Recensione Western Digital Red SA500 NAS SATA SSD by Smartphone Italia

Recensione Western Digital Red SA500 NAS SATA SSD by Smartphone Italia

Presentato qualche mese fa, abbiamo avuto modo di provare il Western Digital Red SA500, nel formato da 1 TB, unità SSD concepita per essere utilizzata nei NAS.

Confezione

Nella confezione, oltre al disco SSD, è presente solo la manualistica.

Costruzione

La serie WD RED è dedicata ai NAS e anche questo SSD, con il classico form factor da 2.5 pollici, non fa eccezione.

A differenza delle comuni unità SSD, le SSD WD Red NAS SATA sono state progettate e testate appositamente per l’utilizzo 24 ore su 24, 7 giorni su 7. La loro resistenza e l’efficienza della cache le rendono ideali per le applicazioni più complesse.

Questa resistenza, unita a un efficiente sistema di caching per file di grandi dimensioni, rende queste unità ideali per database OLTP, ambienti multi-utente, rendering di foto, editing di video in 4K e 8K, e altre applicazioni complesse. Con i formati 2,5 e M.2 e capacità da 500 GB fino a 4 TB (solo 2,5), l’unità SSD WD Red SA500 NAS SATA permette di ottimizzare il sistema NAS esistente, o magri uno nuovo, per garantire prestazioni e resistenza superiori.

L’unità SSD WD Red SA500 NAS SATA offre uno storage ottimizzato per la cache nei sistemi NAS in modo da poter accedere rapidamente ai contenuti usati più di frequente.

La WD Red SA500 come memorie monta le super collaudate 3D NAND.

Funzionamento

Come accennato, la linea RED di Western Digital, è pensata per un utilizzo h24 nei NAS, e questo disco SSD rientra in questa categoria, quindi lo abbiamo provato in questa tipologia di utilizzo, in un NAS Synology, il DS218+.

Il DS218+ prevede 2 slitte per gli HDD da 3.5, quindi abbiamo utilizzato uno di questi alloggiamenti con un riduttore per il montaggio, dopodiché abbiamo provveduto ad installare il Sistema Operativo Synology e cominciato a configurare e utilizzare il NAS.

Durante l’utilizzo non abbiamo riscontrato alcun tipo di problema e l’incremento prestazionale rispetto ad un disco meccanico è subito evidente già dalla prima installazione.

Il buffer da 128mb aiuta durante il funzionamento, aumentandone le prestazioni.

Western Digital per il modello da 1 TB dichiara una velocità di trasferimento di 560 MB/s in lettura e di 530 MB/s e dai test effettuati non possiamo che confermare questo dato.

Conclusioni

I NAS e i dischi di rete stanno diventando sempre più accessibili anche all’utilizzatore medio magari non troppo esperto, ed è proprio per queste situazioni che scegliere un disco della serie RED di Western Digital è senza ombra di dubbio un’ottima scelta.

Il Western Digital Red SA500 NAS SATA SSD da 1 TB, è disponibile su Amazon ad un prezzo di circa 150 euro, certo non pochi, ma stiamo parlando di un’unità SSD unica nel suo genere, per efficienza e sicurezza di utilizzo; sono previsti anche tagli da 500 GB, 2 TB e 4 TB, sia in formato 2.5 pollici che in m.2 sempre SATA 3.

Quindi se anche voi avete appena acquistato un NAS, o volete dare un’incremento prestazionale al vostro NAS esistente, allora non possiamo far altro che consigliarvi un Western Digital Red SA500.

Caratteristiche Tecniche

Interfaccia: SATA III 6,0 Gbit/s
Formato: 2.5″
Tipo memoria: 3D NAND
Velocità lettura: 560 MB/s
Velocità scrittura: 530 MB/s
Classificazione per TBW: 600
Capacità: 1 TB
Consumo di energia (in lettura): 2,55 W
Consumo di energia (in scrittura): 3,75 W
Consumo energetico (in sospensione): 0,012 W
Dimensioni: 100.2 x 69.85 x 7 mm
Peso: 37.4 g