Tags Posts tagged with "Note 5"

Note 5

Presentato In Italia un mesetto fa (qui l’evento), è giunto il momento di vedere come si è comportato nelle nostre giornate tipo lo Xiaomi Redmi Note 5 (qui la preview).

Confezione

La confezione è classica, in un bel colore Rosso; rimossa la scatolina contenente la cover in silicone trasparente, troviamo lo smartphone, la guida rapida, il caricatore da 5V/2A, il cavo USB-microUSB e la clip per la rimozione del cassettino porta SIM.

Costruzione, Ergonomia

Esteticamente troviamo una cornice in policarbonato con i bordi molto arrotondati, mentre la scocca posteriore è in alluminio; il Note 5 misura 158.6 x 75.4 x 8.1 mm, per un peso di 181g. Il touch&feel è buono e il dispositivo non e’ nemmeno molto scivoloso, anche se consigliamo di utilizzare la cover in dotazione; sotto la cover posteriore, non removibile, troviamo la batteria da 4000 mAh.

Sul lato destro, sono presenti, il bilanciere del volume e il pulsante di accensione/spegnimento; sul lato sinistro, troviamo il carrellino per l’alloggiamento di Nano-Sim e scheda MicroSD.
Sul lato superiore troviamo, porta infrarossi e microfono per la riduzione dei rumori, mentre sul lato inferiore, sono presenti, ingresso per le cuffie, microfono principale, connettore microUSB e altoparlante di sistema.

Frontalmente, nella parte superiore, troviamo, in posizione centrale la capsula auricolare con  fotocamera da 13 megapixel e sensori.

Posteriormente sulla sinistra, in posizione verticale, troviamo la doppia fotocamera da 12 megapixel f/1.9 più’ il sensore secondario da 5 megapixel f/2.0, poco sotto il flash e in posizione centrale troviamo il sensore delle impronte digitali.

Hardware

Il Redmi Note 5 monta un processore Qualcomm SDM636 Snapdragon 636 – (Octa-core 1.8 GHz Kryo 260) con GPU Adreno 509, 4GB di Ram e una memoria interna di 32GB espandibile tramite microSD fino a 256GB.

Rapido lo sblocco tramite il sensore di lettura delle impronte, nessun problema nemmeno con le mani umide o sudate.

 

Display

Il Redmi Note 5 ha un display da 5.99 pollici IPS LCD, con risoluzione FHD+ (2160 x 1080); un buon panello, abbastanza luminoso e anche la visibilità sotto la luce diretta del sole è accettabile; ottima la luminosità automatica anche se spesso ci è capitato di doverla regolare a mano, in quanto in automatico tende a rimanere un po’ bassa.

Software

La versione di Android attuale è la 8.0 Oreo con la con MIUI in versione 9.0 come interfaccia e grazie all’ottima ottimizzazione il sistema è molto fluido, senza impuntamenti, e, ovviamente, non abbiamo mai riscontrato lag, riavvii e nessun tipo di problema, nemmeno a fine giornata con parecchie app in memoria.

Sicurezza

Tramite l’app Sicurezzaè possibile gestire il telefono, tenendo sotto controllo la memoria interna e la RAM, l’utilizzo della batteria, il risparmio energetico, l’esecuzione di test hardware, una diagnosi generale, con la possibilità di fare un’ottimizzazione generale del sistema.

MIUI Forum
Per ottenere assistenza, tramite forum e community.

Secondo Spazio

Attivabile tramite impostazioni, la prima volta e poi tramite l’icona CambiaSecondo Spazio, è sicuramente un’app interessantissima, tramite la quale è possibile creare un ambiente parallelo con una propria password e una propria impronta digitale. In questo modo già direttamente dallo sblocco sarà possibile entrare in uno o nell’altro ambiente, semplicemente digitando la password relativa o tramite l’impronta corrispondente.

In Secondo Spazio è possibile importare foto e documenti, che saranno visibili solo lì, importare app e scegliere se visualizzarle su entrambi gli spazi o solo su uno dei due; in questo caso ogni app è indipendente, è possibile quindi avere la stessa app sui due spazi a cui è collegato un account diverso, google incluso. Davvero un’ottima possibilità per chi utilizza il telefono per lavoro e vuole tenere ben distinte le due cose.

Telecomando

Tramite la porta a raggi infrarossi e l’app Telecomando, sarà possibile gestire molti dispositivi, TV, decoder, Climatizzatori e altri.

Non mancano un sempre utile Pulitore, File Explorer, Meteo, Note, Torcia, Bussola, Calcolatrice.

Fotocamera

Sul Redmi Note 5, è presente una doppia fotocamera posteriore da 12 megapixel f/1.9, coadiuvata da un sensore secondario da 5 megapixel f/2.0. Grazie alla combinazione dei due sensori, la qualità delle foto è davvero ottima in ogni condizione di illuminazione e risultano più luminose della media, ricche di dettagli e con i colori ben tarati.

La fotocamera anteriore da 13 megapixel f/2.0 permette ottimi selfie.

L’app di gestione offre impostazioni e alcune scene pre impostate da scegliere, Ritratto, Quadrato, Panorama, Manuale, Video e Breve Video.

Alcune foto scattate con il Redmi Note 5

Video girato con il Redmi Note 5

Autonomia

La batteria da 4000 mAh offre un’ottima autonomia, con un uso medio/intenso si riesce a coprire la giornata di utilizzo (7.00-00.00) con 10h in 3g/4g e il resto della giornata in wifi con social network in push, whatsapp e telegram costantemente attivi, abbiamo chiuso la giornata con circa 6/6.5h di schermo attivo. Usando GPS, app o giochi, l’autonomia scende, ma non in maniera considerevole. Con un utilizzo più blando, coprire le due giornate non è un’utopia.

Conclusioni

Lo Xiaomi Redmi Note 5 è di sicuro un ottimo prodotto medio gamma, venduto ad un prezzo irrisorio per quando offerto, sia lato Hardware sia lato multimediale.

Attualmente è possibile trovare il Redmi Note 5, su Amazon, ad un prezzo intorno ai 200 euro, ovviamente sui siti Cinesi è possibile trovarlo a prezzi più bassi, ma c’è tutto il discorso garanzia da fare.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 5.99″ IPS LCD FHD+ (2160  x 1080) – 18:9
Fotocamera Posteriore: Dual: 12 MP (f/1.9, 1.4µm) + 5 MP (f/2.0, 1.25µm), dual pixel phase detection autofocus, dual-LED flash
Fotocamera Frontale: 13 MP (f/2.0, 1.12µm), LED flash, 1080p
Processore: Qualcomm SDM636 Snapdragon 636 – Octa-core 1.8 GHz Kryo 260
Processore Grafico: Adreno 509
Memoria: 64GB di memoria interna espandibile tramite microSD fino a 256GB, 4GB RAM
Dimensioni / peso: 158.6 x 75.4 x 8.1 mm, peso 181g.
Batteria: Agli ioni di litio da 4000 mAh (non removibile)
Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, WiFi Direct, hotspot, Bluetooth 5.0, A2DP, LE
Reti: LTE Cat. 12 DL 600 Mbps DL, 150 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
– Certificazione: NON Presente
USB: microUSB 2.0
3.5mm jack: Sì
Radio: Sì
NFC: No
IrDA: Sì
Gps: Si, con A-GPS, GLONASS, BDS
Lettore di impronte: Sì
Sistema operativo: Android 8.0 (Oreo) con MIUI 9.0
Sim: Hybrid Dual SIM (Nano-SIM, dual stand-by)

Costruzione / Ergonomia
9/10
Hardware
8/10
Materiali
9/10
Display
8/10
Fotocamera
8/10
Software
9/10
Autonomia
8/10
Prezzo
9/10
Rapporto qualità / prezzo
9/10

0 855

Presentato In Italia qualche settimana fa (qui l’evento), lo Xiaomi Redmi Note 5 è senza alcun dubbio un media gamma interessantissimo, soprattutto per il prezzo da entry level a cui è proposto anche qui da noi. Vediamo le prima impressioni d’utilizzo.

Confezione

La confezione è classica, in un bel colore Rosso; rimossa la scatolina contenente la cover in silicone trasparente, troviamo lo smartphone, la guida rapida, il caricatore da 5V/2A, il cavo USB-microUSB e la clip per la rimozione del cassettino porta SIM.

Prime Impressioni

Il Redmi Note 5 ha un display da 5.99 pollici con risoluzione FHD+ (2160 x 1080), monta un processore Qualcomm SDM636 Snapdragon 636 – (Octa-core 1.8 GHz Kryo 260), 4GB di RAM e 32GB di memoria interna, espandibile tramite microSD fino a 256GB. La fotocamera posteriore è una doppia fotocamera da 12 MP + 5MP e la anteriore è da 13 MP, entrambe dotate di flash LED.

Esteticamente, troviamo una cornice in policarbonato con i bordi molto arrotondati, mentre la scocca posteriore è in alluminio. Il touch&feel è buono e nemmeno molto scivoloso.

In questi primi giorni di utilizzo siamo rimasti piacevolmente soddisfatti dalla batteria da 4000 mAh, con la quale arrivare a sera, non è un problema.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 5.99″ IPS LCD FHD+ (2160  x 1080) – 18:9
Fotocamera Posteriore: Dual: 12 MP (f/1.9, 1.4µm) + 5 MP (f/2.0, 1.25µm), dual pixel phase detection autofocus, dual-LED flash
Fotocamera Frontale: 13 MP (f/2.0, 1.12µm), LED flash, 1080p
Processore: Qualcomm SDM636 Snapdragon 636 – Octa-core 1.8 GHz Kryo 260
Processore Grafico: Adreno 509
Memoria: 64GB di memoria interna espandibile tramite microSD fino a 256GB, 4GB RAM
Dimensioni / peso: 158.6 x 75.4 x 8.1 mm, peso 181g.
Batteria: Agli ioni di litio da 4000 mAh (non removibile)
Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, WiFi Direct, hotspot, Bluetooth 5.0, A2DP, LE
Reti: LTE Cat. 12 DL 600 Mbps DL, 150 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
– Certificazione: NON Presente
USB: microUSB 2.0
3.5mm jack: Sì
Radio: Sì
NFC: No
IrDA: Sì
Gps: Si, con A-GPS, GLONASS, BDS
Lettore di impronte: Sì
Sistema operativo: Android 8.0 (Oreo) con MIUI 9.0
Sim: Hybrid Dual SIM (Nano-SIM, dual stand-by)

Si è tenuta oggi allo Superstudio Più di Milano, la prima presentazione alla stampa Italiana di Xiaomi.
Il primo a salire sul palco è stato Wnag Xiang, vicepresidente Xiaomi che ha illustrato l’azienda, dalla nascita, avvenuta appena 8 anni fa, ad oggi. Poi ha preso la parola Donovan Sung, Responsabile della produzione e del marketing, il quale ha illustrato nei minimi dettagli i tre prodotti presentati, il Mi MIX 2S, il Redmi Note 5, oltre al Mi Electric Scooter.

Di seguito i comunicati stampa ufficiali.

Xiaomi, il leader mondiale nella tecnologia, ha compiuto grandi passi avanti nella propria espansione globale e annuncia oggi il proprio ingresso ufficiale in Italia, un nuovo mercato dell’Europa occidentale. L’annuncio segue dell’ingresso del brand in Francia, avvenuto solo due giorni fa, e in Spagna, avvenuto sei mesi fa.

Conosciuta per la propria gamma di prodotti eccezionali a prezzi onesti, Xiaomi è pronta a scuotere il mercato italiano degli smartphone e dei dispositivi Internet of Things (IoT) e ad affermarsi nell’Europa occidentale.

Fondata nel 2010, il CEO di Xiaomi Lei Jun e altri sette co-fondatori hanno dato vita all’azienda basata sulla visione “Innovazione per tutti”. Xiaomi ha aperto la strada a un modello di business unico, ispirato dal pensiero di Internet, che garantisce il massimo livello di efficienza, così da offrire prodotti eccezionali dotati di tecnologia all’avanguardia e servizi innovativi, disponibili a prezzi accessibili e onesti.

Il modello business di Xiaomi si basa su tre pilastri: hardware, servizi Internet e new retail. Durante l’evento di lancio tenutosi oggi presso il Superstudio Più di Milano, Xiaomi ha annunciato che porterà in Italia tutti e tre gli elementi di questo modello di business, denominato “Triathlon”, incluso il sito ufficiale Mi.com e il primo Mi Store autorizzato. Attraverso queste operazioni, l’azienda dimostra il proprio impegno nel mercato italiano, oltre alla propria attitudine a cambiare le carte in tavola nel settore tecnologico.

Wang Xiang, Senior Vice President di Xiaomi, ha dichiarato durante l’evento: “Oggi assistiamo a un nuovo capitolo dell’espansione globale di Xiaomi, sostenuto dalle nostre ambizioni globali. Siamo entusiasti di fare grandi progressi annunciando il nostro arrivo in Italia, un mercato di grande importanza per Xiaomi nell’Europa occidentale, due giorni dopo il nostro ingresso ufficiale in Francia. Ci impegniamo a introdurre prodotti sorprendenti e servizi innovativi a prezzi onesti per soddisfare al meglio la crescente domanda dei nostri Mi Fan e, più in generale, degli utenti. Xiaomi è un’azienda impegnata nello sviluppo di dispositivi che combinano innovazioni tecnologiche all’avanguardia, e crediamo che i nostri prodotti e servizi stupiranno i consumatori e conquisteranno la loro fiducia, aiutandoci infine a cambiare le regole del gioco nel settore tecnologico”.

Durante l’evento, Xiaomi ha annunciato la disponibilità degli smartphone Mi MIX 2S e Redmi Note 5, oltre al Mi Electric Scooter, un prodotto IoT.

Grazie alla partnership globale con CK Hutchison, siglata a maggio, Wind Tre propone nei propri negozi in Italia gli smartphone Xiaomi Mi MIX 2 e Redmi 5 Plus. Anche i dispositivi IoT saranno disponibili prossimamente nei punti vendita Wind e nei 3 Store.

Inoltre, Xiaomi ha annunciato una collaborazione con TIM, per offrire agli utenti anche la possibilità di cambiare il proprio dispositivo.

Xiaomi ha stretto partnership con Datamatic S.p.A., GIVI Distribuzione S.p.A. e Italy Wing S.R.L. per distribuire, commercializzare e supportare i propri prodotti altamente innovativi in Italia. Oltre al sito www.mi.com/it, Xiaomi collabora con la piattaforma di e-commerce Amazon.

Offline, Xiaomi collabora con rivenditori locali per offrire una vasta gamma di dispositivi all’avanguardia in Italia, tra cui Mediaworld, Esselunga, Carrefour, Coop, Iper, Iperal, Auchan, Panorama e Trony. Xiaomi ha anche rivelato oggi informazioni sul primo Mi Store autorizzato in Italia, che aprirà le porte al pubblico il 26 maggio, presso il centro commerciale IL CENTRO di Arese (Milano).

All’evento ha partecipato anche Qualcomm Technologies con un intervento di Enrico Salvatori, Senior Vice President and President di Qualcomm EMEA, che si è congratulato con Xiaomi per il suo ingresso in Italia: “Qualcomm Technologies, Inc. è molto lieta di collaborare con Xiaomi al suo ingresso in Italia con Mi MIX 2S e Redmi Note 5. È stato un piacere testimoniare il suo successo in Spagna avvenuto alla fine dello scorso anno. Basato sulla piattaforma mobile Qualcomm® Snapdragon™ 845 con X20 LTE, Mi MIX 2S supporta una connettività avanzata ed esperienze coinvolgenti, il tutto con un design elegante senza cornice”.

Xiaomi, il leader mondiale nella tecnologia, annuncia oggi la disponibilità per il mercato italiano del Mi MIX 2S e del Redmi Note 5, insieme a una vasta gamma di dispositivi IoT.

Tutto questo, a seguito dell’annuncio dell’ingresso ufficiale dell’azienda in questo nuovo mercato dell’Europa occidentale, due giorni dopo essere entrata in Francia.

Disponibile a partire da 499,9€, Mi MIX 2S è una bellissima opera d’arte che porta la fotografia dei dispositivi Xiaomi a un nuovo livello. Mi MIX 2S è equipaggiato con il più recente sensore Sony IMX363 per supportare la configurazione a doppia fotocamera, i pixel grandi 1,4?m per foto significativamente migliori in condizioni di bassa luminosità e la tecnologia Dual Pixel per la messa a fuoco automatica super veloce. Mi MIX 2S è inoltre dotato di funzionalità AI-enabled, tra cui quelle della fotocamera e dello sblocco con riconoscimento facciale. Con fino a 6GB di RAM e 128GB di ROM, Mi MIX 2S sfrutta tutto il potenziale di Qualcomm® Snapdragon™ 845 per prestazioni incredibili.

Siamo entusiasti di portare questo straordinario aggiornamento della nostra serie di punta Mi MIX, in Italia, il più recente mercato dell’Europa occidentale di Xiaomi. Con la doppia fotocamera e le funzioni AI disponibili su Mi MIX 2S, mostriamo la nostra capacità di superare i confini e di essere all’avanguardia nell’innovazione, rendendo la migliore tecnologia accessibile a tutti”, ha dichiarato Donovan Sung, Director of Product and Marketing of Xiaomi Global.

L’azienda annuncia anche la disponibilità di Redmi Note 5, al prezzo di lancio di 199,9€. Redmi Note 5 offre una straordinaria qualità delle immagini della fotocamera e prestazioni mai viste prima in questa categoria di prezzo, dimostrando ancora una volta l’impegno dell’azienda nel fornire le migliori tecnologie per smartphone ai prezzi più incredibili.

Soprannominato “Camera beast”, Redmi Note 5 mette in mostra la piattaforma Qualcomm Snapdragon 636 e offre funzionalità fotografiche da top di gamma. Con una doppia fotocamera dotata di un sensore per pixel grandi 1.4?m, effetti fotocamera basati sull’AI e una luce LED per selfie per la fotocamera frontale, Redmi Note 5 è un concentrato di tecnologie fotografiche che scatta foto meravigliose ovunque, in qualsiasi momento.

Grazie a Redmi Note 5, stiamo offrendo ai nostri Mi Fan italiani e ai consumatori l’opportunità di utilizzare smartphone dalle prestazioni di punta con una fotocamera eccezionale, a un prezzo imbattibile”, ha aggiunto Donovan.

Mi MIX 2S è disponibile in Italia in due versioni: 6GB + 64GB e 6GB + 128GB, rispettivamente a 499,9€ e 599,9€, nei colori bianco e nero. Redmi Note 5 è disponibile in tre colori: Blu lago, Oro e Nero, in due versioni: 3GB + 32GB a 199,9€ e 4GB + 64GB a 249,9€.

I dispositivi saranno disponibili per la vendita a partire dal 26 maggio presso il Mi Store autorizzato di Milano, e presto anche su altri canali online e offline.

Oltre ai due smartphone, anche i dispositivi IoT e lifestyle dell’ecosistema Xiaomi fanno il loro debutto in Italia, tra questi: Mi Electric Scooter a 349,9 €.

Mi Electric Scooter ha un design premiato ed è incredibilmente facile da maneggiare. Viaggia per 30 km con una singola carica, pesa solo 12,5kg, e viene fornito con una luce frontale a LED e caratteristiche come la frenata rigenerativa. Grazie a un’app, gli utenti possono anche utilizzare il proprio telefono come dashboard.

L’iniziativa di Xiaomi di costruire un ecosistema globale aperto è un’altra componente chiave della strategia hardware dell’azienda. Ha lo scopo di permettere a tutti di godere di una vita migliore attraverso tecnologie innovative, mobilitando molti imprenditori con idee simili, incubando e collaborando con altri “Xiaomis”.

Alla fine di marzo, Xiaomi aveva investito e gestito un ecosistema di oltre 210 aziende, tra le quali più di 90 sono focalizzate sullo sviluppo di hardware smart e prodotti lifestyle. Inoltre, Xiaomi ha costruito la più grande piattaforma IoT del mondo con oltre 100 milioni di dispositivi connessi.

A partire dal 26 maggio, il Mi Store autorizzato offline offrirà le prime 400 unità di Mi Electric Scooter preordinate al prezzo di 299,9€.