Recensione Xiaomi Redmi 7 by Smartphone Italia

Presentato In Italia qualche mese fa (qui la presentazione) il Redmi 7 è uno degli ultimi nati del nuovo brand Redmi, di Xiaomi; vediamo come si è comportato nelle nostre giornate tipo.

Confezione

La confezione è molto classica, di colore bianco con il numero 7 in rosso. Una volta aperta, troviamo lo scatolino contenente guida rapida, clip per la rimozione del cassettino porta SIM e cover scura in silicone. Subito sotto troviamo lo smartphone, rimosso il quale troviamo, cavo USB-microUSB alimentatore da 5V/2A.

Costruzione, Ergonomia

Esteticamente troviamo un frame in plastica con bordi arrotondati; in plastica anche la scocca posteriore, peccato per lo scalino tra il display e il frame; il Redmi 7 misura 158.7 x 75.6 x 8.5 mm, per un peso di 180g. Il touch&feel è buono e il dispositivo non e’ nemmeno molto scivoloso, anche se consigliamo di utilizzare la cover in dotazione; sotto la cover posteriore, non removibile, troviamo la batteria da 4000 mAh.

Sul lato destro, sono presenti, il bilanciere del volume e il pulsante di accensione/spegnimento; sul lato sinistro, troviamo il carrellino per l’alloggiamento di Nano-Sim e scheda MicroSD con slot dedicato.

Sul lato superiore troviamo, porta infrarossi, ingresso per le cuffie e microfono per la riduzione dei rumori, mentre sul lato inferiore, sono presenti, microfono principale, connettore microUSB e altoparlante di sistema.

Frontalmente, nella parte superiore, troviamo, in posizione centrale il notch a goccia con all’interno la fotocamera da 8 megapixel f/2.0 e sensori e poco sopra la capsula auricolare; mentre nella parte inferiore troviamo il LED per le notifiche.

Posteriormente sulla sinistra, in posizione verticale, troviamo la doppia fotocamera da 12 megapixel f/2.2 con sensore secondario da 2 megapixel, poco sotto il flash e in posizione centrale troviamo il sensore delle impronte digitali.

Hardware

Il Redmi 7 monta un processore Qualcomm SDM632 Snapdragon 632 (14 nm) – Octa-core (4×1.8 GHz Kryo 250 Gold & 4×1.8 GHz Kryo 250 Silver) con GPU Adreno 506, 3GB di Ram e una memoria interna di 64GB espandibile tramite microSD fino a 1 TB.

Il Redmi 7 utilizza un modem LTE-A (2CA) Cat 12, con la possibilità di scaricare fino a 600 Mbps e in upload ci si ferma a 150 Mbps.
Alla voce connessioni, troviamo Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.2, GPS con A-GPS; presente anche l’NFC.

Rapido lo sblocco tramite il sensore di lettura delle impronte, nessun problema nemmeno con le mani umide o sudate.

Presente lo sblocco tramite riconoscimento del volto, anch’esso rapido e veloce.

Display

Il Redmi 7 ha un display da 6.26 pollici IPS LCD, con risoluzione HD+ (1520 x 720); un buon panello, abbastanza luminoso e anche la visibilità sotto la luce diretta del sole è accettabile; ottima la luminosità automatica che come per tutti gli Xiaomi se spesso va regolata a mano, in quanto in automatico tende a rimanere un po’ bassa.

Software

La versione di Android attuale è la 9.0 Oreo con la con MIUI in versione 10 come interfaccia e grazie all’ottima ottimizzazione il sistema è molto fluido, senza impuntamenti, e, ovviamente, non abbiamo mai riscontrato lag, riavvii e nessun tipo di problema, nemmeno a fine giornata con parecchie app in memoria.

Sicurezza

Tramite l’app Sicurezzaè possibile gestire il telefono, tenendo sotto controllo la memoria interna e la RAM, l’utilizzo della batteria, il risparmio energetico, l’esecuzione di test hardware, una diagnosi generale, con la possibilità di fare un’ottimizzazione generale del sistema.

Secondo Spazio

Attivabile tramite impostazioni, la prima volta e poi tramite l’icona CambiaSecondo Spazio, è sicuramente un’app interessantissima, tramite la quale è possibile creare un ambiente parallelo con una propria password e una propria impronta digitale. In questo modo già direttamente dallo sblocco sarà possibile entrare in uno o nell’altro ambiente, semplicemente digitando la password relativa o tramite l’impronta corrispondente.

In Secondo Spazio è possibile importare foto e documenti, che saranno visibili solo lì, importare app e scegliere se visualizzarle su entrambi gli spazi o solo su uno dei due; in questo caso ogni app è indipendente, è possibile quindi avere la stessa app sui due spazi a cui è collegato un account diverso, google incluso. Davvero un’ottima possibilità per chi utilizza il telefono per lavoro e vuole tenere ben distinte le due cose.

Telecomando Mi

Tramite la porta a raggi infrarossi e l’app Telecomando, sarà possibile gestire molti dispositivi, TV, decoder, Climatizzatori e altri.

Non mancano un sempre utile Pulitore, File Explorer, Meteo, Note, Torcia, Bussola, Calcolatrice.

Fotocamera

Sul Redmi 7, è presente una doppia fotocamera posteriore con un sensore principale da 12 megapixel f/2.2, coadiuvata da un sensore secondario da 2 megapixel. Grazie alla combinazione dei due sensori, la qualità delle foto è buona in ogni condizione di illuminazione.

Anteriormente troviamo una fotocamera con sensore da 8 megapixel e apertura f/2.0.

L’app di gestione offre impostazioni e alcune scene pre impostate da scegliere, Ritratto, Quadrato, Panorama, Manuale, Video e Breve Video.

Alcune foto scattate con il Redmi 7

Per quanto riguarda i video, è possibile registrarli in Full HD a 60fps.

Video girato con il Redmi 7

Autonomia

La batteria da 4000 mAh offre un’ottima autonomia, con un uso medio/intenso si riesce a coprire la giornata di utilizzo (7.00-00.00) con 10h in 3g/4g e il resto della giornata in wifi con social network in push, whatsapp e telegram costantemente attivi, abbiamo chiuso la giornata con circa 5/6h di schermo attivo. Usando GPS, app o giochi, l’autonomia scende, ma non in maniera considerevole.

Conclusioni

Lo Xiaomi Redmi 7 è di sicuro un ottimo prodotto medio gamma, che però nella versione da 64 GB è offerto ad un prezzo troppo vicino al Redmi Note 7 (qui la nostra prova), ovvero circa 25 euro in meno.

Attualmente è possibile trovare il Redmi 7, su Amazon, ad un prezzo intorno 144€ per la versione da 3GB + 64GB, (119€ per la versione 2GB + 16GB e 127€ per la versione 3GB + 32GB).

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 6.26″ IPS LCD, 19:9 HD+ (1520 x 720)
Fotocamera Frontale: 8 MP, f/2.0, 1.12µm
Fotocamera Posteriore: Dual: f/2.2, 1.25µm, PDAF – 2 MP, depth sensor – Flash LED
Processore: Qualcomm SDM632 Snapdragon 632 (14 nm) – Octa-core (4×1.8 GHz Kryo 250 Gold & 4×1.8 GHz Kryo 250 Silver)
Processore Grafico: Adreno 506
Memoria: 64GB di memoria interna, espandibile tramite microSD fino a 1 TB, 3GB RAM
Dimensioni / peso: 158.7 x 75.6 x 8.5 mm, peso 180g.
Batteria: Agli polimeri di litio da 4000 mAh (non removibile)
Connettività: Wi-Fi 802.11 b/g/n, Wi-Fi Direct, hotspot – Bluetooth 4.2, A2DP, LE, aptX HD
Reti: LTE-A (4CA) Cat12 DL 600 Mbps DL, 150 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
Certificazione: Resistente agli spruzzi
NFC:
IRDA:
Jack 3.5mm:
USB: microUSB 2.0, USB On-The-Go
GPS: Sì – A-GPS, GLONASS, GALILEO, BDS
Radio: Sì
Lettore di impronte: Sì
Sistema operativo: Android 9.0 (Pie) con MIUI 10
Sim: Dual SIM (Nano-SIM, dual stand-by)

[vote voto=”8″ titolo=”Costruzione / Ergonomia” /][vote voto=”8″ titolo=”Hardware” /][vote voto=”8″ titolo=”Materiali” /][vote voto=”8″ titolo=”Display” /][vote voto=”8″ titolo=”Fotocamera” /][vote voto=”9″ titolo=”Software” /][vote voto=”8″ titolo=”Autonomia” /][vote voto=”8″ titolo=”Prezzo” /][vote voto=”8″ titolo=”Rapporto qualità / prezzo” /]
Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

Vel Consequat Eget Eros Ut Sem Nunc Augue Donec Aenean Nec Tellus Vitae Vulputate

Next Post

Back to School alle porte, gli smartphone Wiko compagni perfetti per iniziare il nuovo anno scolastico

Related Posts