Recensione Sony WF-1000XM3 by Smartphone Italia

Recensione Sony WF-1000XM3 by Smartphone Italia

Presentate qualche mese fa, abbiamo avuto modo di provare le nuove cuffie intrauricolari Sony WF-1000XM3. Vediamo come si sono comportati nella nostra prova.

Confezione

La confezione è di forma rettangolare e relativamente piccola; dotata di una simpatica apertura a cassetto, al suo interno troviamo auricolari e custodia per la ricarica in scomparti separati; subito sotto troviamo cavetto USB-Tipo C, e guida introduttiva; i gommini di varie misure trovano posto in uno scatolino separato.

Materiali ed ergonomia

Le Sony WF-1000XM3 sono ben costruite, abbastanza piccole e leggere, infatti pesano solo 8.5 grammi e una volta indossate sembra quasi non averle.

Esteticamente troviamo un corpo realizzato in plastica ricoperto in gomma, molto gradevole al tatto, mentre la struttura interna è in metallo.

Su entrambi gli auricolari troviamo un touchpad per gestire le varie funzionalità; tramite una pressione prolungata sull’auricolare sinistro sarà possibile attivare le modalità quick attention, che abbassa la musica e amplifica i suoni circostanti; tramite una pressione del pulsante presente sull’auricolare destro, è possibile accendere o spegnere la musica, con una doppia pressione sarà possibile passare alla canzone successiva, mentre con una tripla pressione, sarà possibile tornare alla canzone precedente.

E’ inoltre presente e integrato l’assistente Google.

Sulla parte anteriore di entrambi gli auricolari è presente il LED di stato.

La custodia è molto curata e una volta aperta, spicca il LED rosso che indica la carica residua. Posteriormente è presente l’ingresso USB Tipo C per la ricarica.

Utilizzo

Prima di poter utilizzare gli auricolari, è necessario effettuare l’accoppiamento, davvero rapido e immediato, sia con smartphone e tablet, o con PC.

La qualità audio è ottima, garantendo un ottimo ascolto con ogni tipologia di musica con medi e alti molto puliti e bassi davvero notevoli, grazie sia al driver interno da 6 mm, sia alla tecnologia audio DSEE HX, la quale ottimizza la sorgente audio esistente (MP3 o AAC lossy) tanto da approssimarne la qualità audio a quella dell’alta risoluzione. Questo significa che la tecnologia migliora la musica, grazie all’upscaling (ottimizzazione) dei file compressi. In questo modo vengono ripristinate le sfumature della registrazione originale.

Tramite l’app di gestione sarà possibile modificare alcuni parametri per usufruire di un ascolto che più si adatta alle proprie esigenze.

Oltre alla DSEE HX, sulle Sony WH-1000XM3 sono presenti altre tecnologie per rendere più appagante la musica riprodotta, troviamo quindi la cancellazione del rumore tramite la tecnologia Dual Noise Sensor e al processore di eliminazione del rumore HD QN1e che a detta di Sony, offre un aumento del 40% delle prestazioni della cancellazione dei rumori; il sistema Adaptive Sound per rilevare il livello del rumore esterno in base all’ambientazione circostante e personalizzare l’esperienza di ascolto.

Anche le chiamate sono molto chiare, sia dell’utilizzatore che lato interlocutore.

App Headphones Connect

Tramite l’app Headphones Connect per Android e iOS è possibile gestire un’infinità di impostazioni, nonchè aggiornare il Firmware, regolare il volume dei suoni ambientali e personalizzare i livelli audio grazie all’equalizzatore con 9 preset pre impostati.

Altra funzionalità interesante è il 360 Reality Audio, al momento sfruttabile però solo con 3 app, 360 by Deezer,nugs.net e TIDAL.

E’ inoltre possibile controllare la percentuale di carica residua e attivare il DSEE HX.

Tramite l’app è possibile scaricare e modificare la lingua con cui vengono date le informazioni tramite gli auricolari, come per esempio la cancellazione attiva o la percentuale della batteria.

Autonomia

La durata dichiarata è di 8 ore di utilizzo e fino a 32 ore grazie alla custodia; dopo i nostri test non possiamo far altro che confermare questa stima, anche se molto dipende dal tipo di utilizzo. Per esempio dal livello di volume, se il DSEE HX o la cancellazione del rumore sono attivi o meno.

Molto comoda la notifica vocale che indica la percentuale di carica ogni qualvolta indossiamo gli auricolari.

Gli auricolari hanno anche una funzione di ricarica veloce che garantisce un’ora e mezza di utilizzo in soli 10 minuti di carica e circa un’ora e mezza per una carica completa da zero. Occorrono invece tre ore e mezza per ricaricare completamente la custodia.

Conclusioni

Gli auricolari Sony WF-1000XM3 sono un ottimo prodotto, sia dal punto di vista costruttivo, sia come utilizzo. La qualità audio è davvero eccellente e l’autonomia è abbastanza sufficiente per ogni situazione di utilizzo.

A fronte di un prezzo di lancio di 250 euro, attualmente è possibile trovare le cuffie Sony WF-1000XM3 su Amazon ad un prezzo di 240 euro nel modello bianco da noi provato e di 189 euro nel modello nero, prezzi in linea per qualità costruttiva, del suono e durata della batteria.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Dimensioni / peso:  8.5 g  – Custodia di ricarica 77 g
Dimensione Driver: 6 mm, a cupola (bobina CCAW)
Gamma di risposta in frequenza dinamica: 20 Hz – 20.000 Hz (campionamento a 44,1 kHz)
Massima potenza in ingresso: 15 mW
Impedenza: 14 ohm
– Cancellazione del rumore:
Batteria: 110mAh – Max. 6 ore (NC ON) / max. 8 ore (NC OFF) – La custodia di ricarica offre 2 ricariche aggiuntive per un totale di 30 ore di alimentazione a disposizione
Connettività: Bluetooth 5