Recensione Wiko Y81 by Smartphone italia

Presentato ad Agosto (qui la notizia) e dopo aver provato il Wiko Y81 (qui l’unboxing) per un paio di settimane, è giunto il momento di vedere come si è comportato in nuovo dispositivo entry level della case Franco-Cinese.

Confezione

La confezione è abbastanza grande di colore bianco e molto economica nella fattura; appena aperta, troviamo lo smartphone, rimosso il quale troviamo gli accessori, guida rapida e clip per l’apertura del carrellino per Nano SIM e microSD (in uno scatolino dedicato), cavetto USB-microUSB, caricatore da 5V/2A, cover trasparente e auricolari.

Costruzione, Ergonomia

Il Wiko Y81 esteticamente presenta corpo e cover posteriore in policarbonato con bordi arrotondati, nulla di eccezionale, ottimo il touch & feel.

Il Wiko Y81 è molto compatto, infatti misura 157,9 x 76,1 x 8,3 mm per un peso di 166 grammi.

Sul lato destro, sono presenti, il bilanciere del volume e il pulsante di accensione/spegnimento, mentre sul lato sinistro, troviamo il carrellino per l’alloggiamento delle due Nano-Sim e della microSD con tre slot separati.

Sul lato superiore è presente l’ingresso per le cuffie, mentre su quello inferiore, troviamo, in posizione centrale, il connettore microUSB, con alla sua sinistra il microfono.

Frontalmente, nella parte superiore, è presente il tipico notch Wiko a goccia e al suo interno trovano posto la fotocamera anteriore da 5 megapixel, poco sopra è presente la capsula auricolare.

Posteriormente sulla sinistra, posta in verticale, troviamo la fotocamera con sensore da 13 megapixel e poco sotto il Flash LED; in basso sulla sinistra, troviamo l’altoparlante di sistema, in una posizione che non vedevamo più da anni, con un piccolo rialzo e non lo si riesce a sfruttare a pieno se viene poggiato su un piano.

Hardware

Il Wiko Y81 monta un processore MediaTek Helio A20 (MT6761D) Quad Core a 1,8GHz, con GPU IMG GE8300, 2 GB di Ram e una memoria interna di 32 GB espandibile tramite microSD fino a 256GB, con slot dedicato.

Il Wiko Y81 utilizza un modem 4G LTE Cat. 4, con la possibilità di scaricare fino a 150 Mbps e arrivare a 50 Mbps in upload.

Alla voce connessioni, troviamo Wi-Fi 802.11 b/g/n MONO Band, Bluetooth 4.2, GPS.

Presente l’ingresso per un jack da 3.5mm.

Sul Wiko Y81, non è presente il classico sensore delle impronte digitali.

Disponibile, invece la possibilità di sblocco tramite riconoscimento del volto, abbastanza lento, servono di media 2 o 3 secondo per lo sblocco del dispositivo.

Come detto lo speaker è posizionato in un punto non molto congeniale, come si usava sugli smartphone di anni fa, ovvero posteriormente in basso e il suono ne risente non poco.

Display

Il Wiko Y81 ha un display V-shape IPS LCD da 6.2 pollici con risoluzione HD+ (1520 x 720) con rapporto di 19:9 e vista la fascia di appartenenza, non potevamo certo aspettarci un pannello di alto livello, ma tutto sommato non è male; buona la regolazione automatica della luminosità, anche sotto la luce diretta del sole. Prevista la possibilità di regolare la temperatura colore.

Software

La versione di Android attuale è la 10 in versione Go Edition e l’interfaccia Wiko UI è poco invasiva e quasi prettamente stock ma con personalizzazioni molto utili, come per esempio alcune gesture.

Il sistema gira quasi sempre abbastanza fluido fluido, con qualche impuntamento ogni tanto, soprattutto verso fine giornata, ma bisogna avere pazienza nell’apertura delle applicazioni e durante alcune operazioni.

Oltre alle app preinstallate, previste da Google, come Keep, Calcolatrice, File, eccetera, troviamo Wiko Health per gestire i nostri allenamenti e Assistente Intelligente per gestire il telefono e tenerlo sotto controllo.

Fotocamera

Il Wiko Y81 monta una Singola fotocamera con sensore da 13 megapixel con apertura f/1.8 e le foto sono accettabili in condizioni di buona luminosità e all’aperto, mentre al chiuso e con poca luce, il rumore sarà molto accentuato. Da segnalare la presenza dello stabilizzatore digitale, ottimo aiuto la registrazione di video.

Appena sufficiente la fotocamera anteriore da 5 megapixel.

L’app di gestione offre un po’ di impostazioni e poche modalità, Scatto Professionale, Time-Lapse e Slow motion

Alcune foto scattate con il Wiko Y81 

video vengono girati a 1080p 30fps

Video girato con il Wiko Y81 

Autonomia

Il vero punto di forza del Wiko Y81, è senza alcun dubbio la batteria da 4000 mAh, che, ccoppiata la processore poco energivoro, offre un’autonomia davvero ottima, infatti, con un uso medio/intenso, con 10h in 3g/4g e il resto della giornata in wifi con social network in push, whatsapp e telegram costantemente attivi e chiudendo la giornata con circa 8h di schermo attivo e più del 30% di autonomia residua.

Conclusioni

Il Wiko Y81 tutto sommato è un buon entry-level, proposto sicuramente ad un prezzo in linea con quanto offerto. Attualmente lo si può trovare ad un prezzo intorno ai 100 euro su Amazon.

Prezzo giusto per quanto offerto, soprattutto considerando l’elevata autonomia.

Il Wiko Y81 è un dispositivo dal buon rapporto qualità/prezzo e un’estetica davvero curata con prestazioni non esaltanti, ma nemmeno scadenti, indirizzato a chi vuole spendere poco e avere qualcosa di affidabile e che duri molto.

 

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 6.2″ V-shape IPS LCD, HD+ (1520 x 720) – 19:9
Fotocamera Frontale: 5 MP
Fotocamera Posteriore: 13 MP, f/1.8 con Flash LED
Processore: Quad-Core MediaTek Helio A20 (MT6761D) @1,8GHz
Processore Grafico: IMG GE8300
Memoria: 32GB di memoria interna, espandibile tramite microSD fino a 256 GB, 2 GB RAM
Dimensioni / peso: 157,9 x 76,1 x 8,3 mm, peso 166 g
Batteria: Ai polimeri di litio da 4000 mAh (non removibile)
Connettività: Wi-Fi 802.11 b/g/n, Wi-Fi Direct, hotspot – Bluetooth v4.2, A2DP, LE
Reti: LTE-A (2CA) Cat. 4 DL 150 Mbps DL, 50 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
Certificazione:  NON presente
NFC: No
IRDA: No
USB: microUSB 2.0, USB On-The-Go
3.5mm jack: Sì
GPS: Sì, con A-GPS
Radio:
Lettore di impronte: No
Sistema operativo: Android 10 Go Edition
Sim: Hybrid Dual SIM (Nano-SIM, dual stand-by)

[vote voto=”8″ titolo=”Costruzione / Ergonomia” /][vote voto=”7″ titolo=”Hardware” /][vote voto=”7″ titolo=”Materiali” /][vote voto=”7″ titolo=”Display” /][vote voto=”7″ titolo=”Fotocamera” /][vote voto=”8″ titolo=”Software” /][vote voto=”9″ titolo=”Autonomia” /][vote voto=”9″ titolo=”Prezzo” /][vote voto=”8″ titolo=”Rapporto qualità / prezzo” /]
Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

Privacy del cellulare: Panda Security ti guida per proteggere i tuoi dati personali dalla condivisione inconsapevole

Next Post

Recensione Samsung SSD 870 QVO 1TB by Smartphone Italia

Related Posts