Recensione iSmart Alarm Essential Pack by Smartphone Italia

Recensione iSmart Alarm Essential Pack by Smartphone Italia

iSmart Alarm è un vero e proprio sistema di allarme, che però non ha bisogno di un tecnico specializzato per installarlo ne di rompere muri o simili. Noi lo abbiamo provato nella configurazione Essential Pack.

Confezione

Nella confezione dell’Essential Pack, sono presenti, oltre al CubeOne, il modulo di gestione principale, il sensore di movimento, il sensore per porte e finestre, la videocamera Spot e il telecomando.

Costruzione

La qualità costruttiva è buona, anche se i materiali sembrano molto economici; il CubeOne è un blocco unico con un rivestimento in plastica trasparente, nella parte inferiore troviamo l’ingresso Ethernet, l’ingresso USB e l’ingresso per l’alimentazione.

La videocamera Spot è molto compatta ed è dotata di uno snodo che permette di posizionarla in vari configurazioni, potendola anche alzare, abbassare e inclinare; nella sua confezione sono presenti alimentatore, cavetto USB-microUSB e clip per il reset.

Il sensore di movimento è fornito di supporto snodabile per l’installazione a muro, ma è possibile anche installarlo in piedi, magari su un mobile o una mensola. I materiali sono abbastanza economi e per funzionare ha bisogno di 3 pile stile (AA).

Il sensore per porte e finestre, ha una forma molto compatta, con una parte più piccola (la calamita), di norma da posizionare sulla parte ferma e una parte più grande (il sensore) da posizionare sulla parte in movimento (porta o finestra).

L’ultimo elemento presente è il telecomando di gestione con i quattro pulsanti in gomma, Attiva, Disattiva, Casa, Panico.

Configurazione e Utilizzo

Per poter utilizzare il kit di allarme è necessario registrare il CubeOne sulla rete, e poi associare i vari accessori, ma avviene tutto in maniera automatica tramite l’app di gestione, iSmartAlarm, disponibile per iOS e per Android.

Una volta installata e avviata l’app, basterà aggiungere i vari prodotti uno alla volta, seguendo le istruzioni dell’app. La Spot Cam è possibile installarla e usarla anche indipendentemente, mentre i sensori devono per forza essere accoppiati al CubeOne.

Una volta configurati tutti i dispositivi, sarà possibile cominciare ad utilizzare appieno l’allarme, avremo quindi la possibilità di Attivare o Disattivare l’allarme, impostare la modalità Casa, che manterrà attivi i sensori di contatto. Con la modalità Panico, verrà attivata la sirena in caso di emergenza.

Queste quattro funzioni sono accessibili anche tramite il telecomando in dotazione in modo tale da non dover essere dipendenti dallo Smartphone. Ovviamente, a differenza dell’app, il telecomando può essere usato solo sotto la stessa rete sulla quale è registrato il CubeOne.

Tramite l’app si avrà accesso a tutte le attività avvenute e si potrà tenere sotto controllo sensori e cam.

Conclusioni

Di sistemi di allarme più o meno connessi ce ne sono molti, più o meno validi, ma il sistema pacchetti proposto con l’iSmartAlarm è davvero molto valido, in questo modo si riesce a comprare un sistema già completo e per tutte le esigenze, ovviamente con la possibilità di aggiungere moduli aggiuntivi.

Il prezzo dell’Essential Pack è di circa 249,99 euro, un prezzo sicuramente interessante, per un prodotto già pronto all’uso, al quale è possibile aggiungere altri moduli a nostro piacimento, qualora servisse.

L’app è davvero intuitiva e di facile utilizzo.