Recensione Samsung Galaxy J3 2017 by Smartphone Italia

Recensione Samsung Galaxy J3 2017 by Smartphone Italia

Dopo averlo utilizzato per un paio di settimane, vediamo come si è comportato il Samsung Galaxy J3 (qui la preview), nuovo entry level della casa Coreana.

Confezione

La confezione ha un aspetto molto economico e poco curato, di colore azzurro; rimosso lo smartphone troviamo gli accessori, ordinatamente riposti nei vari scompartimenti, la  clip per l’estrazione del carrellino porta SIM/microSD, il cavetto USB-microUSB, gli auricolari e il caricatore da 5V/1A.

Costruzione, Ergonomia

Il Samsung Galaxy J3 ha un buon form factory, un po’ anonimo, ma che non dispiace, anche nella colorazione simil oro della nostra prova. Il display da 5 pollici, fa si che dimensioni e peso siano contenute, infatti il Galaxy J3 misura 143.2 x 70.3 x 8.2 mm, per un peso di 142 grammi.

Esteticamente troviamo un corpo in plastica, con i bordi arrotondati e con la cover posteriore, non removibile, in metallo, molto classico, si impugna bene, la presa è salda e il grip è ottimo.

Sul lato destro troviamo lo speaker di sistema (posizione insolita, ma comodo quando si tiene il dispositivo in orizzontale) e il pulsante di accensione/spegnimento; sul lato sinistro troviamo i due tasti separati per la regolazione del volume, il carrellino per l’alloggiamento della NanoSim principale e quello, un po’ più grande, per seconda NanoSim e MicroSD. Inferiormente è presente il connettore microUsb in posizione centrale, con, alla sua destra, il microfono e il connettore per le cuffie.

Frontalmente, subito sopra il display, in posizione centrale troviamo la capsula auricolare con alla sua sinistra la fotocamera da 5 megapixel, mentre alla sua destra, led di tasto, sensori di prossimità, luminosità e Flash LED. Inferiormente troviamo il classico tasto fisico per tornare alla home con il sensore di impronte; ai suoi lati troviamo i soliti tasti soft touch, task manager e back, purtroppo non retroilluminati.

Posteriormente, in alto, in posizione centrale troviamo la fotocamera da 16 megapixel, a filo con la scocca, con, alla sua destra, il flash led.

Hardware

Il Samsung Galaxy J3 2017 monta un processore SAMSUNG7570 Quad-core (1.4 GHz Cortex-A53) con GPU Mali-T720 MP2, 2GB di Ram e una memoria interna di 16GB espandibile tramite microSD fino a 256GB.

Purtroppo manca il sensore per lo sblocco tramite impronte digitali, onestamente, al prezzo di listino a cui è offerto il J3, ci saremmo aspettati qualcosa di più.

Display

Il Samsung Galaxy J3 2017 ha un display da 5 pollici HD (1080 x 720) con tecnologia PLS TFT, ovvero l’IPS secondo Samsung. Il risultato è notevole e il display è molto luminoso con degli ottimi angoli di visuale, purtroppo non è presente la luminosità automatica, ma solo la Modalità all’aperto, che aumenta la luminosità per 15 minuti.

Software

Il Galaxy J3 viene fornito con Android 7.0 (Nougat) con la Samsung Experience 8.1, l’interfaccia utente della casa Coreana.

Il sistema risulta quasi sempre fluido, con qualche impuntamento e qualche lag ogni tanto, soprattutto verso fine giornata.

Nelle impostazioni troviamo Manutenzione Dispositivo, tramite il quale sarà possibile controllare e ottimizzare il consumo della Batteria e il risparmio energetico, controllare e gestire lo spazio di Archiviazione e la RAM, proteggere il dispositivo da eventuali minacce come virus e malware.

Tramite Samsung Temi è possibile personalizzare graficamente l’interfaccia cambiando il Tema, lo sfondo e le icone, potendo scegliere tra molti temi sia gratis che a pagamento.

Sempre tante le app preinstallate da Samsung, non come in passato, ma ce ne sono un bel po’, tra queste troviamo, un pacchetto microsoft (contenente Excel, PowerPoint, OneNote, OneDrive, Word e Skype), Facebook, Samsung Notes, Meteo con widget, Samsung Healt, Browser Internet Samsung, Archivio, E-mail, Galaxy Apps (lo store proprietario), Radiocalcolatrice.

Con Area Personale sarà possibile creare una partizione protetta da password, impronta o codice, dove all’interno potremmo mettere app, documenti, foto.

Fotocamera

Sul Galaxy J3 troviamo una fotocamera posteriore da 13 megapixel f/1.9 con un autofocus sufficientemente veloce. Le foto e i video sono di buon qualità in ogni situazione di utilizzo, solo con poca illuminazione è presente un po’ di “rumore”.

Per la fotocamera anteriore, Samsung ha scelto un sensore da 5 megapixel, con Flash LED che in modalità Attivato, resta, appunto attivo, a differenza di quello posteriore che ha un comportamento “normale”, ovvero si attiva solo quando scattiamo.

L’app di gestione offre alcune scene pre impostate tra cui scegliere, Auto, Pro, Panoramica, Scatto Multiplo, HDR, Notte, Sport.

Alcune foto scattate con il Samsung Galaxy J3

Video girato con il Samsung Galaxy J3

Autonomia

La batteria da 2400 mAh offre una buona autonomia, nulla di eccezionale, con un uso medio/intenso, commisurato alle caratteristiche del dispositivo, si riesce a coprire la giornata di utilizzo (7.00-00.00) con 10h in 3g/4g e il resto della giornata in wifi con social network in push, whatsapp e telegram costantemente attivi, chiudendo la giornata con circa 3/4h di schermo attivo, tutto sommato non male; presente il risparmio energetico.

Conclusioni

La “Serie J” della Samsung è la cosiddetta fascia bassa, e il J3 è il prodotto entry level della fascia e tutto sommato è un buon prodotto.

L’hardware tutto sommato è di buon livello, RAM e memoria interna sono un po’ al di sotto di quelli che crediamo essere i tagli minimi per far girare come si deve l’interfaccia Samsung (3GB di RAM e 32GB di memoria interna), infatti dei 16GB (14.2 effettivi), installando 5, 6 app di uso comune (Telegram, Hangout, Whatsapp, Messenger, …) e con una ventina di foto, restano circa 2GB liberi, è vero che è possibile espandere la memoria con una microSD, ma significa aggiungere altri 15/20 al prezzo di acquisto avvicinandosi a prodotti ben più performanti.

Attualmente il Samsung Galaxy J3 2017 lo si può trovare a circa 180 euro nei negozi fisici e sui 150/160 online, a seconda delle offerte, un po’ troppo considerando sia quanto offre al momento il mercato, sia quanto offerto come caratteristiche.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 5″ HD PLS TFT (1280 × 720)
Fotocamera Frontale: 5 MP, f/2.2, Flash LED
Fotocamera Posteriore: 13 MP, f/1.9, Flash LED
Processore: Exynos 7570 Quad-core 1.4 GHz Cortex-A53
Processore Grafico: Mali-T720 MP2
Memoria: 16GB di memoria interna, espandibile tramite micro sd fino a 256GB (slot dedicato), 2GB RAM
Dimensioni / peso: 143.2 x 70.3 x 8.2 mm, peso 142g.
Batteria: Agli ioni di litio da 2400 mAh (non removibile)
Connettività: Wi-Fi 802.11 b/g/n, Wi-Fi Direct, hotspot, Bluetooth v4.2, A2DP, LE
Reti: LTE Cat. 4 DL 150 Mbps DL, 50 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
NFC:
USB: microUSB 2.0, USB On-The-Go
GPS: Sì – A-GPS, GLONASS, BDS
Radio: Sì
Lettore di impronte: Sì
Sistema operativo: Android 7.0 (Nougat) con Samsung Experience 8.1
Sim: Dual SIM (Nano-SIM, dual stand-by)

Costruzione / Ergonomia
8/10
Hardware
7/10
Materiali
8/10
Display
7/10
Fotocamera
7/10
Software
8/10
Autonomia
8/10
Prezzo
7/10
Rapporto qualità / prezzo
7/10