Recensione TP-Link Archer Vr2800 by Smartphone Italia

Recensione TP-Link Archer Vr2800 by Smartphone Italia

0 961

Presentato al MWC di Barcellona a Febbraio, l’Archer Vr2800 di TP-Link, è un prodotto molto interessante . Vediamo come si è comportato.

Confezione

La confezione, viste anche le dimensioni del modem, è molto grande e all’esterno mostra le varie funzionalità, mentre al suo interno troviamo un unico scompartimento in cartone. Rimosso il modem troviamo, le 4 antenne con attacco standard SMA, il cavo LAN di 1.2 m, 2 cavi per la connessione telefonica anch’essi lunghi 1.2 m, un filtro VDSL, l’alimentatore da 12V e la guida.

Costruzione, Ergonomia

Il design del TP-Link Archer Vr2800 è abbastanza classico, con una forma rettangolare molto pulita e dall’aspetto molto compatto.

Come accennato, le dimensioni sono abbastanza generose, il Vr2800 misura infatti, 364 x 198 x 37 mm.

Presente l’integrazione VDSL supervectoring 35b.

A livello hardware, troviamo un processore Broadcom BCM63138 dual core a 1 GHz e tecnologia 4×4 MU-MIMO multiutente, velocità fino a 2.167 Mbit/s sulla banda di frequenza a 5-GHz per la parte Wireless.

Ulteriori 600 Mbit/s si aggiungono sulla banda a 2,4-GHz e le quattro antenne orientabili assicurano che tutti i dispositivi wireless godano di una ricezione ottimale dei dati.

Metà della parte superiore è occupata dalla generosa griglia di areazione, con in mezzo i vari LED di stato e, nell’altra metà il LED di accensione con pulsante per spegnere e accendere i vari LED di stato, anche se sono molto piccoli e con un’illuminazione molto discreta.

Posteriormente troviamo l’ingresso per la DSL, le 4 porte Gigabit Ethernet, di cui una (la LAN 4) di tipo WAN per il collegamento a modem cablato/DSL/a fibra ottica o a una rete (sarebbe stato comodo avere una porta dedicata per per non andare ad occupare una delle 4 porte LAN), il pulsantino per il reset, il tasto Power On/Off e l’ingresso per l’alimentazione; sulla sinistra troviamo il pulsante WPS, il pulsante Wi-Fi e le due porte USB 3.0.

Funzionamento

Grazie ai 2 co-processori affiancati al processore principale il TP-Link Archer Vr2800 offre un routing molto veloce e il supporto alla tecnologia MU-MIMO.

Con questa tecnologia è possibile gestire (in maniera del tutto automatica) 4 dispositivi, uno per ogni antenna, contemporaneamente, come se avessimo un router dedicato per ogni dispositivo. In questo modo anche più dispositivi connessi vengono gestiti in maniera ottimale.

E’ possibile utilizzare il TP-Link Archer Vr2800 sia come Modem e come Router.

Nel primo caso basterà eseguire tutti i collegamenti del caso e seguire la procedure guidata, mentre se vogliamo utilizzare il TP-Link Archer Vr2800 in cascata ad un modem già presente, utilizzando la porta WAN non sarà possibile utilizzare la configurazione guidata ma dovremmo andare nel pannello Avanzate, Modalità operativa.

L’interfaccia è molto intuitiva e di facile utilizzo con tutte le opzioni a portata di mano, proprio dove ci si aspetta che siano.

APP

Tramite l’app TP-Link Tether, disponibile per Android e iOS, è possibile controllare e gestire le varie funzionalità del TP-Link Archer Vr2800 anche lontano da casa.

Conclusioni

Il TP-Link Archer Vr2800, è un modem davvero ottimo, pensato per chi deve coprire un’ampia superficie e ha molti dispositivi connessi. Noi l’abbiamo provato in una villetta di 2 piani, con il modem al primo piano e con molti dispositivi collegati e sia la copertura che la gestione dei diversi dispositivi è stata sempre ottimale.

Il TP-Link Archer Vr2800 attualmente è disponibile ad un prezzo di circa 180 euro, allineato alla concorrenza.

Caratteristiche e specifiche tecniche

  • Dual band AC2800 con la tecnologia 4-Stream garantisce velocità fino a 2800Mbps con Wi-Fi su 2.4GHz (600Mbps), e 5 GHz (2167Mbps)
  • MU-MIMO, la tecnologia che consente un collegamento Wi-Fi con supporto multi-utente
  • Potente processore da 1GHz dual-core e co-processori in grado di supportare connessioni multiple ad alta velocità senza interruzione
  • La tecnologia beamforming per inviare segnali radio Wi-Fi mirati a singoli dispositivi
  • Quattro antenne con amplificatori ad alta potenza per incrementare il segnale Wi-Fi
  • Quattro porte Gigabit Ethernet consentono fuminee connessioni cablate
  • Due porte USB 3.0 per condividere file, foto, musica e video in tutta la rete
  • Porta DSL per VDSL / ADSL, porta EWAN per cavo internet in fibra ottica
  • Possibilità di utilizzare un adattatore 3G / 4G alla porta USB per il backup del collegamento internet
  • Possibilità d’impostazione di ora e di blocco di siti web da parte dei genitori
  • Possibilità di fornire una rete Wi-Fi separata da quella principale
  • Controllare lo stato della rete e impostare il Wi-Fi dal proprio dispositivo mobile (Android, iOS)
  • utilizzando il TP-Link App Tether
  • Supporta 802.11ac e retro-compatibilità con 802.11a / b / g / n
  • VPN Server consente una connessione sicura tra reti private e Internet
  • tpCloud per l’accesso automatico agli aggiornamenti del firmware e il controllo a distanza del
  • router.
  • dimensioni: 263.8 × 197.8 × 37.3 mm