Tags Posts tagged with "Applicazioni"

Applicazioni

0 3365

I bambini scatenano in tutti noi una voglia irrefrenabile di fotografare! Impossibile arginare la felicità e la tenerezza di mamma e papà nell’immortale il primo Natale sotto l’albero e condividere poi queste emozioni con nonni e parenti inviando gli scatti più belli, più buffi e più divertenti. E i video? Brevi filmati sono oggi utilizzati come pratiche cartoline natalizieper “inviare” gli auguri con tutto l’affetto che le parole – oltre alle immagini – possono trasmettere.

Lifecake è una fantastica app foto/video di Canon ideale per l’ambito famigliare in quanto permette di gestire l’elevato numero di fotografie che vengono scattate soprattutto quando ci sono delle nascite in famiglia o per raccontare, attraverso le immagini, ad amici e parenti che abitano lontano, i progressi e la crescita dei più piccoli. Si vuole catturare ogni momento della loro vita, ma dove mettere l’elevato volume di immagini e video che viene prodotto?

Le gallerie di foto e video su smartphone e tablet a volte risultano complesse nel momento di ordinarle e visualizzarle. Lifecake di Canon diventa il posto ideale dove raccogliere le vostre foto e video storie dei vostri figli e condividerle con le persone che per voi contano davvero. L’applicazione Lifecake è la soluzione più semplice: si tratta di un servizio appositamente studiato che Canon mette a disposizione per memorizzare immagini e video catturati nei momenti speciali della vita quotidiana dei bambini, che vengono ordinati istantaneamente, automaticamente e cronologicamente in una timeline divertente ed in continua evoluzione.

Con Lifecake, la vostra famiglia può immediatamente rivivere questi ricordi su qualsiasi dispositivo, ovunque, ricevendo anche notifiche quando nuovi contenuti vengono caricati. Inoltre, con Lifecake le foto sono al sicuro. Le uniche persone che possono vedere le foto siete voi e coloro con i quali voi scegliete di condividere i contenuti. Lifecake è una sorta di spazio dedicato e riservato esclusivamente ai vostri bambini.

Sicura e facile da usare, Lifecake è una sorta di cassetta di sicurezza dove conservare l’enorme volume di immagini digitali, uno strumento per compiere un viaggio nel tempo che accompagna la crescita dei figli e per condividere i momenti importanti con le persone che si amano.

Lifecake è disponibile in italiano e può essere scaricata da App Store da Google Play.

Per sottolineare come questa applicazione sia utile per catturare e condividere le emozioni, il video “Me and My Bear” aiuta a scoprire tutto il mondo di Lifecake con uno sguardo di tenerezza al giocattolo che nella nostra infanzia ha rappresentato il nostro migliore amico.

0 3296

Moovit, l’app #1 al mondo per il trasporto locale, presenta con la versione 4.7 per Android e iOs una delle funzioni più richieste dalla sua community: la Navigazione Assistita. Le nuove funzionalità appena introdotte, attive anche con l’utilizzo della app in background, guidano gli utenti Moovit passo dopo passo, con aggiornamenti in tempo reale nel corso di tutto il viaggio, dando loro più tempo per stare in famiglia, finire un progetto di lavoro, o semplicemente godersi la libertà di fare ciò che amano.

Moovit 4.7 è disegnata per rendere l’utilizzo del trasporto locale più facile, e per aiutare gli utenti a ottimizzare il tempo a disposizione. Ecco le principali funzionalità della Navigazione Assistita:

  • Gli utenti non devono più aspettare alla fermata l’arrivo del bus: possono controllare comodamente da casa l’orario stimato di arrivo del loro mezzo e sapere con precisione quando è ora di uscire per raggiungere la fermata.
  • Con Moovit 4.7, gli utenti che si incamminano verso una fermata sanno sempre esattamente dove si stanno dirigendo, quanto a lungo devono attendere e, una volta saliti sul mezzo, possono dedicarsi a controllare la mail, navigare su facebook o chattare con gli amici, perché – usando la app in background – ricevono una notifica automatica quando la destinazione del viaggio si avvicina e un’altra quando è ora di scendere.
  • Grazie al multitasking interno alla app, gli utenti possono svolgere diverse azioni contemporaneamente, senza uscire dal viaggio in corso. Possono ad esempio controllare gli orari di altre linee, pianificare un viaggio per il giorno dopo, o fare qualsiasi altra cosa all’interno di Moovit, semplicemente riducendo a icona la Navigazione Assistita. Quando vogliono, con un veloce clic, tornano a visualizzare la schermata del loro viaggio in tempo reale.
  • Gli utenti Android hanno anche il beneficio di nuove indicazioni grafiche per gli spostamenti. La schermata ridisegnata rende più veloce e intuitivo trovare ogni informazione critica sul tragitto in corso, in modo che tutti i momenti del viaggio risultino sempre chiari, anche quando si stanno facendo altre cose contemporaneamente.

 

Secondo un sondaggio sul trasporto pubblico condotto da Moovit nel 2014, la più grande frustrazione degli utenti nel 77% dei paesi intervistati è rappresentata in massima parte dal non sapere con precisione quando il mezzo arriva, e quando è ora di scendere. Gli utenti Moovit hanno inoltre dichiarato di trascorrere il 27% del loro tempo di viaggio nella semplice attesa del mezzo di trasporto, mentre un’ampia maggioranza di utenti (il 54% in alcuni mercati) di sentirsi frustrata per la mancanza di informazioni in tempo reale. Le funzioni della Navigazione Assistita aiutano ad alleviare queste problematiche e a rendere la vita quotidiana più comoda e semplice, togliendo la tensione a ogni viaggio potenzialmente stressante.

Uno degli aspetti più gratificanti di lavorare in un’azienda come Moovit è l’impatto che riusciamo ad avere sulla vita quotidiana delle persone,” ha dichiarato Alex Mackenzie Torres, Chief Marketing Officer di Moovit. “Se Moovit restituisce alle persone alcuni minuti extra, per abbracciare i loro cari la mattina, o per quello che amano fare nel corso della loro giornata, significa che stiamo facendo la cosa giusta. È il motivo per cui ci impegniamo ogni giorno: per continuare a migliorare sempre più la app”.

Ho cominciato a usare Moovit nel 2013 a Milano, la mia città natale,” dice Riccardo Lanzanova, studente universitario. “La app mi ha aiutato a orientarmi anche a Palermo, Roma, Londra e Amsterdam. In quest’ultima città, in particolare, mi ha aiutato a superare la difficoltà linguistica, indicandomi con precisione la mia destinazione. Da quando studio a Bergamo, è diventata parte della mia vita quotidiana, perché mi consente di evitare di arrivare in ritardo a lezione. Mi piace anche il fatto che, durante i miei spostamenti, posso fare altre cose con lo smartphone, perché ci pensa la app ad avvertirmi quando è ora di scendere. Inoltre, sapere con precisione l’orario di arrivo dei mezzi mi permette di dedicarmi fino all’ultimo minuto allo studio, senza perdere tempo inutilmente alla fermata”.

Moovit è attiva in oltre 800 città di 60 nazioni, è tradotta in 40 lingue, ed è utilizzata da oltre 35 milioni di utenti in tutto il mondo. Per supportare la sua crescita nei mercati di India e Cina, l’azienda ha recentemente ottenuto un finanziamento da Sound Venture, società di venture capital capitanata da Ashton Kutcher e da Guy Oseary.

0 3082

Quandoo.it – servizio online di prenotazione ristoranti – presenta tutte le novità della sua app dedicata alla prenotazione di ristoranti disponibile per smartphone iOS e Android.

L’accesso è sempre più semplice: da ora, infatti, è possibile effettuare il login direttamente dal proprio profilo Facebook. Cliccando sull’icona della localizzazione si visualizza la mappa interattiva della città che mostra i ristoranti più vicini alla propria posizione, con la possibilità di consultare gli orari più prossimi alla prenotazione o filtrare direttamente i ristoranti aperti in quel preciso istante. Pensato per tutti coloro che “non ci vedono più dalla fame”!

image002 (4)

In linea con lo spirito di Quandoo e con le opportunità offerte agli utenti per realizzare in pochi istanti ricerche personalizzate sulla base dei propri gusti o del proprio budget, la app permette di selezionare i ristoranti attraverso vari filtri, quali la zona, il tipo di cucina, il punteggio ottenuto dalle recensioni oppure il prezzo. Anche la prenotazione è sempre più puntuale, grazie alla possibilità di selezionare anche la l’area del ristorante dove si preferisce mangiare. Prenotare un tavolo nel dehor del locale o sul terrazzo per godersi una bella giornata di sole o una vista mozzafiato per una cena romantica non è mai stato così semplice! E per i più sbadati, la app pensa anche a ricordare l’appuntamento attraverso un messaggio inviato il giorno stesso della prenotazione.

Le novità riguardano anche le opzioni di personalizzazione del proprio account. Si può, infatti, aggiungere una foto profilo e consultare il proprio storico attraverso il menù laterale, che riassume nel dettaglio le informazioni personali, le prenotazioni e le recensioni effettuate, nonché lo status dei punti fedeltà.

Per contribuire a raccoglierne sempre di più, la app consente ora anche di fare check-in e di caricare le foto dei locali: in cambio punti fedeltà! In ultimo, infine, si potranno anche riscattare i punti direttamente dal proprio smartphone, semplicemente cliccando “riscatta ora”.

App Quandoo

Quandoo.it nasce per aiutare gli amanti della buona tavola a godere delle migliori esperienze culinarie, in qualsiasi occasione e dovunque ci si trovi. Avere a disposizione uno strumento fortemente interattivo che consente di scegliere anche fino all’ultimo momento è sicuramente interessante. È per questo che abbiamo arricchito la nostra app di tanti piccoli accorgimenti che assicurano all’utente un’esperienza ottimale” dichiara Andrea Favarato, Managing Director & Co-Founder di Quandoo Italy.

 

0 3468

Honeywell Environmental Control (EVC Italia), leader nella progettazione e realizzazione di soluzioni di gestione del comfort e dell’acqua per il mercato residenziale, continua a promuovere il concetto di “connected home” con il nuovo termostato intelligente Y87 Connected che permette di controllare facilmente la temperatura di casa in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo.

Y87 è uno strumento di design dalla sagoma circolare, wireless, perfetto per qualsiasi ambiente, che si controlla facilmente via APP e compatibile con ogni impianto di riscaldamento domestico. Il termostato, che si presenta come un semplice ON/OFF, tramite l’APP Total Comfort Connect acquisisce tutte le funzionalità di un cronotermostato. Grazie al controllo a distanza via web, è possibile monitorare, controllare e gestire l’impianto in ogni momento e luogo, senza rinunciare all’estetica. La semplicità d’uso è ciò che contraddistingue il nuovo Y87, è infatti sufficiente ruotare il quadrante in senso orario per aumentare la temperatura del riscaldamento e in senso antiorario per abbassarla. Chiunque sarà in grado di scegliere la temperatura che desidera sia quando è in casa sia quando è fuori e programmarla per una settimana intera.

Honeywell Y87

Per assicurare il massimo comfort, Honeywell ha un canale su IFTTT – letteralmente if this then that – un servizio in cloud nonché sito e applicazione per smartphone, che permette al dispositivo di Honeywell di interagire con più di 129 prodotti e servizi connessi. Sfruttando IFTTT è possibile configurare Y87 e utilizzando i comandi dedicati si possono generare delle “ricette” o azioni completamente personalizzati sulla base del tempo, della stazione o del clima.

La gamma di strumenti intelligenti per la gestione del riscaldamento di Honeywell non si limita solo a Y87 Connected, include anche evohome cc. Evohome cc è uno dispositivo potente che permette di gestire fino a 12 differenti zone di qualsiasi abitazione con qualsiasi tipologia di impianto, termosifoni o riscaldamento a pavimento, personalizzando la temperatura di ogni spazio in base alle esigenze e ai momenti d’uso delle stanze. Uno strumento intelligente che riconosce quando una finestra è aperta così come è in grado di apprendere le abitudini di riscaldamento adottate da ogni persona. L’adozione di evohome cc garantisce un risparmio dei costi fino al 40%.

Inoltre evohome cc appartiene alla più alta classe di efficienza energetica, un elemento importante vista la recente introduzione della direttiva ErP (Energy related Products). La direttiva ErP rende obbligatoria all’interno dell’UE l’etichettatura sull’efficienza energetica dei sistemi di riscaldamento. L’etichetta energetica, già in uso sugli elettrodomestici, verrà applicata anche a caldaie e sistemi di riscaldamento. Grazie alla direttiva ErP sarà più facile scegliere il prodotto più efficiente e ridurre così le emissioni di anidride carbonica nonché i costi energetici.

Dopo aver completato con successo la fase di beta testing del suo prodotto di punta, TeamViewer®, uno dei principali fornitori di software per il controllo remoto e meeting online, annuncia oggi la disponibilità della versione definitiva di TeamViewer 11. Dopo aver anticipato alcune innovative funzioni, quali l’accesso non presidiato ai dispositivi Android, il supporto per Chrome OS e la facilità di connessione ai server headless Linux, TeamViewer propone ora sul mercato la versione completa della sua soluzione, che include, tra le altre funzionalità, l’implementazione su larga scala dell’Host Android. Questa nuova versione di TeamViewer viene rilasciata pochi giorni dopo che IDC ha classificato TeamViewer in posizione di leadership di mercato nelle soluzioni software per il supporto remoto clientless.

image004 (6)

Distribuzione su vasta scala di Host Android: TeamViewer offre agli utenti la possibilità di distribuire la app Host su tutti i loro dispositivi Android, utilizzando la funzione “Design & Deploy” presente nella console di gestione. Questa nuova funzionalità si rivela particolarmente utile per i clienti che hanno molti dispositivi Android, in quanto permette di risparmiare tempo e velocizza la distribuzione della app Host.

Nuova App Windows 10: la nuova app “TeamViewer: Remore Control” può essere utilizzata su dispositivi Windows 10 come smartphone, tablet, ultrabook e altri. Grazie a questa App di Windows Universal, gli utenti possono fornire supporto o accedere alle applicazioni presenti sui loro computer di casa mentre sono in viaggio.

In generale, le nuove funzionalità di TeamViewer 11 rispondono a 3 importanti obiettivi:

(1)   Garantire la migliore esperienza possibile agli utenti: la principale evidenza di questo è il significativo miglioramento delle prestazioni, che rende TeamViewer 11 più veloce di 15 volte rispetto al passato, permettendo nello stesso tempo fino al 30% di risparmio sull’utilizzo dei dati. In questo modo TeamViewer 11 non è soltanto più efficiente, ma può essere usato anche in aree dove la connessione disponibile presenta problemi di banda. L’esperienza utente è inoltre migliorata grazie alla moderna interfaccia, che rende l’utilizzo di TeamViewer estremamente intuitivo e immediato.

(2)   Prevedere i più svariati casi di utilizzo: la chat di TeamViewer è disponibile in modo ubiquo per permettere comunicazioni sicure e protette da qualunque luogo e con qualunque dispositivo. Gli utenti TeamViewer possono ora chattare dall’interno della Console di gestione e su diversi dispositivi. Inoltre, il nuovo pulsante Quick Support SOS personalizzabile consente al personale che si occupa dell’assistenza IT di inserire uno shortcut sul desktop degli utenti, in modo che i clienti possano contattare con un semplice click il supporto tecnico. Ciò garantisce una maggiore tranquillità per l’utente e offre alle aziende che forniscono servizi IT la possibilità di far diventare i clienti occasionali dei clienti regolari.

(3)   Essere disponibili su molteplici dispositivi: TeamViewer permette una connessione facile e veloce ai sistemi headless Linux, un fattore molto importante nell’industria TLC. Inoltre, TeamViewer è la prima soluzione per l’accesso remoto sul mercato a supportare Chrome OS e l’accesso automatico ai dispositivi Android. La portata di Android va oltre gli smartphone e i tablet. Sempre più dispositivi, infatti, si basano su questo sistema operativo: POS, bancomat, display informativi e distributori automatici per citarne alcuni. L’accesso automatico è di vitale importanza per mantenere operativi questi dispositivi, poiché non è necessario che un operatore sia presente per attivare la connessione.

image006 (5)

Per una descrizione dettagliata di tutte le funzionalità disponibili, consultare: http://www.teamviewer.com/version11.

TeamViewer 11 è certamente la migliore versione mai esistita di questo software e semplifica notevolmente la vita degli utenti. Questa non è soltanto la mia opinione, ma anche quella degli utenti che hanno provato in anteprima il nuovo prodotto. I feedback che abbiamo ricevuto sono estremamente positivi e molti utenti hanno messo in evidenza il miglioramento delle prestazioni che TeamViewer 11 garantisce”, ha commentato Kornelius Brunner, Vice President Product Management di TeamViewer. “Quando si tratta di migliorare i nostri prodotti, siamo molto attenti ai pareri della nostra comunità di utenti e le loro richieste sono per noi un incentivo a fornire la migliore esperienza nell’accesso remoto. Questo è ciò che abbiamo fatto durante le fasi di beta testing di TeamViewer 11. In generale, la nuova soluzione è stata progettata per fornire un’esperienza utenti senza precedenti, prevedere il maggior numero di casi di utilizzo possibile e essere disponibile su un numero superiore di dispositivi rispetto a qualunque altra soluzione presente sul mercato”.

Disponibilità

TeamViewer 11 è immediatamente disponibile per Windows, Mac, Linux e per i dispositivi mobile e Chrome OS. Le caratteristiche descritte possono variare in base al sistema operativo. Per ulteriori informazioni e download:www.teamviewer.com/version11. Per utilizzo professionale, TeamViewer offre opzioni di licenza personalizzate per rispondere alle specifiche esigenze delle aziende, indipendentemente dalla loro dimensione. Per informazioni:www.teamviewer.com/licensing. Come consueto, il software è gratuito per utilizzo personale in ambiente privato e non commerciale.

0 2621

A partire da oggi anche lo smartphone ZenFone 2 Laser ZE550KL, l’ultimo modello da 5.5 pollici della famiglia ZenFone 2, è abilitato alla visione di Sky Go, il servizio che permette ai clienti Sky, con anzianità contrattuale superiore ad 1 anno, di fruire anche in mobilità di oltre 30 canali Sky di tutti i generi (sport, calcio, news, serie TV, documentari e programmi per bambini).
Sky Go è accessibile dall’applicazione ASUS Plus, vetrina di ASUS sul Play Store di Google.
ASUS ZenFone 2 Laser è uno smartphone tecnologicamente avanzato, basato sul processore quad-core Qualcomm® Snapdragon a 64 bit. Dotato di un design sofisticato e originale, presenta un set di connessioni estremamente ricco per essere sempre collegati, in qualsiasi situazione. Grazie a una Dual SIM (microSIM) che permette di disporre di due diverse schede SIM sempre attive e collegate, supporta connessioni superveloci su rete 4G LTE (categoria 4), Wi-Fi 802.11n b7g/n e Bluetooth 4.0.
Ideale per gli appassionati di fotografia, ASUS ZenFone 2 Laser integra una fotocamera posteriore PixelMaster da 13MP con un’apertura massima del diaframma di f/2.0 per scatti sempre eccellenti alla massima nitidezza senza alcun ritardo, ed è dotato di tecnologia laser auto-focus che garantisce precisione e velocità di scatto. Il raggio laser è in grado di misurare la distanza del soggetto da fotografare con una messa a fuoco ultrarapida in soli 0,03 secondi anche in condizioni di luce critiche. In aggiunta, accelera lo scatto ravvicinato in modalità macro compensando il movimento della lente durante l’inquadratura.

L’accuratezza dei dettagli e la massima fedeltà nella riproduzione cromatica di fotografie e video sono possibili grazie all’ampio e brillante schermo IPS, con risoluzione HD (1280 x 720 pixel) e ad ASUS VisualMaster, un insieme di tecnologie hardware e software sapientemente combinate per ottenere un’esperienza visiva incredibilmente realistica: ASUS Tru2Life per il contrasto e la definizione, ASUS TruVivid per la luminosità e nitidezza, ASUS Splendid per il realismo dei colori.

ASUS ZenFone 2 Laser (ZE550KL) è proposto a un prezzo consigliato di 249,00 Euro, IVA inclusa.

Sky Go è inoltre certificato per l’utilizzo sui tablet ASUS MeMo Pad FHD 10 LTE (ME302KL), ASUS MeMo PadTM 10 (ME102A), ASUS MeMo Pad TM HD 10 (TF103CG e TF103C), ASUS Fonepad 7 (ME373CG, ME175CG e FE170CG) e ASUS ZenPad 8 (Z380KL).

Maggiori informazioni sui device ASUS con Sky Go sono disponibili su http://www.asusplus.it/skygo/

0 2792

Scoprite i posti migliori in città con le Guide Locali

Una serata fuori con gli amici? Un tranquillo weekend con la famiglia? O semplicemente un caffè sotto casa? A volte scegliere il posto giusto dove andare può essere complicato. Per rendere più semplici queste scelte, abbiamo incluso il programma Guide Locali in Google Maps, per darvi la possibilità di condividere le vostre scoperte direttamente dalla mappa e renderla ancora più utile.

Guide Locali è una community internazionale che vi permette di esplorare il mondo intorno a voi e nel contempo vi ricompensa per il contributo offerto. Dopo la registrazione, ogni volta che contribuirete a migliorare un luogo su Google Maps, avrete la possibilità di avvicinarvi al livello successivo di vantaggi: dall’accesso anticipato a nuovi prodotti a concorsi ed eventi esclusivi, spazio di archiviazione extra su Google Drive e molto altro.

Per guadagnare punti e ottenere nuovi vantaggi potete scrivere la recensione di un luogo, caricare una foto, aggiornare informazioni obsolete e rispondere a delle semplici domande. Ogni contributo vale un punto, potete quindi guadagnare fino a cinque punti per ciascun luogo.

image004 (5)

Maggiore è il vostro contributo a Guide Locali, maggiori saranno i vantaggi che potrete ottenere. Ecco una lista di ciò cui potrete avere accesso ogni volta che raggiungete un nuovo livello:

  • Livello 1 (0 – 4 punti): Partecipazione a concorsi esclusivi in alcuni paesi (pensa ai nuovi dispositivi Google!).
  • Livello 2 (5 – 49 punti): Accesso in anteprima a nuovi prodotti e nuove funzionalità di Google.
  • Livello 3 (50 – 199 punti): Ottenere il badge ufficiale di Guide Locali su Google Maps.
  • Livello 4 (200 – 499 punti): Ottenere gratuitamente 1 TB di spazio di archiviazione su Google Drive, per poter conservare in un posto sicuro tutte le foto e i video dei vostri viaggi.
  • Livello 5 (500+ punti): Raggiungere il livello massimo in Guide Locali offre la possibilità di fare richiesta per partecipare al nostro summit inaugurale nel 2016, durante il quale potrete incontrare altri partecipanti al programma Guide Locali, esplorare il campus Google e scoprire le ultime novità di Google Maps. All’inizio del prossimo anno potrete scoprire maggiori dettagli.

image006 (3)

Una volta registrato, vi basterà scaricare l’ultima versione di Google Maps su Android e iPhone per seguire i vostri progressi dalla nuova tab “Nuovi Contributi”. In questo modo potrete avere tutte le informazioni sui vostri punti totali, il livello, la lista delle cose da fare – ossia suggerimenti di nuovi luoghi per i quali puoi offrire il vostro contributo –  riassunte in un unico posto.

Quando condividete delle foto, potrete controllare il numero di visualizzazioni, per darvi un’idea del numero di persone alle quali avete fornito un’informazione utile. Per imparare di più su come contribuire e sbloccare nuovi vantaggi, visitate il nostro sito web dedicato o l’Help Center.

Tutta la linea FRITZ!App delle applicazioni gratuite per smartphone  –  FRITZ!App WLANFonCamMediaTickerMyFRITZ!App – consente un uso più esteso delle funzionalità delle reti (in ufficio o a casa) e conquistano il favore dei consumatori con oltre 5 milioni di download.

L’Osservatorio di AVM, azienda specializzata nei dispositivi della linea FRITZ! per la connettività a banda larga, ha esaminato la classifica dei download su Google Play Store da cui emerge che, per estendere l’uso della rete, le FRITZ!App – grazie alla facilità d’uso e la sincronizzazione con altri dispositivi FRITZ! – rappresentano una valida alternativa alle soluzioni a pagamento (ad esempio, smartphone-fissa-ibrida per la telefonia fissa via smartphone) o a quelle che forniscono informazioni solo su singoli aspetti (ad esempio, solo i dati su sull’utilizzo WiFi). La soddisfazione degli utenti è confermata dagli oltre 5 milioni di download delle FRITZ!App dal solo Google Play Store.

La corsa alla mobilità confermata dal susseguirsi anno dopo anno di una crescita a due cifre del numero di utenti che accedono ad Internet tramite smartphone e tablet (cfr. auditrends giugno 2015) di Internet tramite device mobili e il conseguente desiderio di accedere da remoto ai contenuti condivisi nella propria rete o di gestire da qualsiasi luogo le proprie risorse di rete è un trend che AVM ha riconosciuto con largo anticipo, rendendo disponibili negli scorsi anni numerose App gratuite, con cui gli utenti possono beneficiare in ogni momento e da qualsiasi luogo del valore aggiunto che caratterizza i noti modem-router FRITZ!Box.

Al 1° posto FRITZ!App Fon

Leader della classifica è FRITZ!App Fon (disponibile da oggi nella versione aggiornata) che consente di collegare facilmente il cellulare o il tablet al FRITZ!Box via wireless e di usarli come telefono di rete fissa. In questo modo è possibile telefonare – da casa o in ufficio – con lo smartphone utilizzando la rete fissa o Internet, beneficiando delle tariffe a basso costo della telefonia fissa. Grazie a questa applicazione lo smartphone si trasforma in un telefono VoIP in modo semplice e veloce. La nuova versione FRITZ!App Fon include un’opzione per scegliere se la chiamata debba essere tramite linea mobile o FRITZ!Box.

Per ogni telefonata fatta con questa applicazione è possibile decidere la rete da utilizzare (fissa, Internet, mobile), inoltre, rimane collegata alla rete fissa in modo continuativo e non interferisce con il traffico di telefonia mobile. Nelle impostazioni, i numeri nella memoria dello smartphone possono essere associati preventivamente ed è possibile selezionare i contatti della rubrica per nome e cognome durante l’esportazione. Grazie a queste caratteristiche, la versione 1.88.2 di FRITZ!App Fon è sempre più accessibile e user-friendly. Oltre ai contatti, FRITZ!App Fon mostra anche l’elenco chiamate in modo da vedere quelle perse e richiamare se lo si desidera. Inoltre, se il chiamante ha lasciato un messaggio nella segreteria, è possibile ascoltarlo direttamente con la FRITZ!App Fon.

Seconda in classifica, la MyFRITZ!App che registra il gradimento degli utenti in termini di download grazie alla possibilità di accedere, da qualsiasi luogo, alle funzioni del FRITZ!Box installato in casa/ufficio utilizzando una connessione sicura. Questa applicazione non solo stabilisce la connessione con il router, ma consente di accedere facilmente dallo smartphone o dal tablet all’elenco chiamate e ai messaggi del FRITZ!Box quando si è lontani da casa o dall’ufficio. La MyFRITZ!App consente di avere sempre con sé la propria rete di casa o ufficio. Non importa che si tratti di immagini, musica o video o di altri tipi di dati, la MyFRITZ!App permette di accedere sia alla memoria interna del router sia alle memorie USB collegate.

FRITZ!App Fon e MyFRITZ!App sono disponibili anche per iOS.

 

TeamViewer®, uno dei principali fornitori di software per il controllo remoto e i meeting online, annuncia la versione 11 del proprio software di punta. TeamViewer risponde alla necessità di disporre di maggiori funzionalità per il lavoro in mobilità e sostiene la tendenza del “bring your own device”. TeamViewer 11 è una soluzione intelligente, che può essere perfettamente integrata nel proprio ambiente di lavoro e che garantisceun’esperienza di utilizzo soddisfacente ed efficiente. TeamViewer 11 offre un esclusivo insieme di semplici funzionalità tra cui l’accesso automatico ai dispositivi Android, il supporto perChrome OS e per i server headless Linux. Inoltre, la nuova versione di TeamViewer 11 garantisce velocità, qualità ed efficienza per offrire agli utenti un’esperienza di supporto remoto più veloce e ottimizzata che consente fino al 30% di risparmio sull’utilizzo dei dati e trasferimento di file fino a 15 volte più veloce rispetto al passato. Inoltre, una barra degli strumenti completamente rinnovata e un significativo incremento delle prestazioni fanno di TeamViewer 11 la prima scelta in assoluto quando si tratta di connettersi alle persone e ai dispositivi che sono davvero importanti per ciascuno di noi.

image005 (4)

Tra le principali nuove funzionalità evidenziamo:

Accesso automatico ai dispositivi Android – TeamViewer è il primo vendor sul mercato che offre un accesso semplice e automatico ai dispositivi Android. La portata di Android va oltre gli smartphone e i tablet. Sempre più dispositivi, infatti, si basano su questo sistema operativo: POS, bancomat, display informativi e distributori automatici per citarne alcuni. L’accesso automatico è di vitale importanza per mantenere operativi questi dispositivi, poiché non è necessario che un operatore sia presente per attivare la connessione. Questa funzionalità rende il servizio di assistenza a questi dispositivi estremamente semplice considerando anche che il personale qualificato può non essere in prossimità delle macchine guaste. Nello stesso tempo, i principali aspetti di sicurezza – come la protezione dei dati e la privacy – sono garantiti perché l’opzione di accesso automatico deve essere inizialmente attivata dal personale autorizzato.

Prima soluzione professionale per il controllo remoto operativa su Chrome OS – Ampliando la già vasta gamma di piattaforme supportate, TeamViewer 11 è la prima soluzione di controllo remotoa operare su Google Chrome OS. Gli utenti possono ora accedere al computer aziendale o domestico, o fornire supporto da remototramite il loro Chromebook.

Connessione più facile ai sistemi headless Linux – Semplicemente connettendosi al prompt dei comandi, TeamViewer 11 può ora essere utilizzato per fornire supporto ai server Linux, senza monitor,tastiera o mouse. Si tratta di un importante miglioramento per gli estimatori di Linux in quanto non dovranno preoccuparsi diconfigurare il port forwarding, di impostare il protocollo SSH Secure Shell o di installare una scheda grafica. TeamViewer rende la connessione a un server headless Linux facile come nessun altro produttore di software presente sul mercato.

image007 (3)

Fruizione da numerose piattaforme – TeamViewer può essere utilizzato da varie piattaforme e sistemi operativi. E’ progettato per funzionare su un’ampia serie di sistemi operativi – incluse le ultime versioni, come iOS 9, AndroidMarshmallow, Windows 10 e OS X El Capitan – pur supportando pienamente i sistemi operativi precedenti come Windows XP e Windows Server 2003.

Lavoro in mobilità e fenomeno Bring your own device – TeamViewer 11 risponde all’esigenza di una sempre maggiore mobilità degli utenti grazie al nuovo Host App Android, che consente connessioni a una nuova serie di dispositivi Android.Inoltre, la chat TeamViewer è ora disponibile per i dispositivi iOS e Android e di conseguenza è possibile chattare da qualsiasi luogo. La nuova chat TeamViewer presenta ora alcune caratteristiche importanti quali la cronologia delle conversazioni e la crittografia end-to-end.

Supporto da browser – TeamViewer 11 consente supporto e accesso da remoto basati su browser. Ciò fornisce una comoda alternativa se gli utenti non dispongono dei necessari livelli di autorizzazione per installare TeamViewer, ma hanno bisogno di collegarsi a un dispositivo remoto per fornire supporto o collaborare ad un progetto.

image009 (1)

Pulsante QuickSupport SOS – Con il tasto personalizzabile QuickSupportSOS di TeamViewer 11, ora è più facile contattare l’assistenza: basta un semplice click. Il pulsante SOS è accessibile facilmente da desktop e i ed è collegato al modulo QuickSupport personalizzato.

TeamViewer 11 offre numerose altre nuove funzionalità. La descrizione dettagliata è disponibile sulla pagina web accessibile all’indirizzo:http://www.teamviewer.com/version11.

Crediamo che TeamViewer 11 rappresenti un passo avanti importante per la storia e lo sviluppo futuro, non solo della nostra azienda, ma di tutto il mercato delle soluzioni per l’accesso remoto e la collaborazione online. Abbiamo integrato molte nuove funzionalità, ma anche dato risposte concrete alle principali tendenze in atto garantendo la migliore facilità d’uso possibile“, ha affermato Kornelius Brunner, Vice President Product Management di TeamViewer. “Le incredibili prestazioni, l’aumento dell’efficienza, unitamente alla quantità di piattaformeche siamo in grado di supportare, mi rendono estremamente orgoglioso. Continuiamo inoltre a supportare Windows XP poiché sappiamo che molti dei nostri clienti dovranno fornire supporto a questa piattaforma”.

Disponibilità

TeamViewer 11 in versione beta è disponibile da subito per i sistemi Windows, Mac, Linux, i dispositivi mobili e Chrome OS. Le funzionalità descritte possono variare a seconda del sistema operativo. Ulteriori informazioni e un’opzione per il download sono disponibili all’indirizzo www.teamviewer.com/version11. Per un utilizzo professionale, TeamViewer offre diverse licenze specifiche, studiate per le esigenze di aziende di piccole e grandi dimensioni. Ulteriori informazioni sono disponibili all’indirizzo www.teamviewer.com/licensing. Come sempre, per un uso privato in un contesto non lavorativo, il software TeamViewer è gratuito.

“Grazie al successo di # vi avevamo promesso che avremmo investito in numerosi altri progetti nel mondo della tecnologia e del software.

Il nostro team si sta allargando sempre di più e, grazie al know-how che giorno dopo giorno acquisisce nel mondo dell’hardware e del software, abbiamo deciso di creare CiaoIM.

Definirlo una piattaforma di Instant Messaging è molto riduttivo. Di certo riteniamo che la comunicazione tra le persone sia una delle cose più importanti che ci siano e quando abbiamo disegnato il wire frame di CiaoIM proprio a quello abbiamo pensato: rendere l’esperienza di comunicazione unica.

Già sappiamo che molti diranno che già esiste WhatsApp, che esiste già Skype. Ma vi ricordate che prima di Skype esisteva MSN Messenger all’epoca ritenuto insuperabile? Nel mondo della tecnologia e del software non esiste nulla di definitivo e immortale.

CiaoIM è molto diverso da ciò che viene comunemente usato, perché si basa su un concetto di intelligenza artificiale e per usarlo non servirà essere né programmatori né esperti d’informatica. Il nostro obiettivo sarà di guidarvi giorno dopo giorno a sfruttare la tecnologia per migliorare l’esperienza quotidiana di comunicazione e per fare tante altre cose comode nella vita di tutti i giorni.

Registratevi su www.ciaoim.com per rimanere aggiornati.

Insieme, ce la faremo”

#BreakTheRules 
Francesco e Davide