Tags Posts tagged with "FRITZ!Fon"

FRITZ!Fon

0 106

Non chiamatelo solo telefono! Da oggi, disponibile nei punti vendita, la famiglia di telefoni DECT di AVM si arricchisce con il nuovo modello di punta, FRITZ!Fon C6, il prodotto ideale per gestire la telefonia via Internet o tramite rete fissa. Il nuovo cordless si distingue per il suo design ergonomico e moderno, per le numerose funzionalità aggiuntive e le qualità acustiche eccellenti e un display ad alta risoluzione con colori brillanti. FRITZ!Fon C6 è ora disponibile al prezzo suggerito di 79,99 Euro iva inclusa.

Telefonia HD, servizi Internet e gestione Smart Home

Il FRITZ!Fon C6 risulta particolarmente convincente grazie alla sua acustica in alta definizione e agli innumerevoli servizi Internet che offre, come la ricezione di e-mail, radio web, news feed e podcast. Inoltre, il FRITZ!Fon si può usare come telecomando per le applicazioni Smart Home come la commutazione di dispositivi con la presa intelligente FRITZ!DECT 200/210. Il display dai colori brillanti (180 ppi), i tasti retroilluminati e il menu di navigazione intuitivo aiutano l’utente a telefonare, navigare e usare i servizi disponibili in modo semplice.

Numerose funzionalità aggiuntive

Il FRITZ!Fon C6 è dotato di tutte le funzioni tipiche della gamma FRTIZ!Fon e rende disponibili, in abbinamento ad un FRITZ!Box, fino a 5 segreterie telefoniche, un elenco chiamate riassuntivo e una rubrica telefonica per 300 contatti. Le chiamate ricevute, i messaggi della segreteria, le e-mail e gli aggiornamenti software vengono indicati sul display del FRITZ!Fon: basterà premere il tasto MWI (Message Waiting Indication) per accedervi. La gestione intelligente dell’energia e un sensore di luminosità sensibile, che regola l’illuminazione del display e della tastiera in base alla luce ambientale, garantiscono una durata prolungata della batteria. Il sensore di movimento integrato “sveglia” il telefono dallo standby non appena viene sollevato.

Con FRITZ!Box è la combinazione ideale

Tutti i modelli FRITZ!Box con base DECT integrata (per DSL, fibra o LTE) sono ideali per il FRITZ!Fon C6. Il FRITZ!Box mette a disposizione del FRITZ!Fon tutti i servizi di dati e tutte le funzioni comfort. Le impostazioni si effettuano comodamente tramite l’interfaccia utente del FRITZ!Box. Voce, audio e controllo dei dati sono trasferiti dal FRITZ!Box in forma criptata attraverso il robusto standard DECT. Inoltre, se è attivata la modalità DECT Eco, il FRITZ!Box e i cordless disattivano completamente la rete radio DECT durante lo standby. AVM offre aggiornamenti gratuiti e regolari sia per FRITZ!Box sia per FRITZ!Fon.

Principali caratteristiche di FRITZ!Fon C6

  • Telefono cordless comfort con menù di navigazione intuitivo per tutti i modelli di FRITZ!Box con stazione base DECT
  • Telefonia HD eccezionale, vivavoce full duplex
  • Menù intuitivi su display a colori di alta qualità (180 ppi), 240 x 320 pixel, 262.000 colori
  • Uso di servizi Internet: e-mail, radio web, feed, podcast e immagine live di webcam
  • Gestione di funzioni FRITZ!Box, ad es. commutazione wireless, applicazioni Smart Home, funzione di riproduzione del media server
  • Gestione delle funzioni comfort come suonerie e immagini di sfondo semplicemente tramite l’interfaccia del FRITZ!Box
  • Fino a 16 ore di autonomia in conversazione, fino a 12 giorni in standby
  • Rubriche per 300 voci, rubrica online disponibile
  • Più segreterie telefoniche gestite da menu e con interrogazione a distanza
  • La funzione baby phone attiva una chiamata a un numero stabilito in precedenza se viene superato un determinato livello di rumore
  • Sensore di luminosità e movimento per un funzionamento a basso consumo del display
  • A prova di intercettazioni grazie alla codifica DECT più moderna
  • Presa per auricolari per telefonare ed ascoltare musica a mani libere
  • Tasti di volume laterali
  • Si possono aggiungere nuove funzioni semplicemente aggiornando il software
  • DECT Eco: disattivazione delle onde radio durante lo standby

Ogni anno in Italia cadono in media 1600 fulmini e le statistiche dicono che il fenomeno è in aumento. Tra il 1990 e il 2015 ne sono caduti il 30% in più rispetto all’arco di tempo 1960-1990. I fulmini sono fra le maggiori cause di guasto per le linee elettriche di media e bassa tensione e sono fra i rischi rilevanti per le attività umane, sia industriali sia ricreative (fonte CESI).

Nella zona colpita da un temporale si generano oscillazioni di tensione con scariche ripetute fino 100.000 volt; queste scariche si propagano nell’ambiente, colpendo anche la rete elettrica e la connessione alla rete telefonica e a Internet. La sovratensione generata può coinvolgere i dispositivi connessi alle reti elettriche o di telecomunicazione.

FRITZ!Box integra la protezione da sovratensione
Nei modelli FRITZ!Box viene integrata nativamente la protezione da sovratensione. Non esiste però una protezione totale dalle scariche dei fulmini che soprattutto d’estate possono scatenarsi violentemente. A seconda del tipo di sovratensione, è possibile che subiscano danni i modem stessi e i dispositivi collegati sulla rete LAN o tramite le porte USB.

Consigli

  • Scollegare la connessione del router dalla porta DSL e dalla rete elettrica, se sono in atto temporali, oppure prima di uscire di casa o di partire per le vacanze.
  • Scollegare anche le spine dei telefoni, se presenti, dalla presa elettrica.
  • Scollegare la spina anche se si usa una presa multipla. Il disinserimento dell’interruttore a levetta non protegge dalle alte sovratensioni scaricate da un fulmine.

Dopo un temporale, si può collegare il modem FRITZ!Box prima alla porta DSL, poi alla rete elettrica. Non è necessario riconfigurarlo.

Inoltro di chiamata allo smartphone

Quando l’alimentazione elettrica e la connessione DSL sono scollegate, non c’è nemmeno connessione Internet e telefonica. Per essere comunque raggiungibile, grazie all’utilizzo di FRITZ!Box configurato per l’inoltro di chiamata, le chiamate in arrivo saranno inoltrate direttamente dalla centrale di smistamento del provider di telefonia al dispositivo mobile.

Con le vacanze estive, il periodo più bello dell’anno, se state preparando le valigie, riordinando i documenti di viaggio, sarebbe bene preparare anche la rete di casa e ufficio per il periodo di assenza. Grazie all’accesso remoto sicuro, di fatto anche dall’altro capo del mondo puoi accedere al tuo FRITZ!Box semplicemente con un clic.

La check-list prima di partire

  • Disconnettere la rete wireless: se in casa/ufficio non rimane proprio nessuno, è possibile disinserire la connessione wireless dal FRITZ!Box per risparmiare energia. Per farlo, è sufficiente premere il tasto WLAN sul ruoter, o rimuovere la spunta corrispondente nel menu WLAN del FRITZ!OS. Da qui è possibile anche inserire o disinserire automaticamente la rete wireless. In questo modo si può disattivare la rete wireless, ad esempio di notte, senza dover intervenire regolarmente.
  • Configurare l’accesso a MyFRITZ!: per poter accedere alla rete di casa o ufficio anche da fuori, la soluzione migliore è quella di configurare, prima della partenza, un account utente nella net. Il servizio è gratuito e viene mantenuto aggiornato da AVM.
  • Annaffiare le piante durante l’assenza: la soluzione del problema è molto semplice grazie alla presa intelligente FRITZ!DECT 200 (qui la nostra recensione), si possono annaffiare automaticamente le piante è sufficiente impostare un piano orario o procedere all’annaffiatura mediante l’accesso remoto.
  • Caricare i FRITZ!Fon (qui la nostra prova): è possibile lasciare i telefoni DECT senza fili nelle rispettive basi di ricarica durante l’assenza. In questo modo al tuo ritorno i telefoni saranno carichi. L’accesso a MyFRITZ! permette di visualizzare le informazioni sulle chiamate e sui messaggi vocali registrati in segreteria telefonica.
  • Spegnere le luci: proprio nei periodi di assenza prolungata, vale la pena simulare la presenza di persone in casa facendo accendere e spegnere automaticamente le luci. La simulazione può attivarsi in base a un piano orario personalizzato, oppure essere attivata direttamente. Ma non solo: è possibile far suonare la musica, accendere il televisore, grazie alle applicazioni di Smart Home con FRITZ!
  • Predisporre la telecamera IP: è possibile installare una videocamera IP che permette di avere la visuale completa all’interno di casa e ufficio. Si può richiamare l’immagine della videocamera dallo smartphone, dal tablet o dal computer, e verificare immediatamente se è tutto OK. Per assenze di un solo giorno, è disponibile anche la FRITZ!App Cam da collegare a un tablet o uno smartphone per trasformarsi in pochi istanti in una videocamera IP, così da poter guardare cosa fanno gli animali in casa, mentre ci si gode una giornata in spiaggia.

Ora non rimane che pensare alla cosa più importante: rilassarsi. Godersi la vacanza e staccare semplicemente la spina: grazie alle soluzioni FRITZ! è tutto sotto controllo. Buone vacanze!

0 3399

Disponibile da un annetto (qui la notizia) abbiamo avuto modo di provare l’interessantissimo FRITZ!Fon C5, l’ultimo nato tra i telefoni DECT di AVM.

Confezione

La confezione è abbastanza compatta, un po’ più grande del telefono; all’interno troviamo il FRITZ!Fon C5, la basetta di ricarica, l’alimentatore e la guida rapida.

Ergonomia e Costruzione

Il FRITZ!Fon C5, è molto compatto, infatti misura 150mm in altezza e 48 in larghezza e ha una profondità di 15 mm per un peso di 111 g, la qualità costruttiva è davvero ottima.

Anteriormente troviamo il generoso display a colori e la tastiera numerica e i tasti funzione. Sul lato destro troviamo il bilanciere del volume; superiormente l’ingresso per le cuffie e inferiormente i connettori per la ricarica; posteriormente troviamo solo l’altoparlante di sistema.

La basetta è molto minimale e semplice, ed essendo il C5 un telefono voip, è presente solo l’ingresso per l’alimentazione.

Funzionamento

Per il funzionamento è necessario un Router AVM con funzione DECT, noi abbiamo usato un FRITZ!Box 7490, con il quale l’accoppiamento avverrà in maniera automatica alla prima accensione del telefono.

Al primo avvio il telefono si accoppierà automaticamente al FRITZ!Box, aggiornando il software e settando il menu con le stesse impostazioni del modem, nel nostro caso in italiano.

Il C5 è dotato di un sensore di movimento, basta prenderlo o toccarlo per accendere il display, molto comodo; tra le varie funzionalità, troviamo il tasto dedicato al vivavoce dal volume molto alto.

Tra le molte funzionalità presenti, di dubbia utilità, troviamo lo streaming radio e la gestione delle e-mail.

Molte impostazioni e funzionalità possiamo gestirle anche dal router tramite l’ottima interfaccia utente.

Ricordiamo che tramite l’interfaccia utente è possibile controllare le chiamate effettuate e ricevute, gestire la segreteria telefonica e bloccare numerazioni indesiderate

E’ possibile inoltre gestire la rubrica, aggiungere/modificare/eliminare un contatto, nonché importare la rubrica di un account google e con Fritz!Fon collegato, abbiamo la possibilità di sincronizzarla con quest’ultimo, molto comodo, utile e soprattutto, immediato.

Nella sezione DECT, abbiamo un po’ di informazioni utili, come i cordless collegati con i relativi interni, la possibilità di attivare il risparmio energetico e la potenza radio DECT, nonché configurare gli indirizzi e-mail.

App Fritz!App Fon

Tramite l’interessantissima Fritz!App Fon è possibile utilizzare il nostro Smartphone come cordless, potendo effettuare e ricevere le chiamate tramite la nostra linea di rete fissa. La configurazione è molto facile e immediata, e in un attimo si è pronti. Tramite l’app possiamo effettuare le chiamate utilizzando la rubrica presente sul C5, e possiamo vedere anche le chiamate ricevute, effettuate e perse totali.

 

Conclusioni

Il Fritz!Fon C5 di AVM ci ha positivamente sorpresi grazie alle sue linee gradevoli, alla leggerezza e, soprattutto alla facilità d’uso. Ma dove il C5 ci ha davvero impressionati è sull’elevata autonomia, riuscendo a raggiungere i 3gg con un uso inteso (diverse ore ti telefonate) fino anche 5gg con un uso più contenuto.

Segnaliamo anche l’ottimo audio, molto chiaro e pulito in ogni circostanza.

Gli unici due appunti da fare, sono circa la necessità di utilizzare un modem/router AVM che abbia la funzione DECT, quindi solo i top gamma, per un ulteriore costo di 200 euro a salire e sul prezzo abbastanza elevato del C5.

Attualmente il prezzo Fritz!Fon C5 è di circa 60 euro, sicuramente in linea con quanto offerto, ma altrettanto sicuramente non alla portata di tutti, considerando anche il prezzo del modem.

Se avete un modem/router AVMvolete un prodotto al top e diverso da tutti gli altri e il prezzo non è un problema, allora il Fritz!Fon C5 è il prodotto giusto per voi.

Caratteristiche e specifiche tecniche

  • display a colori: 240 x 320 pixel, 262.000 colori, ad alta risoluzione
  • telefonate e ascolto con headset, connessione jack per headset stereo da 3,5 mm
  • batteria: agli ioni di litio da 750 mAh, 3,7 V
  • dimensioni (L x H x P): circa 150 x 48 x 15 mm
  • peso: circa 111 g
  • tensione di esercizio della stazione di carica: 230 volt/50 hertz