Recensione Technics True Wireless EAH-AZ60

AAAAAElFTkSuQmCC

Presentati a settembre (qui la notizia), abbiamo avuto modo di provare i nuovissimi auricolari Technics EAH-AZ60 Frutto di un’esperienza di quasi 50 anni nella tecnologia dell’audio Hi-Fi, i questi auricolari sono progettati con l’eccellente qualità audio di Technics, che i consumatori amano e apprezzano da sempre. Realizzati con uno straordinario involucro acustico e tecnologie avanzate, questi auricolari offrono un’esperienza audio pura e immersiva, insieme al design compatto e all’ottima qualità durante le chiamate. Vediamo come si sono comportati durante la nostra prova.

Confezione

La confezione è molto classica e ben fatta, abbastanza compatta e e con apertura verso l’alto; appena aperta, troviamo la custodia per la ricarica con gli auricolari riposti al suo interno, sopra troviamo lo scatolino contenente la guida introduttiva, mentre poco sotto è presente lo scatolino contenente cavetto USB-Tipo C e set di auricolari, XS1, XS2, S1, S2, M, L, XL (M installati).

Materiali ed ergonomia

Le Technics EAH-AZ60 sono ben costruiti, molto compatti e leggeri e con un peso di appena 7 grammi, una volta indossati sembra quasi non averli.

Su entrambi gli auricolari troviamo un pulsante touch per gestire le varie funzionalità, tramite una pressione sul pulsante di uno dei due auricolari sarà possibile mettere in pausa/riprendere la canzone in riproduzione o rispondere ad una chiamata, con una doppia pressione sull’auricolare sinistro sarà possibile diminuire il volume, con una doppia pressione sull’auricolare destro, sarà possibile passare alla canzone successiva; tramite una tripla pressione sull’auricolare sinistro sarà possibile aumentare il volume mentre con una tripla pressione sull’auricolare destro, sarà possibile tornare alla canzone precedente; tenendo premuto per due secondi il pulsante dell’auricolare sinistro, sarà possibile avviare l’assistente vocale predefinito, mentre tenendo premuto per due secondi il pulsante dell’auricolare destro, sarà possibile attivare/disattivare la cancellazione del rumore o il suono ambientale.

Su gli auricolari è presente il LED di stato (Verde, Batteria carica/Accensione; Giallo, Batteria carica a metà; Rosso, Batteria quasi scarica).

Presente la certificazione IPX4 per l’impermeabilità all’acqua.

Internamente gli Technics EAH-AZ60 hanno un driver da 8 millimetri in cui è presente un diaframma in biocellulosa, robusto e flessibile al tempo stesso, che offre un audio puro e autentico, con bassi nitidi e alti fluidi.

Inoltre, gli auricolari AZ60 supportano la qualità audio ad alta risoluzione con tecnologia Bluetooth 5.2 e LDAC, offrendo un’ampia gamma dinamica di suoni con una risposta rapida e ad alta definizione. Non abbiamo riscontrato nessun problema ne durante il collegamento allo smartphone, ne ad un PC con Windows 10/11.

Tramite l’app Technics Audio Connect sarà possibile personalizzare l’ascolto con la gestione dei vari profili.

Anche la custodia è compatta e leggera con un peso di appena 45 grammi e i lati superiore e inferiore piatti che permettono di tenere in posizione dritta la custodia, mentre sono arrotondati i lati laterali. Frontalmente è presente il LED di stato (Verde Lampeggiante, Batteria carica; Giallo, Batteria carica a metà; Rosso lampeggiante, Batteria quasi scarica; Viola lampeggiante, Aggiornamento Firmware in corso; Verde carica completata), mentre posteriormente troviamo l’ingresso Tipo-C per la ricarica.

Utilizzo

Prima di poter utilizzare gli auricolari, è necessario effettuare l’accoppiamento, che consigliamo di fare tramite l’app Technics Audio Connect per iOS e Android, in modo da essere seguiti passo passo durante l’operazione e le prime configurazioni. Noi abbiamo utilizzato il nuovo realme 9 Pro.

Una volta eseguito l’accoppiamento con lo smartphone e conclusa la configurazione iniziale, possiamo anche dimenticarci di accendere e spegnere gli auricolari, in quanto si accenderanno da soli una volta aperta la custodia e si spegneranno quando verranno risposti e chiusa la custodia.

La qualità audio è davvero ottima garantendo un buon ascolto con ogni tipologia di musica con bassi abbastanza profondi e alti e medi molto bilanciati e la cancellazione attiva del rumore è utilissima qualora ci trovassimo in luoghi affollati e rumorosi.

I tasti touch sono comodi da usare evitando di commettere alcun tipo di errore e senza dare alcun tipo di fastidio durante l’utilizzo.

Si Technics AZ60 è presente la cancellazione del rumore (personalizzabile tramite l’app Technics Audio Connect) e l’isolamento è ottimo e con la modalità suono ambientale  gli utenti possono definire esattamente quanti suoni dall’esterno vogliono poter sentire.

Gli auricolari sono dotati di tecnologia JustMyVoice che offre agli ascoltatori una qualità audio eccellente durante le chiamate. I microfoni per il rilevamento della voce individuano il parlato, mentre i due microfoni MEMS catturano attivamente la voce e riducono i rumori di sottofondo grazie alla tecnologia beamforming, per chiamate chiare anche in ambienti rumorosi o quando si lavora da casa. Gli otto microfoni totali sull’orecchio sinistro e destro svolgono un ruolo fondamentale per garantire una conversazione telefonica più confortevole e naturale.

I tasti sugli auricolari, hanno diverse funzionalità a seconda della situazione ed è possibile suddividerli in:
· Controlli generali: Volume, ANC, suono ambientale, modalità di accoppiamento, attivazione assistente vocale
· Controlli musicali: Play, Pausa, Traccia successiva, Traccia precedente.
· Controlli della chiamata: Rispondi alla chiamata, Termina, Rifiuta.

App Technics Audio Connect

Tramite l’app Technics Audio Connect, oltre ad effettuare la configurazione iniziale, è possibile configurare al meglio gli auricolari, scegliendo, per esempio la lingua della voce che sentiremo in cuffia, la regolazione della modalità per la cancellazione del rumore con la durata, la personalizzazione dei comandi touch, quattro modalità di equalizzazione preimpostate e una personalizzabile dall’utente, l’impostazione per l’assistente vocale Alexa e anche la possibilità di ritrovare gli auricolari.

E’ inoltre possibile controllare lo stato di carica degli auricolari, nonché di aggiornare il Firmware degli auricolari.

Autonomia

L’autonomia dichiarata è di 7 ore di utilizzo e fino a 24 ore grazie alla custodia di ricarica con la riduzione del rumore attiva e dopo i nostri test possiamo affermare che i valori reali si avvicinano a quelli dichiarati, con un utilizzo medio di circa 6/6.5h, anche se molto dipende dal tipo di utilizzo, per esempio dal livello del volume e dall’attivazione o meno della ANC, nel nostro caso sempre attiva.

La ricarica da zero avviene in poco meno di 2 ore circa per gli auricolari (2,5 ore circa per la base ricarica) e non c’è bisogno di accendere e spegnere gli auricolari, il tutto avverrà in maniera automatica.

Presente la ricarica rapida, tramite la quale con appena 15 minuti di ricarica è possibile avere 70/80 minuti di autonomia, a seconda se la cancellazione attiva del rumore è abilitata o meno.

ast 1440496.jpg.pub .thumb .644.644

Conclusioni

Gli auricolari  Technics EAH-AZ60 sono un prodotto davvero un buon prodotto, la qualità audio è eccellente e l’autonomia è abbastanza sufficiente per ogni situazione di utilizzo.

Attualmente è possibile trovare gli auricolari Technics EAH-AZ60 su Amazon ad un prezzo di 199.99 euro, in linea con quanto offerto a livello hardware e software e soprattutto allineato all’attuale mercato.

 

Caratteristiche e specifiche tecniche

Driver: 8 mm
– Microfono: Monaurale, microfono MEMS
– Codec Audio: SBC, AAC, LDAC
– Gamma di risposta in frequenza dinamica: 20 Hz – 20 KHz
– Cancellazione del rumore:
– Assistenti vocali: Amazon Alexa, Siri e Assistente Google
– Connettività: Bluetooth 5.2 A2DP, AVRCP, HSP, HFP
– Resistente all’acqua: Certificazione IPX4 per l’impermeabilità all’acqua
– Batteria: Max. 7 ore – 24 h grazie alla custodia di ricarica
– Peso: Auricolari 7 g – Custodia 45 g

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

Pensati per durare più a lungo Nokia G11 e Nokia G21 combattono l’ansia da batteria scarica e garantiscono il doppio degli aggiornamenti di sicurezza

Next Post

Cooler Master presenta HAF 700 EVO, case full tower per PC estremi

Related Posts