Recensione Motorola Moto 360 2015 by Smartphone Italia

Recensione Motorola Moto 360 2015 by Smartphone Italia

Da qualche settimana sto utilizzando il Motorola Moto 360 versione 2015, acquistato incuriosito sia da Android Wear che dal dispositivo stesso.

Confezione

La confezione è molto grande ed è di forma cilindrica. All’interno, rimosso lo smartwatch, troviamo degli scomparti in cui sono presenti il caricatore e la basetta di ricarica. Presente ovviamente la manualistica.

Costruzione

Il Motorola Moto 360 2° Gen ha le dimensioni di 42x42x11,4 mm (42 mm) – 46x46x11,4 mm (46 mm). Il cinturino è in pelle ed è dotato di un pratico sistema di sgancio, ha un attacco standard da 22mm, ed è quindi intercambiabile con qualunque cinturino presente in commercio.

La scocca è in metallo e sulla destra troviamo i pulsante fisico, spostato verso l’alto; sul lato sinistro troviamo solo il microfono.
La parte posteriore è in vetro con al centro il sensore per il battito cardiaco.

Hardware

Il Moto 360 di seconda generazione monta un processore Qualcomm Snapdragon 400 Quad Core da 1.2GHz, 512MB di RAM, 4GB di memoria interna (in parte occupata dal sistema operativo). Alla voce connettività troviamo il Bluetooth 4.0, il wifi, mentre come sensori troviamo, accelerometro, giroscopio, battito cardiaco, luminosità. La batteria è al litio da 400mAh.

Display

Il display è da 1.56″ con una risoluzione di 360×330. Il Moto 360 è dotato di sensore di luminosità, ed è di indubbia utilità e dai test fatti non ha impatto sulla durata della batteria, peccato che sia alloggiato nell’odiosa banda nera che taglia una parte, seppur minima, di display.

Utilizzo

Il Moto 360 2° gen può essere accoppiato con tutti i dispositivi Android 4.3 a salire. E’ possibile utilizzare lo smartwatch anche con iPhone, ma non tutte le funzionalità sono supportate.
L’associazione avviene scaricando l’app di gestione, Android Wear, dal Google Play; per l’associazione, sono stati utilizzati un Honor 7 e un Asus Zenfone Max, entrambi aggiornati a Lollipop 5.0.2.
L’associazione è molto facile e immediata, tramite l’app ho accoppiato i due dispositivi e cominciato la configurazione dello SmartWatch.

Durante la prima configurazione verranno installate sul dispositivo le app compatibili presenti sullo Samrtphone, come ad esempio, Hangout, Wathapps, nel nostro caso anche l’app di gestione di Wind, che fornisce tutte le informazioni sulla nostra tariffa, minuti, sms e gb rimanenti, credito presente sulla sim.

Dopo le prime ore di utilizzo sono subito sorti un paio di problemi, in realtà più che problemi sono scelte tecniche da parte di Motorola, ovvero, la vibrazione all’arrivo delle notifiche è singola e di livello molto basso, facile perdersela soprattutto se si è in movimento, problema risolvibile scaricando l’app Feel The Wear. Altra scelta discutibile è la non accensione del display all’arrivo delle notifiche, quindi va acceso il display o con il movimento del polso o con un doppio tocco. L’accensione del display tramite movimento è una buona ginnastica per rinforzare il polso, in quanto per far attivare il display bisogna fare un movimento forte e deciso quasi da slogatura.

Durante la prova ho notato anche un scarsa potenza del Bluetooth, con una portata in pratica dimezzata rispetto al Samsung Gear S2 in mio possesso.

Software

Il sistema operativo presente è Android Wear, in versione 6.0 Marshmallow, personalizzato da Motorola solo con l’aggiunta dell’app Moto Body (serve la controparte smartphone) per la gestione dell’attività fisica.

Batteria

Il modello in mio possesso, da 46mm, ha una batteria da 400mAh che è la vera sorpresa di questo moto 360 2° gen., infati, con una carica completa si coprono tranquillamente i 3 giorni di utilizzo (8.00 – 0.00, tenendolo spento la notte) con tutti i sensori attivi, contapassi e battito cardiaco sempre monitorati.
Considerando una percentuale rimanente intorno al 35% (abbastanza per un 4° giorno), presumo che anche il modello da 42mm che monta una batteria da 300mAh, riesca a coprire le tre giornate di utilizzo.

Durante le 16/17h giornaliere di utilizzo, ho ricevuto parecchie notifiche, per alcune di queste, ho anche risposto tramite lo smartwatch, dettando il messaggio. L’acquisizione è precisa anche in caso di ambienti rumori come l’auto.

Ho effettuato anche un test con l’ora sempre visibile e con il solito utilizzo sono arrivato a fine giornata con ancora il 55% di batteria residua.

Prezzo

Il prezzo di listino del Motorola Moto 360 2° gen nella versione da 46mm è di 379 euro, attualmente è possibile trovarlo online ad un prezzo intorno ai 300 euro.

Conclusioni

La seconda generazione del Motorola Moto 360 è senza alcun dubbio un netto passo in avanti rispetto al primo modello, proponendo un hardware in linea con la concorrenza a tutto vantaggio dell’autonomia. Interessante anche la scelta di proporre anche il modello da 42mm oltre a quello da 46mm.
Il modello da 46mm, da noi provato fa davvero una bella figura al polso e con la batteria da 400mAh (300mAh per il modello da 42mm) si riescono a fare le 3 giornate di utilizzo con ancora un pò di autonomia residua.
Però come per il modello 2014, è presente l’odiosa e fastidiosa riga nera che taglia la base del display, dimensioni ridotte, certo, ma sempre bruta e odiosa. Le watch faces chiare sono praticamente inutilizzabili, su quelle nere un pò si mimetizza, ma il fastidio c’è sempre.

Di per se il Moto 360 2015 è davvero un prodotto molto bello e valido, dall’ottima autonomia, ma purtroppo le scelte poco azzeccate da parte di Motorola (vibrazione singola, attivazione con il movimento, non accensione del display all’arrivo delle notifiche, l’odiosa riga nera) sono riuscite a non farmi preferire il Moto 360 al Gear S2 in mio possesso. Peccato perchè nella versione da 46mm è davvero un bell’orologio.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 1,37 pollici, 360×325 pixel (263 ppi) (42 mm) – 1,56 pollici, 360×330 pixel (233 ppi) (46 mm)
Processore: Qualcomm Snapdragon 400 Quad Core, 1.2GHz
Memoria RAM: 512 MB
Memoria interna: 4 GB
Dimensioni: 42x42x11,4 mm (42 mm) – 46x46x11,4 mm (46 mm)
Peso: non disponibile
Batteria: 300 mAh (42 mm) – 400 mAh (46 mm)
Connettività: Wi-Fi, Bluetooth 4.0
Sitema operativo: Android Wear
Certificazione: IP67 per la resistenza ad acqua e polvere (immersioni fino ad un metro di profondita’ per un massimo di 30 minuti)

Voti

Costruzione / Ergonomia
8/10
Hardware
8/10
Materiali
10/10
Display
8/10
Software
9/10
Autonomia
9/10
Prezzo
7/10
Rapporto qualità / prezzo
7/10