Survey Wiko: anche in bagno l’intrattenimento è digitale

AAAAAElFTkSuQmCC

Alzi la mano chi non ha l’abitudine di portare con sé il proprio smartphone quando va in bagno! Che ormai sia il nostro fedele compagno di avventure è ben noto e pare che non riusciamo a farne a meno neppure alla toilette.

A confermarlo è l’ultima survey condotta dal brand di telefonia franco-cinese Wiko all’interno della propria Instagram community: il 75% degli intervistati dichiara infatti di portare sempre con sé il proprio smartphone quando va in bagno, e sicuramente quando prevede di passarci  meno di un quarto d’ora (66%). Solo per il 31% il binomio smartphone-bagno non è un mix vincente.

Se prima l’intrattenimento in bagno era affidato alla radio, alle parole crociate, ai fumetti o alle riviste patinate delle mamme che spaziavano dalla cucina alle notizie di gossip e cultura, oggi ci si affida a un unico strumento in grado di offrire tutto ciò e molto di più: il nostro smartphone.

La maggior parte lo utilizza per monitorare i social e le breaking news (69%), ma c’è anche chi preferisce ascoltare musica (31%). Tra le daily practice più ricorrenti, per il 70% degli utenti coinvolti, c’è fare la spesa online. Perché sì, il nostro device è diventato anche un prezioso alleato nell’ottimizzazione delle giornate. D’altra parte c’è chi invece approfitta della privacy delle quattro mura per dare una scrollata al feed delle chat d’incontri (30%).

Insomma, dal bagno con lo smartphone si può fare (quasi) tutto, complici i display sempre più grandi come quelli da 6,8” in formato 20.5:9 della Power U Collection di Wiko. Ma c’è un’eccezione che mette d’accordo oltre la metà del campione: il lavoro. L’80% infatti non ha l’abitudine di farlo da qui. Tuttavia, il 59% dei rispondenti confessa di aver consolidato la propria professional activity da toilette: la risposta alle e-mail importanti. Si sa, ci vuole concentrazione! Il 41%, invece, dichiara di avere proprio qui le idee più geniali: tutti pronti per il prossimo brainstorming.

Sfatiamo un mito: al 79% dei rispondenti non è mai capitato che lo smartphone cadesse accidentalmente nella tazza. In ogni caso, prestarci attenzione è sempre una buona idea.

Insomma, andare in bagno con lo smartphone è un’abitudine consolidata per molti. Eppure il 61% degli utenti afferma che potrebbe tranquillamente rinunciarci e dedicare quel quarto d’ora unicamente a sé.

Provare per credere!

Wiko Power U30

Total
0
Shares
Previous Post

Presentato realme 8i, il primo smartphone da 120Hz a soli €199

Next Post

ASUS annuncia la disponibilità in Italia dei VivoBook Pro e VivoBook Pro X Oled

Related Posts