Tags Posts tagged with "Mate 20"

Mate 20

Presentato qualche mese fa a Londra (qui la notizia), il Mate 20 (qui l’unboxing) è l’altro top gamma Huawei lanciato a fine 2018 ed è un gradino sotto il Mate 20 Pro (qui la nostra prova), con cui condivide il nuovissimo Kirin 980, il primo processore al mondo da 7 nanometri (qui per approfondire), e il supporto alla rete 4.5G LTE Cat.21 standard, consentendo agli utenti di usufruire di velocità di download (dichiarata) fino a 1,4 Gbps. Il Mate 20 però monta fotocamere diverse (sempre con ottiche Leica), un più tradizionale sensore per le impronte posto sul retro; tradizionale anche il display, qui non curvo. Vediamo come si è comportato.

Confezione

La confezione, purtroppo non ricalca lo standard usato da Huawei per la linea Mate, ma invece è stata allineata alle altre confezioni, risultando meno elegante e più compatta. Una volta aperta, troviamo lo smartphone, e una volta rimosso troviamo lo scatolino con la clip per l’apertura del cassettino porta sim (in formato Nano), e la manualistica. Poco sotto troviamo, il caricatore da 5V/2A-9V/2A-10V/4A per la ricarica rapida, il cavo USB-USB Type-C, un’utilissima cover trasparente e le classiche cuffie stereo Huawei. Purtroppo nella nostra confezione non erano presenti ne caricatore, ne cavetto e ne cuffie, probabilmente qualche “giornalista” precedente ha pensato bene di fare la spesa.

Costruzione, Ergonomia

Il Mate 20 ha un telaio in alluminio con la cover posteriore in vetro; davvero molto bello anche al tatto ma anche molto scivoloso.

Sulla parte destra, troviamo, il bilanciere del volume e il pulsante di accensione/spegnimento di colore rosso, mentre sul lato sinistro troviamo il cassettino per Nano-Sim e scheda Nano Memory (il nuovo formato introdotto da Huawei proprio con la serie Mate 20).

Sul lato superiore è presente il microfono per la riduzione del rumore, il jack da 3.5mm (non presente sulla versione PRO) e la porta a raggi infrarossi, mentre su quello inferiore troviamo, connettore USB Tipo C, in posizione centrale, con alla sua destra microfono e alla sua sinistra l’altoparlante di sistema (in posizione ormai classica e non annegato nel connettore USB C come il Mate 20 PRO), a sinistra del connettore è presente l’altro microfono.

Frontalmente, nella parte superiore troviamo, in posizione centrale il notch con speaker, sensori e fotocamera frontale.

Posteriormente, in posizione centrale, è presente il tratto distintivo del Mate 20/Mate Pro, ovvero design a quattro punti con le tre fotocamere e il Flash LED racchiusi in una cornice di metallo lucido, quasi a filo con la scocca, molto bello ed elegante. Qui lenti e Flash sono disposti in maniera diversa rispetto alla versione PRO.

Poco sotto è presente il sensore per le impronte digitali, forse un po’ troppo a file con la scocca.

Hardware

Il Mate 20, monta un processore Hisilicon Kirin 980, Octa-core (2×2.6 GHz Cortex-A76 & 2×1.92 GHz Cortex-A76 & 4×1.8 GHz Cortex-A55) con una GPU Mali-G76 MP10, 6GB di RAM e 128GB di memoria interna, espandibile tramite Nano Memory fino a 256GB.

Come detto, il Mate 20 utilizza lo stesso modem 4G LTE Cat. 21, con la possibilità di scaricare fino a 1400 Mbps e in upload ci si ferma a 200 Mbps.
Alla voce connessioni, troviamo Wi-Fi 802.11ac Dual-Band, Bluetooth 5.0, porta infrarossi, GPS (con A-GPS dual band) e, ovviamente, NFC.

A differenza del Mate 20 Pro, il Mate 20, adotta un più tradizionale sensore per le impronte digitali, inserito posteriormente.

Il funzionamento è rapido e immediato, anche con mani umide o sudate.

Ovviamente presente lo sblocco tramite scansione del volto, ma senza la tecnologia “3D Depth Sensing”, ma molto rapido e preciso.

Come detto , sul Mate 20, è presente un classico speaker di sistema posto al lato della porta USB Tipo C e non al suo interno. La riproduzione sarà stereofonica, in quanto per la riproduzione verrà sfruttata anche la capsula auricolare.

Display

Il Mate 20 ha un display da 6.53 pollici IPS LCD  con risoluzione FHD+ (2244 x 1440) in formato 19.5:9; un pannello davvero ottimo sotto ogni punto di vista; ovviamente prevista la possibilità di regolare la temperatura colore.

Perfetta la regolazione automatica della luminosità e la visibilità alla luce diretta del sole.

Il vetro ha un buon sistema oleofobico.

Software

La versione di Android attuale è la 9.0 Pie con la EMUI in versione 9 come interfaccia.

Come per tutti i sui dispositivi, il lavoro svolto da Huawei è ottimo, infatti durante le settimane di utilizzo non abbiamo mai riscontrato rallentamenti o impuntamenti ne riavvii accidentali, il sistema è risultato sempre fluido anche con molte app aperte.

Tra le varie impostazioni, segnaliamo la possibilità di cambiare lo Stile della schermata Home, attivando il drawer delle app o l’opzione app gemella, che permette di utilizzare due account per Facebook, Messenger o WhatsApp, peccato che manchi ancora la possibilità di un doppio account Telegram e Instagram; presente anche lo split screen attivabile dalle app recenti e tramite gesture.

All’interno delle impostazioni troviamo le classiche personalizzazioni della EMUI, la gestione delle notifiche, la gestione della barra di navigazione e la gestione del sensore di impronte. Presenti le gesture associate al sensore, troviamo la possibilità, tramite swipe dall’alto verso il basso e viceversa, di mostrare e nascondere l’area delle notifiche, scattare foto tenendo premuto il sensore, rispondere ad una chiamata e interrompere una sveglia; utile la gesture per far scorrere le foto, con uno swipe da destra verso sinistra o da sinistra verso destra.

Anche sui troviamo la possibilità che abbiamo apprezzato sul Mate 20 Pro, ovvero il poter eliminare i tasti on-screen alla base del display (back, home, task manager) per poter godere di un’esperienza a tutto schermo, sostituendoli con delle semplici gesture, ovvero, uno swipe da destra verso sinistra o da sinistra verso destra permetterà di tornare indietro (tasto back), uno swipe dal basso verso l’alto permetterà di tornare alla Home (tasto centrale Home) e sempre dal basso verso l’alto ma tenendo il dito premuto sullo schermo si accede alle app recenti aperte in background (tasto task manager); mentre con uno swipe sempre dall’alto verso il basso, ma partendo da uno dei due angoli, verrà attivato Google Assistant (pressione prolungata del tasto Home). Dopo un po’ di apprendimento, verrà automatico e immediato l’utilizzo.

Gestione Telefono

Tramite l’app Gestione Telefono è possibile, appunto, gestire il telefono effettuando varie operazioni, tra le cui, possiamo, chiudere le app che consumano molto, disinstallare le app che usiamo meno, impostare il risparmio energetico, controllare il consumo dei dati da parte delle app.

Proiezione Facile
Tramite impostazioni è possibile attivare la modalità Proiezione wireless e attraverso un monitor o un televisore compatibile sarà possibile inviare tramite il Mate 20 una schermata che riproduce una grafica simile a quella di Windows, potendo, quindi, utilizzare il Mate 20, quasi come un portatile, potendo scrivere documenti o vedere video e filmati in maniera più comoda; ovviamente è possibile anche utilizzare tastiere e mouse Bluetooth. Se invece non disponiamo di un monitor o di un televisore compatibile, sarà possibile utilizzare tale funzionalità tramite un adattatore USB-C/HDMI (pubblicheremo un articolo dettagliato in merito).

Spazio privato
Attivabile tramite impostazioni, Spazio privato, è sicuramente un’app interessantissima, tramite la quale è possibile creare un ambiente parallelo (per esempio lavoro/privato) con una propria password e una propria impronta digitale associata. In questo modo già direttamente dallo sblocco sarà possibile entrare in uno o nell’altro ambiente, semplicemente digitando la password relativa o tramite l’impronta corrispondente.

In Spazio privato è possibile importare foto e documenti, che saranno visibili solo lì, importare app e scegliere se visualizzarle su entrambi gli spazi o solo su uno dei due; in questo caso ogni app è indipendente, è possibile quindi avere la stessa app sui due spazi a cui è collegato un account diverso, google incluso. Davvero un’ottima possibilità per chi utilizza il telefono per lavoro e vuole tenere ben distinte le due cose.

Temi
Con l’app Temi, è possibile personalizzare graficamente l’interfaccia, potendo scegliere tra molti temi sia gratis che a pagamento

Huawei Health
Per gestire l’attività fisica e i vari progressi giornalieri.

Non mancano un sempre utile file manager (Gestione File), Meteo, Specchio, Torcia, Bussola, Comando Smart (telecomando) e il Blocco note.

Fotocamera

Il Mate 20 monta tre fotocamere posteriori, con ottiche Leica, con la principale, normale, da 12 megapixel con apertura f/1.8 da 27mm, la secondaria da 16  megapixel e apertura f/2.2 ultra-grandangolare da 17mm e la terza da 8 megapixel e apertura f/2.4 tele-obiettivo da 57mm 2x zoom ottico e stabilizzato otticamente.

Le foto sono di ottimo livello in tutte le condizioni di luce dove l’Intelligenza Artificiale si fa sentire, incluso in notturna o con poca luminosità.

La fotocamera anteriore da 24 megapixel con apertura f/2.0 da 26mm, permette ottimi selfie.

L’app di gestione offre molte impostazioni e molte scene pre impostate da scegliere, Apertura, Notte, Ritratto, Foto, Video, Pro, Rallentatore, Panorama, Monocromatico, Lenti AR, Light painting, HDR, Time-lapse, Filtro, Panorama 3D, Filigrana, Documenti, Sott’acqua, Yummy, Super Marco.

La modalità Notte è davvero straordinaria (attivabile sia automaticamente che a mano), tramite la quale sarà possibile scattare foto perfette anche in notturna, senza cavalletto; il sistema scatterà varie foto con diversi tempi d’esposizione per poi fondendole tra di loro cercando di eliminare il più possibile il micro mosso tipico delle fotografie in queste condizioni, il tutto utilizzando l’intelligenza artificiale. Il risultato è incredibilmente sorprendente, fornendo un’immagine addirittura più luminosa di quanto realmente stiamo vedendo in quel momento.

 

Foto scattate con Huawei Mate 20

Bene anche i Video, registrabili in 4K fino a 30fps; presente la modalità super slow-motion a 960fps, ma con risoluzione HD.

Video girato con Huawei Mate 20

Autonomia

Il Mate 20 ha una batteria da 4000 mAh, e complice anche l’ottimizzazione, coprire i due giorni con utilizzo medio, non è per niente un problema.

Con il nostro classico uso stress, 3g/4g per una decina d’ore e 3-4 in wifi, due account mail in push, con una cinquantina tra mail scaricate e inviate, Facebook, Google+ e Twitter in push, Whatsapp, Telegram e Hangouts attive e in push con diverse notifiche giornaliere, una mezz’ora di telefonare e qualche sms, siamo arrivati a sera, con quasi 7/8 h di display acceso.

Presente la ricarica rapida ma da 22.5 W e non 40 W come per il Pro. Manca la ricarica wireless.

Conclusioni

Il Mate 20 è senza ombra di dubbio uno dei migliori dispositivi presente sul mercato, un gradino sotto il Mate 20 Pro, soprattutto per quanto riguarda l’aspetto multimediale, ma più tradizionalista sotto diversi aspetti, come il sensore delle impronte e lo speaker di sistema.

Attualmente è possibile trovare il Mate 20, su Amazon ad un prezzo di 510 euro (799 al lancio); certo non pochi, ma sicuramente allineati al mercato attuale, per un dispositivi ai vertici della categoria e con una fotocamera non al livello del Mate 20 Pro, ma comunque di alto livello. Materiali sempre al top e qualità costruttiva di alto livello.

Il nuovo Kirin 980 è il primo processore al mondo con processo produttivo a 7 nanometri che, grazie sia ai 6GB di RAM e all’ottimizzazione Huawei, associa prestazioni e autonomia ai vertici, senza dimenticare i 128GB di memoria interna.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 6.53″ IPS LCD FHD+ (2244 x 1440)
Fotocamera Frontale: 24 MP, f/2.0, 26mm (wide)
Fotocamera Posteriore: Tripla con ottiche Leica e dual-LED dual-tone flash: 12 MP, f/1.8, 27mm (wide), 1/2.3″, 16 MP, f/2.2, 17mm (ultrawide), 8 MP, f/2.4, 52mm (zoom ottico 2x)
Processore: Hisilicon Kirin 980 – Octa-core (2×2.6 GHz Cortex-A76 & 2×1.92 GHz Cortex-A76 & 4×1.8 GHz Cortex-A55)
Processore Grafico: Mali-G76 MP10
Memoria: 128GB di memoria interna, espandibile tramite Nano Memory fino a 256GB – 6GB RAM
Dimensioni / peso: 158.2 x 77.2 x 8.3 mm, peso 188g.
Batteria: Ai polimeri di litio da 4000 mAh (non removibile)
– Ricarica: Ricarica veloce, 4.5V/5A 22.5W (58% in 30 min)
Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, DLNA, Wi-Fi Direct, hotspot – Bluetooth 5.0, A2DP, aptX HD, LE
Reti: LTE Cat. 21 DL 1400 Mbps DL, 200 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
Certificazione:  IP53 per la resistenza agli spruzzi
NFC:
IRDA:
– Jack 3.5mm: Sì
USB: 3.1, Type-C 1.0, USB On-The-Go
GPS: Sì, con A-GPS dual-band, GLONASS, BDS, GALILEO, QZSS
Radio: FM radio
Lettore di impronte: Sì
Sistema operativo: Android 9.0 (Pie) con EMUI 9
Sim: Hybrid Dual SIM (Nano-SIM, dual stand-by)

Costruzione / Ergonomia
10/10
Hardware
9/10
Materiali
10/10
Display
9/10
Fotocamera
9/10
Software
9/10
Autonomia
9/10
Prezzo
8/10
Rapporto qualità / prezzo
8/10

0 1180

Huawei, azienda leader mondiale nel settore della tecnologia, in occasione della festa di San Valentino, lancia una promozione esclusiva dedicata a Huawei Mate 20 e Huawei P 20 Pro.

Dall’ 8 al 17 febbraio tutti coloro che acquisteranno uno dei due device nei punti vendita aderenti all’iniziativa, riceveranno un rimborso del valore di € 100 con carta prepagata Mastercard HUAWEI da utilizzare per ogni tipo di acquisto, anche online.

Ricevere la carta è semplicissimo: dal 4 al 14 marzo sarà possibile effettuare la registrazione sul portale https://www.huaweipromo.it/promo/sanvalentino19/home, caricando nella sezione dedicata del sito, la prova d’acquisto con data visibile, il punto vendita e il prodotto acquistato e un’immagine sia della scatola del prodotto, sia del prodotto stesso, facendo attenzione che i codici identificativi (IMEI, il S/N o entrambi) siano leggibili.

HUAWEI Mate 20 (qui la nostra anteprima) è uno degli smartphone Android più avanzati e completi sul mercato. Dispone di un grande display dai colori intensi da 6.53 pollici con una risoluzione di 2244×1080 pixel, di una tripla fotocamera realizzata in collaborazione con Leica che garantisce all’utente un’esperienza completa e professionale. Il suo processore immensamente potente sblocca nuove possibilità e apre una nuova strada all’intelligenza.

HUAWEI P 20 Pro (qui la nostra prova) è il primo smartphone al mondo dotato di tripla fotocamera Leica potenziata da Intelligenza Artificiale, in grado di catturare più luce, più dettagli e bellezza anche grazie ad un Hybrid zoom 5x. Tra le sue caratteristiche vanta un design senza tempo, con cornici minimizzate, gradazioni di colori totalmente nuove e prestazioni di massimo livello garantite dal processore Kirin 970 dotato di NPU dedicata con EMUI 8.1 basato su piattaforma Android™ 8.1.

La promozione di San Valentino sarà disponibile presso le principali insegne della distribuzione, il nuovo Huawei Experience Store di Milano oltre che presso gli operatori Tim, Vodafone, Wind/3  e su Amazon.it.

Elenco dei punti vendita aderenti all’iniziativa, regolamento completo e maggiori informazioni sulle promo al link https://www.huaweipromo.it

Presentato qualche mese fa a Londra (qui la notizia), il Mate 20 monta il nuovissimo Kirin 980, il primo processore al mondo da 7 nanometri (qui per approfondire). Vediamo le prime impressioni di utilizzo.

Confezione

La confezione, purtroppo non ricalca lo standard usato da Huawei per la linea Mate, ma invece è stata allineata alle altre confezioni, risultando meno elegante e più compatta. Una volta aperta, troviamo lo smartphone, e una volta rimosso troviamo lo scatolino con la clip per l’apertura del cassettino porta sim (in formato Nano), e la manualistica. Poco sotto troviamo, il caricatore da 5V/2A-9V/2A-10V/4A per la ricarica rapida, il cavo USB-USB Type-C, un’utilissima cover trasparente e le classiche cuffie stereo Huawei. Purtroppo nella nostra confezione non erano presenti ne caricatore, ne cavetto e ne cuffie, probabilmente qualche “giornalista” precedente ha pensato bene di fare la spesa.

Primo Impatto

Il Mate 20 ha un display da 6.53 pollici IPS LCD con risoluzione FHD+ (2244 x 1440), monta un processore Hisilicon Kirin 980, Octa-core (2×2.6 GHz Cortex-A76 & 2×1.92 GHz Cortex-A76 & 4×1.8 GHz Cortex-A55), 6GB di RAM e 128GB di memoria interna, espandibile tramite Nano Memory fino a 256GB. La fotocamera posteriore è una tripla cam con un sensore principale da 12MP, f/1.8 da 27mm, un sensore secondario da 16MP f/2.2 da 17mm, grandangolare e il terzo da 8MP, f/2.4 da 57mm, zoom ottico 2x, il flash è un Dual-Tone Flash LED, mentre la fotocamera frontale ha un sensore da 24MP f/2.0 da 26mm.

Esteticamente abbiamo un telaio in alluminio e cover posteriore in vetro.

La batteria da 4000 mAh dovrebbe riuscire ad andare oltre la classica giornata di utilizzo.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 6.53″ IPS LCD FHD+ (2244 x 1440)
Fotocamera Frontale: 24 MP, f/2.0, 26mm (wide)
Fotocamera Posteriore: Tripla con ottiche Leica e dual-LED dual-tone flash: 12 MP, f/1.8, 27mm (wide), 1/2.3″, 16 MP, f/2.2, 17mm (ultrawide), 8 MP, f/2.4, 52mm (zoom ottico 2x)
Processore: Hisilicon Kirin 980 – Octa-core (2×2.6 GHz Cortex-A76 & 2×1.92 GHz Cortex-A76 & 4×1.8 GHz Cortex-A55)
Processore Grafico: Mali-G76 MP10
Memoria: 128GB di memoria interna, espandibile tramite Nano Memory fino a 256GB – 6GB RAM
Dimensioni / peso: 158.2 x 77.2 x 8.3 mm, peso 188g.
Batteria: Ai polimeri di litio da 4000 mAh (non removibile)
– Ricarica: Ricarica veloce, 4.5V/5A 22.5W (58% in 30 min)
Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, DLNA, Wi-Fi Direct, hotspot – Bluetooth 5.0, A2DP, aptX HD, LE
Reti: LTE Cat. 21 DL 1400 Mbps DL, 200 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
Certificazione:  IP53 per la resistenza agli spruzzi
NFC:
IRDA:
– Jack 3.5mm: Sì
USB: 3.1, Type-C 1.0, USB On-The-Go
GPS: Sì, con A-GPS dual-band, GLONASS, BDS, GALILEO, QZSS
Radio: FM radio
Lettore di impronte: Sì
Sistema operativo: Android 9.0 (Pie) con EMUI 9
Sim: Hybrid Dual SIM (Nano-SIM, dual stand-by)

Una nuova intelligenza è finalmente arrivata: oggi, Huawei Consumer Business Group (BG) ha presentato la tanto attesa serie HUAWEI Mate 20 durante l’esclusivo evento tenutosi presso ExCeL London. I nuovi smartphone Huawei rappresentano la nuova frontiera della telefonia mobile, in grado di elevare il potenziale delle persone.

La serie HUAWEI Mate 20 è dotata del Kirin 980: il Soc di Huawei più compatto e performante del mercato. Realizzato con l’avanzato processo produttivo da 7nm, che incorpora la potente CPU basata su Cortex-A76 e la GPU Mali-G76, il SoC offre all’utente prestazioni elevate e un’esperienza senza precedenti.

La nuova HUAWEI SuperCharge da 40W e la carica rapida wireless HUAWEI da 15W funzionano in sincronia per garantire agli utenti una durata della batteria senza precedenti. La nuova tripla fotocamera realizzata in partnership con Leica con grandangolo garantisce una visione più ampia e dettagli straordinari e restituisce, inoltre, scatti in modalità macro con una resa eccezionale per oggetti a distanza di soli 2.5cm dall’obiettivo  L’Hyper Optical Pattern utilizzato sul retro gioca con la luce e le ombre, producendo un effetto ottico iridescente e accattivante.

La disposizione della fotocamera dall’iconico design a matrice 2 per 2 trasmette la forte personalità del dispositivo donandogli un’identità visiva unica e riconoscibile anche a distanza.

La serie HUAWEI Mate 20 utilizza l’interfaccia EMUI 9.0, un sistema operativo intelligente basato su Android 9 Pie. Attraverso algoritmi di autoapprendimento AI, un sistema di allocazione delle risorse integrato e modulare e un ambiente Android altamente ottimizzato, EMUI 9.0 consente a Huawei di mantenere la sua promessa “Born Fast, Stays Fast“.

La serie HUAWEI Mate 20 monta il sistema operativo EMUI 9 su Android P altamente personalizzato, grazie al quale i consumatori possono usufruire di tutte le funzionalità di produttività e intrattenimento in modo facile, con pochi semplici tocchi e passaggi.

Disponibile in 6.53 pollici, 6.39 pollici e 7.2 pollici, la serie comprende quattro modelli: HUAWEI Mate 20, HUAWEI Mate 20 Pro, HUAWEI Mate 20 X e PORSCHE DESIGN HUAWEI Mate 20 RS.

Gli smartphone sono il punto d’ingresso nel mondo digitale. La serie HUAWEI Mate 20 è progettata affinché il dispositivo sia il migliore “compagno” dei consumatori, accompagnandoli e dando loro la possibilità di godere di una vita più ricca e piena grazie alla loro intelligenza superiore, una batteria senza eguali e incredibili prestazioni della fotocamera” ha dichiarato Richard Yu, CEO di Huawei CBG.

Batteria: prestazioni e durata eccellenti

Il SoC al centro degli smartphone è un fattore determinante per le prestazioni e l’efficienza di un dispositivo. Realizzato con il rivoluzionario processo tecnologico da 7nm, il SoC raggruppa 6,9 miliardi di transistor all’interno di una matrice delle dimensioni di un’unghia. Rispetto a Kirin 970, l’ultimo chipset è equipaggiato con una CPU più potente del 75%, una GPU più potente del 46% e una NPU più potente del 226%. Inoltre, l’efficienza dei componenti è stata aumentata: la CPU è più efficiente del 58%, la GPU è più efficiente del 178% e la NPU è più efficiente del 182%. Il Kirin 980 è il primo SoC commerciale al mondo ad utilizzare i core basati su Cortex-A76. Huawei ha progettato in modo innovativo un’architettura a tre livelli composta da due core ultra-large, due large core e quattro small core. Ciò garantisce alla CPU la flessibilità di allocare la quantità ottimale di risorse a compiti pesanti, medi e leggeri per livelli di efficienza senza precedenti, migliorando contemporaneamente le prestazioni del SoC e la durata della batteria. Il Kirin 980 è anche il primo SoC del settore ad essere equipaggiato con Dual-NPU, garantendo una capacità di elaborazione AI on-Device più elevata per supportare tutte le applicazioni AI.

HUAWEI Mate 20 Pro è il primo smartphone al mondo a supportare la 4.5G LTE Cat.21 standard, consentendo agli utenti di usufruire di velocità di download fino a 1,4 Gbps. Supporta inoltre una delle connessioni Wi-Fi più veloci al mondo – infatti un video da 2 GB richiede solo 10 secondi di download. L’alta gamma supporta anche la tecnologia di posizionamento GPS dual-band (L1 + L5). La tecnologia AI GPS Satellite Selection migliora la precisione di posizionamento tra un’ampia gamma di scenari.

Oltre alle prestazioni eccellenti, la serie HUAWEI Mate 20 offre anche miglioramenti rivoluzionari sulla durata della batteria. HUAWEI Mate 20 Pro vanta una batteria ad alta densità da 4200 mAh e supporta 40 HUAWEI SuperCharge, che fornisce al dispositivo una carica del 70% in 30 minuti. La sicurezza della tecnologia è certificata da TÜV Rheinland.

Inoltre, HUAWEI Mate 20 Pro supporta la carica rapida wireless HUAWEI da 15W, la soluzione di ricarica wireless più rapida del settore e la tecnologia wireless Reverse Charging, che consente al dispositivo di funzionare come un power bank per selezionati dispositivi elettronici che supportano la ricarica wireless.

HUAWEI Mate 20 X ha una batteria da 5000 mAh ed è dotato di un rivoluzionario sistema HUAWEI super cool che utilizza grafene e camera di vapore per offrire prestazioni di raffreddamento eccezionali. Con il sistema di raffreddamento in atto, la CPU e la GPU incorporate in HUAWEI Mate 20 X possono rimanere a pieno regime per un lungo periodo di tempo e offrire ai consumatori un’esperienza di gioco più fluida e soddisfacente. Il sistema super cool di HUAWEI segna anche la prima volta che il grafene viene utilizzato per raffreddare gli smartphone.

Il sistema fotografico

HUAWEI Mate 20 vanta un potente obiettivo grandangolare Leica da 16 mm. Questa prospettiva più ampia crea un senso di spazio e un effetto tridimensionale sulle immagini. Il nuovo sistema di fotocamera supporta anche la modalità macro in grado di catturare immagini nitide di oggetti posizionati a una distanza di soli 2,5 cm dall’obiettivo. L’obiettivo ultra grandangolare e il supporto macro completano le funzionalità della tripla fotocamera per catturare qualsiasi soggetto da più prospettive, rendendola una fotocamera davvero completa. HUAWEI Mate 20 Pro è dotato di una fotocamera principale da 40 megapixel, una fotocamera ultra grandangolare da 20 megapixel e una fotocamera teleobiettivo da 8 megapixel. Insieme, il trio di obiettivi supporta un’ampia gamma di lunghezze focali (equivalenti alle prestazioni di un obiettivo zoom 16-270 mm), che consente di assicurare i risultati delle fotocamere professionali.

La serie HUAWEI Mate 20 dispone anche di una AI Portrait Color per i video. Usando l’intelligenza artificiale, la serie HUAWEI Mate 20 può isolare i soggetti umani e desaturare i colori che li circondano per evidenziare la persona. AI Spotlight Reel identifica le clip con un tema condiviso e genera automaticamente un montaggio, realizzato interamente con evidenziazioni.

HUAWEI Mate 20 Pro e PORSCHE DESIGN HUAWEI Mate 20 RS supportano entrambi 3D Face Unlock. La soluzione autentica in modo rapido e sicuro gli utenti entro 0,6 secondi con un tasso di errore inferiore a 1/1.000.000. Usando il sistema 3D Depth Sensing situato nella parte anteriore, i due dispositivi possono leggere con precisione le caratteristiche facciali di un soggetto e riconoscere anche piccoli dettagli. Oltre all’autenticazione dell’utente, questa serie di sensori consente di realizzare gli effetti di abbellimento del ritratto in modo più naturale ed efficace.

EMUI 9

La serie HUAWEI Mate 20 viene fornita con EMUI 9.0, un sistema operativo intelligente basato su Android P. Attraverso algoritmi di autoapprendimento AI, un sistema di allocazione delle risorse integrato e modulare e Android Ecosystem altamente ottimizzato, EMUI 9 offre un’esperienza “evergreen” – rimane fluida anche attraverso un uso prolungato.

EMUI 9.0 incorpora un design unificato ed ergonomico e un menu delle impostazioni semplificato. Il nuovo supporto per la navigazione di gesture consente agli utenti di interagire facilmente con i loro dispositivi utilizzando solo tap e swip. Introduce anche nuove funzionalità AI che consentono alla serie HUAWEI Mate 20 di eseguire o migliorare una serie di attività dall’identificazione dell’oggetto al conteggio delle calorie degli alimenti. Utilizzando 3D Live Object Modeling, i consumatori possono persino creare un avatar digitale divertente con cui ballare o interagire.

Come pilastro fondamentale che supporta l’ecosistema sempre connesso di Huawei, HUAWEI Share 3.0 offre un miglioramento rivoluzionario nell’interconnessione dei dispositivi, consentendo agli utenti di trasferire file tra smartphone e PC. Si tratta di un’innovativa soluzione proprietaria di Huawei che consente l’interconnessione dei dispositivi. Rivoluziona il modo in cui le persone trasferiscono immagini e video: basta un tocco per stabilire una connessione tra uno smartphone e un PC per una condivisione dei file facile e veloce.

Design futuristico

Come espressione del DNA della serie HUAWEI Mate, tutti i dispositivi sono dotati di un display FullView con un elevato rapporto schermo-corpo. Progettato in modo compatto, ogni dispositivo dal HUAWEI Mate 20 Pro da 6,39 pollici al HUAWEI Mate 20 X da 7,2 pollici può essere comodamente utilizzato con una sola mano.

La grazia degli elementi naturali è catturata dal design della serie HUAWEI Mate 20. In particolare, il telaio di HUAWEI Mate 20 Pro è curvo su tutti e otto i lati: una meraviglia da vedere e un piacere da tenere in mano. Per il PORSCHE DESIGN HUAWEI Mate 20 RS, Huawei e Porsche Design ingegnosamente combinati elementi da corsa con materiali di prima qualità per creare un dispositivo che offre eleganza e una presa salda ed ergonomica.

La disposizione della Camera sul retro presenta un design a quattro punti con le tre fotocamere e il sensore racchiusi in una cornice di metallo lucido, conferendo un look all’avanguardia che è al contempo audace e distintivo. La serie arriva in una nuova colorazione Emerald Green, che è brillante come l’omonima gemma. L’Hyper Optical Pattern sul retro di vetro utilizza una complessa linea sottile per produrre un effetto iridescente che non solo è altamente resistente, ma rende anche il dispositivo facile da impugnare e inalterabile dalle impronte digitali. I dispositivi mantengono un aspetto pulito anche quando sono stati ampiamente utilizzati.

La nuova serie HUAWEI Mate 20, così come HUAWEI WATCH GT, HUAWEI Band 3 Pro saranno presto in vendita in paesi come U.K., Francia, Italia e Emirati Arabi.

Huawei Mate 20 e Mate 20 Pro saranno disponibili in Italia a partire dal 26 ottobre, al prezzo consigliato rispettivamente di Euro 799€ e 1099€.

Preordine

Dal 17 al 29 ottobre sarà possibile acquistare (se già disponibile) o preordinare HUAWEI Mate 20 e HUAWEI Mate 20 Pro in uno dei rivenditori autorizzati.

Chi preordina o acquista HUAWEI Mate 20 riceverà in regalo HUAWEI WATCH GT. Coloro che preordinano o acquistano HUAWEI Mate 20 Pro riceveranno sia il HUAWEI WATCH GT sia il HUAWEI WIRELESS CHARGER.

Per ricevere i prodotti sarà necessario effettuare la registrazione, compilare il modulo online e inviare la documentazione richiesta entro e non oltre il 29 ottobre 2018. L’ elenco dei punti vendita aderenti e il regolamento completo dell’operazione a premi sarà disponibile a partire dal 17 ottobre su www.huaweipromo.it.

 

0 931

Huawei, leader mondiale della tecnologia, presenta oggi il primo device della serie Mate 20, confermando la capacità dell’azienda di sviluppare soluzioni avanzate, potenziate con l’Intelligenza Artificiale e in grado di stabilire nuovi standard di performance. Huawei afferma così ancora una volta la propria attenzione ai bisogni degli utenti e a proporre costantemente soluzioni in grado di superare le aspettative.

HUAWEI Mate 20 lite è il primo dispositivo dell’attesissima serie Mate 20 ad essere presentato: vanta 4 fotocamere professionali e unisce la più avanzata tecnologia AI con un hardware ad alte prestazioni, gestione intelligente della batteria e un design elegante. Il prezzo, altamente competitivo, lo rende il partner perfetto per il lavoro e il tempo libero. Inoltre, in occasione del suo arrivo in Italia, a partire dal 3 settembre, gli utenti che acquisteranno HUAWEI Mate 20 lite entro il 30 settembre, riceveranno in omaggio la nuova smartband HUAWEI Band 3 Pro.

AI OGNI GIORNO
Dotato del nuovo processore Kirin 710 SoC e 4GB di RAM, HUAWEI Mate 20 lite offre funzionalità AI, prestazioni ottimizzate in durata della batteria e una nuova esperienza fotografica. L’utilizzo concreto dell’AI in applicazioni quotidiane, contribuisce a rendere HUAWEI Mate 20 lite la soluzione perfetta per migliorare alcune esperienze ormai all’ordine del giorno come le chiamate – annullando i fastidiosi rumori di fondo – o lo shopping online – basterà scattare una foto per collegarsi all’e-commerce.

4 FOTOCAMERE POTENZIATE DA AI
Huawei ha rivoluzionato l’esperienza fotografica da smartphone e, volendo assicurare a tutti i suoi utenti il massimo delle prestazioni, ha reso l’AI disponibile anche sul nuovo device.

HUAWEI Mate 20 lite presenta:
Due fotocamere frontali da 24MP + 2MP potenziate con AI, in grado di riconoscere più di 200 scenari diversi per otto categorie individuali. Le fotocamere supportano, inoltre scatti e video HDR in tempo reale, garantendo una nitidezza eccezionale anche in ambienti bui o su soggetti retroilluminati.

Due fotocamere posteriori da 20MP + 2MP per scatti profondi, nitidi e di alta qualità, in grado di presentare un effetto bokeh professionale. Il sistema basato sull’AI ha studiato oltre 100 milioni di immagini per essere in grado di riconoscere oltre 500 scenari in 22 categorie (tra cui Ritratto, Cielo Blu, Neve, Edificio Storico e altro), regolando le impostazioni della fotocamera di conseguenza. Le fotocamere posteriori supportano anche il Super Slow Motion, in questa modalità gli utenti possono catturare frammenti di azioni a 480fps e possono riprodurli 16 volte più lentamente.

GRANDI PERFORMANCE PER TUTTI
HUAWEI Mate 20 lite, grazie alla batteria a lunga durata da 3,750mAh (superiore del 10% al modello precedente), la tecnologia Quick Charge da 18W (una crescita dell’80%) e il sistema intelligente di gestione del consumo, dimostra che performance e potenza sono alla portata di tutti. La batteria di HUAWEI Mate 20 lite supporta 17 ore di video, 23 ore di chiamate vocali, 11 ore di navigazione online e 107 ore di riproduzione di audio e musica. L’ampia capacità della batteria e della memoria consentono, inoltre, un’esperienza di gioco più fluida. Una suite di giochi AI è disponibile immediatamente e la modalità Gioco Ininterrotto assicura di non essere disturbati mentre si completa il livello: blocca, infatti, tutte le notifiche tranne le chiamate, le sveglie e gli avvisi di batteria. Per garantire inoltre un’esperienza senza interruzioni, HUAWEI Mate 20 lite supporta una rapida transizione tra reti Wi-Fi e 4G, in modo che gli utenti rimangano connessi sempre e ovunque.

SCHERMO SENZA LIMITI
HUAWEI Mate 20 lite offre un ampio schermo con cui lavorare e giocare. Dotato del display HUAWEI FullView 19.5: 9 FHD+ (2340×1080) da 6,3 pollici, HUAWEI Mate 20 lite aumenta del 4% il rapporto schermo-corpo, rispetto al modello precedente. L’utilizzo del notch amplia lo schermo assicurando un campo visivo completo e immersivo. HUAWEI Mate 20 lite è bilateralmente simmetrico nel design con un look minimalista, rifinito con un fantastico display in vetro curvo che rende il dispositivo bello anche da vedere. Il nuovo device è disponibile in tre colori: Sapphire Blue, Black and Platinum Gold.

Prezzo e disponibilità
HUAWEI Mate 20 lite sarà disponibile nei negozi delle catene di elettronica di consumo a partire dal 3 settembre 2018 al prezzo consigliato al pubblico di 399€.

HUAWEI Band 3 Pro
Il nuovissimo smartband di Huawei con AI offre a chi lo indossa la possibilità di essere sempre connesso e avere al polso la più avanzata tecnologia. HUAWEI Band 3 Pro è resistente all’acqua fino a 5atm, ha una batteria di lunga durata e garantisce una completa analisi del sonno attraverso la tecnologia HUAWEI TruSleepTM.

Per ricevere HUAWEI Band 3 Pro (valore commerciale € 99,90) sarà necessario effettuare la registrazione, compilare il modulo online e inviare la documentazione richiesta entro e non oltre il 21 ottobre 2018. L’ elenco dei punti vendita aderenti e il regolamento completo dell’operazione a premi sarà disponibile a partire dal 3 settembre su www.huaweipromo.it.

Caratteristiche tecniche HUAWEI Mate 20 lite

Funzioni supportate dall’ Intelligenza Artificiale (AI)
AI Shopping Assistant – Quando gli utenti vedono qualcosa che desiderano acquistare mentre navigano sul Web, potranno semplicemente cliccare a lungo sull’immagine con due dita e l’AI identificherà l’elemento e mostrerà un link a cui gli potranno acquistarlo online. In alternativa, gli utenti possono scattare una foto dell’oggetto desiderato mentre sono in giro e l’intelligenza artificiale mostrerà i prezzi online.
Telefonate migliorate – Garantisce una fluida esperienza di chiamata eliminando i rumori grazie all’AI. Questa funzione integrata renderà tutte le chiamate ad alta qualità. Se la conversazione si interrompe per mancanza di segnale, HUAWEI Mate 20 lite metterà la telefonata in attesa per consentire poi di riconnettersi una volta che riprende il segnale.
Album creati automaticamente – Grazie ai progressi dell’AI, la gestione manuale delle foto non sarà più necessaria. HUAWEI Mate 20 lite vanta AI Smart Gallery, che utilizza algoritmi intelligenti per ordinare automaticamente le foto nei relativi album.
Fotocamera frontale:
AI-Powered System (Sistema potenziato con AI) – Riconosce più di 200 diversi scenari delle 8 categorie: Cielo Blu, Piante, Spiaggia, Notte, Performance sul palco, Fiori, Stanza e Neve – ottimizzandoli categoria per categoria garantendo scatti imperdibili.
HDR Pro Support – La fotocamera frontale supporta lo scatto e il video HDR in tempo reale, garantendo una nitidezza eccezionale con colori ricchi e vivaci, anche in ambienti bui o su soggetti retroilluminati. HDR Pro utilizza anche dati di immagini RAW per migliorare notevolmente la qualità dello scatto e la velocità del processo.
Studio delle luci – I cinque effetti luminosi professionali (tra cui luci soffuse, illuminazione a farfalla e illuminazione scenica), combinati con la 3D facial modelling di Huawei, possono riconoscere con precisione le cinque zone facciali di un soggetto e identificare quali aree devono essere migliorate.
Qmoji in 3D – Questa divertente funzione sfrutta la doppia fotocamera frontale per generare un Qmoji 3D personalizzato (in formato GIF o video), ideale da condivisione con gli amici sui social.

Fotocamera posteriore:
Sistema di scatto intelligente – Il sistema interno al dispositivo con Intelligenza Artificiale ha studiato oltre 100 milioni di immagini per essere in grado di riconoscere oltre 500 scenari in 22 categorie tra cui Ritratto, Cielo blu, Neve, Edificio Storico, Fuochi d’artificio, Pianta, Gatto, Cane, Testo, Cibo, Auto e Notte. L’intelligenza artificiale identifica automaticamente diverse scene e regola le impostazioni della fotocamera di conseguenza, fornendo agli utenti i migliori risultati possibili.
Smart Composition – Questa funzione aiuta i fotografi principianti a inquadrare correttamente i loro soggetti prima dello scatto. Con la pratica, gli utenti saranno in grado di apprendere le tecniche di composizione di base con l’aiuto di HUAWEI Mate 20 lite.
Effetto Bokeh potenziato dall’ AI – La maggior parte degli smartphone dual-camera già presenti sul mercato differenzia con difficoltà il soggetto dallo sfondo, pertanto gli effetti con sfondo sfumato non garantiscono una resa eccellente. Per ovviare a questo problema, HUAWEI Mate 20 lite utilizza una dedicata fotocamera di profondità e algoritmi AI specializzati per tracciare con precisione i contorni dei soggetti, creando ritratti naturali con un effetto bokeh autentico.
Super Slow Motion – In questa modalità gli utenti possono catturare frammenti di azione a 480fps e possono riprodurli 16 volte più lentamente.