Recensione OnePlus 10 Pro

AAAAAElFTkSuQmCC

Presentato qualche mese fa, abbiamo avuto modo di provare il nuovo OnePlus 10 Pro; vediamo come si è comportato durante la nostra prova.

Confezione

8

In redazione è arrivato il Media Kit, contenente 2 cover in plastica dura, una Black e l’altra con una trama Quantum Photography.

La confezione del OnePlus 10 Pro è di forma rettangolare allungata, di colore rosso con scritta OnePlus 10 Pro 5G anteriormente al centro e la dicitura della collaborazione con Hasselblad, in basso; appena aperta, troviamo lo scatolino contenete un po’ di manualistica, la clip per l’apertura del carrellino per Nano SIM e la cover di plastica dura di cole verde. Subito sotto troviamo smartphone, cavetto USB-Tipo C e caricatore da 5V/2A/10W – 5-11V/7.3A/80W per la ricarica rapida.

Costruzione, Ergonomia

9

Il OnePlus 10 Pro ha un corpo realizzato in alluminio con con bordi laterali curvi, superiore piatto e inferiore arrotondato; la cover posteriore è in vetro. Nel complesso molto carino e si tiene bene in mano, anche se è molto scivoloso, meglio utilizzarlo con la cover in dotazione. Davvero bella la versione Emerald Forest in nostro possesso.

Le dimensioni sono importanti, infatti il OnePlus 10 Pro misura 163 x 73.9 x 8.6 mm per un peso di 201 grammi.

Sul lato destro troviamo il selettore di stato (silenzioso, non disturbare e normale), ormai tratto distintivo OnePlus e il pulsante di accensione/spegnimento; mentre sul lato sinistro, troviamo il bilanciere del volume.

Sul lato superiore è presente solo il microfono per la riduzione dei rumori, mentre su quello inferiore troviamo cassettino per le 2 Nano-Sim, microfono principale, connettore USB Type-C e altoparlante di sistema.

Frontalmente, nella parte superiore troviamo, tra la scocca e il display, la capsula auricolare con sensori di prossimità e luminosità; mentre sulla sinistra, all’interno del display, è presente la fotocamera anteriore con sensore da 32 MP (f/2.2), grandangolare.

Posteriormente sulla sinistra, in una cornice quadrata di colore nero a specchio, troviamo la tripla fotocamera posteriore con sensore principale da 48 MP, f/1.8, 23mm, grandangolare, sensore secondario da 50 MP, f/2.2, 14mm, ultra grandangolare, e il sensore da 8MP (f/2.4),  77mm (tele obiettivo) con zoom ottico da 3.3x.

Hardware

9

Il OnePlus 10 Pro monta un processore Qualcomm SM8450 Snapdragon 8 Gen 1 (4 nm) – Octa-core (1×3.00 GHz Cortex-X2 & 3×2.50 GHz Cortex-A710 & 4×1.80 GHz Cortex-A510), con GPU Adreno 730, 12GB di Ram e una memoria interna di 256GB UFS 3.1 NON espandibile.

Alla voce connessioni, troviamo Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac/6, dual-band, Wi-Fi Direct, DLNA, hotspot, Bluetooth 5.2, GPS (con dual-band A-GPS) e, NFC.

Rapido lo sblocco tramite il sensore di lettura delle impronte posto sotto il display; molto veloce anche lo sblocco tramite scansione del volto.

L‘audio è stereo e il suono esce dall’altoparlante inferiore e dalla capsula auricolare.

Display

9

Il Display Fluid AMOLED da 6.7 pollici con risoluzione QHD+ (3216 x 1440 pixel) e 120 Hz di frequenza di aggiornamento, incorpora la tecnologia LTPO2.

Grazie alla maggiore efficienza energetica, la frequenza di aggiornamento passa dinamicamente da 1 Hz a 120 con la calibrazione LPTO di seconda generazione.

Software

9

La versione di Android attuale è la 12 con OxygenOS in versione 12.1. L’interfaccia è prevalentemente stock, presente solo qualche aggiunta da parte di OnePlus, quindi niente applicazioni di dubbia utilità installate.

Il sistema gira sempre fluido, senza nessun tipo di impuntamento, o rallentamenti vari, merito soprattutto del processore e dei 12GB di Ram che permettono di tenere in memoria tantissime app.

Con Work Life Balance 2.0, è possibile passare facilmente tra i profili delle notifiche delle app in base a orario, posizione oppure hotspot Wi-Fi, definendo un account di lavoro per ridurre le distrazioni quando si è concentrati, consentendo le app preferite solo nei momenti di pausa.

OxygenOS 12 offre un’esperienza più stabile e scorrevole con un’usabilità migliorata, una migliore gestione della batteria e privacy dei dati ottimizzata. Grazie al booster di sistema di intelligenza artificiale e al Quantum Animation Engine 3.0, passa a prestazioni di nuovo livello in pieno spirito Never Settle.

Tramite Private Safe è possibile mantenere al sicuro i propri dati, inclusi immagini, video, audio, documenti e altro, all’interno di una Lockbox virtuale. I file protetti sono isolati dalle altre app rimanendo accessibili solo a noi.

Sempre presenti le animazioni e i gesti ottimizzati, oltre a numerose personalizzazioni per soddisfare ogni preferenza personale, come per esempio l’Always On Display e la Modalità Zen 2.0. L’aspetto pulito dell’interfaccia consente inoltre agli utenti di semplificare le attività quotidiane, migliorare l’efficienza e godere di un’esperienza utente più raffinata e personalizzata.

Sempre presente anche il set completo di opzioni di personalizzazione che permettono di modificare tutto, dalle forme delle icone alle animazioni delle impronte digitali. Presenti diverse gesture e funzionalità, tra cui fare uno screenshot scorrendo 3 dita sul display, oppure capovolgere il telefono per disattivare l’audio.

In aggiunta alle classiche funzioni, sui tasti posti nella parte bassa del display, possiamo associare alla pressione prolungata o doppio tocco tantissime opzioni extra, molto comodo per rendere il telefono unico.

Giochi

Giochi è un contenitore al cui interno posso essere inseriti i giochi, in modo da essere lanciati in modalità gioco, ovvero svuotando la RAM e applicando il profilo di utilizzo scelto (Competizione, Bilanciato e Basso Consumo). Sarà inoltre possibile silenziare le notifiche per non essere disturbati durante il gioco.

Zen Mode

Tramite la Zen Mode di OnePlus, sarà possibile rilassarsi tramite musica a tema, disattivando la maggior parte delle funzionalità dello smartphone, lasciando attive solo telefonate di emergenza e quelle in entrata fino alla conclusione del periodo impostato.

Come app presenti, troviamo anche le immancabili, Calcolatrice, Gestione File, Meteo, Note.

Fotocamera

9

Il comparto fotocamera principale è composto da 3 sensori, il principale da 48 MP (f/1.8), 2.3mm, grandangolare, il secondario da 50 MP (f/2.4),  14mm, ultra grandangolare, il terzo da 8MP, f/2.4, 77mm (tele obiettivo) con zoom ottico da 3.3x con la possibilità di girare video in 8K@24fps, 4K@30/60/120fps, 1080p@30/60/240fps con stabilizzazione digitale.

L’anno scorso, OnePlus ha intrapreso la collaborazione con Hasselblad e introdotto la Fotocamera Hasselblad per dispositivi mobili sulla serie OnePlus 9. L’obiettivo di OnePlus era quello di portare la qualità e le competenze di oltre 8 decenni di Hasselblad a quante più persone possibili.

La seconda generazione della Hasselblad Camera presente sul OnePlus 10 Pro ha prestazioni ancora migliori con colori sempre molto naturali per un’esperienza fotografica di livello molto alto.

E’ possibile scattare foto con il sensore da 48 MP, f/1.8, 2.3mm semplicemente attivando o disattivando la modalità, tramite un comoda scorciatoia; le foto sono davvero ottime in buone condizione di luce. La differenze rispetto la modalità normale la si nota soprattutto ingrandendo le foto, dove nella modalità 50 megapixel, l’ingrandimento sarà maggiore e più definito.

Il sensore da 50 MP, f/2.4, 14mm, ultra grandangolare, con campo visivo di 150° consente di catturare immagini più ampie e la qualità è ottima.

L’ultimo sensore è da 8 MP, f/2.4, 77mm, teleobiettivo, con Zoom Ottico da 3.3x e le foto sono di buona qualità

La fotocamera frontale, monta un sensore da 32 megapixel f/2.2 grandangolare, con possibilità di girare video in FHD fino a 30fps, con stabilizzazione digitale.

L’app di gestione offre diverse funzioni pre impostate, Pro, Panorama, Film, Slow motion, Time-lapse, Lunga esposizione, Video a doppia vista, 150°, Tilt-Shift, Xpan.

Bene anche i Video, registrabili in 8K@24fps, 4K@30/60/120fps, 1080p@30/60/240fps con stabilizzazione digitale

Video girato con il OnePlus 10 Pro

Autonomia

8

La batteria è da 5000 mAh e fornisce un’ottima autonomia e con un uso medio/intenso si riesce a coprire la giornata di utilizzo (7.00-00.00) con 10h in 4g/5g e il resto della giornata in wifi con social network in push, whatsapp e telegram costantemente attivi, abbiamo chiuso la giornata con circa 5h di schermo attivo, utilizzando anche ogni tanto il GPS e qualche gioco. 

Il OnePlus 10 Pro è dotato di standard SuperVOOC che permette una ricarica da 0 al 100% in circa 32 minuti, grazie al caricatore da 80W in dotazione. Prevista anche la Ricarica Rapida Wireless da 50 W, che permette una ricarica completa in meno di 50 minuti. Presente anche la ricarica wireless inversa da 10 W.

 

Conclusioni

Il OnePlus 10 Pro, è un ottimo prodotto di fascia alta, con un processore e display da 120 Hz al top e comparto fotografico nella media, con la fotocamera secondaria al livello della primaria. Ma ricordiamo che la collaborazione con Hasselblad riguarda il software non le ottiche.

Attualmente è possibile trovare il OnePlus 10 Pro nella versione Emerald Forest da noi provata da 12 GB – 256 GB al prezzo di circa  990 Euro, prezzo non basso ma allineato con quanto offerto.

 

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 6.7″ LTPO2 AMOLED, QHD+ (3216 x 1440 pixel) – 120Hz – 20:9 – Corning Gorilla Glass Victus
Fotocamera Frontale: 32 MP, f/2.2, (grandangolare) – Video in 1080p@30fps
Fotocamera Posteriore: Tripla: 48 MP, f/1.8, 23mm (grandangolare) – 8 MP, f/2.4, 77mm (tele obiettivo) zoom ottico da 3.3x – 50 MP, f/2.2, 14mm (ultra grandangolare)  e Flash Dual-LED – VIdeo in 8K@24fps, 4K@30/60/120fps, 1080p@30/60/240fps
Processore: Qualcomm SM8450 Snapdragon 8 Gen 1 (4 nm) – Octa-core (1×3.00 GHz Cortex-X2 & 3×2.50 GHz Cortex-A710 & 4×1.80 GHz Cortex-A510)
Processore Grafico: Adreno 730
Memoria: 256GB di memoria interna UFS 3.1, NON espandibile, 12GB RAM
Dimensioni / peso: 163 x 73.9 x 8.6 mm, peso 201 g
Batteria: Ai polimeri di litio da 5000 mAh (non removibile) – Ricarica Rapida da 80W, 100% in 32 min – Ricarica Rapida Wireless 50W – Ricarica Wireless inversa
Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac/6, dual-band, Wi-Fi Direct, hotspot – Bluetooth v5.2, A2DP, LE, aptX HD
Reti: 5G 7.5 Gbps DL; LTE-A (2CA) Cat. 18 DL 1200 Mbps DL, 200 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
Certificazione:  IP68 per la certificazione contro acqua e polvere
NFC:
IRDA: No
USB: USB Type-C 3.1, USB On-The-Go
3.5mm jack: No
GPS: Sì, con dual-band A-GPS, GLONASS, BDS, GALILEO
Radio: No
Lettore di impronte: Sì, sotto al display
Sistema operativo: Android 12, OxygenOS 12.1
Sim: Dual SIM (Nano-SIM, dual stand-by)

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

L’elegante serie V5 di AOC si arricchisce di nuovi monitor dotati di connettività USB-C e webcam

Next Post

Vulnerabilità Apple: l’esperto di Acronis commenta le pericolose falle

Related Posts