Recensione Jabra Elite 4 Active

AAAAAElFTkSuQmCC

Presentati poco fa (qui la notizia), abbiamo avuto modo di provare i nuovissimi auricolari Jabra, gli Elite 4 Active che portano la gamma Elite Active ad un pubblico più ampio e sono particolarmente adatti a coloro che amano uno stile di vita attivo, ideale anche per allenamenti come lo yoga, la boxe o la corsa. Vediamo come si sono comportati durante la nostra prova.

Confezione

La confezione è la classica a cui Jabra ci ha abituati, compatta e con apertura laterale; appena aperta, troviamo la custodia per la ricarica con gli auricolari riposti al suo interno, poco sotto è presente lo scatolino contenente cavetto USB-Tipo C, 2 coppie di EarGel in silicone e guida introduttiva.

Materiali ed ergonomia

Le Jabra gli Elite 4 Active sono ben costruiti, ricalcando la linea degli ultimi auricolari Jabra, quindi molto compatti e leggeri,  per un peso di appena 5 grammi, una volta indossati sembra quasi non averli.

Su entrambi gli auricolari troviamo un pulsante per gestire le varie funzionalità, tramite una pressione sul pulsante dell’auricolare sinistro è possibile attivare/disattivare ANC e HearThrough o rispondere ad una chiamata, con una doppia pressione, avremmo accesso all’assistente vocale o chiudere/rifiutare una chiamata in arrivo, tenendo premuto il pulsante sarà possibile diminuire il volume; tramite una singola pressione sul pulsante dell’auricolare destro, sarà possibile mettere in pausa/riprendere la canzone in riproduzione o rispondere ad una chiamata, con una doppia pressione sarà possibile passare alla canzone successiva o chiudere/rifiutare una chiamata in arrivo, tramite una tripla pressione, sarà possibile riavviare la canzone in ascolto o tornare alla canzone precedente, tenendo premuto il pulsante sull’auricolare destro sarà possibile aumentare il volume.

Su entrambi gli auricolari è presente il LED di stato (Verde, Batteria carica/Accensione; Giallo, Batteria carica a metà; Rosso, Batteria quasi scarica; Rosso lampeggiante, Spegnimento; Blu Lampeggiante Accoppiamento; Viola lampeggiante, Reset).

Presente la certificazione IP57 contro polvere e acqua.

Internamente gli Elite 4 Active hanno un driver da 6 millimetri per offrire chiamate cristalline e di tecnologia di chiamata a quattro microfoni.

Alla voce connessione troviamo il Bluetooth in versione 5.2 che, mentre come codec audio supportati troviamo AAC e SBC. Non abbiamo riscontrato nessun problema ne durante il collegamento allo smartphone, ne ad un PC con Windows 10/11.

Inoltre tramite l’Jabra Sound+ sarà possibile personalizzare l’ascolto con la gestione dei vari profili.

Anche la custodia è compatta e leggera, per un peso di appena 37,5 grammi con i lati superiore e inferiore piatti che permettono di tenere in posizione dritta la custodia, mentre sono arrotondati i lati laterali. Frontalmente è presente il LED di stato (Verde Lampeggiante, Batteria carica; Giallo, Batteria carica a metà; Rosso lampeggiante, Batteria quasi scarica; Viola lampeggiante, Aggiornamento Firmware in corso; Verde carica completata), mentre posteriormente troviamo l’ingresso Type-C per la ricarica.

Utilizzo

Prima di poter utilizzare gli auricolari, è necessario effettuare l’accoppiamento, che consigliamo di scaricare l’app Jabra Sound+ per iOS e Android, in modo da essere seguiti passo passo durante l’operazione e le prime configurazioni. Noi abbiamo utilizzato il ROG Phone 5s Pro.

Una volta eseguito l’accoppiamento con lo smartphone e conclusa la configurazione iniziale, possiamo anche dimenticarci di accendere e spegnere gli auricolari, in quanto si accenderanno da soli una volta aperta la custodia e si spegneranno quando verranno risposti e chiusa la custodia.

La qualità audio è davvero ottima garantendo un buon ascolto con ogni tipologia di musica con bassi abbastanza profondi e alti e medi molto bilanciati e la cancellazione attiva del rumore è utilissima qualora ci trovassimo in luoghi affollati e rumorosi.

I tasti fisici sono comodi da usare evitando di commettere alcun tipo di errore e senza dare alcun tipo di fastidio durante l’utilizzo.

Sugli Elite 4 Active è presente la cancellazione del rumore (personalizzabile tramite l’app Jabra Sound+) e l’isolamento è ottimo e con la soluzione HearThrough gli utenti possono definire esattamente quanti suoni dall’esterno vogliono poter sentire.

Anche le chiamate sono molto chiare, sia dell’utilizzatore che lato interlocutore, grazie alla tecnologia a 4 microfoni (due microfoni in ciascun auricolare).

I tasti sugli auricolari, hanno diverse funzionalità a seconda della situazione ed è possibile suddividerli in:
· Controlli generali: Volume, ANC, HearThrough, modalità di accoppiamento, attivazione di Siri/Google Now
· Controlli musicali: Play, Pausa, Traccia successiva, Traccia precedente.
· Controlli della chiamata: Rispondi alla chiamata, Termina, Rifiuta.

App Jabra Sound+

Tramite l’app Jabra Sound+, oltre ad effettuare la configurazione iniziale, è possibile configurare al meglio gli auricolari, scegliendo, per esempio la modalità di ascolto tra quelle presenti, Neutro, Parlato, Aumenta i bassi, Aumenta acuti, Semplice, Energizza.

E’ inoltre possibile controllare lo stato di carica degli auricolari, nonché di aggiornare il Firmware degli auricolari.

Autonomia

L’autonomia dichiarata è di 7 ore di utilizzo e fino a 28 ore grazie alla custodia di ricarica; dopo i nostri test possiamo affermare che i valori reali si avvicinano a quelli dichiarati, con un utilizzo medio di circa 6/6.5h, anche se molto dipende dal tipo di utilizzo, per esempio dal livello del volume e dall’attivazione o meno della ANC, nel nostro caso sempre attiva.

La ricarica da zero avviene in poco meno di 3 ore e mezza e non c’è bisogno di accendere e spegnere gli auricolari, il tutto avverrà in maniera automatica.

Conclusioni

Gli auricolari Jabra Elite 4 Active sono un prodotto davvero un buon prodotto, la qualità audio è eccellente e l’autonomia è abbastanza sufficiente per ogni situazione di utilizzo.

Attualmente è possibile trovare gli auricolari Jabra Elite 4 Active su Amazon ad un prezzo di 119.99 euro, in linea con quanto offerto a livello hardware e software e soprattutto allineato all’attuale mercato.

 

Caratteristiche e specifiche tecniche

Driver: 6 mm
– Codec Audio: SBC, Qualcomm aptX
– Gamma di risposta in frequenza dinamica: 20 Hz – 20 KHz
– Cancellazione del rumore:
– Assistenti vocali: Amazon Alexa, Siri e Assistente Google
– Connettività: Bluetooth 5.2
– Resistente all’acqua: Certificazione IP57
– Batteria: Max. 7 ore – La custodia di ricarica offre 4 ricariche aggiuntive per un totale di 28 ore di riproduzione a disposizione

Total
0
Shares
Previous Post

Jabra lancia i nuovi auricolari Elite 4 Active, per uno stile di vita attivo anche nel nuovo anno

Next Post

Presentato in Cina il nuovo smartphone flagship realme GT 2 Pro, presto disponibile anche in Europa

Related Posts