Recensione Western Digital My Passport Wireless SSD by Smartphone Italia

Recensione Western Digital My Passport Wireless SSD by Smartphone Italia

Presentato al CES 2018, abbiamo avuto modo di provare l’interessantissimo Western Digital My Passport Wireless SSD, in versione da 1TB. Vediamo come si è comportato.

Confezione

Oltre al disco, è presente il Cavo USB, l’alimentatore con due prese per i diversi mercati e la manualistica.

Materiali e design

Esteticamente il My Passport Wireless SSD appare come un unico blocco quadrato in plastica, protetto da un bumper in gomma.

Frontalmente, in alto a sinistra, troviamo i 4 LED che indicano la carica della batteria, mentre verso la meta’ troviamo i due LED che indicano la connessione Wireless e l’utilizzo del disco in lettura o scrittura.

Nella parte superiore troviamo il pulsante per l’indicazione della carica residua e per l’utilizzo di un’eventuale memoria SD inserita, un ingresso USB, l’ingresso per la connessione vi cavo e il pulsante di accensione.

Funzionamento

Il My Passport Wireless SSD non ha bisogno di una vera e propria installazione, ma basterà collegarsi ad una delle due reti wireless del disco (2.4GHz o 5GHz), sia da computer che da dispositivo mobile tramite l’app My Cloud.

Solo tramite l’interfaccia browser, sarà possibile configurare al meglio il My Passport Wireless SSD, installando alcune App e servizi. Tramite la sincronizzazione avremo un vero e proprio backup automatico e istantaneo dei servizi collegati.

Purtroppo tramite l’interfaccia web non sarà possibile visualizzare i file in stile esplora risorse come invece e’ possibile nel My Cloud Home (qui la nostra prova), sarà, quindi, necessario collegare il disco tramite USB.

Tramite web e’ possibile installare servizi come Plex Media Server, per poter condividere i contenuti multimediali presenti sul disco.

Tramite l’app non è possibile effettuare la configurazione del My Passport Wireless SSD, così come abbiamo visto tramite l’interfaccia web, ma sarà possibile sfogliare le cartelle del disco e del dispositivo. Una volta configurata l’app, avremo la possibilità di attivare il backup automatico delle foto presenti sul dispositivo.

Sul disco e’ presente un file di installazione per due applicativi, WD Backup e WD Access.

Tramite WD Backup sarà impostare un backup automatico dei nostri file presenti sul PC direttamente sul disco.

WD Access abilita la possibilità di visualizzare il My Passport Wireless SSD tra i dispositivi di rete, in modo da poter gestire il file presenti tramite Esplora File senza la necessita di collegarlo fisicamente al computer, in modo da poterlo utilizzare su più dispositivi contemporaneamente.

La velocità di trasferimento tramite USB 3.0 e’ buona e si assesta intorno ai 300MB/s.

Autonomia

Il My Passport Wireless SSD e’ dotato di una batteria da 6700mAh, che garantisce un’autonomia di circa 8h di utilizzo continuativo.

Conclusioni

Se da un lato gli smartphone moderni offrono sempre più memoria di archiviazione, dall’altro e’ anche vero che la qualità di foto e video e’ sempre migliore, aumentando le dimensioni di archiviazione, può essere comodo avere a disposizione spazio di archiviazione supplementare, sul quale memorizzare i nostri file, foto e video, magari tramite backup automatici ogni qualvolta scattiamo nuove foto o registriamo nuovi video.

Il My Passport Wireless SSD rispetto ad un tradizionale Hard Disk esterno, aggiunge la connessione Wi-Fi per poter essere collegato ad molti dispositivi, sia fissi che mobili dotati di una rete Wireless.

Il vantaggio e’ la possibilità di effettuare il backup dei nostri file in maniera del tutto automatica, anche direttamente dalle macchine fotografiche compatibili, senza dimenticare la possibilità della copia automatica ogni qualvolta inseriamo una chiavetta USB o una scheda SD.

Per quanto riguarda il prezzo della versione da 1TB da noi provata, e’ possibile trovarla intorno ai 560 euro, su Amazon, non certo pochi, ma stiamo pur sempre parlando di un SSD da 1TB, con una batteria da 6700mAh e tutto l’ecosistema che c’è’ attorno.

Il My Passport Wireless SSD è disponibile anche nelle versioni da 250 GB a circa 240 euro, da 500GB a circa 310 euro e da 2TB a circa 700 euro.

Caratteristiche Tecniche

Capacità: 1TB
Interfaccia: Slot per scheda SD 3.0, Wi-Fi 802.11ac/n, USB 3.0, USB 2.0 (per l’importazione)
Velocità di trasferimento massima: Circa 5 Gb/s
Velocità di scrittura: 390 MB/s
Temperatura operativa: 0 – 35° C
Batteria: 6700mAh
Dimensioni e Peso: 13,5 x 13,5 x 3 cm – 458g
Altri:  (software di migrazione) disponibile tramite download
Compatibile con: Windows 7 e successivi e Mac OS X v10.7 e successivi.

Articoli correlati