Recensione Huawei Watch GT Runner

AAAAAElFTkSuQmCC

Presentato un mesetto fa (qui la notizia), abbiamo avuto modo di provare il nuovo Huawei Watch GT Runner (qui l’unboxing), vediamo come si è comportato nelle nostre settimane di utilizzo.

Confezione

La confezione è abbastanza grande con il Watch GT Runner sulla sinistra e uno scatolino con gli accessori sulla destra. Come accessori troviamo un cinturino di ricambio e la basetta di ricarica con cavo USB annesso, cinturino da 107 mm (oltre a quello da 122 mm già montato sul Watch), nonché la manualistica.

Costruzione

Il Watch GT Runner è di forma circolare è ha le dimensioni di 46.4 x 46.4 x 11 mm (senza cinturino), perfette per polsi medi. Grazie al peso di 38 grammi, risulta subito comodo; il cinturino è in silicone antibatterico ed è dotato di un pratico sistema di sgancio e ha dimensioni standard da 22 mm ed è di buona fattura, nonché davvero comodo.

Il Watch GT Runner è costituito da una cassa posteriore 2.5D dal design ergonomico, con vetro curvo accuratamente lucidato, che si adatta alle caratteristiche dell’osso del polso. La parte inferiore è stata sviluppata con materiali che migliorano la traspirazione della pelle e permettono alla luce di non interferire durante la fase continua di monitoraggio del LED.

Sulla destra troviamo i due pulsanti fisici, il superiore tondo con ghiera girevole e il secondo piatto, quasi a filo con la scocca e a metà tra i due troviamo lo speaker di sistema; sulla sinistra, invece è presente il microfono.

Il Watch GT Runner è certificato IP68, per resistere fino a 5 atmosfere, 50 metri.

Hardware

Il Watch GT Runner  monta 32 MB di memoria RAM e 4 GB di memoria interna. Come connettività troviamo il Bluetooth 5.2 con LE e EDR, mentre la batteria è ai polimeri litio da 455mAh.

Il Watch GT Runner offre grandi prestazioni in un corpo molto ridotto e dispone di cinque principali sistemi satellitari: GPS + Beidou + GLONASS + Galileo + QZSS. Inoltre, il GT Runner ha un chip di posizionamento GNSS Dual-Band Five-System integrato con un’antenna sospesa, nascosta nelle alette realizzate in materiale in fibra di polimero. Ciò riduce l’interferenza del segnale di posizionamento causata dal materiale metallico. Il design innovativo migliora le prestazioni dell’antenna GPS del 135% rispetto al design tradizionale, compensando i punti deboli della precisione di posizionamento e del design compatto, implementando anche la precisione della traiettoria a supporto della corsa su pista da maratona.

Il Watch GT Runner integra un barometro dell’altitudine, che supporta la funzione bussola per garantire maggiore sicurezza.

Come altri sensori sono presenti, Accelerometro, Giroscopio, Sensore ottico di frequenza cardiaca, Sensore di pressione atmosferica, SpO2, Sensore geomagnetico

Display

Il display è da 1.43 pollici AMOLED con una risoluzione di 466 x 466 pixel, circolare con il sensore di luminosità è nascosto sotto il display.

La luminosità è davvero ottima e anche alla luce diretta del sole, il display è leggibile così come in interno.

Purtroppo manca la modalità always-on ma girando il polso l’attivazione del display è immediata ed è possibile mantenere lo schermo attivo per 20 minuti, ma l’autonomia ne risente.

Utilizzo e HarmonyOS

L’associazione avviene scaricando l’app di gestione, Huawei Health , dal Google Play; per l’associazione è stato usato un Motorola Moto G31 e un realme GT 2 Pro, e risulta essere molto facile e immediata, tramite l’app abbiamo accoppiato i due dispositivi e cominciato la configurazione dello SmartWatch. Utilizzando uno smartphone Huawei dotato di degli Huawei Mobile services e AppGallery, sarà possibile installare e tuilizzare app dedicate come per il supporto al nuovo assistente vocale Celia o Petal Maps.

La vibrazione è abbastanza forte, difficile perdersi qualche notifica e il conteggio dei passi è molto preciso.

Come Sistema Operativo troviamo HarmonyOS in versione 2.1 e il sistema gira sempre fluido ed è molto facile ed intuitivo.

Il sistema è molto fluido e l’interfaccia è molto intuitiva e nei vari menu ci si può muovere sia tramite i due pulsanti fisici, sia tramite il touch-screen; per esempio tramite una pressione prolungata sul display è possibile cambiare quadrante, con uno swipe dal basso verso l’alto verso il troviamo le ultime notifiche arrivate, mentre con uno swipe dall’alto verso il basso, abbiamo una sorta di menu rapido con la possibilità di scegliere di impostare la modalità non disturbare, di tenere acceso il display per 20 minuti, di trovare il dispositivo, di accedere alle impostazioni e di visualizzare l’autonomia residua, impostare la sveglia e drenare l’acqua, forza l’espulsione di eventuale acqua in eccesso, magari dopo un allenamento in piscina.

E’ possibile rispondere alle chiamate parlando direttamente tramite lo smartwatch, sfruttando l’altoparlante integrato; in un ambiente come la stanza di un appartamento, ma anche in auto, l’audio sarà chiaro e anche il nostro interlocutore non avrà difficoltà nel capirci.

Con uno swipe da sinistra verso destra troviamo il widget del meteo, mentre con uno swipe da destra verso sinistra troviamo dei widget che ci indicano, per es. le informazioni sul battito cardiaco, la misurazione dell’ossigeno nel sangue, l’andamento dell’attività fisica.

Con il pulsante in alto si entra nel menu generale dove è possibile gestire le varie opzioni disponibili e richiamare le varie app presenti.

Con il pulsante in basso, invece, si entra nel menu con tutti gli allenamenti presenti, indossare il Watch GT Runner è come avere un personal trainer al polso. Registra e analizza i dati di allenamento e identifica in modo intelligente il periodo di base, di sollevamento, di consolidamento e di riduzione in base al livello e agli obiettivi attuali delle capacità atletiche dell’utente; regola l’intensità dell’allenamento e aumenta gradualmente il volume di allenamento per migliorare la capacità atletica.

Tra le varie funzionalità troviamo, Running Ability Index (RAI) e l’Individual Periodical Science Training Programme. Il sistema di allenamento per la corsa professionale HUAWEI TruSport fornisce agli utenti un’analisi approfondita delle loro performance, offrendo loro una visione complessiva di dati quali intensità di allenamento, volume di allenamento, tempo di recupero, ecc. Il nuovo sistema di misurazione della capacità di corsa, Running Ability Index (RAI), consente agli utenti di valutare oggettivamente le loro performance. Utilizzando la RAI e il carico di allenamento come fulcro dell’Individual Periodical Science Training Programme, ogni runner sarà in grado di raggiungere i propri obiettivi personali.

Il Watch GT Runner supporta il collegamento di fasce cardio per ottenere dati di corsa più completi e professionali. Inoltre, i dati di corsa possono essere condivisi con app di terze parti tramite HUAWEI Health, consentendo lo scambio di informazioni, una comoda esperienza di visualizzazione di tutte le performance e un allenamento efficiente.

Monitoraggio della frequenza cardiaca

Il Watch GT Runner supporta il nuovissimo HUAWEI TruSeen 5.0+, che offre un modulo di frequenza cardiaca recentemente aggiornato, 8 PD disposti in maniera circolare, un monitoraggio dinamico della frequenza cardiaca migliorato, un miglioramento del segnale in ingresso e una precisione del monitoraggio della frequenza cardiaca nel complesso migliorata. Il Watch GT Runner è costituito da una cassa posteriore 2.5D dal design ergonomico, con vetro curvo accuratamente lucidato, che si adatta alle caratteristiche dell’osso del polso. Con queste linee, non solo è comodo da indossare, ma anche molto difficile da scuotere, riducendo efficacemente l’interferenza della luce esterna e migliorando la qualità del segnale della frequenza cardiaca. La parte inferiore è stata sviluppata con materiali che migliorano la traspirazione della pelle e permettono alla luce di non interferire durante la fase continua di monitoraggio del LED.

Grazie al nuovo sistema TruSeen 5.0+, la precisione del monitoraggio della frequenza cardiaca è notevolmente migliorata rispetto a quella della generazione precedente. Il GT Runner può tenerne traccia anche in scenari di frequenza cardiaca in rapida evoluzione come corsa, nuoto in piscina e salto con la corda. Il Watch GT Runner offre anche funzioni di monitoraggio continuo, in tempo reale e accurato di SpO2, sonno, stress e ciclo mestruale per una gestione completa dello stato di salute.

App

Tramite l’app Huawei Health (disponibile qui) è possibile sia gestire a pieno lo smartwatch, sia tenere monitorate e sincronizzate le varie attività.

Autonomia

La batteria è da 455 mAh e l’autonomia dichiarata è di 14 giorni e con la nostra giornata di utilizzo, 7.00 – 0.00, quindi non indossandolo la notte, con tutti i sensori attivi e contapassi, possiamo confermare tale durata.

Durante le 16/17h giornaliere di utilizzo, abbiamo ricevuto parecchie notifiche, per alcune di queste, abbiamo utilizzato lo smartwatch per visualizzarle e abbiamo utilizzato lo smartwatch per rispondere a qualche telefonata.

Utilizzando molto le attività sportive, quindi con GPS attivo, considerando un utilizzo continuativo, l’autonomia si riduce di circa la metà, arrivando ai 7/8 giorni dichiarati.

Molto interessante la possibilità di poter caricare il Watch GT Runner, con qualsiasi caricatore wireless, che leva dagli impacci di batteria a secco durante la giornata in ufficio ed impossibilitati dal caricare per la basetta è a casa, o dall’obbligo di dover acquistare una seconda basetta di ricarica da tenere in ufficio, basterà un caricatore wireless e il gioco è fatto.

 

Conclusioni

Il Huawei Watch GT Runner, è un ottimo prodotto, offerto ad un prezzo in linea con quanto offerto. Il modello da noi provato è disponibile al prezzo di 299.90 euro su Amazon.

Materiali ed esperienza d’uso al top e qualità/prezzo ai vertici, fanno di questo Smartwatch, tra i migliori in commercio.

 

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 1.43 pollici, AMOLED, 466 x 466 HD
Memoria RAM: 32 MB
Memoria interna: 4 GB
Dimensioni: 46.4 x 46.4 x 11 mm
Peso: 38.5 g (escluso cinturino)
Batteria: 455 mAh
Connettività: Bluetooth v5.2, LE, EDR
GPS: Sì con A-GPS, GLONASS, BDS
Altoparlante:
Sensori: Accelerometro, Giroscopio, Sensore ottico di frequenza cardiaca, Sensore di pressione atmosferica, SpO2, Sensore geomagnetico
NFC: Sì (solo versione Cinese)
Certificazione: IP68, Resistente fino a 5 Atmosfere, 50 m
Sistema operativo: HarmonyOS

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous Post

Clusit: cyber war, Italia gia? esposta a nuovi rischi, necessario innalzare la soglia di allerta

Next Post

AVM presenta il nuovo FRITZ!Box 7510, l’entry level per una rete Wi-Fi 6 ad altissime prestazioni

Related Posts