Recensione Honor 8 by Smartphone Italia

Recensione Honor 8 by Smartphone Italia

Dopo aver provato il top gamma di casa Huawei, il P9 (qui la nostra prova), vediamo ora come si è comportato il “cugino” Honor 8 (qui la nostra preview), che al prezzo a cui è offerto è un ottimo best buy.

Confezione

La confezione, è sviluppata in verticale con il dispositivo inserito in una fessura e di cui si vede solo un lato. Rimosso lo smartphone, tramite l’apposita linguetta è possibile sollevare lo scompartimento che contiene i vari accessori, sistemati in due contenitori che danno l’idea di cassetti. La dotazione è standard, sono presenti il cavetto USB-Type-C, il caricatore da 2A, gli auricolari, la clip per l’apertura del cassettino porta sim (in formato Nano) e microSD e la manualistica.

Costruzione, Ergonomia e Display

Esteticamente l’Honor 8, si presenta con una linea molto ricercata e piacevole, soprattutto sul retro e nella colorazione blu. La cornice laterale è in metallo ed arrotondata, la cover posteriore, non removibile, in vetro formato da quindici strati, tra i quali sono state inserite delle litografie e un reticolo 3D che insieme creano sottili linee a prisma. Anche se invisibili all’occhio umano, queste generano colori vivaci per una straordinaria esperienza visiva. L’impatto è davvero notevole, peccato che l’Honor 8 risulta davvero molto scivoloso.

Sulla parte destra, troviamo, il bilanciere del volume e il pulsante di accensione/spegnimento, leggermente zigrinato; sul lato sinistro troviamo il cassettino per la Nano-Sim e la scheda MicroSD.
Sul lato superiore troviamo il microfono per la riduzione del rumore e la porta a raggi infrarossi. Sul lato inferiore sono presenti, l’ingresso per le cuffie, il connettore USB-Type C e l’altoparlante di sistema.
Frontalmente, nella parte superiore troviamo, in posizione centrale, lo speaker con a sinistra sensori e fotocamera frontale. Posteriormente è presente la doppia fotocamera, non sporgente, a filo della scocca, con il laser per l’autofocus e il doppio flash led. Poco più in basso troviamo il sensore per la lettura delle impronte digitali.

L’Honor 8 ha un display da 5.2” con risoluzione Full HD (1920 x 1080), monta un processore Kirin 950, Octa-Core con 4 core Cortex-A72 a 2.3 GHz e 4 core Cortex-A53 a 1.8 GHz, 3GB di RAM e 32GB di memoria interna, espandibile tramite microSD fino a 128GB.

Software

La versione di Android attuale è la 6.0 con la EMUI come interfaccia, in versione 4.1. Come sappiamo, la personalizzazione da parte di Huawei è molto profonda e coinvolge tutto il sistema, a partire dal drawer delle app che non è presente.

All’interno delle impostazioni sono presenti altre personalizzazioni, la gestione delle notifiche, le App protette, App in rete, le gesture, la gestione della barra di navigazione e la gestione del sensore di impronte. Presenti le gesture associate al sensore; troviamo la possibilità, tramite swipe dall’alto verso il basso e viceversa, di mostrare e nascondere l’area delle notifiche, scattare foto, rispondere ad una chiamata e interrompere una sveglia; utile la gesture per far scorrere le foto, con uno swipe da destra verso sinistra o da sinistra verso destra. Il tasto smart presente nell’Honor 7, è stato inserito nel sensore, infatti è un vero e proprio tasto al quale è possibile associare un app in caso di pressione, doppia pressione o pressione prolungata.

L’ottimizzazione è davvero ottima, e durante la prova, non abbiamo mai riscontrato rallentamenti o impuntamenti ne riavvii accidentali, il sistema è risultato sempre fluido anche con molte app aperte.

Gestione Telefono

Tramite l’app Gestione Telefono è possibile, appunto, gestire il telefono effettuando varie operazioni, tra le cui, possiamo, chiudere le app che consumano molto, disinstallare le app che usiamo meno, impostare il risparmio energetico, controllare il consumo dei dati da parte delle app, modificare la modalità “non disturbare”.

Temi
Huawei per la sua EMUI da spazio alla personalizzazione grafica da parte dell’utente grazie alla possibilità di cambiare il Tema dell’interfaccia, potendo scegliere tra molti temi sia gratis che a pagamento.

HiCare
Per ottenere assistenza, informazioni sulla garanzia, manuali e assistenza sui social.

Comando Smart

Tramite Comando Smart, possiamo configurare il nostro Honor 8 per trasformalo in un telecomando per molteplici dispositivi, TV, Condizionatore, STB, Fotocamera, STB di rete, Lettore DVD e Proiettore; prevista anche la possibilità di una configurazione personalizzata.

Benessere
Per gestire l’attività fisica e i vari progressi giornalieri. Purtroppo il conteggio dei passi è leggermente sovrastimato.

Non mancano un sempre utile file manager (Gestione File), Meteo, Specchio, Torcia, il Blocco note (anche come widget).

Presente anche la possibilità di personalizzare la barra di navigazione, potendo cambiare l’ordine dei tasti soft, impostando la possibilità di metterla a scomparsa, inoltre è possibile aggiungere un ulteriore pulsante soft-touch che ci permetterà, una volta premuto, di abbassare la tendina delle notifiche.

Fotocamera

L’Honor 8 monta una doppia fotocamera posteriore da 12 megapixel, purtroppo senza le ottiche Leica presenti sul P9. Le foto sono comunque di ottima qualità in ogni tipologia d’uso, sia all’aperto che in ambiente chiuso, anche senza l’utilizzo del flash. Quello che impressione è la velocità di messa a fuoco, quasi impossibile fare foto mosse.

La fotocamera anteriore da 8 megapixel permette ottimi selfie e video chiamate di tutto rispetto.

L’app di gestione offre molte impostazioni e molte scene pre impostate da scegliere, Pro foto, Bellezza, Video, Pro video, Video bellezza, Yummy, Panorama, HDR, Scatto notturno, Light painting, Time-lapse, Rallentatore, Filigrana, Nota audio, Scan documento.

Foto scattate con l’Honor 8

Autonomia

L’Honor 8 ha una, ormai standard, batteria da 3000 mAh che si è rivelata performante quanto quella del P9, forse qualcosa in più. Con il nostro classico uso stress, 3g/4g per una decina d’ore e 3-4 in wifi, due account mail in push, con una cinquantina tra mail scaricate e inviate, Facebook, Google+ e Twitter in push, Whatsapp, Telegram e Hangouts attive e in push con diverse notifiche giornaliere, una mezz’ora di telefonare e qualche sms, ci ha portato a sera senza alcun tipo di problema; infatti siamo arrivati a superare di poco le 4h di schermo acceso senza alcun problema. Usandolo sempre connesso al wi-fi si riesce ad arrivare anche a più 5h di schermo acceso.

Conclusioni

Per Huawei è dura bissare il successo ottenuto con l’Honor 7, ma l’Honor 8, nonostante un prezzo di lancio superiore rispetto a quello dell’Honor 7 (399 contro 349), ha tutte le carte per riuscirci.

Esteticamente molto bello, hardware aggiornato e prezzo tutto sommato concorrenziale.

L’Honor 8, “eredita” l’idea della doppia fotocamera dal P9, ma perde le ottiche Leica, ma nonostante ciò, foto e video sono di ottimo livello.

Quindi, se cercate un ottimo prodotto, con una bella linea, ottimo hardware e che faccia ottime foto, senza spendere troppo, l’Honor 8 è sicuramente il prodotto che fa per voi.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 5,2″ FHD (1920 x 1080)
Fotocamera Frontale: 8MP
Fotocamera Posteriore: Dual camera 12 MP – Flash LED
Processore: HiSilicon Kirin 950, Octa-Core (Quad-core 2.3 GHz Cortex-A72 + quad-core 1.8 GHz Cortex-A53)
Processore Grafico: Mali T880
Memoria: 32GB di memoria interna, espandibile tramite micro sd fino a 128GB, 3GB RAM
Dimensioni / peso: 145,5 x 71 x 7,45 mm 153g
Batteria: Agli ioni di litio da 3000mAh
Connettività: Wi-Fi a/b/g/n/ac Dual Band con WiFi Direct, Bluetooth v4.2
Reti: LTE Cat. 6 DL 300 Mbps DL, 75 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
NFC:
IrDA:
USB: Type-C
Gps: A-GPS, Glonass, BDS
Lettore di impronte: Sì
Sistema operativo: Android 6.0 Marshmallow con EMUI 4.1
Sim: Dual Sim di tipo Nano

Costruzione / Ergonomia
8/10
Hardware
8/10
Display
8/10
Fotocamera
8/10
Software
9/10
Autonomia
8/10
Prezzo
9/10
Rapporto qualità / prezzo
9/10
Condividi sui Social
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestEmail this to someonePrint this page
  • In definitiva sembra essere uno smartphone molto interessante, peraltro dal design molto interessante.