Recensione realme Pad

AAAAAElFTkSuQmCC

Presentato a metà novembre (qui la notizia) e disponibile dal 28 Gennaio (qui la notizia), dopo averlo provato per un paio di settimane, vediamo come si è comportato il nuovo realme Pad (qui l’unboxing) durante la nostra prova.

Confezione

8

La confezione è di forma rettangolare di colore bianco e una volta aperta troviamo subito il Pad, rimosso il quale è possibile avere accesso agli scatolini contenenti gli accessori, cavetto USB-Tipo C, clip per l’apertura del cassettino per la nanoSIM e caricatore da 5V/2A 10W – 9V/2A 18W.

Costruzione, Ergonomia

8

Il realme Pad ha corpocover posteriore realizzati in alluminio, con bordi laterali, superiore e inferiore piatti. Quattro invece gli altoparlanti presenti che supportano Dolby Atoms e sono certificati dallo standard Hi-Res. Le dimensioni sono abbastanza compatte, 246.1 x 155.9 x 6.9 mm per un peso di 440 grammi.

Con il Tablet in orizzontale, sul lato destro, troviamo, connettore USB di Tipo C con due dei quattro altoparlanti di sistema ai suoi lati e poco più in basso, nell’angolo inferiore, l’ingresso per le cuffie; sul lato sinistro troviamo pulsante di accensione/spegnimento, e gli altri due altoparlanti di sistema.

Sul lato superiore, troviamo, bilanciere del volume, i due microfoni e l’alloggiamento per nanoSIM e microSD.

Frontalmente, il posizione centrale troviamo la fotocamera frontale da 8 MP, mentre posteriormente, sulla destra, troviamo la fotocamera posteriore da 8 MP.

Hardware

8

Il realme Pad, monta un processore Mediatek MT6769V/CU Helio G80 (12 nm) – Octa-core (2×2.0 GHz Cortex-A75 & 6×1.8 GHz Cortex-A55) con una GPU Mali-G52 MC2, 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, espandibile tramite microSDXC con slot dedicato.

Alla voce connessioni, troviamo Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, Wi-Fi Direct, hotspot, il Bluetooth è in versione 5.0 ed è presente anche il GPS.

Non è presente il sensore di impronte digitali, ma troviamo lo sblocco tramite riconoscimento del volto.

I quattro altoparlanti, posizionati ai lati, offrono una buona qualità audio grazie anche al supporto Dolby Atmos.

Display

8

Il realme Pad ha un display IPS LCD da 10.4 pollici con risoluzione WUGXA+ (2000 x 1200 pixel), un buon pannello.

Buona la regolazione automatica della luminosità e la visibilità alla luce diretta del sole.

Screenshot 20220227 163017

Software

8

La versione attuale di Android è la 11 con la Realme UI 1.0 come interfaccia (aggiornabile ad Android 12 nel terzo trimestre 2022) e, il sistema gira fluido, senza impuntamenti, anche durante un utilizzo intenso e con molte app aperte in background, grazie anche all’ottima accoppiata RAM – CPU, senza dimenticare la memoria interna con standard UFS 3.1.

Tra le varie impostazioni, segnaliamo la possibilità di gestire le varie gesture presenti, impostare alcune scorciatoie collegate ai vari gesti sullo schermo, nonché di clonare le app e di dividere lo schermo.

Tra le app installate, troviamo anche le immancabili, Calcolatrice, Gestione File.

Fotocamera

6

Il realme Pad monta un sensore da 8 megapixel sia al posteriore che all’anteriore ed entrambi sono abbastanza sufficienti.

 

L’app di gestione offre solo la possibilità di passare al video, alla modalità automatica e a quella esperta.

Foto scattate con realme Pad

 

Il video sono girati fino a FHD a 30fps.

Autonomia

9

Il realme Pad ha una batteria da 7100 mAh e complice processore e ottimizzazione, arrivare a due giorni di utilizzo continuo non è un’utopia.

Con un utilizzo medio / intenso, quindi 18h in wifi, due account mail in push, con una cinquantina tra mail scaricate e inviate, Facebook, Twitter in push, Telegram attivo e in push con diverse notifiche giornaliere, e utilizzando parecchi giochi durante la giornata, siamo arrivati a sera, con circa 6h di display acceso e il 50% di carica residua.

Da segnalare la presenza della funzione di ricarica inversa, tramite la quale è possibile usare il realme Pad, come powerbank per poter ricaricare uno smartphone dotato di ricarica wireless.

Screenshot 20220227 162956

Conclusioni

Il realme Pad, ci ha sorpreso positivamente, con un ottima qualità d’insieme, un buon processore e 6 GB di RAM che permettono al sistema di girare sempre fluido e senza problemi di sorta con uno svolgimento davvero rapido di tutte le operazioni effettuate.

Ottima anche l’autonomia, che con un utilizzo non estremo (per es 2/3h al giorno) si può arrivare a coprire quasi un’intera settimana.

Al momento il realme Pad nella configurazione da noi provata con 6 GB di RAM, 128 GB di archivio interno e connessione LTE/Wi-Fi è disponibile da Unieuro al prezzo di 299,99 euro.

Il realme Pad, è disponibile anche in configurazione 64GB+4GB a 199,99 euro, con solo Wi-Fi e a 229,99 euro con connettività LTE o al prezzo di 259,99 euro per la configurazione 128GB+6GB, solo Wi-Fi.

 

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 10.4″ Super IPS LCD, WUGXA+ (2000 x 1200 pixel)
Fotocamera Frontale: 8 MP – Video 1080p@30 fps
Fotocamera Posteriore: 8 MP – Video 1080p@30 fps
Processore: Mediatek MT6769V/CU Helio G80 (12 nm) – Octa-core (2×2.0 GHz Cortex-A75 & 6×1.8 GHz Cortex-A55)
Processore Grafico: Mali-G52 MC2
Memoria: 128GB di memoria interna, espandibile con microSDXC con slot condiviso con la Nano-SIM, 6GB RAM
Dimensioni / peso: 246.1 x 155.9 x 6.9 mm, peso 440 g
Batteria: Ai polimeri di litio da 7100 mAh (non removibile) – Ricarica rapida 18W con ricarica inversa
Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, Wi-Fi Direct, hotspot – Bluetooth v5.0, A2DP, LE
Reti: LTE-A (2CA) Cat. 12 DL 600 Mbps DL, 100 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
Certificazione:  Resistente agli schizzi
NFC: No
IRDA: No
USB: Tipo-C 2.0, USB On-The-Go
3.5mm jack:
– GPS: Sì, con A-GPS, GLONASS, BDS
Radio: No
Lettore di impronte: No
Sistema operativo: Android 11, realme UI 1.0 (aggiornabile ad Android 12 nel terzo trimestre 2022)
Sim: Nano-SIM

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

Recensione Cuffie Gaming AOC GH401

Next Post

Visual ID da oggi disponibile su Echo Show 8 (2° generazione) ed Echo Show 10

Related Posts