettività: LTE, Bluetooth, NFC, Wi-Fi, radio FM
Gps: Sì con AGPS
Sistema operativo: Android 5.1 Lollipop

Costruzione / Ergonomia
9/10
Hardware
8/10
Materiali
9/10
Display
8/10
Fotocamera
9/10
Software
8/10
Autonomia
8/10
Prezzo
9/10
Rapporto qualità / prezzo
9/10

0 1947

Francesco Facchinetti, Creative Director di Stonex, ha presentato oggi il nuovo progetto per la Città dei Giovani, nato ancor prima dell’avventura di Stonex One, sfumato nel frattempo, ma riportato all’attenzione adesso, con ancora più “eco” di prima.

“La Città dei Giovani, spiega Facchinetti “sarà un posto in cui i ragazzi potranno realizzare i propri sogni, generare storie di successo e sarà ubicato in un posto fisico. Nei giorni scorsi, infatti, siamo andati a fare un sopralluogo un terreno di 150 ettari dove vorremmo costruirla. Ma non ci vogliamo fermare qui. Senza conoscenza e senza istruzione non si può andare da nessuna parte ed è per questo che all’interno della Città dei Giovani ci sarà anche un’università e alcune scuole professionali con indirizzi molto aggressivi che possano assicurare un alto tasso di placement ai giovani che le frequenteranno. Non mancherà, infine, la componente ludica, con una zona abitativa e una ricreativa con bar, ristoranti e discoteche”.

Tutto questo, sottolinea il Creative Director di Stonex, sarà possibile solo grazie al progetto di Stonex One, senza fare alcun affidamento su capitali pubblici o privati di alcun genere, poiché è sulla propria community che il team brianzolo fa da sempre affidamento. Così come vi farà affidamento da oggi e per i prossimi 7 giorni, periodo durante il quale la comunità di Breakers sarà chiamata a prendere altre due importanti decisioni per il progetto.

Apre infatti oggi, sul sito ufficiale di Stonex One, un nuovo sondaggio per scegliere il nome dell’applicazione di instant messaging, prossima al rilascio ma soprattutto, per decidere il nome del terzo italiano che rappresenterà la nuova edizione limitata di Stonex One: #Dante o #Marconi?

Questa settimana, quindi, testa a testa tra Marconi, nome già apparso durante la scelta della seconda edizione limitata, personaggio che grazie all’intuizione di Tesla ha reso celebre il telegrafo senza fili e ha reso possibile la creazione della radio, del telefono e quindi anche dello smartphone; e Dante, nuovo nome in ballottaggio, il grande poeta italiano che ha scritto l’opera più ambiziosa di sempre: “Pensate che all’interno della Divina Commedia ci sono più di 14 mila versi in rima concatenata…altro che rapper di oggi!!”, scherza Facchinetti.

0 1738

Quasi 500 persone tra Breakers, blogger e giornalisti hanno preso parte alla pizzata organizzata venerdì scorso, 2 ottobre, dal team di Stonex One.

La serata è stata l’occasione per festeggiare alcuni importanti traguardi raggiunti in questi 6 mesi di progetto: la vendita di #Galileo in soli 4 giorni e 5 ore e quella di #DaVinci per sole 24 ore, la vincita del premio come Migliore Startup italiana in occasione della decima edizione del festival della rete, decretato dai Macchianera Italian Awards 2015 e la recente collaborazione con i giovani designer di DollyNoire che hanno personalizzato 300 magliette Break The Rules messe in vendita sull’e-shop di Stonex One.

“Sono arrivate persone da tutta Italia, dalla Svizzera e dalla Germania per unirsi a noi e passare una serata in compagnia di altri Breakers”, hanno commentato Davide Erba e Francesco Facchinetti, rispettivamente CEO e Creative Director di Stonex. “Per questa volta, purtroppo, non abbiamo potuto prendere in considerazione tutte le 7 mila le richieste di adesione che abbiamo ricevuto ma la prossima volta vorremmo faremo le cose più in grande, affittando addirittura un palazzetto per poter accogliere tutti quelli che vorranno passare una serata insieme a noi. Perché questo è da sempre il vero significato del progetto di Stonex One: l’essere uniti non solo dalla tecnologia ma anche, e soprattutto, da un pensiero comune, ossia credere che le cose possono essere fatte anche in questo Paese e possono superare i nostri confini nazionali”.

Stonex One con l’ultima vendita di #DaVinci ha ricevuto ordinativi anche da utenti provenienti da paesi quali la Germania, il Regno Unito, gli USA, il Brasile e la Russia. Negli Stati Uniti e in Brasile, inoltre, come già anticipato nei mesi scorsi da Facchinetti stesso, è già in avvio l’immissione di Stonex One sul mercato.

Durante la serata, infine, è stato riconfermato da parte del team di Stonex One l’arrivo di 5 nuove app personalizzate, oltre a quelle ancora in via di definizione, decise sempre in concerto con i propri Breakers, che copriranno le aree di: instant messaging, videochiamate, theme engine per creare ulteriori temi e icone uniche, condivisione degli sfondi e fotocamera.

0 1907

Inizia oggi una settimana molto “calda” per il team di Stonex One, che ha annunciato il nuovo aggiornamento del firmware e l’arrivo imminente di nuove app, oltre a ricordare l’importante appuntamento del prossimo 30 settembre. Mercoledì prossimo, infatti, sullo shop online ufficiale stonexone.com verranno messi in vendita gli ultimi 1.000 pezzi della seconda edizione limitata di Stonex One, #DaVinci e 300 magliette #BreakTheRules in edizione limitata disegnata dai ragazzi di Dolly Noire.

“Nonostante i leciti ‘intoppi’ di inizio percorso” – spiega il CEO di Stonex, Davide Erba “grazie agli aggiornamenti che avevamo preventivamente in serbo siamo riusciti ad aggiustare il tiro: ad oggi ne abbiamo già rilasciati tre, mentre il quarto è in beta testing. Continueremo comunque a farne altri, poiché ad ogni nuovo aggiornamento, Stonex One migliora sempre più: la fotocamera ha fatto passi da gigante, così come la qualità dei video, la fluidità del sistema e il drain della batteria, che è aumentata quasi del 40%. Risultati che stiamo ottenendo anche grazie ai nostri beta tester che cerchiamo di volta in volta anche tra i nostri utenti”.

L’impegno del team di Stonex One sul lato firmware, per tutto quello che è la programmazione ad alto e basso livello, continuerà quindi a ritmi serrati, ma anche il bagaglio delle app aumenterà ulteriormente.

Il team brianzolo ha in caldo 5 nuove app personalizzate, oltre a quelle ancora in via di definizione, decise sempre in concerto con i propri Breakers, che copriranno le aree di: instant messaging, videochiamate, theme engine per creare ulteriori temi e icone uniche, condivisione degli sfondi e fotocamera.

Mercoledì prossimo, invece, ricorda Francesco Facchinetti, Creative Director di Stonex – faremo una cosa veramente speciale: a mezzogiorno, sul nostro shop ufficiale www.stonexone.com/shop, rimetteremo in vendita 1.000 #DaVinci fino ad esaurimento scorte,quindi non più per sole 24 ore, e saranno disponibili all’acquisto 300 magliette #BreakTheRules in edizione limitata, disegnata dai giovani ragazzi di Dolly Noire, con i quali abbiamo appena aperto una bellissima collaborazione. Il tutto, come già vi anticipavo settimana scorsa, verrà fatto live!”.

Il team brianzolo mostrerà in diretta “il dietro le quinte” dell’apertura ufficiale del loro e-commerce su Facebook Mentions e Periscope tramite i profili di Francesco Facchinetti, dove faranno vedere quello che accade all’arrivo degli ordini, quando la gente chiama per avere assistenza e come avviene l’evasione degli acquisti fatti dagli utenti.

0 1802

Nasce oggi la prima collaborazione tra Stonex One e il team di DollyNoire, marchio italiano fondato nel 2004 da quattro ragazzi (Daniele, Federico, Gioele e Alessandro) nella periferia di Milano e nato dalla unione e dalla loro passione per lo streetwear, il divertimento con gli amici e una buona dose di intraprendenza. E’ stata così finalmente resa tangibile la connessione tra Stonex One e i giovani talenti, i progetti appena nati e le start-up.

“In molti mi hanno chiesto perché indosso sempre un certo tipo di cappelli”, commenta Facchinetti. “Prima di tutto perché mi piacciono, ma soprattutto perché amo tantissimo le storie. Come quella dei ragazzi di Dolly Noire. E la mia passione per loro non si è fermata solo a indossare i loro cappelli, ma si è spinta oltre, fino a chiedere loro di realizzare un progetto ad hoc per Stonex One e, in particolare, di realizzare il design di un numero limitato delle nostre magliette #BreakTheRules!”.

“Abbiamo deciso di mettere a disposizione del team di Stonex One quello che abbiamo di più forte, ossia la realizzazione e progettazione grafica nostra e dei nostri artisti”, spiegano i ragazzi di Dolly Noire. “Per il design delle magliette ci siamo quindi ispirati ai due grandi italiani che danno il nome alle prime due edizioni limitate di Stonex One: Galileo Galilei, rappresentato dal cannocchiale e Leonardo Da Vinci, personificato in una macchina volante”.

Per questa prima collaborazione, Dolly Noire produrrà un numero limitato di magliette (solo 300!) che saranno disponibili sul sito ufficiale www.stonexone.com a partire da mezzogiorno di mercoledì prossimo, 30 settembre.

Lo stesso giorno, inoltre, torneranno a essere disponibili 1.000 #DaVinci e il team brianzolo mostrerà in diretta “il dietro le quinte” dell’apertura ufficiale del loro e-commerce su Facebook Mentions e su Periscope: “Faremo vedere cosa accade quando ci arrivano gli ordini, quando la gente ci chiama, l’evasione degli ordini”, commenta Davide Erba, CEO di Stonex. “Il tutto per portare avanti quello in cui abbiamo sempre creduto durante l’evolversi di questo progetto: l’importanza della trasparenza di un’azienda nei confronti dei propri utenti e clienti”.

A seguito dell’annuncio lanciato settimana scorsa da Francesco Facchinetti, Creative Director di Stonex, di inviare al team di Stonex One i propri progetti più creativi – che sarebbero potuti essere venduti nella nuova sezione Talent Shop del sito ufficiale – sono arrivate più di 10.000 e-mail con progetti molto interessanti.

Sono stati infine decretati i “vincitori” del sondaggio online promosso tra i vari Breakers per la scelta del logo, della mascotte e degli accessori di Stonex One:

–          Stone Powerbank: Keep calm and Break the Rules
–          Stone Speaker: Dynamo Speaker
–          Mascotte: Castoro

Per quanto riguarda il logo, invece, le opzioni proposte hanno ricevuto voti molto simili tra loro e, per questo motivo, il team ha deciso di lasciare ancora una settimana di tempo per fare questa scelta.

0 1801

Apre oggi sul sito ufficiale di Stonex One, www.stonexone.com, la nuova sezione “Talent Shop”, lanciata direttamente da Francesco Facchinetti, Creative Director di Stonex, nel suo ultimo video online sui social: “Ogni giorno mi arrivano centinaia di e-mail di giovani ragazzi che hanno realizzato un’idea e non sanno come e dove venderla. Ecco, quello che noi vogliamo fare con Talent Shop è trovare una soluzione a questo loro desiderio”.

Il Direttore Creativo di Stonex ha così voluto ricordare che il progetto di Stonex One non è nato solo con l’obiettivo di vendere tecnologia, ma anche per dare un’opportunità lavorativa ai giovani di talento. “Ogni giorno, sui portali e sull’e-commerce di Stonex One abbiamo tra gli 80 e i 90 mila accessi unici, e circa mezzo milione di persone usufruisce dei nostri contenuti su tutti i social”, prosegue Facchinetti.  “Questo vuol dire che se vogliamo vendere qualcosa, ci sono buone possibilità di riuscirci. E questa possibilità vogliamo condividerla anche con i nostri utenti”.

I primi due giovani che vedono le loro creazioni disponibili alla vendita sul sito di Stonex One sono: Marco – nome d’arte MATE – un ragazzo pugliese che disegna caricature uniche e Davide, che crea custodie realizzate, progettate e pensate in Italia: le MB Cases.

Tutti coloro che, come Marco e Davide, hanno idee e non sanno come monetizzare le proprie creazioni possono mandare una mail all’indirizzo talentshop@stonexone.com sottoponendo il proprio progetto.

Il gruppo capitanato da Erba e Facchinetti non si ferma qui e annuncia che il 30 settembre, per sole 24 ore, riapriranno nuovamente le vendite di Stonex One.

Un modo ulteriore per ringraziare gli utenti che li sostengono, tutti invitati alla pizzata del 2 ottobre prossimo in Brianza, dove si festeggeranno tre obiettivi importanti raggiunti dall’azienda in questi ultimi mesi: la vendita della prima edizione limitata #Galileo in soli 4 giorni e 5 ore, quella di #DaVinci in sole 24 ore  e la vincita del Premio della Rete come migliore startup italiana.

Infine, a seguito del grande successo ottenuto dall’ultimo sondaggio, che ha ricevuto più di 50 mila votazioni, i Breakers avranno ancora tempo di votare il nuovo logo, la mascotte e gli accessori di Stonex One fino a mercoledì prossimo, il 23 settembre.  

Il video di Francesco

Le caricature di Marco: www.marcotestini.it
Le cover di Davide: www.mbcases.it
Per iscriversi alla pizzata, inviare una mail a: pizzata@stonexone.com

LE BUONE NOTIZIE DI OGGI
Ciao OS 1.03 è pronto in rampa di lancio.

Ecco le migliorie che apporterà al vostro #StonexOne:

  • Ottimizzazione della fotocamera
  • Correzione bug per la messa a fuoco del soggetto
  • Aumento della frequenza dei fotogrammi per aumentare la nitidezza delle immagini con oggetti in movimento
  • Riduzione della saturazione delle immagini
  • Riduzione dei disturbi in condizioni di scarsa luminosità
  • Miglioramento della funzionalità HDR
  • Ottimizzazione dei consumi della Batteria
  • Icon Pack StonexOne
Un’altra buona notizia è che avete votato in più di 30 mila su www.stonexone.com

Grazie a tutti,
Il Team di #StonexOne

P.s. #GoCastoro o no?

0 2018

La community di Stonex One sta facendo sentire la sua voce attraverso il nuovo sondaggio da ieri online sul sito di Stonex One – www.stonexone.com

Più di 30 mila voti nelle prime 24 ore.

E’ ancora possibile votare e scegliere:

  1. il nuovo logo ufficiale di Stonex One
  2. lo StoneSpeaker
  3. lo StonePowerBank
  4. la Mascotte

0 2158

Apre oggi sul sito ufficiale di Stonex One il sondaggio per scegliere il design del nuovo logo, dello speaker portatile StoneSpeaker, del caricabatteria portatile StonePowerBank e infine della prima mascotte di Stonex One.

Dopo il grande successo della prima serie limitata #Galileo, venduta interamente in 4 giorni e 5 ore, e il coinvolgimento attivo dei Breakers nella scelta del nome della seconda edizione limitata #DaVinci – messa in vendita solo per 24 ore – il team di Stonex One continua così a sostenere l’importanza per questo progetto della condivisione di idee con i suoi utenti. Senza loro non sarebbe mai stata possibile un’evoluzione del prodotto costantemente orientata al cliente e alle sue esigenze, un cliente che partecipa attivamente esprimendo il proprio giudizio e la propria opinione.

Tutti i suggerimenti e i consigli ricevuti dall’azienda in questi mesi di lavoro hanno permesso, inoltre, di rilasciare il nuovo aggiornamento alla versione 1.02 del sistema operativo Ciao OS, che da ieri è disponibile al download e ha permesso di risolvere alcuni dei maggiori problemi riscontrati dagli utenti.
La prossima settimana Stonex rilascerà un secondo aggiornamento.

L’unica strada che hai per non perdere è giocare di squadra”, commenta Francesco Facchinetti, Creative Director di Stonex. “E’ questa la nostra forza, è questa la vera rivoluzione. Stonex One è un progetto non chiuso su se stesso ma aperto a tutti. Non può esserci evoluzione senza condivisione. Noi abbiamo deciso di prendere tutte le decisioni insieme ai nostri Breakers, che vogliamo coinvolgere anche nella scelta più difficile e delicata, quale è l’immagine della nostra azienda”.

Davide Erba, CEO di Stonex, prosegue: “I “big” solitamente eseguono costosi studi sulla propria immagine corporate, soprattutto per capire renderla il più riconoscibile possibile ai suoi utenti. Noi non condividiamo molto questo atteggiamento, non amiamo giocare con le sensazioni di chi ci sostiene, non amiamo sprecare soldi in pubblicità, perché lo nostra più grande pubblicità sono i nostri utenti”.

L’unico “studio” che Stonex ha quindi deciso di fare è quello di dare la possibilità a tutti i suoi sostenitori, a partire dalle ore 12 di oggi, di votare e scegliere tra le proposte disponibili:
1. il nuovo logo ufficiale di Stonex One
2. lo StoneSpeaker
3. lo StonePowerBank
4. la Mascotte

Si ricorda, inoltre, che fino a domenica 27 settembre sarà possibile aderire alla pizzata di Stonex One, che si terrà in Brianza il prossimo 2 ottobre, seguendo le indicazioni che troverete nella pagina officiale di Facebook di Stonex One: https://www.facebook.com/StonexOne

1 4084

Dall’inizio del progetto “Stonex One“, noi siamo stati degli estimatori di questo terminale e dell’avventura che Facchinetti ed Erba aveva deciso di compiere, un pò in controtendenza rispetto a molti altri blog.

Abbiamo seguito tutto lo svolgersi del progetto e quindi il 29 luglio abbiamo deciso di acquistare #Galileo, per poterlo toccare con mano subito e non aspettare i sample che, da comunicazione aziendale, sarebbero stati inviati ai vari blog dopo gli ordini dei clienti, scelta apprezzabile, secondo noi. Ovviamente c’è stata la solita eccezione, il solito blog che se non ha l’esclusiva si sente male e che per vie traverse è riuscito a farsi mandare uno Stonex One #Galileo per testarlo per tutto il mese di Agosto. Tralasciamo ogni commento.

Veniamo al dunque, il 25 Agosto lo Stonex One #Galileo è tra le nostre mani. Purtroppo già dalla prima accensione riscontriamo delle “macchie” alla base del display, ma provvediamo lo stesso con la procedura di primo avvio e configurazione, ma nel frattempo decidiamo di contattare l’assistenza all’indirizzo mail presente sul sito, assistenza@stonexsmart.com, allegando foto del problema.

Il 26 mattina riceviamo una mail dal centro Livolsi, il centro assistenza scelto da stonex per gestire l’assistenza del prodotto.

Nella mail è spiegato in maniera molto dettagliata cosa dobbiamo fare per procedere al cambio del prodotto. L’operatore ha risposto sempre in tempi abbastanza rapidi alle nostre mail di approfondimento.

Dopo essermi confrontato con alcuni colleghi, Giovedì 27 decido di mandare lo Stonex al centro di assistenza.

Nella mail ricevuta dal centro Livolsi, era indicato come dover procedere per prenotare il ritiro tramite corriere, DHL, ma per mia comodità venerdì 28 decido di portare personalmente il pacco al corriere.

Lunedì 31 ricevo una mail dal centro Livolsi, dove mi viene comunicato che hanno ricevuto il prodotto e che sarà verificato da un personale specializzato.

Giovedì 3 ricevo una mail dal centro Livolsi, che mi comunica che lo Stonex One è stato sostituito e che Venerdì 4 verrà affidato al corriere per la spedizione. Chiedo quindi il codice per il tracking che mi viene puntualmente comunicato e Lunedì 7 un #Galileo nuovo è nelle nostre mani.

Con questo articolo non vogliamo focalizzarci sull’aver ricevuto un prodotto con dei problemi, purtroppo capita con brand più blasonati, ma sulla procedura di assistenza dove l’importante è che il problema venga risolto nel più breve tempo possibile, e nel nostro caso così è stato.

Ci riteniamo, quindi, molto soddisfatti della gestione della nostra problematica da parte del centro Livolsi.

 

“Diamo il benvenuto all’aggiornamento firmware: Ciao OS 1.02
Di seguito le modifiche apportate:
  • ottimizzazione camera: migliorata velocità di autofocus
  • ottimizzazione camera: introdotta modalità di salvataggio in formato mp4
  • ottimizzazione camera: eliminati disturbi in fase di registrazione in 4k
  • impostazioni privacy: corretto il bug che consentiva di sbloccare il telefono senza la richiesta del pin attraverso la gesture camera anche con la modalità pin attivo
  • ottimizzazione consumi batteria 
  • inserita nuova animazione all’avvio dello smartphone
L’aggiornamento è possibile scaricarlo via OTA.
Basta andare in IMPOSTAZIONI – INFO SUL TELEFONO – AGGIORNAMENTO FIRMWARE – VERIFICA AGGIORNAMENTI e scaricare il tutto.
Fateci sapere come gira!
GRAZIE A TUTTI”

Francesco & Davide

a2f22bd7-ecaa-47e1-8f11-9f754ff15c64

0 2416

Settimana prossima sarà rilasciata la versione 1.02 di Ciao OS con le seguenti modifiche:
ottimizzazione camera: migliorata velocità di autofocus; introdotta modalità di salvataggio in formato mp4; eliminati disturbi in fase di registrazione in 4k
impostazioni privacy: corretto il bug che consentiva di sbloccare il telefono senza la richiesta del pin attraverso la gesture camera anche con la modalità pin attivo
ottimizzazione consumi batteria (successivo OTA ulteriori miglioramenti)

In più rilasceremo a breve l’aggiunta delle nuove icone nel NOSTRO Icon Pack

Quali icone vorreste veder rifatte in stile #StonexOne da Luca Arancio?

ceb65a63-78ff-49a5-87d4-6139941b3733

0 1845

Dopo 60 minuti dalla riapertura dell’e-shop abbiamo ricevuto 1.000 ordinativi!
Si tratta di un altro segno incredibile dell’enorme supporto che la community e tutti coloro che hanno deciso di abbracciare il progetto di Stonex One ci stanno dando.
Per le richieste più estreme abbiamo riscontrato un blackout del sito di 40 minuti. Tuttavia, abbiamo imparato tanto nel corso di questo progetto e, memori di quanto era successo per il D-Day di #Galileo, abbiamo prontamente risolto il problema, rialzando e riavviando i nostri server.
…Continuiamo a rompere le regole!”

Francesco & Davide

0 2292

“In questo video tutorial si può vedere come acquistare la seconda edizione limitata di #StonexOne, che i nostri Breakers hanno chiamato #DaVinci.

Ricordiamo che è acquistabile solo dalle ore 12:00 di Mercoledì 2 Settembre alle ore 12:00 di Giovedì 3 Settembre e solo su www.stonexone.com

Saranno disponibili anche i nuovi accessori.

Grazie!”

Francesco e Davide

E’ da poco arrivato in redazione lo Stonex One #Galileo, vediamo com’è.

Confezione

Il “Break the Rules” tanto voluto lo si vede già dalla confezione, infatti lo Stonex One arriva in una scatola molto generosa che contiene la confezione vera e propria con polistirolo tutto attorno.

Anche la confezione non è la solita confezione, infatti dopo aver sfilato la prima parte, abbiamo una confezione che si apre a libro e ci mostra lo Stonex One #Galileo con i suoi accessori, o meglio con gli alloggiamenti dove sono contenuti gli accessori.

Primo Impatto

Lo Stonex One #Galileo, ha un display da 5,5 pollici con risoluzione HD (2560×1440), monta un processore MediaTek MT6795 64-bit octa-core a 1,95 GHz, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria intera, espandibile tramite microSD fino a 64GB. La fotocamera principale è da 21 Mpx, mentre la frontale è da 8.

L’interfaccia è la Ciao OS 1.0, che altro non è che una Lollipop stock, leggermente rivista, ma leggermente, come per le icone ridisegnate a matita, a mio avviso davvero molto carine.

Nei prossimi giorni di test valuteremo la batteria, da 3000 mAh, che dovrebbero portare a coprire l’intera giornata, staremo a vedere.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display:5,5” QHD 2560 x 1440 pixel
Fotocamera: 21 MP, fotocamera frontale da 8 MP
Processore: CPU MediaTek MT6795 64-bit octa-core a 1,95 GHz con 3GB di RAM
Memoria: 31 GB di memoria interna espandibile tramite micro SD fino a 64GB, 3 GB RAM
Dimensioni / peso: 145 x 70,8 x 7,9 mm, peso 138g.
Batteria: Ai polimeri di litio da 3000mAh removibile
Connettività: LTE, Bluetooth, NFC, Wi-Fi, radio FM
Gps: Sì con AGPS
Sistema operativo: Android 5.1 Lollipop

0 1860

Dopo il successo della Prima Edizione #Galileo, con prenotazioni esaurite in soli 4 giorni e 5 ore, il progetto Stonex One continua avendo al centro sempre i valori che hanno contraddistinto sin dall’inizio questa grande avventura: la condivisione e l’italianità.

Nella mia vita ho avuto la fortuna di viaggiare e abitare in diverse parti del mondo e posso confermare che noi italiani siamo conosciuti ed apprezzati all’estero soprattutto per le nostre doti artistiche, passionali e creative, dichiara Francesco Facchinetti, Creative Director di Stonex. Il fondatore di DreamWorks, Jeffrey Katzenberg, mi ha confermato durante un nostro incontro qualche settimana fa a Los Angeles che, tra le 38 nazionalità presenti nel Campus da lui fondato, gli italiani sono quelli che si distinguono maggiormente proprio per la creatività. E’ anche da queste qualità e da queste certezze che è partito e si sta evolvendo proprio dall’Italia il progetto Stonex One.”

“Sarebbe stato sicuramente più semplice ed economicamente più vantaggioso ideare, programmare, disegnare e progettare uno smartphone all’estero, dichiara Davide Erba, CEO di Stonex, ma è proprio perché crediamo negli italiani che, per far ripartire e rilanciare l’imprenditorialità giovane, la professionalità e l’estro italiano, abbiamo puntato sul nostro paese per questo importante progetto.”

Grazie al contributo di tutti gli italiani con la nostra stessa visione che in questi mesi sono diventati parte di questa avventura  e della comunità virtuale che si è mano a mano ingigantita, il progetto si è sviluppato, è stato raccontato, comunicato ed è diventato realtà raggiungendo un successo che ai tanti sembrava insperato ma per chi lo ha fortemente voluto è sembrato il giusto risultato del “saper fare impresa” in Italia.

Ed è dunque ancora coinvolgendo la comunità italiana che il progetto Stonex One ora si evolve e procede verso un nuovo step: da oggi alle 12 e per i prossimi 7 giorni sarà infatti possibile decidere il nome del prossimo smartphone ad edizione limitata. I nomi, naturalmente, non potevano che essere di due illustri connazionali, conosciuti ed apprezzati in tutto il mondo, scelti direttamente dalla comunità.

“Dopo il successo dell’edizione dedicata a Galileo Galilei ora chiediamo agli italiani di scegliere il nome del prossimo Stonex One suwww.stonexone.com , tra due altri geni del nostro Paese – affermano Davide Erba e Francesco Facchinetti. Leonardo Da Vinci è il simbolo per eccellenza dell’ingegno, della creatività e della visione futuristica tanto che alcuni suoi progetti sono ancora oggi da sviluppare. Guglielmo Marconi è uno dei punti di riferimento globali della comunicazione soprattutto grazie all’invenzione della radio per cui il successo degli smartphone di oggi è anche merito suo”.

#DaVinci o #Marconi quindi?  Da oggi e per i prossimi 7 giorni la comunità sceglie il nome della seconda edizione limitata dello Stonex One su  www.stonexone.com

0 1929

Permessi di root e Developer edition?

Permessi di root
Sarà possibile avere i permessi di root anche per la versione standard. Per averli sarà necessario fornire i dati personali e dell’IMEI del telefono sul quale si intende gestire i permessi di root. La Garanzia sarà valida ma non coprirà gli eventuali malfunzionamenti riconducibili ad un utilizzo non corretto dei permessi stessi (es: fusione per overclock).

Developer edition
Chi acquisterà la developer edition avrà diritto all’accesso di contenuti aggiuntivi per il modding come:
– factory image delle varie versioni di CiaoOS o delle varie rom adattate per StonexOne
– tutorial di sviluppo e risorse per il modding.

0 1880

Il team di Stonex One non va in vacanza nemmeno ad agosto e anche questa settimana dà appuntamento ai suoi breakers con un nuovo video, che ne vede alcuni come protagonisti: “E’ anche grazie a loro se oggi Stonex One si sta sempre più affermando nel mercato degli smartphone”, commentano Davide Erba e Francesco Facchinetti, rispettivamente CEO e Creative Director di Stonex.

Il team di Stonex One è riuscito in pochi mesi a ottenere un eccezionale supporto dalla rete e, ancor più a livello concreto, da tutte quelle persone che si sono avvicinate e hanno sposato il progetto per curiosità o per passione. E’ stato così possibile segnare una rottura netta con le classiche strategie di marketing, imparando ad ascoltare in modo costruttivo il giudizio spassionato di tutti i possibili fruitori, nonché di adattare il processo industriale proprio per far fronte alle idee e alle richieste degli utenti stessi.

E’ sempre stata questa la nostra regola d’ingaggio: rompere le regole. Anche se questo avrebbe voluto dire inimicarsi qualcuno o deludere le aspettative di altri. D’altronde, se vuoi sopravvivere in questo mercato pieno zeppo di competitors molto più grandi di te, che possono farti cadere con un loro semplice soffio, devi saper fare qualcosa di completamente diverso. Questo vuol dire che se loro fanno A, tu devi essere pronto a saper fare Z!”, commenta Facchinetti.

Davide Erba gli fa eco e prosegue: “Ci siamo anche accorti, durante questo nostro percorso, che l’unico modo per riuscire ad avere successo era quello di ragionare su scala mondiale, pur mantenendo le proprie radici ben salde in Italia. Le aziende che restano a livello locale, infatti, rischiano di ‘subire’ l’effetto globale, invece che farne parte attivamente, imparando a cogliere tutto quello che può aiutarle a stare in piedi, se non addirittura a farle accrescere”.

Linea guida, quella dello sviluppo del progetto di Stonex One basato principalmente sul feedback dei propri utenti, che gli sta facendo riscuotere molto successo tra il pubblico amante della tecnologia (ma non solo). Alcuni degli utenti che hanno partecipato ai meeting dello scorso mese hanno sottolineano l’ottimo rapporto qualità/prezzo, la manifattura e la resa del display, le performance del software, nonché il vantaggio dell’avere in mano uno smartphone con un firmware aggiornabile mensilmente, se non addirittura bimensilmente.

Per acquistare gli accessori di Stonex One, disponibili fino alle ore 12 di mercoledì prossimo, 19 agosto: http://www.stonexone.com/shop.html

0 2128

“Dalle ore 12 del 12 agosto alle ore 12 del 19 agosto, apriremo l’E-Commerce per darti la possibilità di acquistare gli accessori di #StonexOne.
Questo verrà fatto in via del tutto eccezionale SOLO per questa settimana, visto che in tanti non sono riusciti ad aggiudicarsi l’accessorio che volevano.
Per capire meglio come navigare sul nostro SHOP, a questo link è disponibile un tutorial.
Il link dell’E-Commerce di Stonex One è questo e sarà attivo per l’acquisto da mercoledì 12 agosto, alle ore 12, per una settimana.
Grazie e Buona Estate!”

Francesco & Davide

0 1981

“Volevamo ringraziare tutti i Breakers che in queste settimane ci stanno difendendo.
Per loro organizzeremo una PIZZATA tra amici a Settembre.
Se volete partecipare scrivete #PizzaStonex o mandateci un messaggio privato per sapere tutte le informazioni del caso.
Non vediamo l’ora di incontrarvi“.  

Francesco & Davide

unnamed (1)

0 2617
“Vi avevamo detto che era pericoloso fare in modo che le leggende metropolitane diventassero realtà e infatti è successo quello che non doveva succedere.
Degli sprovveduti, spinti da manie di protagonismo, hanno falsificato una chat con ALTRCONSUMO (foto 1).
Sapete qual è la cosa interessante? ALTROCONSUMO non ne sa niente, come potete vedere dalle alle due foto.
Noi, e tutte le persone che collaborano con StonexOne, stiamo subendo in silenzio una quantità impressionante di attacchi gratuiti e diffamatori con la complicità di una parte della stampa a volte faziosa e in malafede.
L’intento è quello di fermare con ogni forza il nostro progetto, il quale sta dando parecchio fastidio e intaccando importantissimi interessi economici di gruppi multinazionali.
Stiamo dimostrando che anche in Italia si può fare impresa, si può creare lavoro, si possono fare dei casi di successo, si può sviluppare la creatività senza investimenti miliardari.
Ora tutto questo ci obbliga ad attivare azioni legali non solo nei confronti di questi sprovveduti ma anche di tutti quelli – blog o profili – che supportano queste leggende metropolitane senza assicurarsi che sia tutto vero.
Se sarà necessario smetteremo di parlare con i media, ma inizieremo a parlare solo dai nostri canali, fonte autorevole dei nostri intenti e delle nostre comunicazioni.
A tutti i NOSTRI Breakers vogliamo dire che se ci sono dei dubbi o delle problematiche scrivete solo a noi e diffidate da siti che offrono in vendita i nostri prodotti, poiché l’unico posto dove acquistare StonexOne è il nostro sito.
Noi vogliamo rappresentare l’Italia che ce la può e ce la deve fare, perché riteniamo che le cose si possano cambiare solo con i fatti e non con le parole”.
Francesco & Davide

0 2718

“È ufficiale, in 4 giorni e 5 ore è terminata la prima edizione limitata di #StonexOne: #Galileo.
La scelta di chiamarla #Galileo è stata una scelta ben ponderata.
Galileo è stato il primo a rompere le regole, a parlare chiaramente di come giravano le cose e ha rischiato la vita per difendere le sue idee che per per tutti erano pura menzogna e follia.
Lui non ha ceduto ed è andato avanti per la sua strada.
Per tutti questi motivi la prima serie di #StonexOne è stata battezzata con il suo nome.
Le migliaia di persone che lo riceveranno a breve non impugneranno solo uno smartphone ma sposeranno un’idea, una visione, un’avventura.
A loro dobbiamo dire grazie: grazie per esservi fidati di noi, per aver creduto in noi. NON VI DELUDEREMO MAI”.

Francesco & Davide

9205f515-d383-4c6a-a138-18ef84a18357

0 1827

Si è conclusa da poco la tre giorni di incontri per Stonex One, durante i quali Davide Erba e Francesco Facchinetti, rispettivamente CEO e Creative Director di Stonex, hanno aperto le porte della loro sede lissonese aoltre 150 utenti di 9 blog italiani di tecnologia (un massimo di 20 persone a blog) che hanno potuto testare e conoscere più da vicino il nuovo Stonex One.

Dopo un’introduzione dell’azienda e del progetto da parte di Francesco Facchinetti, Vanni Casari, il Product Manager di Stonex One, ha illustrato le peculiarità tecniche del nuovo smartphone e ha annunciato il rilascio mensile di aggiornamenti per il firmware – offrendo così la possibilità agli utenti di fruire sempre di nuove funzionalità. E’ stato inoltre dato ampio spazio a eventuali domande e richieste di chiarimenti da parte dei partecipanti all’incontro.

Il momento dei meeting maggiormente apprezzate dagli utenti è stato, tuttavia, quello dedicato all’hands-on del prodotto, dove i presenti hanno potuto provare il nuovo device, testarne l’audio o la resa del display giocandoci. “Ricordatevi che quello che avete in mano è come se fosse ancora un bambino – ha spiegato Francesco Facchinetti, che cadrà tante volte e che noi saremo pronti a far rialzare”.

Non è stata una scelta casuale la decisione di far testare lo Stonex One prima agli utenti e solo successivamente ai giornalisti. Come già precedentemente affermato dal team, infatti, l’obiettivo di questi incontri era proprio quello di conoscere le prime impressioni dei possibili fruitori di Stonex One.

Il feedback ricevuto è stato molto positivo, non sono certamente mancate le critiche costruttive, “ma è proprio questo che volevamo sentire. L’opinione spassionata dei nostri utenti vale più di ogni altro commento, perché chi fa tecnologia come noi deve farla nell’ottica di poter facilitare la vita di chi la comprerà.”, afferma Davide Erba.

Per acquistare gli ultimi pezzi disponibili dell’edizione limitata #Galileo di Stonex One: www.stonexone.com

0 1832

Domani 5 Agosto a partire dalle 12:00 è di nuovo #StonexDay con la possibilità limitata a 24 ore o a esaurimento scorte di acquistare lo Stonex One.
L’interesse verso il nuovo phablet però certo non si spegne e molti sono i detrattori del dispositivo che oo attaccano animando accese discussioni su blog e forum.

Riportiamo, con lo spirito del sacrosanto diritto di replica, il messaggio di Francesco Facchinetti al riguardo.

“Siccome non mi sono mai tirato indietro e non ho mai avuto paura di metterci la faccia, vi dico cosa è successo ieri.
Verso le 23 vado su uno dei blog di tecnologia più importanti d’Italia per farmi quattro risate e per vedere quale fosse la NUOVA leggenda metropolitana: Reflex? Scatole Storte? Scocca che non si chiude? Audio che non funziona? Tasti non retroilluminati? Rebranding?

Dopo aver letto una moltitudine di commenti non veritieri decido di dare il mio numero di telefono così i detrattori a prescindere potevano avere la possibilità di confrontarsi con me: SERIAMENTE. Sapete quanti messaggi mi sono arrivati? UNO.
A voi tutte le conclusioni del caso.
Dopo aver aperto le porte della NOSTRA azienda per 3 giorni e aver raccontato il NOSTRO progetto dalla A alla Z c’è ancora gente che parla senza sapere.
A loro dico di usare quel numero, FATELO!
Noi continueremo a ROMPERE LE REGOLE anche se a tanti diamo fastidio.
La strada è molto lunga ma ce la faremo!

Inoltre, vi ricordo che IL SAGGIO non ha paura delle vostre domande, non teme nessuno, non si nasconde mai, ha conoscenza infinita.
L’unica cosa che desidera è essere bombardato di DOMANDE CATTIVE precedute da #AskSaggio
Per avere #StonexOne nelle vostre mani andate a questo link 

Grazie”

Francesco

0 1687

Dopo che alle ore 12:00 dello scorso 2 Agosto si è conclusa la vendita online di Stonex One la società ha deciso, per vendere gli ultimi pezzi, rimasti di riaprire le vendite anche se solo per 24 ore o fino ad esaurimento scorte.
Stonex One sarà nuovamente in vendita dalle ore 12 di Mercoledì 5 alla stessa ora di Giovedì 6 Agosto.

Per effettuare l’acquisto basterà andare a questo link www.stonexone.com/shop.html; durante la procedura (tutorial) verrà richiesto di inserire i dati della propria carta di credito o conto PayPal ma l’addebito, di importo pari al valore dell’ordine, verrà processato la metà di Agosto.

Ricordiamo invece che la spedizione dei prodotti inizierà il 20 Agosto 2015, con chi ha vinto a SmashPhone o si è registrato nel mese di Aprile che avrà priorità di consegna.
Tutti gli ordini verranno comunque evasi entro il 2 settembre 2015.

0 2138

Stonex One è acquistabile da due giorni e i primi risultati di vendita sembrano già decisamente positivi con più di 1 milione di euro incassati in 8 ore. E se gli acquirenti dovranno aspettare un pò per averlo tra le mani per scoprire cosa aspetta loro, e non solo, la società continua a passare in rassegna le caratteristiche del dispositivo.

Questo nuovo video riguarda il Sound Design che è stato realizzato interamente dal team ed è una delle caratteristiche di CiaoOs ed è dedicato alle suonerie disponibili preinstallate: Moombahton, Trap, EDM, Dubstep, Trapstep, Jungle, sono alcuni dei generi che si potranno ascoltare con #StonexOne.

Per acquistare Stonex One, disponibile all’acquisto fino alle ore 12 del 2 Agosto: http://www.stonexone.com/shop.html

Stonex One registra ordini superiori a 1 milione di euro nelle prime 8 ore dall’apertura delle vendite online. Si tratta di un risultato incredibile se si pensa che il progetto di Davide Erba e Francesco Facchinetti, rispettivamente CEO e Creative Director di Stonex, fino al giorno del suo kick-off, l’1 aprile, era completamente sconosciuto a tutti: “Visti i risultati ottenuti ieri, forse ci ha portato fortuna far nascere il progetto di Stonex One proprio il giorno del ‘Pesce d’Aprile’”, commentano i due giovani imprenditori.

Stonex One si conferma come un segnale molto forte per tutta l’imprenditoria italiana. Due trentenni, simbolo delle nuove generazioni manageriali che stanno riuscendo, seppur con alti e bassi, critiche e lodi, ad approdare con un nuovo prodotto top di gamma al giusto prezzo sul vasto e quasi sovrappopolato mercato degli smartphone, solo ed esclusivamente su internet venendo tramite e-commerce.

“Il successo e la diffusione che sta avendo il nostro progetto può essere la dimostrazione che in questo Paese le cose si possono fare”, commenta Davide Erba. “Naturalmente bisogna rimboccarsi le maniche, darsi da fare e circondarsi di persone giuste che sai possono darti il corretto supporto durante tutte le fasi: dalla progettazione alla produzione fino ad arrivare alla spedizione del prodotto”.

Facchinetti prosegue: “Questo, infatti, non è né il risultato di Davide né il mio. Noi abbiamo dato solo l’incipit, poiché il vero risultato è quello di tutte le persone che lavorano insieme a noi, giorno e notte, ma soprattutto di tutti gli utenti che ci hanno sempre supportato lungo questo percorso”.

Attualmente le aspettative di tutti i breakers e i sostenitori di Stonex One sono molto alte, ma il team assicura che la fiducia da loro ottenuta non verrà tradita e si mostra già pronto a lavorare ad altri progetti, sempre con il medesimo modus operandi, e a replicare il format anche nel resto del mondo.

A settembre, come già anticipato da Facchinetti stesso, partirà infatti la vendita di Stonex One negli USA, mentre ad agosto il Creative Director di Stonex ha in programma una tappa in Brasile, dove il team  vorrebbe aprire un nuovo canale distributivo.

Sempre nel mese di settembre, infine, prenderà il via il primo universo media online di Stonex, dove al suo interno si potranno trovare suoni, immagini e parole. Si tratterà di un “contenitore” di tutti e tre gli altri grandi mezzi di comunicazione – la radio, la televisione e i giornali. Un universo creato dagli utenti, a partire dalla scelta del suo nome.

Per acquistare Stonex One, disponibile fino alle ore 12 di domenica 2 agosto: www.stonexone.com

0 1739

Oggi alle ore 12:00 sono state finalmente riaperte le vendite online di Stonex One e Francesco Facchinetti e Davide Erba hanno testimoniato l’ottimo riscontro ottenuto con ben 2.000 dispositivi ordinati in 10 minuti accompagnando questo annuncio con dei ringraziamenti ai sostenitori.

“In soli 10 minuti sono stati ordinati 2.000 Stonex One, un segno incredibile della forza generata da questo progetto e, soprattutto, un traguardo che ci rende orgogliosi di tutto il lavoro che abbiamo fatto, e continueremo a fare, in questi mesi.
Abbiamo lavorato a Stonex One dalla mattina alla sera e il traguardo di oggi è una delle sensazioni più belle mai provate in questo ultimo periodo.
Come promesso, inoltre, stiamo rispondendo alle numerose chiamate che arrivano al nostro numero dedicato del Call Center. Stiamo parlando e ci stiamo confrontando con la gente ed è bello capire che il nostro progetto ha scatenato questo senso di aggregazione e unione.
Quanto è successo nell’ultima settimana ci ha un po’ spaventati perché, nonostante i nostri ruoli imprenditoriali e manageriali, continuiamo a essere due trentenni che si sono ‘frugati’ nelle tasche e hanno trovato e tirato fuori i propri soldi, il proprio tempo e il proprio coraggio e li hanno messi a disposizione di questo progetto.

Un grazie a tutti quanti ci stanno sostenendo!

Presto potrete finalmente avere tra le mani il vostro Stonex One e molto presto anche Altroconsumo potrà averne uno. Glielo porteremo noi di persona”.

Francesco & Davide

0 2108

Dopo i tanti problemi e le polemiche conseguenti e le scuse riapre oggi, come promesso, lo store online di Stonex One, che sarà disponibile all’acquisto a 299€ fino alle ore 12 del 2 Agosto.

Le spedizioni come comunicato in precedenza inizieranno poi il 20 Agosto e ora veniamo a sapere che 10 dei pezzi venduti verranno consegnati personalmente a mano da Francesco Facchinetti.

Per acquistare Stonex One basta che vi rechiate sul sito www.stonexone.com dove troverete anche un tutorial della procedura di acquisto, il terzo Unconventional ADV e il primo Hands-on completo ad opera del blogger e youtuber Lorenzo di EsperienzaMobile che potete trovare anche qui sotto.

Comunicato Stampa

Monza, 29 luglio 2015 – Riaprono le vendite online di Stonex One, che è da ora nuovamente disponibile all’acquisto fino alle ore 12 di domenica 2 agosto. A seguito della prima apertura lampo che ha portato quasi 100 mila utenti sul sito, lo store online di Stonex One torna ad essere nuovamente riassortito con il nuovo smartphone e i relativi accessori.

La prima edizione limitata del nuovo octa-core Android Quad HD è caratterizzato dal colore Blue Klein, “marchio di fabbrica” di Stonex One, dall’hashtag Galileo sulla scocca posteriore e, soprattutto, dall’essere completamente privo di logo.

Sul dispositivo gira Ciao OS, interfaccia personalizzata da Stonex grazie anche al contributo e al supporto di numerosi sviluppatori, le cui icone sono state disegnate a mano dal designer italiano, Luca Arancio, e successivamente portate in digitale sul telefono. Al momento sono solo le icone di serie a essere personalizzate, ma la customizzazione si estenderà presto anche a quelle di terze parti. Non si tratta quindi di un semplice icon pack.

La prova gioco con Asphalt 8 e Beach Buggy ha dimostrato, invece, una potenza dell’audio notevole. La qualità è ancora da ottimizzare, tuttavia ci sono abbastanza bassi e gli alti, sempre difficili da gestire, hanno una buona resa. Il funzionamento del touch risulta fluido.

Beach Buggy, inoltre, può risultare un gioco banale ma è perfetto per testare la precisione del touch, oltre a sfruttare tutta la risoluzione del telefono, mettendolo sotto pressione. Non è stato tuttavia riscontrando alcun lag, che si può invece notare giocando ad Asphalt.

Il grande punto forza, tuttavia, continua a essere il rapporto qualità-prezzo. Si tratta infatti di un device top di gamma che costa 299 euro, con un display molto interessante – nonostante in molti ritengano che il Quad HD serva più per sprecare batteria che altro – e una garanzia italiana di 2 anni con Assistenza Pick-Up & Return.

“In tanti hanno provato a metterci i bastoni fra le ruote, ma non ce l’hanno fatta”, commenta Francesco Facchinetti, Creative Director di Stonex. “Abbiamo iniziato il progetto di Stonex One il 1 aprile e in soli 4 mesi lo abbiamo costruito da zero. Sono più di 1.000 le testate giornalistiche che hanno parlato del progetto Stonex One; più di 30 milioni di persone sono state raggiunte dai nostri contenuti, che sono stati visti più di 25 milioni di volte; e, non da ultimo, abbiamo più di 100 mila iscritti ai nostri portali. Questi sono i numeri per noi importanti. Alcuni ci chiedono di fare ancora di più e noi lo faremo. Ma con i nostri tempi”. E in merito alla segnalazione di Altroconsumo relativamente alla modalità di vendita di Stonex One, Davide Erba, CEO di Stonex, ci tiene a sottolineare che “Il Garante non ci ha assolutamente imposto alcun blocco alle vendite”.

Le spedizioni di Stonex One inizieranno il 20 Agosto e 10 dei pezzi venduti verranno consegnati personalmente a mano da Facchinetti.

Infine, il team di Stonex One si mette a completa disposizione dei propri utenti e, solo per la giornata di oggi, al numero del Call Center 328 6672768, Davide Erba e Francesco Facchinetti saranno in prima linea per aiutare tutti coloro che riscontrassero problemi durante la procedura di acquisto.

Da domani Mercoledì 29 Luglio alle ore 12 in punto apriranno le vendite di #Galileo.

Al seguente link troverete un tutorial, in pochi passaggi, sulla corretta procedura d’acquisto di StonexOne e dei suoi accessori. 

Le vendite saranno aperte a tutti fino alle 12,00 di domenica 2 Agosto.
Come già detto, garantiremo le priorità acquisite: chi ha quindi raggiunto il risultato di SmashPhone e chi si è iscritto sul sito di Stonex One nel mese di aprile avrà la precedenza sulla spedizione del device.
La spedizione dei prodotti inizierà il 20 di Agosto 2015. Tutti gli ordini verranno evasi entro il 2 settembre 2015.
In fase di acquisto verrà richiesto di inserire i dati della propria carta di credito o Conto PayPal. L’addebito, di importo pari al valore dell’ordine, verrà processato la metà di Agosto.

Seguitelo con attenzione e vedrete che sarà tutto più semplice!”

Francesco e Davide

Mercoledì 29 Luglio alle 12:00 in punto, apriranno le vendite di #Galileo, la prima edizione limitata di StonexOne.
Le vendite saranno aperte a tutti fino alle 12:00 di domenica 2 Agosto.
Vi assicuriamo che verranno rispettate tutte le priorità acquisite: chi ha quindi raggiunto il risultato di SmashPhone e chi si è iscritto sul sito di Stonex One nel mese di aprile avrà la precedenza sulla spedizione del device.
La spedizione dei prodotti inizierà il 20 di Agosto 2015. Tutti gli ordini verranno evasi entro il 2 settembre 2015.
In fase di acquisto verrà richiesto di inserire i dati della propria carta di credito o Conto PayPal. L’addebito, di importo pari al valore dell’ordine, verrà processato prima della metà di Agosto.
Domani, martedì 28 Luglio, per aiutarvi, pubblicheremo un video tutorial in cui vi mostreremo come fare l’ordine e acquistare StonexOne e i suoi accessori in pochi passaggi.
A domani
“.  
Francesco & Davide

Prima della vendita di mercoledì, il team di Stonex One ha deciso di pubblicare tutti i benchmark del nuovo smartphone.

Iniziamo con le “camere”, seguiranno quello della velocità di lettura e scrittura della memoria e di seguito tutto il resto compreso AnTuTu.

Ovviamente è tutto da prendere con le pinze ed è per questo che non il team non li ha pubblicati fino ad ora.
Da quello che si può leggere di seguito, Stonex One non ha nulla da invidiare ai suoi competitor.


Comparazione al massimo della luminosità, al centro #StonexOne.


Ecco qui l’esempio di canzoni che siamo sicuri non ascolterete mai da #StonexOne. Per quanto riguarda la parte di Sound Design è stata prodotta interamente dal team. Hanno preso spunto, essendo lo smartphone un prodotto tecnologico, dalla musica elettronica. OVVIAMENTE IL TUTTO AVRÀ CONTINUI UPGRADE!
Questo il link per scaricare il tutto (per aprire i file usa il programma VLC)


Importante è stata anche la rivisitazione delle icone del NOSTRO #StonexOne.
Quello che che il team voleva fare era utilizzare, su un oggetto estremamente tecnologico come lo smartphone, una tecnica molto poetica e antica come quella del disegno a matita.
Per fare tutto ciò è stato chiamato un giovane designer: Luca Arancio.
Luca, oltre che essere veramente un ITALIANO di grande talento è già stato supportato da gente del calibro di Jeremy Scott. questo link tutte le icone.

Settimo selfie (camera frontale) #ByStonexOne.
CI SIAMO! Lorenzo è passato a casa di Francesco per provare #StonexOne. questo link il selfie


ATTENZIONE!
“Ci sono stati segnalati, dai nostri Breakers, siti che SENZA nostra autorizzazione vendono #StonexOne. Ricordiamo a tutti che SOLO NOI possiamo venderlo e quindi non date retta a chi è VERAMENTE un truffatore. In più ci sono diversi profili FAKE con il nome di Francesco Facchinetti che dicono cose senza senso solo per screditare il progetto. MI RACCOMANDO FATE ATTENZIONE!!! Detto questo vogliamo ribadire a tutti quelli interessati a #Galileo, che mercoledì non ci saranno intoppi e riuscirete tutti ad acquistarlo. A breve ci sarà anche un video tutorial che vi spiegherà come agire sull’e-commerce e la questione delle priorità.
Grazie”

Francesco & Davide

“Ciao,
è arrivato il momento di chiarire un po’ di cose. Da quando abbiamo iniziato a comunicare, ad Aprile, ovvero 4 mesi fa, ci sono state dette cose assurde. Nessun’altra start up è mai stata trattata così dall’opinione pubblica. Perché voglio ricordare che Stonex Smart, che ha dato il via al progetto StonexOne è una start up. Per definizione infatti, una start up è una società che opera da meno di 4 anni.
Ci hanno detto che la nostra azienda non esisteva, poi che il nostro telefono non esisteva, poi che non eravamo capaci di farlo accendere, poi che non aveva l’audio, poi ci hanno detto che la cassa era in posizione sbagliata, poi che facevamo fotografie con la reflex perché le immagini erano troppo belle e quindi non poteva essere il nostro telefono a scattarle. Ci hanno persino detto che le nostre scatole erano storte, che guadagniamo troppo pochi soldi e che quindi siamo destinati a fallire!
Noi in silenzio, tra tutte le critiche e le difficoltà, siamo andati avanti, perché crediamo in questo progetto e lo vogliamo fare in questo paese. Avremmo potuto farlo altrove e approfittare di sgravi fiscali come fanno altri. Ma noi NO! Abbiamo deciso di andare avanti dritti per la nostra strada come sempre abbiamo fatto.
Adesso ci chiedono anche come potremo investire 500.000 euro nel prossimo anno, dato che non riusciamo a guadagnare dalla vendita dei telefoni.
Nelle prossime settimane vi diremo tutto e vi faremo vedere tutto quello che dovete sapere sul nostro telefono.
Dovete sapere e ricordarvi che NESSUNO è OBBLIGATO a comprare il nostro telefono. Sul WEB si possono trovare le LEGGENDE metropolitane più assurde. Facciamo in modo che tutte queste leggende metropolitane restino tali e non lasciamole distorcere la realtà dei fatti.
Noi COMUNQUE faremo tutto quello che dobbiamo fare con serenità e tranquillità. Abbiamo saputo che alcune persone che scrivono sui Social e sui Blog sono dei troll, ovvero persone che per professione e per tutelare i propri interessi (o di terzi) creano scompiglio. Va bene anche questo, ma non permettiamo che diventi una cosa DELIRANTE.
Infine volevamo tranquillizzare le migliaia di persone che hanno preordinato e che credono di non poter acquistare StonexOne mercoledì prossimo. A loro diciamo di stare tranquilli perché andrà tutto a buon fine e avranno le priorità che abbiamo garantito.
Grazie
“.  
Francesco & Davide

Il team di Stonex One annuncia la riapertura delle vendite di #Galileo a partire dal 29 luglio prossimo. Verranno rispettate tutte le priorità, ma non saranno d’acquisto, bensì di distribuzione: chi ha quindi raggiunto il risultato SmashPhone e chi si è iscritto sul sito di Stonex One nel mese di aprile avrà la precedenza sulla spedizione del device.

La nuova rete di distribuzione che garantisce questo tipo di consegna, caratterizzata da volumi molto più ampi rispetto a quanto inizialmente pianificato, partirà da circa il 20 agosto. Il team potrà così contare su una distribuzione giornaliera di migliaia di pezzi e il costo dell’acquisto verrà addebitato sulla carta di credito o sul conto PayPal nel mese di Agosto qualche giorno prima della data di inizio delle spedizioni pianificata per il 20 di Agosto. L’evasione di tutti gli ordini è stimata in 11-15 giorni e in fase di ordine verrà richiesta un’autorizzazione pari all’importo dell’ordine stesso ma non verrà addebitato alcun costo.

“Mi scuso con tutti per quanto è accaduto oggi”, commenta Francesco Facchinetti, Creative Director di Stonex One. “E’ stata una cosa che non doveva succedere ma vi posso assicurare che nessuno di noi se lo poteva immaginare e, soprattutto, vi posso assicurare che la nostra struttura è addirittura sovradimensionata a livello di investimenti. Quanto è accaduto ieri è una problematica distributiva e non produttiva, continua Facchinetti – Il tasso di conversione teorico delle visite ricevute (quasi 100mila) poteva garantirci la vendita di 10mila pezzi in un solo giorno, un numero elevatissimo da distribuire in pochi giorni, sia per come siamo strutturati noi sia per come sono strutturati i nostri player che ci sono vicini in questo momento. Ecco il perché della scelta di bloccare temporaneamente le vendite e riaprirle a tutti a partire da mercoledì prossimo”.

“Ci siamo riuniti per capire come procedere di fronte a quello che è accaduto oggi.
Abbiamo appena finito di leggere tutti i numeri del ?#StonexDay? e vi assicuro, anche se alcuni di voi sono incavolati neri, che sono STRAORDINARI.
Sono arrivati sul NOSTRO sito più di 100 mila persone con un possibile tasso di conversione che poteva tranquillamente garantirci la vendita di 10 mila ?#StonexOne? in poche ore.
Il motivo per cui oggi abbiamo messo in vendita solo 300 pezzi è perché volevamo Privilegiare chi aveva la priorità: l’apertura degli ordini di oggi era solo per chi aveva raggiunto l’obiettivo di SmashPhone o si era iscritto al sito ad Aprile.
Come abbiamo comunicato, non abbiamo la capacità distributiva per gestire contemporaneamente l’incredibile numero di richieste che sono pervenute oggi.
Per noi è importante l’attenzione verso l’utente.
Leggendo i vostri commenti abbiamo però capito che in tanti ci sono rimasti veramente MALE.
Per questo abbiamo deciso di chiudere le vendite, temporaneamente, e di attrezzarci per poter evadere più telefoni possibile“.  

Francesco & Davide

Avete bruciato 300 #StonexOne in pochi secondi: non ci aspettavamo nulla di tutto ciò.
Nonostante questa buona notizia, tanti di voi si stanno lamentando, perché non sono riusciti ad acquistarlo sebbene avessero la priorità.
Alle 12 in punto di oggi siete arrivati in decine di migliaia per potervi aggiudicare #Galileo, con priorità e senza, ma solo i primi 300 ce l’hanno fatta!
In questo momento, io e Davide, stiamo capendo come potervi accontentare tutti.
Per questo progetto abbiamo già investito tanto, vi assicuro che siamo già abbondantemente al di sopra di ogni nostra previsione per una start up del genere, ma siamo pronti a fare ancora di più per rendervi felici.
Siamo contenti per chi potrà avere #StonexOne i primi di Agosto ma siamo anche dispiaciuti per le migliaia di persone che oggi non ce l’anno fatta.
A breve vi diremo cosa siamo intenzionati a fare.
Grazie ancora e scusateci”  

A partire da oggi, 22 luglio, è possibile acquistare Stonex One al prezzo di 299 euro presso lo shop online ufficiale di Stonex, che aprirà ogni giorno alle ore 12 e chiuderà una volta raggiunta la disponibilità giornaliera di 300 pezzi.

Le spedizioni degli smartphone acquistati partiranno l’1 agosto, giorno in cui verrà addebitato il costo di Stonex One sulla carta di credito con la quale si è effettuato l’acquisto. Verrà naturalmente presa in considerazione anche la priorità acquisita nel mese di aprile attraverso il preordine effettuato e il punteggio totalizzato giocando a SmashPhone.

“Durante questo nostro percorso – commenta Francesco Facchinetti, Creative Director di Stonex, in tanti ci hanno detto che Stonex, come azienda, non esisteva; che le nostre scatole erano storte; che Stonex One era pura fantasia; che non avremmo personalizzato nulla del nostro device e che le casse posteriori del telefono non andavano bene, perché non si sentiva nulla. Noi abbiamo sempre ascoltato tutto ma senza dire nulla, perché sapevamo che molto presto sarebbe arrivato questo giorno: il momento in cui Stonex One sarebbe stato pronto per essere acquistato!”

0 2024

Grande novità per il sistema operativo di Stonex One, Ciao OS basato su Android Lollipop, che sarà sviluppato “a più mani” grazie all’unione tra il team brianzolo e Hazy, piattaforma online nata nel 2013 che riunisce alcuni degli sviluppatori attivi nei vari forum dedicati ad Android, al fine di lavorare allo sviluppo di una nuova custom ROM.

Grazie a questa nuova intesa, il team Hazy si unisce così a pieno regime al progetto di Stonex One. Alcuni dei loro membri entrano a tutti gli effetti a far parte del team brianzolo, mentre il resto del gruppo contribuirà allo sviluppo della ROM del nuovo octa-core Android, 5.5’’ Quad HD lavorando in Open Source.

“Noi del team Hazy siamo felicissimi di iniziare questa avventura con Stonex”, afferma il gruppo di giovani sviluppatori.“Abbiamo seguito l’evolversi del progetto sin dagli inizi e abbiamo sempre creduto nel suo valore. Inizia così la nostra collaborazione in open source con la quale cercheremo di portare ai massimi livelli un device che già promette di stupire e lo faremo come sempre, per chi ci conosce, in grande stile”.

“Vi avevamo anticipato e promesso che saremmo andati alla ricerca dei migliori programmatori d’Italia – ha commentato Francesco Facchinetti, Creative Director di Stonex, e ora possiamo affermare di essere riusciti, almeno per questa parte iniziale, in questa missione! Siamo molto felici di avere incrociato la strada di questi ragazzi del team Hazy, perché loro possono essere veramente ritenuti tra i migliori del settore!”

Per maggiori informazioni www.stonexone.com e www.hazyrom.net

Hazy

L’Hazy Team nasce nel 2013 dalla volontà di Matteo Lobello (Founder, CEO & Developer) e di Luca Pensabene (Co-founder e Webmaster) che decidono di reclutare altri sviluppatori in giro per i vari forum dedicati ad Android per iniziare a lavorare allo sviluppo di una nuova custom ROM. Il primo a entrare nel team è Francesco Colella (ROM Developer) e successivamente si sono aggiunti al team Adriano Loiacono (Graphic Developer), Davide Dellai (App Developer), Salvatore Festa (ROM & Kernel Developer) e Giovanni Chelli (Social Media Ambassador), tutti uniti dalla passione per android. Il team si è sempre prefissato di portare una ventata di aria fresca alla UI di android stock inserendovi anche le migliori features dal panorama open source e creandone di nuove. Per ulteriori informazioni visita il sito:www.hazyrom.net

StonexOne+Hazy

0 2212

Mancano ormai solo due giorni allo #StonexDay, il 22 Luglio, fatidica data per l’uscita ufficiale del chiacchierato Stonex One, e il team per stuzzicare supporter e non pubblica in rete un nuovo spot.

Il secondo Unconventional Spot si rivolge anche al pubblico femminile ma soprattutto a chi non si vuole omologare come sottolineato da dalla ragazza nel video e nel commento del team che accompagna il video.

Per tutti quelli che non si vogliono omologare…
Per tutti quelli che vogliono rompere le regole…
Questo video è per voi

“Il prossimo 22 luglio si aprirà ufficialmente la vendita online di Stonex One”, è quanto annunciato nel video di oggi da Francesco Facchinetti, Creative Director di Stonex.

E’ stato così finalmente sciolto qualsiasi dubbio sulla data di commercializzazione del nuovo smartphone, che in molti avevano ipotizzato essere fissata per il 29 luglio. Il team di Stonex One è stato invece in grado di anticipare qualsiasi aspettativa del proprio pubblico stabilendo, a partire da oggi, l’inizio del countdown di 7 giorni all’apertura delle vendite ufficiali del nuovo octa-core Android, 5.5’’ Quad HD.

Nei prossimi giorni verranno fornite agli utenti tutte le indicazioni necessarie per effettuare l’acquisto on line.

Le numerosi voci sostenitrici del progetto, inoltre, sono state talmente potenti da permettere al team di Stonex One diorganizzare lo “sbarco” del nuovo smartphone anche nella terra di Apple, gli Stati Uniti, dove verrà commercializzato a partire dal prossimo 30 settembre.

Il team, inoltre, continua a pianificare l’investimento in progetti per giovani e nella condivisione di idee, prendendo spunto direttamente dal più famoso studio cinematografico statunitense di Dreamworks. “Celebriamo spesso i campus di Google e Facebook”, afferma Facchinetti. “Tuttavia, i primissimi a realizzare un vero campus di condivisione sono stati quelli di Dreamworks, negli anni ’90. Un campus in cui attualmente vengono rappresentati ben 37 paesi del mondo e in cui le persone che vi lavorano riescono ad aumentare e ad alimentare quotidianamente, grazie al costante scambio di idee, la loro creatività che poi viene trasportata sul grande schermo, al cinema. Il mio sogno, e quello che cercherò di realizzare anche grazie a voi, è proprio quello di replicare un format simile anche in Italia!”

Il team rilascia, infine, un nuovo spot in cui è possibile vedere più da vicino lo Stonex One in azione, visualizzabile al link: http://www.stonexone.com/unconventional-spot-1

Un nuovo appuntamento video con Francesco Facchinetti, Creative Director di Stonex, che questa settimana abbandona i panni di story teller e coinvolge parte del team di progetto nel primo vero spot di Stonex One: sempre autoprodotto e veicolato solo sulla rete!

“Questa volta abbiamo deciso di ‘raccontare’ il nostro device in meno di due minuti di immagini e frame, con un format diverso da quelli che abbiamo utilizzato fino a ora”, commenta Facchinetti. “Abbiamo così dato vita al primo vero e proprio spot pubblicitario di Stonex ONE: un concentrato video del nostro design, della tecnologia, della resa del display e del touchscreen, nonché di una piccola parte delle persone che stanno condividendo con me questa magnifica avventura”.

Per maggiori informazioni: www.stonexone.com

STONEX ONE
Sistema Operativo: Ciao OS su Android Lollipop
CPU: MT6795 (Helio X10) a 64bit, True Octa-core 2.0GHz
GPU: PowerVR G6200@700MHz 89,6 GFlops
RAM: 3GB LP-DDR3, 1866MHz
Memorie: 32GB interna eMMC 5.0 e fino 64GB sd esterna
Sensori: Sensore di prossimità, Giroscopio, Sensore di Luminosità, Accelerometro
Notifiche Led: Si
Batteria: Removibile da 3000mAh
SIM card: Micro SIM
Dimensioni e Peso: 154 X 74.2 X 8.2 mm, 150 gr (batteria inclusa)
 
DISPLAY
Dimensioni: 5,5″
Risoluzione: Quad HD (2560×1440) densità 534dpi
Protezione: IPS AGC Dragontrail
 
FOTOCAMERA
Sensori: Sony Exmor IMX230 da 21 Megapixel – 192 punti di messa a fuoco – CMOS da 1/2.4″
Lenti: 6 lenti per immagini nitide anche nelle scene in controluce
Flash: Posteriore
Apertura Focale: f/2.2
Fotocamera frontale: 8 Megapixel
Video: Registrazione 4K a 30 FPS e slow motion fino a 720p a 120 FPS.
CONNETTIVITÀ
Connessioni: GSM , LTE
Wi-Fi: Dual-band Wi-Fi (2.4G/5G) 802.11 b/g/n/ac – Hotspot
Bluetooth: Bluetooth 4.0
USB OTG: Funzione USB OTG (on the go)
Rilevamento posizione: Gps e Bussola
NFC: Si

Lo sapevi che abbiamo un canale telegram ? Accedi subito!