Recensione Lampadina Wifi Smart Home Thomson DIANE LED (520023) by Smartphone Italia

Recensione Lampadina Wifi Smart Home Thomson DIANE LED (520023) by Smartphone Italia

0 70

Ormai sono davvero molti i prodotti per la Smart Home presenti, per un mercato in perenne crescita che non conosce crisi e battute di arresto. Ultimante Thomson ha presentato la sua nuova linea Thomson@Home (qui la notizia) e tra i vari prodotti annunciati, abbiamo scelto di provare l’interessantissima Lampadina Wifi DIANE LED, una lampadina, appunto, smart e dal prezzo contenuto.

Confezione

La confezione, è di dimensioni abbastanza generose, rettangolare e sviluppata in orizzontale, ben curata anche all’interno, dove troviamo la lampadina ben protetta e la guida rapida.

Costruzione

La qualità costruttiva è davvero ottima; la lampadina ha il form-factory classico con attacco E27.

Funzionamento

Dopo aver inserito la lampadina in un portalampada o lampadario, per poterla utilizzare è necessario registrarla sulla rete tramite l’app di gestione Thomson At Home, recuperabile dal Google Play o da iTunes.

Una volta scaricata ed installata l’app, l’accoppiamento è facile e immediato, anche se effettuabile solo tramite rete Wi-Fi 2.4 GHz; la lampadina non è compatibile con le reti wireless da 5GHz, quindi se avete un modem dual band, dovrete connettere lo Smartphone sulla rete 2.4 GHz e poi provvedere all’accoppiamento. Qualora fosse provvisti di un modem di ultima generazione, come noi, con un unico SSID in quanto è il modem a seconda del dispositivo ad instradarlo su una rete piuttosto che l’altra, dovrete entrare nelle impostazioni del modem, assegnare un nome diverso per le due reti, collegare lo Smartphone alla rete a 2.4 GHz (consigliamo di modificare solo il nome della rete a 5GHz, in modo tale da non scollegare gli altri dispositivi presenti in casa) e provvedere all’accoppiamento con la lampadina smart. Una volta accoppiata la lampadina, sarà possibile ripristinare il nome precedente alla rete 5GHz.

Nel nostro caso, utilizzando un Fritz!Box 7590, tra le reti disponibili veniva visualizzato due volte lo stesso nome, quindi quale scegliere per l’accoppiamento? Semplice, a caso! Nel senso che scegliendo il nome corrispondente alla rete a 5GHz, l’accoppiamento non andrà a buon fine, quindi basterà scegliere l’altra opzione.

Una volta impostata, l’utilizzo è davvero facile e potremmo configurare come più ci aggrada la lampadina, potendone scegliere la colorazione, bianca o la tonalità di colore che più ci soddisfa. In caso di colorazione bianca, è possibile scegliere una tonalità “più calda” o “più fredda”.

Integrazione con Alexa

Come tutti i prodotti Thomson@Home, anche la Lampadina Wifi DIANE LED si integra alla perfezione con Alexa, basta scaricare la skill At Home dell’app Alexa e collegare l’account Thomson.

Una volta installata la skill possiamo procedere a collegare il nuovo dispositivo e successivamente gestirlo tramite Alexa.

Conclusioni

La Lampadina Wifi DIANE LED di Thomson può sicuramente essere considerato un buon acquisto se si vuol tener sotto controllo i consumi, potendola gestire tramite il nostro Smartphone e tramite assistente vocale.

E’ possibile acquistare la Lampadina Wifi DIANE LED su Amazon ad un prezzo intorno ai 23 euro.

Se, quindi, cercate una Lampadina Wifi RGB, gestibile da remoto e tramite assistente vocale, che non costi molto, questa Lampadina Wifi DIANE LED, fa sicuramente al caso vostro.

Specifiche Tecniche

Base Lampada: E27
Consumo: 7W
Consumo Stand-by (Luce spenta): 0.5W Massimo
Intensità: 600lm
Temperatura colore: 2700K RGB+W
Dimmerabile: Si (tramite App/Amazon Echo/Google Home)
Wireless Standard: WiFi 2.4GHz
Voltaggio in ingresso: 85-265V AC 50/60Hz
Temperatura di funzionamento:  0ºC ~ 45ºC