Recensione OPPO Enco X2

AAAAAElFTkSuQmCC

Presentati un mesetto fa (qui la notizia), e subito disponibili abbiamo provato i nuovi OPPO Enco X2, dotati del sistema acustico Super Dynamic Balance Enhanced Engine (SuperDBEE), sviluppato in collaborazione con l’azienda leader nel settore audio Dynaudio, offrono una tecnologia audio innovativa e stabiliscono un nuovo standard qualitativo nel settore dei dispositivi wireless.  Vediamo come si sono comportati nella nostra prova.

Confezione

La confezione è di forma rettangolare e appena aperta, troviamo la custodia per la ricarica con gli auricolari al suo interno, ben salda sul cartoncino di supporto, rimosso il quale troviamo gli accessori cavetto USB-Tipo C, gommini di diverse misure e guida introduttiva.

Materiali ed ergonomia

Gli Enco X2 sono ben costruiti, piccoli e leggeri, 4.7 g, e una volta indossati sembra quasi non averli, esteticamente troviamo un corpo realizzato in plastica lucida, gradevole al tatto che li rende non troppo scivolosi.

Su entrambi gli auricolari troviamo un pulsante touch per gestire le varie funzionalità, tramite con una doppia pressione del pulsante presente su uno dei due auricolari sarà possibile andare alla traccia successiva, rispondere / rifiutare una chiamata, mentre premendo e tenendo premuto per 1 secondo il pulsante presente su uno dei due auricolari sarà possibile passare tra le modalità Cancellazione del rumore e Trasparenza; facendo scorrere su e giù il dito sullo stelo di uno dei due auricolari sarà possibile aumentare / diminuire il volume.

Con la fotocamera attiva sullo smartphone, tramite una doppia pressione del pulsante presente su uno dei due auricolari sarà possibile scattare una foto.

Purtroppo non è presente nessuna App di gestione.

Alla voce connessione troviamo il Bluetooth in versione 5.2 che, oltre a funzionare al doppio della velocità del Bluetooth 4.2, consuma molta meno energia; mentre come codec audio supportati troviamo LHDC, AAC e SBC.

Non abbiamo riscontrato nessun problema ne durante il collegamento allo smartphone Android, ne ad un computer con Windows 10.

Internamente un driver dinamico da 11 mm associato ad un driver a membrana bilanciato da 6 mm che offrono un’esperienza d’ascolto coinvolgente con bassi di grande impatto e suoni nitidi.

Gli auricolari OPPO Enco X2 sono dotati di tecnologia di cancellazione del rumore con modalità trasparenza che permette di ascoltare i rumori esterni qualora ne avessimo bisogno in determinate situazioni come durante una corsa o una pedalata in bicicletta.

E’ presente anche la certificazione IP 54 per la resistenza a schizzi d’acqua e polvere.

La custodia è molto curata, compatta e leggera, misura  66 x 49.3 x 22.7 mm per un peso di 56.4 g, il LED di stato lo troviamo una volta aperta, tra gli alloggiamenti dei due auricolari; sul fondo troviamo l’ingresso Type-C per la ricarica e sul lato destro è presente il pulsante funzione per l’accoppiamento degli auricolari.

Utilizzo

Prima di poter utilizzare gli auricolari, è necessario effettuare l’accoppiamento, che consigliamo di scaricare l’app HeyMelody per iOS e Android, in modo da essere seguiti passo passo durante l’operazione e le prime configurazioni. Noi abbiamo utilizzato il OnePlus 10 Pro.

La qualità audio è davvero ottima, grazie al Driver dinamico da 11 mm + driver a membrana bilanciato da 6 mm garantendo un ottimo ascolto con ogni tipologia di musica con alti molto puliti e dettagliati, medi ben bilanciati e bassi davvero notevoli.

Anche le chiamate sono molto chiare, sia da parte dell’utilizzatore che lato interlocutore, grazie anche ai doppi microfoni che riducono con molta efficacia il rumore di fondo e alla soppressione del rumore in chiamata.

Alla voce connessione troviamo il Bluetooth in versione 5.2 che, oltre a funzionare al doppio della velocità del Bluetooth 4.2, consuma molta meno energia; mentre come codec audio supportati troviamo LHDC, AAC e SBC. Non abbiamo riscontrato nessun problema ne durante il collegamento allo smartphone, ne ad un PC con Windows 10/11.

 

App HeyMelody

Tramite l’app HeyMelody, oltre ad effettuare la configurazione iniziale, è possibile configurare al meglio gli auricolari, permettendo di configurare al meglio la cancellazione del rumore, nonché calibrare il suono in base al nostro udito.

E’ inoltre possibile controllare lo stato di carica degli auricolari, nonché di aggiornare il Firmware.

Autonomia

L’autonomia dichiarata varie tra le 5 e le 9,5 ore di utilizzo a secondo dei tipo di utilizzo (codec utilizzato, livello del volume e cancellazione del rumore attiva o meno) e tra le 20 e le 40 h tramite la custodia di ricarica; dopo i nostri test non possiamo dire che i valori reali si avvicinano molto, con un utilizzo reale di circa 6h, ma molto dipende dal tipo di utilizzo, per esempio dal livello del volume, nel nostro caso, ben oltre la metà e come detto dalla cancellazione del rumore se attivata o meno, nel nostro caso sempre attiva.

Tra autonomia degli auricolari e carica aggiuntiva della custodia, la giornata completa (considerando 8/10h di ascolto giornaliero) si riesce a coprire.

Gli auricolari si ricaricano in maniera completa in circa un’ora. La custodia di ricarica può ricaricare fino a 4 cicli di ricarica auricolari ed è carica completamente da 0 in circa 90 minuti tramite cavo. Ricordiamo infatti che la custodia supporta la ricarica wireless Qi.

Conclusioni

Gli auricolari OPPO Enco X2 sono un buon prodotto, sia dal punto di vista costruttivo, sia come utilizzo. La qualità audio è davvero buon e l’autonomia è ottima per ogni situazione di utilizzo.

Attualmente è possibile trovare gli auricolari OPPO Enco X2 su Amazon al prezzo di circa 190 euro in linea con quanto offerto a livello hardware e software.

 

Caratteristiche e specifiche tecniche

– Dimensioni / Peso: Auricolari 4.7 g – Custodia 66×49.3×22.7 mm / 56.4 g
Driver: Driver dinamico da 11 mm + driver a membrana bilanciato da 6 mm
– Codec Audio: LHDC / AAC / SBC
– Gamma di risposta in frequenza dinamica: 20 Hz – 40 KHz
– Cancellazione del rumore:
– Assistenti vocali: Amazon Alexa, Siri e Assistente Google
– Connettività: Bluetooth 5.2
– Resistente all’acqua: Certificazione IP57
– Batteria: Auricolari: Batteria ricaricabile agli ioni di litio da 57 mAh – Custodia: Batteria ricaricabile agli ioni di litio da 566 mAh. Max 

 

Total
14
Shares
Previous Post

OPPO Reno8 Pro e Reno8 5G: video ultra-nitidi e di livello superiore grazie a MariSilicon X e al doppio sensore Sony

Next Post

OPPO Reno 8 Series: incredibile durata della batteria con Battery Health Engine

Related Posts