Recensione Huawei Nova by Smartphone Italia

Recensione Huawei Nova by Smartphone Italia

Dopo essere rimasti affascinati dal P9 di Huawei qualche mese fa (qui la nostra recensione), anche il Huawei Nova (qui la preview) ci ha sorpreso molto positivamente.

Confezione

Huawei punta molto a fare bella figura già dalla confezione e per il Nova ha scelto una confezione sulla falsa riga di quella vista con l’Honor 8, ovvero, è sviluppata in verticale con il dispositivo inserito in una fessura e di cui si vede solo un lato. A differenza della confezione dell’Honor 8, qui non sono presenti i “cassettini” contenenti i vari accessori, bensì, troviamo due contenitori, uno a sinistra e uno a destra dello smartphone. Al loro interno troviamo il cavetto USB-Type-C, il caricatore da 2A, gli auricolari, la clip per l’apertura del cassettino porta sim (in formato Nano) e microSD e la manualistica.

Costruzione, Ergonomia e Display

Il Huawei Nova ha una linea molto piacevole, con la cornice arrotondata in metallo con due linee lucide che ne seguono tutto il profilo, con la cover posteriore, non removibile, in alluminio satinato. Buono il touch & feel, anche se la cornice bombata lo rende un po’ scivoloso, ma il 5 pollici di diagonale aiutano a mantenere una presa salda e sicura.

Posteriormente la parte superiore presenta una “fascia” lucida, nel nostro esemplare di colore nero. Al suo interno troviamo, spostata sulla sinistra, troviamo la fotocamera da 12 megapixel con il Flash LED alla sua sinistra, poco sotto troviamo il sensore per le impronte digitali Sulla parte destra, troviamo, il bilanciere del volume e il pulsante di accensione/spegnimento, con un originale contorno rosso, un po’ pacchiano ma risalta subito all’occhio; sul lato sinistro troviamo il cassettino per Nano-Sim e scheda MicroSD.
Sul lato superiore troviamo il microfono per la riduzione del rumore e l’ingresso per le cuffie. Sul lato inferiore sono presenti, il connettore USB-Type C e l’altoparlante di sistema.
Frontalmente, nella parte superiore troviamo, in posizione centrale, lo speaker con a sinistra sensori e fotocamera frontale.

Il Nova ha un display da 5 pollici Full HD (1920×1080), un processore Qualcomm MSM8953 Snapdragon 625 Octa-core a 2.0 GHz, presenti 3 Gb di Ram e 32GB di memoria interna espandibile tramite micro SD.

Software

La versione di Android attuale è la 6.0 con la EMUI come interfaccia, in versione 4.1. Come sappiamo, la personalizzazione da parte di Huawei è molto profonda e coinvolge tutto il sistema, a partire dal drawer delle app che non è presente.

All’interno delle impostazioni sono presenti altre personalizzazioni, la gestione delle notifiche, le App protette, App in rete, le gesture, la gestione della barra di navigazione e la gestione del sensore di impronte. Presenti le gesture associate al sensore; troviamo la possibilità, tramite swipe dall’alto verso il basso e viceversa, di mostrare e nascondere l’area delle notifiche, scattare foto, rispondere ad una chiamata e interrompere una sveglia; utile la gesture per far scorrere le foto, con uno swipe da destra verso sinistra o da sinistra verso destra.

Come per tutti i sui dispositivi, il lavoro svolto da Huawei è ottimo, infatti durante le settimane di utilizzo non abbiamo mai riscontrato rallentamenti o impuntamenti ne riavvii accidentali, il sistema è risultato sempre fluido anche con molte app aperte.

Gestione Telefono

Tramite l’app Gestione Telefono è possibile, appunto, gestire il telefono effettuando varie operazioni, tra le cui, possiamo, chiudere le app che consumano molto, disinstallare le app che usiamo meno, impostare il risparmio energetico, controllare il consumo dei dati da parte delle app, modificare la modalità “non disturbare”.

Temi
Anche sul Nova è possibile scegliere tra gli innumerevoli temi proposti da Huawei e disponibili nello store dedicato.

HiCare
Per ottenere assistenza, informazioni sulla garanzia, manuali e assistenza sui social.

Fotocamera

Il Nova monta una fotocamera posteriore da 12 megapixel, e le foto sono di buon livello con una messa a fuoco veloce.

La fotocamera anteriore è da 8 megapixel, quindi nessun problema per selfie e video chiamate.

L’app di gestione offre molte impostazioni e molte scene pre impostate da scegliere, Panorama, Notturna, HDR, Professionista, All-focus, Filigrana, Rallentatore, Nota Audio, Yummy, Riadattamento documento.

Foto scattate con il Nova

Autonomia

Il Nova ha una batteria da 3020 mAh e arrivare a sera non è un problema e ci si arriva anche con una buona percentuale rimanente. Oltre al nostro classico uso il nostro uso stress, 3g/4g per una decina d’ore e 3-4 in wifi, con due account mail in push, social in push, whatsapp e telegram attive e in push con diverse notifiche giornaliere, una mezz’ora di telefonare e qualche sms, abbiamo potuto aggiungere anche 45/60 minuti di GPS (navigazione con Maps e Ingress) e siamo arrivati a 5h di schermo acceso senza problemi. Con utilizzo più blando e sotto copertura wi-fi si riescono a coprire senza problema le due giornate di utilizzo.

Conclusioni

Eravamo curiosi di provare il Huawei Nova, un po’ per capire il perchè del poco successo e un po’ per vedere come si comportasse con lo Snapdragon 625.

Il risultato,secondo noi è davvero ottimo, anche lo Snapdragon garantisce la fluidità e l’usabilità ormai tipica dell’accoppiata EMUI-Kirin che con i 3GB di RAM e i 32 GB memoria interna, espandibile, fornisce un comparto hardware completo.

Anche sotto il punto di vista della multimedialità troviamo una buona fotocamera, che ci ha molto soddisfatto,così come ci ha soddisfatto l’autonomia, davvero ai vertici.

E allora come mai sul mercato non ha riscontrato il successo meritato? Semplice, prezzo di lancio a nostro avviso troppo alto, ovvero di 399 euro, stesso prezzo dell’Honor 8 che però è più accattivante esteticamente e ha la chicca della doppia fotocamera. Al momento del suo arrivo sul mercato, anche il P9 lo si poteva trovare ad un prezzo vicino ai 399 euro.

Attualmente il Nova è possibile trovarlo a circa 340 euro online e circa 370 nei negozi fisici.

Senza considerare prezzo e rivali più blasonati (rimanendo in casa Huawei) proposti nella sua fascia di prezzo, il Nova è senza alcun dubbio da consigliare, ma purtroppo il prezzo attuale è troppo vicino ad Honor 8 e Huawei P9 (giusto per rimanere in casa), due terminale che riteniamo superiori al Nova.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 5″ FHD (1920 x 1080)
Fotocamera Frontale: 8MP
Fotocamera Posteriore: 12 MP – Flash LED
Processore: Qualcomm MSM8953 Snapdragon 625 Octa-core 2.0 GHz Cortex-A53
Processore Grafico: Adreno 506
Memoria: 32GB di memoria interna (di cui disponibili circa 22 GB), espandibile tramite micro sd fino a 128GB, 3GB RAM
Dimensioni / peso: 141,2x 69.1 x 7,1 mm – 146g
Batteria: Agli ioni di litio da 3020mAh
Connettività: IEEE 802.11 b/g/n/ at 2.4 GHz, Bluetooth v4.1 con A2DP/LE
Reti: LTE Cat. 4 DL 150 Mbps DL, 50 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
NFC:
IrDA: No
USB: Type-C
Gps: GPS, A-GPS, Glonass
Lettore di impronte: Sì
Sistema operativo: Android 6.0 Marshmallow con EMUI 4.1
Sim: Dual Sim di tipo Nano

Costruzione / Ergonomia
9/10
Hardware
8/10
Display
8/10
Fotocamera
8/10
Software
9/10
Autonomia
9/10
Prezzo
8/10
Rapporto qualità / prezzo
8/10