Recensione OPPO Band Sport

AAAAAElFTkSuQmCC

Presentato un paio di mesi fa (qui la notizia) abbiamo avuto modo di provare la prima smartband OPPO, nella versione sport, l’OPPO Band Sport (qui l’unboxing), compagna perfetta del benessere per tutti coloro che hanno uno stile di vita attivo e sportivo, e che non vogliono rinunciare allo stile. Le nuove smartband OPPO, sono dotati di numerose funzionalità smart, un design sportivo ed elegante e un’autonomia senza rivali; è giunto il momento di vedere come si è comportata

Confezione

8

Viste le dimensioni del OPPO Band Sport, la confezione è di dimensioni molto contenute e di forma rettangolare, al suo interno oltre alla smartband troviamo basetta di ricarica con cavo USB integrato e la manualistica.

Costruzione, Ergonomia

8

L’OPPO Band Sport ha un display AMOLED da 1.1 pollici, a colori con una risoluzione di 294 x 126 pixel e le dimensioni sono contenute, 40,4 x 17,6 x 11,45mm, per un peso di 10.3 grammi, irrisorio, e fa si che ci si dimentica quasi di indossare la Band. Dopo un mese di utilizzo e indossando la band la mattina e togliendola la sera, il cinturino non presenta segni di usura.

L’OPPO Band Sport ha la cassa in lega di alluminio ed è resistente fino a 5ATM (50mt di profondità), il cinturino è in TPU. e l’aggancio è immediato e la band resta ben salda.

Al centro della parte posteriore è presente il sensore per il battito cardiaco e i connettori per l’attacco al cavo per la ricarica.

Display

9

Il display pannello AMOLED da 1.1 pollici con una risoluzione di 294 x 126 pixel  e con il tasto di gestione touch nella parte inferiore dello schermo. Tutto sommato un buon display, anche sotto la luce diretta del sole.

Non è prevista la possibilità di lasciare il display acceso, ma ma al massimo per 15 secondi. E’ prevista una funzionalità che permette di lasciare visualizzata solo l’ora in stile screen saver.

Abbastanza veloce l’attivazione del display tramite movimento del polso.

Purtroppo non è presenta la regolazione automatica della luminosità.

IMG 20210812 183624 1

Software

8

Il Sistema Operativo presente è proprietario, ben fatto, fluido e intuitivo con le varie schermate comandabili tramite il touch screen.

Sullo Smartwatch è presente il monitoraggio della frequenza cardiaca, molto preciso e la misurazione avviene in maniera del tutto automatica, così come il monitoraggio del sonno.

Ovviamente troviamo l’immancabile cronometro, la sveglia e la possibilità di cambiare i quadranti.

Utilizzo

Partiamo subito da una delle poche cose che non ci è piaciuta, ovvero che per accendere la band, sarà necessario collegarla al caricatore, quindi qualora la notte la volessimo spegnere, dovremmo poi collegarla al caricatore anche se non è scarica, molto discutibile come scelta, considerando anche la malsana idea da parte di OPPO (e qui veniamo alla seconda cosa che non ci è piaciuta) di aver scelto la ricarica in stile Xiaomi smartband, che tanto abbiamo imparato ad odiare, ovvero la rimozione dal cinturino e l’alloggiamento nella basetta di ricarica. Ok che questo tipo di dispositivo magari non verrà mai spento, ma qualora dovesse capitare sapete cosa vi aspetta se coso mai doveste spegnerlo per qualche motivo.

L’associazione avviene scaricando l’app di gestione, HeyTap Health (disponibile sia per Android che per iOS); l’associazione è molto facile e immediata, è bastato aprire l’app per effettuarla.

Tramite l’app è possibile monitorare passi, battito cardiaco, entrambi visualizzabili tramite il display, assieme alla distanza e alla carica della batteria, informazioni giornaliere, che si azzerano ad ogni nuovo giorno. Solo tramite l’app è possibile visualizzare le fasi del sonno e le statistiche giornaliere, settimanali e mensili.

Rilevamento Passi

Il rilevamento dei passi è abbastanza preciso; presente la notifica per l’avviso di sedentarietà, che scatta dopo un’inattività di circa 60 minuti.

Monitoraggio del Battito

Molto precisa anche la misurazione del battito cardiaco; non è presente il monitoraggio continuo.

Monitoraggio della Saturazione dell’Ossigeno nel Sangue SpO2 (Pulse Oxygen Saturation)

La vera chicca è il monitoraggio della saturazione dell’ossigeno nel sangue, molto importante per i soggetti asmatici. Il livello di ossigeno nel sangue, di norma è tra il 90% e il 100%, sotto questa soglia è consigliabile consultare un medico.

Monitoraggio del Sonno

Il monitoraggio del sonno avviene in maniera automatica, tramite l’accelerometro che ne riconosce l’inizio e la fine. Le statistiche saranno visibili tramite l’app, con anche la distinzione tra sonno profondo e sonno leggero.

photo 2021 08 13 12 16 50

Fotocamera

Tramite l’OPPO Sport Band è possibile gestire la fotocamera del nostro smartphone semplicemente aprendo la fotocamera sul dispositivo, sulla band, verrà visualizzata l’icona di una fotocamera e potremmo utilizzare la band per scattare foto o girare video tramite lo smartphone.

Player Musicale

Un’altra funzionalità presente è la possibilità di comandare il player musicale o l’app che stiamo utilizzando per riprodurre musica, come per esempio Spotify e Amazon music.

Potremmo, quindi, aumentare/diminuire il volume, mettere in pausa la canzone riprodotta e passare alla successiva o riprendere la precedente

Notifiche

E’ possibile ricevere le notifiche tramite la band e, oltre alle telefonate, sarà possibile scegliere le varie applicazioni presenti sullo smartphone.

La vibrazione è abbastanza forte, impossibile perdersi una notifica o non svegliarsi con una sveglia impostata; tre i livelli di vibrazione previsti.

Sport

OPPO Band Sport supporta 12 modalità di allenamento che includono corsa all’aperto, corsa indoor, corsa per bruciare i grassi, passeggiata all’aperto, ciclismo all’aperto, ciclismo indoor, allenamento con ellittica, vogatore, cricket, badminton, nuoto in piscina, yoga e allenamento libero.

Autonomia

7

L’OPPO Band Sport ha una batteria da 100 mAh e l’autonomia, dichiarata è di 12 giorni, un po’ pochino per gli standard attuali; utilizzando la band ogni giorno, notte inclusa, siamo sempre riusciti ad arrivare coprire la settimana o poco più, troppo poco.

Per una carica completa serve circa un’ora ma, come detto in precedenza, ma rimossa la band dal cinturino.

Conclusioni

L’OPPO Band Sport è un’ottima smart band, con ottime funzionalità, come il monitoraggio della saturazione dell’ossigeno nel sangue o il controllo della musica e i molti allenamenti disponibili, il tutto contornato da un bel display AMOLED a colori.

Sicuramente l’autonomia non è allineata agli standard attuali e il dover rimuovere la band dal cinturino ogni volta che dovremo caricarla, non pone a suo favore.

E’ possibile acquistare L’OPPO Band Sport su Amazon ad un prezzo di 29.90 euro, a fronte dei 49.90 euro di listino.

 

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 1.1″ AMOLED (294 x 126 pixel)
Processore: Apollo3
RAM: 16 MB
Connettività: Bluetooth v5.0, BLE
GPS: No
NFC: No
Microfono: No
Sensori: Accelerometro, Battito Cardiaco, SpO2
Batteria: Polimeri di litio da 100 mAh
Dimensioni / Peso: 40,4 x 17,6 x 11,45 mm / 10.3 g
Certificazione: 5 ATM
Sistema operativo: Proprietario
Compatibilità: Android 6+ e iOS 12+

 

 

8/10
Total Score
  • Costruzione / Ergonomia
    8/10 Veramente buono
  • Hardware
    7/10 Buono
  • Hardware
    8/10 Veramente buono
  • Display
    9/10 Eccezzionale
  • Software
    8/10 Veramente buono
  • Autonomia
    7/10 Buono
  • Prezzo
    8/10 Veramente buono
  • Rapporto qualità / prezzo
    8/10 Veramente buono
Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

Recensione Cuffie AQL Kyma By Smartphone-Italia

Next Post

Qualcomm presenta la prima piattaforma al mondo per droni con 5G e AI

Related Posts