Recensione JBL LINK BAR by Smartphone Italia

Era da un po’ di tempo che non ci veniva proposto un Home Cinema, quindi, quando ci è stato chiesto di provare la LINK BAR, di JBL, vista la particolarità del prodotto, abbiamo accettato molto volentieri.

Confezione

La scatola è molto grande e oltre alla soundbar sono presenti, cavo di alimentazione, telecomando, cavo HDMIlibretto di istruzioni.

Costruzione

La Soundbar è abbastanza grande, infatti misura 1020 mm di larghezza, 60 mm di altezza e 93 mm di profondità per un peso di 2,5 Kg; all’interno troviamo due tweeter da 20mm e 4 driver da 80mm per una potenza totale di 100 W.

La qualità costruttiva è davvero ottima; sul lato superiore trovare i pulsanti di gestione (selezione input, Bluetooth, volume meno e più, e interruttore per attivare/disattivare Google Assistant; poco sotto i due microfoni.

Sul retro della Soundbar, troviamo i vari attacchi, ovvero, l’attacco per l’alimentazione, l’ingresso digitale ottico, l’ingresso AUX, la porta Ethernet, le 3 HDMI IN e la HDMI Out (Tv Arc), una porta USB di Tipo C per aggiornamenti e assistenza e il pulsante per il pairing con un eventuale Subwoofer.

Lateralmente troviamo i due altoparlanti laterali da 40 W l’uno.

Presenti connettività Wi-Fi 5 (802.11ac), Bluetooth 4.2 e integrazione con Google Assistant.

Utilizzo

L’uso principale di una Soundbar è quello di fornire un suono più pulito e ricco rispetto a quello standard delle TV, ma la JBL LINK BAR è una soundbar particolare, infatti su di essa troviamo Android TV e Google Assistant, potendo rendere smart qualsiasi TV che non lo sia.

Grazie a Google Assistant, tramite comandi vocali è possibile controllare il televisore e i vari contenuti multimediali, nonchè tutti i vari dispositivi connessi alla smart home.

La LINK BAR funziona in maniera del tutto indipendente, quindi tramite l’assistente vocale è possibile gestire i vari dispositivi, riprodurre musica, accendere la TV e altro.

L’installazione è abbastanza facile e basta un po’ di dimestichezza per procedere senza consultare le istruzioni, se al contrario non si è molto sicuri di quello che c’è da fare, basta seguire passo passo le istruzioni e l’impianto sarà configurato e funzionante in un attimo.

Dopo aver correttamente collegato il cavo HDMI per la TV, consigliato un ingresso ARC (Audio Return Channel), in modo da poter accendere e spegnere la Soundbar in automatico ad accensione e spegnimento della TV e dopo aver inserito la presa, potremmo sederci comodi sul nostro divano e goderci la qualità audio e divertici con i programmi e le APP presenti su Android TV.

Un altro automatismo dato dal collegamento ARC è la possibilità di poter usare il telecomando della TV per regolare il volume e in automatico la TV comanderà il Sistema Audio. Noi abbiamo usato una Smart TV Sony Bravia KDL-40EX720, un modello di 10 anni fà, non recentissimo quindi.

Il suono è molto dettagliato e gode di una buona riproduzione di alti e medi, si sente la mancanza di un Subwoofer che garantirebbe bassi molto profondi.

Il paragone con l’audio standard della TV è imbarazzante e una volta terminato il periodo di prova e smontato il sistema, tornare all’audio della TV è stato uno shock.

Android TV e Google Assistant

Il vero punto forte della LINK BAR è la funzionalità Smart TV usufruibile tramite Android TV; tra le varie app presenti troviamo per esempio, YouTube, Netflix e RaiPlay, ma è possibile scaricarne altre dal Google Play, ovviamente per ogni app andrà inserito il relativo account utente.

L’interfaccia utente è molto gradevole e la navigazione all’interno del menu è molto facile ed intuitiva tramite il telecomando.

Tramite l’assistente vocale è possibile visualizzare il programma che desideriamo semplicemente dicendolo.

Conclusioni

Abbiamo provato la JBL LINK BAR per qualche settimana collegato alla nostra TV e la qualità sonora è davvero notevole e una volta provato è difficile farne poi a meno, sia per la qualità che per la purezza del suono, senza dimenticare tutta la parte Andorid TV e Google Assistant, che la rende unica nel suo genere.

La JBL LINK BAR è offerta ad un prezzo di circa 399 euro, tutto sommato contenuto per la qualità sia costruttiva che sonora offerta e soprattutto per la parte Android TV e Google Assistant.

Specifiche tecniche

Potenza in uscita totale dello speaker (RMS): 80W
Potenza in uscita soundbar: 2 x 40 W
Trasduttori Soundbar: 2 x driver racetrack
Bluetooth: 4.2 – A2DP V1.3, AVRCP V1.5
Wireless network: 802.11a/b/g/n/ac (2.4GHz/5GHz)
Multi 4k video HDMI input: Sì
Chromecast built-in: Sì
Uscita HDMI (con Audio Return Channel): Sì (TV)
Ingressi Audio: 1 Ottico, Bluetooth, USB (la riproduzione da USB è disponibile nella versione USA. Per le altre versioni, l’ USB è solo per il servizio di assistenza).
Porta USB: Type A
Ingresso audio digitale ottico: Sì (TV)
Ingresso audio analogico (AUX): No
Alimentazione: AC 100-240V, 50/60Hz
Consumo energetico: Standby, 0,5 W
Controllo remoto: Sì
Dimensione/peso: 1020 x 60 x 93 mm / 2.5 Kg

 

Total
1
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

Domani è il World Backup Day – Come si fa un backup sicuro e completo? 5 consigli da Toshiba

Next Post

World Backup Day 2020: Xiaomi incoraggia gli utenti italiani ad archiviare i propri dati, offrendo 50GB gratuiti su Xiaomi Cloud per un anno

Related Posts