Recensione Smartwatch PUMA by Smartphone Italia

Recensione Smartwatch PUMA by Smartphone Italia

0 382

Dopo un paio di settimane di utilizzo (qui l’unboxing), è giunto il momento di vedere come si è comportato lo Smartwatch PUMA durante la nostra prova.

Confezione

La confezione è di forma quadrata e abbastanza contenuta, con la parte superiore in plastica trasparente dando, quindi la possibilità di vedere lo Smartwatch che è posizionato al centro e sostenuto da un supporto in cartone. Nello scompartimento di sinistra del supporto in cartone, troviamo il cavo Usb-MicroUSB e la basetta di ricarica. Rimosso il supporto troviamo la manualistica.

Sia la plastica trasparente che il materiale con cui è fatto il supporto, dall’impressione di economicità, che stona un po’ con il prezzo a cui è proposto lo Smartwatch PUMA.

Costruzione

Lo Smartwatch PUMA è di forma circolare da 44 mm e 11 mm di spessore, grazie al peso di 27 grammi, risulta subito comodo; il cinturino è in silicone color Giallo Frizzantino ed è dotato di un pratico sistema di sgancio e ha dimensioni standard ed è di buona fattura.

La cassa è in alluminio con il retro in plastica, molto elegante; sulla destra troviamo il pulsante girevole.

L’impermeabilità è garantita fino a 5 ATM.

Nella parte posteriore, troviamo il connettore per la ricarica e il sensore per il battito cardiaco.

Hardware

Lo Smartwatch PUMA monta un processore Qualcomm Snapdragon Wear 3100, 512 MB di memoria RAM e 4 GB di memoria interna. Come connettività troviamo il Bluetooth 4.2 con LE, EDR; presente NFC per pagamenti Google Pay.

Come sensori sono presenti, Accelerometro, Giroscopio, Sensore Battito Cardiaco, Accelerometro, Altimetro, Sensore di luce ambientale.

Display

Il display è da 1.39 pollici AMOLED, circolare e senza odiose bande nere come alcuni dei suoi concorrenti. Il sensore di luminosità è nascosto sotto il display.

La luminosità è davvero ottima e anche alla luce diretta del sole, il display è leggibile così come in interno.

Purtroppo manca la modalità always-on, ok che girando il polso l’attivazione del display è immediata, ma avendo un AmazFit Stratos come smartwatch personale (qui la prova), la mancanza si sente; è possibile mantenere lo schermo attivo per 5 minuti, ma l’autonomia ne risente.

Utilizzo

L’associazione avviene scaricando l’app di gestione,  Wear OS (ex Android Wear), dal Google Play; per l’associazione, è stato usato uno Mate 20 Pro (qui la recensione).
L’associazione è molto facile e immediata, tramite l’app abbiamo accoppiato i due dispositivi e cominciato la configurazione dello SmartWatch.

Durante la prima configurazione verrà chiesto di configurare Google Pay.

Da segnalare la piccola ma utile tastiera, grazie alla quale è possibile rispondere alla notifiche ricevute.

La vibrazione è abbastanza forte, difficile perdersi qualche notifica.

Molto preciso il conteggio dei passi.

Molto comodo il pulsante laterale, con il quale, oltre ad andare nei minuti, è possibile scorrere tra le varie voci o leggere una notifiche, semplicemente ruotandolo, davvero molto comodo.

Le gestione del fitness è davvero ben fatta, il GPS è preciso, così come il sensore del battito cardiaco.

Autonomia

Puma dichiara un autonomia di 24h e nei nostri test non siamo andati molto lontano da questa stima; con la nostra giornata di utilizzo, 7.00 – 0.00, quindi non indossandolo la notte, con tutti i sensori attivi e contapassi, ci siamo attestati su un giorno e mezzo di utilizzo spegnendo lo smartwatch la notte.

Durante le 16/17h giornaliere di utilizzo, abbiamo ricevuto parecchie notifiche, per alcune di queste, abbiamo utilizzato lo smartwatch per visualizzarle.

Utilizzando molto le attività sportive, l’autonomia calerà drasticamente

Conclusioni

Lo Smartwatch Puma, tutto sommato è un buon prodotto è offerto ad un prezzo allineato ai concorrenti. Il modello da noi provato è disponibile ad un prezzo di 279 euro su Amazon, in linea con quanto offerto.

Materiali ed esperienza d’uso al top e qualità/prezzo ai vertici, fanno di questo Smartwatch, tra i migliori in commercio.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 1.19 pollici, AMOLED, 328 ppi
Processore: Qualcomm Snapdragon Wear 3100
Memoria RAM: 512 MB
Memoria interna: 4 GB
Peso: 27 g
Connettività: Bluetooth v4.2, LE, EDR
GPS: Sì
NFC: Sì per pagamenti NFC tramite Google Pay
Microfono:
Sensori: Accelerometro, Giroscopio, Sensore Battito Cardiaco, Accelerometro, Altimetro
NFC:
Certificazione: Resistente fino a 3 Atmosfere
Sistema operativo: Wear OS

Voti

Costruzione / Ergonomia
8/10
Hardware
8/10
Materiali
8/10
Display
8/10
Software
8/10
Autonomia
9/10
Prezzo
10/10
Rapporto qualità / prezzo
9/10