Recensione Jabra Elite Sport 2017 by Smartphone Italia

Presentati all’ultimo IFA di Berlino (qui la notizia), sotto forma di aggiornamento della precedente versione, abbiamo provato gli interessantissimi auricolari wireless Jabra Elite Sport 2017.

Confezione

La confezione è sulla falsa riga di quelle a cui ci ha abituati Jabra, ma senza parte in plastica con il prodotto in mostra. L’apertura è a libro con sulla sinistra qualche illustrazione che spiega gli accessori presenti e le funzionalità.

Una volta aperta, troviamo lo scomparto con la custodia (che funge da caricatore e da powerbank portatile), gli auricolari e poco sotto gli accessori, ovvero, 10 paia di elementi intercambiabili in gel più 2 paia già montati sugli auricolari.

Presenti anche il cavetto usb-microUsb per la ricarica, e la guida introduttiva.

Materiali ed ergonomia

Come tutti gli auricolari Jabra, anche gli Elite Sport 2017 sono ben costruiti, ricalcando la linea della precedente generazione, abbastanza compatti e leggeri e una volta indossati sembra quasi non averli.
Sul lato inferiore (indossandolo all’orecchio destro) troviamo l’interruttore di accensione/spegnimento, con ai lati i due LED, power/batteria e paring; sul lato superiore troviamo il bilanciere del volume.
Posteriormente è presente il connettore microUSB per la ricarica. Sul lato esterno è presente il tasto per rispondere/agganciare una chiamata e per l’accoppiamento iniziale.

Su entrambi gli auricolari, sono presenti due tasti che a seconda della situazione è possibile suddividerli in:
· Controlli generali: Volume, HearThrough, modalità di accoppiamento, attivazione di Siri/Google Now
· Controlli musicali: Play, Pausa, Traccia successiva, Traccia precedente.
· Controlli della chiamata: Rispondi alla chiamata, Termina, Rifiuta.
· Controlli di tracciamento: Apri l’app Jabra Sport Life, Avvia/Termina e Pausa l’allenamento, feedback di allenamento in tempo reale.

Sull’auricolare destro è presente il sensore per il controllo della frequenza cardiaca.

Utilizzo

Prima di effettuare l’accoppiamento, consigliamo di scaricare l’app Jabra Sport Life iOS e Android, in modo da essere seguiti passo passo durante l’accoppiamento e le prime configurazioni.

L’app ci dirà anche come indossare in maniera corretta gli auricolari e come utilizzare gli elementi intercambiabili.

Durante questa fase, viene anche configurato il sensore per il battito cardiaco, nel nostro caso, ci sono voluti più tentativi per la corretta configurazione.

Una volta eseguito l’accoppiamento con lo smartphone e conclusa la configurazione iniziale, possiamo anche dimenticarci di accendere e spegnere gli auricolari, in quanto si accenderanno da soli una volta aperta la custodia e si spegneranno quando verranno risposti e chiusa la custodia. Comodità non da poco visto che effettuando la pressione prolungata del tasto di accensione e spegnimento (qualora le volessimo spegnere manualmente) con gli auricolari indossati, potrebbe diminuire il livello di comfort.

I tasti fisici sono comunque comodi da usare evitando di commette alcun tipo di errore, sempre tenendo presente quanto detto prima riguardo il fastidio che potrebbe dare questo tipo di utilizzo.

La qualità audio è davvero sorprendente, garantendo un’ottima qualità con ogni tipologia di musica con medi e alti molto puliti e bassi davvero notevoli. Anche l’isolamento è notevole, infatti consigliamo di non esagerare con l’audio se si usano gli auricolari per strada, e a tal proposito segnaliamo la funzionalità hear through che permette di sentire i rumori esterni senza dover rimuovere gli auricolari, semplicemente premendo il tasto inferiore dell’auricolare destro.

App Jabra Sport Life

L’app Jabra Sport Life, dopo averci aiutati nella configurazione iniziale, diventa il nostro sparring partner dandoci la possibilità di decidere quale tipologia di allenamento svolgere, scegliendo tra i vari esercii presenti, Corsa, Ciclismo, Camminata, Escursionismo, Sci, Pattinaggio, Corsa o Camminata su tapis roulant, spinning, potendo scegliere anche un obiettivo.

Una volta impostato l’esercizio da svolgere, verrà chiesto di selezionare l’app musicale da utilizzare durante lo stesso e il tipo di avvisi da ricevere durante l’allenamento.

Gli avvisi vocali ci accompagneranno durante l’esercizio, per aiutarci a raggiungere gli obiettivi impostati.

Autonomia

La durata dichiarata è di 4.5h di utilizzo più ulteriori 9h date tramite la custodia, prima di dover ricaricare il tutto. Dopo i nostri test non possiamo far altro che confermare questa stima. La percentuale residua è consultabile solo tramite l’app, mentre tramite gli auricolari avremo solo 3 indicazioni, batteria piena, metà e bassa. La carica nella custodia è abbastanza rapida e non c’è bisogno di accendere e spegnere gli auricolari, il tutto avverrà in maniera automatica.

Sicuramente questo tipo di soluzione prevede la sistemazione nella custodia dopo ogni utilizzo, in modo da avere gli auricolari sempre carichi, ma così facendo si va in contro ad un inevitabile degrado delle batterie degli auricolari, in quanto vengono effettuati molti cicli di carica anche quando non necessario, per esempio dono un’ora di utilizzo. Per situazioni del genere, sarebbe molto comodo e utile un interruttore che attivi o meno la ricarica tramite la custodia.

Conclusioni

Gli auricolari Jabra Elite Sport 2017 sono un prodotto davvero ottimo, sia dal punto di vista costruttivo, sia come assistente personale. La qualità audio è davvero eccellente e l’autonomia è abbastanza sufficiente per ogni situazione di utilizzo.

Il prezzo di vendita sotto di 249 euro non è certo alla porta ti tutti, ma è in linea con quanto offerto a livello hardware e software e soprattutto allineato all’attuale mercato.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Dimensioni / peso: 49.3 x 14.5 x 9.5 mm – 8.5g
Batteria: Fino a 4,5 ore di tempo di riproduzione continuo – La custodia di ricarica offre due ricariche aggiuntive per un totale di 13,5 ore di alimentazione a tua disposizione
Connettività: Bluetooth 4.1
USB: microUSB
Certificazione: Verificato IP67 per resistere ad acqua dolce fino a un metro per trenta minuti
Altoparlanti: Su misura con bassi arricchiti e intervallo di frequenza da 20 Hz a 20 kHz – Cancellazione passiva del rumore – HearThrough offre il rumore ambientale esterno negli auricolari per una migliore consapevolezza.
Controlli generali: Volume, HearThrough, modalità di accoppiamento, attivazione di Siri/Google Now
– Controlli musicali: Play, Pausa, Traccia successiva, Traccia precedente.
– Controlli della chiamata: Rispondi alla chiamata, Termina, Rifiuta.
Controlli di tracciamento: Apri l’app Jabra Sport Life, Avvia/Termina e Pausa l’allenamento, feedback di allenamento in tempo reale
Sensori: Monitor della frequenza cardiaca all’interno dell’orecchio di qualità clinica

Total
17
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

Preview Samsung Galaxy J3 2017 by Smartphone Italia

Next Post

Neffos X1 Lite da ora disponibile in Italia

Related Posts