Samsung Galaxy S7 in anticipo di due mesi: come sarà secondo rumor...

Samsung Galaxy S7 in anticipo di due mesi: come sarà secondo rumor e avvistamenti

0 1890

Torniamo a parlare della futura generazione top Samsung della famiglia Galaxy S, il cui debutto sembra sia più vicino essendo forse il lancio previsto in anticipo rispetto ai modelli del passato e oggetto nelle scorse settimane di una ridda di rumor sulle caratteristiche e sulle versioni che riassumeremo in questo articolo.

Se il Galaxy S6 e S5 prima di esso sono stati entrambi introdotti al MWC di Barcellona e rilasciato circa un mese più tardi nel mese di Aprile, alcune fonti del settore sono del parere che il Galaxy S7 arriverà sugli scaffali prima del previsto, e anche un analista di SK Securities sembra concordare con questa teoria.

In linea con un precedente rumor, i media coreani in un rapporto dell’altro giorno infatti hanno citato tale analista che sembra essere del parere che il Galaxy S7 sarà ufficialmente presentato nel mese di Gennaio 2016, e rilasciato un mese dopo, ai primi di Febbraio. La fonte non chiarisce se questo presunto lasso di tempo di rilascio si applica solo alla Corea del Sud o anche al resto del mondo.

E’ interessante notare che SK Securities è parte di SK Group, che è uno dei più grandi conglomerati della Corea del Sud possedendo uno dei maggiori fornitori di servizi di telefonia mobile senza fili del Paese: SK Telecom. Questo dà all’analista più credibilità, ma pone il dubbio che il lasso di tempo di cui sopra possa essere applicato appunto alla Corea del Sud, e in partcolare a SK Telecom (e forse altri vettori locali).

Non sorprenderebbe se Samsung optasse per una versione precedente nella sua terra d’origine, come accaduto in passato con alcuni dei modelli precedenti con proprio di SK Telecom che a Marzo 2014 ha iniziato a vendere il Galaxy S5 nei negozi prima del previsto e senza l’approvazione di Samsung; e J.K. Shin è stato riferito stesse già discutendo un possibile vantaggio per SK Telecom in quel momento.

Passando alla caratteristiche costruttivamente sembra si proseguirà sulla scelta premium del Galaxy S6 e portandola a un nuovo livello adottattando per la scocca al posto di quella di alluminio una lega di magnesio riducendone coì il peso del 65% ma incrementandone la resistenza alla trazione di 2.8 volte. Se il corpo unibody ancora una volta impedirà l’adozione di una batteria removibile potrebbe tornare lo slot microSD.

Se sembra possibile l’arrivo di un S7 da 5,2 pollici, così come una variante da 5,8 pollici SamMobile “conferma” l’esistenza di due versioni, anche se non è chiaro se i loro schermi saranno diversi in termini di dimensioni. Comunque similmemte a Galaxy S6 edge e Galaxy S6, dovremmo avere una SM-G930 con uno schermo normale e una SM-G935 che dovrebbe averne uno a doppia curvatura.

SamMobile riferisce anche che, al suo interno, Samsung si riferisce all’SM-G930 come “Hero” e all’SM-G935 come “Hero2”. L’intero progetto Galaxy S7 è invece conosciuto internamente come progetto “Lucky”. A seconda del mercato, i due smartphone S7 dovrebbero essere equipaggiati dal nuovo SoC Samsung Exynos 8890 o dal Qualcomm Snapdragon 820.

La prima versione sarebbe stata avvistata su GeekBench rivelando per il SoC con architettura octacore un punteggio 1409 in single core 4882 in multicore e la presenza di 4 GB di RAM, quantità cofemata anche per l’atra variante avvistata invece su AnTuTu che rivalerebbe anche uno schermo QHD da 5.7″, fotocamera posteriore da 16 megapixel e anteriore da 5 megapixel.

Proprio a proposito del comparto fotografico un rapporto dalla Corea sostiene che il Galaxy S7 potrebbe arrivare con una configurazione a dualCAM, concetto non nuovo e sul quale proprio HTC ha puntato senza successo sul One M8.
Forse Samsung ritiene di poter fare una migliore implementazione di tale tecnologia sul Galaxy S7.