IFA 2018 – Riproduci l’atmosfera dei concerti dal vivo con le cuffie...

IFA 2018 – Riproduci l’atmosfera dei concerti dal vivo con le cuffie premium MDR-Z7M2 di Sony

Sony annuncia il lancio delle cuffie MDR-Z7M2, eredi naturali dell’acclamato modello MDR-Z7. Questa nuova versione eredita le tecnologie presenti nel modello MDR-Z1 della serie Signature, fra cui la griglia basata sulla sequenza di Fibonacci e il cavo a connessione bilanciata da 4,4 mm, fornito in dotazione.

A ulteriore dimostrazione dell’impegno di Sony nei confronti dell’eccellenza acustica, il modello Z7M2 si caratterizza per la risposta ad ampia frequenza e per la vasta gamma dinamica con fronte d’onda piano lineare, offrendo una riproduzione realistica delle voci e degli strumenti diffusi nello spazio circostante: in pratica, l’esperienza sonora spaziale e tridimensionale tipica degli spettacoli musicali dal vivo. Le cuffie Z7M2 utilizzano un driver HD da 70 mm e un diaframma in polimero a cristalli liquidi rivestiti in alluminio con cupola di dimensioni maggiorate e profilo ottimizzato, a garanzia di una riproduzione musicale impeccabile.

Qualità sonora all’altezza dell’orecchio più sofisticato

Le cuffie Z7M2 presentano un driver di nuova concezione, adattamento dell’unità presente nel modello MDR-Z1R, con nuovi, ottimizzati diaframmi in polimero a cristalli liquidi rivestiti in alluminio, per un’acustica naturale con bassa colorazione nelle frequenze medio-alte. Le dimensioni maggiorate e il profilo ottimizzato della cupola del diaframma si traducono in un audio cristallino alle basse e medie frequenze e in sonorità brillanti a quelle medio-alte. Il driver contiene un magnete più grande (di volume doppio rispetto al modello MDR-Z7), garantendo maggiore potenza e, di conseguenza, una nitidezza musicale superiore.

La griglia, basata sulla sequenza di Fibonacci realizzata in resina dura, assicura robustezza in uno spessore minimo, riducendo l’attenuazione acustica alle frequenze ultra-elevate, per offrire una riproduzione sonora uniforme sull’intera gamma.

Inoltre, la funzione Beat Response Control regola il flusso dell’aria dietro al driver attraverso una speciale porta acustica posizionata sul padiglione, oltre a ottimizzare il movimento del diaframma durante la riproduzione delle basse frequenze. Al tempo stesso, migliora le caratteristiche di transizione nei bassi e riproduce con precisione la ritmica musicale.

Il modello Z7M2 si distingue anche per l’uso di speciali saldature senza piombo e contatti in lega di rame, nichel e silicone (Corson) per i jack della cuffia. Le saldature specifiche per sistemi audio sviluppate da Sony sono state usate anche per ridurre al minimo le perdite nel percorso del segnale e garantire la purezza dei contatti. La lega Corson (un tipo di lega di rame) è il materiale ideale per il collegamento dei contatti elettrici nei jack, per via del basso valore di resistenza e dell’elevata solidità.

 

Cavi e collegamenti

Le cuffie Z7M2 includono in dotazione due diversi tipi di cavi: uno standard non bilanciato e uno a connessione bilanciata. Per garantire un collegamento sicuro e aumentare la resistenza, è stato usato un meccanismo di blocco a vite. Inoltre, per il cavo bilanciato in rame è stato usato un rivestimento in argento, che garantisce una resa impeccabile dei dettagli, alti più fluidi e minor abbassamento della qualità audio.

Sony consiglia anche i cavi progettati in collaborazione con KIMBER KABLE (venduti a parte): frutto dell’eccellenza ingegneristica di Sony nel campo delle cuffie unita al know-how di KIMBER KABLE in fatto di progettazione e costruzione dei cavi, sono prodotti di qualità eccellente, in grado di migliorare ulteriormente le caratteristiche di riproduzione sonora. Con una struttura composta da otto fili intrecciati, questi cavi garantiscono una qualità audio ineccepibile, con livelli superiori di chiarezza, riduzione del rumore esterno e delle interferenze e parametri elettrici ottimali. La placcatura in oro offre una migliore conduttività, sinonimo di purezza del segnale. L’uso della lega di alluminio sul grip regala prestazioni acustiche eccellenti, garantendo una migliore attenuazione delle vibrazioni sonore. I connettori sul lato cuffie presentano anelli di chiusura a vite per rendere stabile e sicuro il collegamento.

Parola d’ordine: comfort

Per migliorare il comfort delle cuffie Z7M2, i padiglioni vantano una forma ergonomica e cuciture tridimensionali, assicurando così maggiore comodità e una pressione bilanciata. La forma ergonomica, studiata per adattarsi alla conformazione della testa, si conserva anche a fronte di lunghi periodi di utilizzo. La struttura avvolgente riduce la dispersione del suono aumentando la tenuta d’aria, per riprodurre i bassi in tutta la loro profondità e potenza. Per la superficie dei padiglioni è stata scelta un’imbottitura in morbido uretano con proprietà di assorbimento ed eliminazione dell’umidità, che contrasta eventuali sensazioni di oppressione, assicurando una vestibilità sempre confortevole.

L’archetto in pelle sintetica con struttura e meccanismo di regolazione in lega di alluminio rende le cuffie Z7M2 leggere ma ultra-resistenti. Lo speciale trattamento di anodizzazione conferisce alla struttura dell’archetto maggiore solidità, riducendo al contempo i graffi prodotti dall’uso quotidiano. Particolare attenzione è stata poi rivolta alla progettazione della struttura con asse orientato verso l’interno, dove il punto di pressione laterale è più vicino alla testa, così da garantire una stabilità sempre ottimale. Infine, il modello Z7M2 presenta un meccanismo di tipo Silent-Joint, che riduce i rumori meccanici causati dal movimento delle giunzioni, garantendo persino agli ascoltatori più esigenti un’esperienza di ascolto indisturbata.

Le cuffie Premium MDR-Z7M2 saranno in vendita solo in alcuni Paesi europei a partire da ottobre 2018.