Recensione Honor 5c by Smartphone Italia

Recensione Honor 5c by Smartphone Italia

Dopo un paio settimane di utilizzo (qui la nostra preview), è venuto il momento di stilare le considerazioni d’uso sul 5c, medio gamma di casa Honor.

Confezione

La confezione, è la classica a cui Honor ci ha abituati, ovvero del classico colore Azzurro e dalle dimensioni contenute. Sotto lo smartphone troviamo lo scomparto con gli accessori; la dotazione è standard anche se, questa si, di fascia molto bassa, troviamo il cavetto USB-MicroUSB e un obsoleto caricatore da 1A, gli auricolari molto economici, stile anni 90, la clip per l’apertura del cassettino porta sim (in formato Nano) e microSD e la manualistica.

Costruzione, Ergonomia e Display

Il 5c ha una linea piacevole, con la cornice laterale in plastica e una cover posteriore, non removibile, in alluminio. Manca il sensore per le impronte, ma l’insieme è molto gradevole e ricercato.

Posteriormente troviamo la fotocamera da 13 megapixel, con, alla sua sinistra, il flash LED. Sulla parte destra, troviamo, il bilanciere del volume e il pulsante di accensione/spegnimento; sul lato sinistro troviamo il cassettino per la Nano-Sim e la scheda MicroSD.
Sul lato superiore troviamo il jack per le cuffie e il microfono per la riduzione del rumore. Sul lato inferiore sono presenti il microfono, il connettore USB-MicroUSB e l’altoparlante di sistema.
Frontalmente, nella parte superiore troviamo, in posizione centrale, lo speaker con a sinistra i sensori e a destra la fotocamera frontale.

Il 5c ha un display da 5.2 pollici con risoluzione Full HD (1920 x 1080) e un processore Huawei HiSilicon Kirin 650, Octa-Core con 4 Core Cortex-A53 a 2,0GHz e 4 Core Cortex-A53 a 1,7GHz, presenti 2GB di RAM e 16GB di memoria intera, espandibile tramite microSD fino a 128GB.

Software

La versione di Android attuale è la 6.0 con la EMUI come interfaccia, in versione 4.1. Come sappiamo, la personalizzazione da parte di Huawei è molto profonda e coinvolge tutto il sistema, a partire dal drawer delle app che non è presente.

All’interno delle impostazioni sono presenti altre personalizzazioni, la gestione delle notifiche, le App protette, App in rete, le gesture, la gestione della barra di navigazione.

Come gli altri terminali provati, anche per il 5c, Huawei ha fatto un ottimo lavoro, infatti durante la settimana di utilizzo non abbiamo mai riscontrato rallentamenti o impuntamenti ne riavvii accidentali, il sistema è risultato sempre fluido anche con molte app aperte.

Gestione Telefono

Tramite l’app Gestione Telefono è possibile, appunto, gestire il telefono effettuando varie operazioni, tra le cui, possiamo, chiudere le app che consumano molto, disinstallare le app che usiamo meno, impostare il risparmio energetico, controllare il consumo dei dati da parte delle app, modificare la modalità “non disturbare”.

HiCare
Per ottenere assistenza, informazioni sulla garanzia, manuali e assistenza sui social.

Benessere
Per gestire l’attività fisica e i vari progressi giornalieri. Purtroppo il conteggio dei passi è leggermente sovrastimato.

 

Non mancano un sempre utile file manager (Gestione File), Radio FM, Meteo, Specchio, Torcia, Bussola, il Blocco note (anche come widget).

Cassaforte

Disponibile all’interno del file manager è disponibile Cassaforte, ovvero un’app che ci permette di mettere a sicuro, protetti da password, tutti i nostri documenti e foto che vogliamo celare a chiunque entri in possesso del nostro terminale.

Presente anche la possibilità di personalizzare la barra di navigazione, potendo cambiare l’ordine dei tasti soft, impostando la possibilità di metterla a scomparsa, inoltre è possibile aggiungere un ulteriore pulsante soft-touch che ci permetterà, una volta premuto, di abbassare la tendina delle notifiche.

Fotocamera

Il 5c monta una fotocamera posteriore da 13 megapixel e le foto sono di buona qualità, sia all’aperto che in ambiente chiuso, anche senza l’utilizzo del flash e l’autofocus è abbastanza veloce

La fotocamera anteriore da 8 megapixel grandangolare, permette ottimi selfie e video chiamate di tutto rispetto.

L’app di gestione offre molte impostazioni e modalità pre impostate da scegliere, Pro foto, Bellezza, Video, Pro video, Video bellzza, HDR, Panorama, Yummy, Light painting, Time-lapse, Rallentatore, All-focus, Filigrana, Nota audio, Scan documento. Presente anche la possibilità di inserire dei filtri nelle foto, come ad esempio, Mono, Impatto, Filtro ND, Valencia, Originale, Blu, Aura, Nostalgia, Alba.

Foto scattate con l’Honor 5c

Autonomia

Il 5c ha una batteria da 3000 mAh ed offre una durata nella media della categoria, che considerando il prezzo a cui è offerto il 5c è davvero notevole. Infatti con un uso medio, con una sola sim quasi sempre in 4g per una decina d’ore e 3-4 in wifi e ogni tanto in 3g, si riesce ad arrivare a sera senza alcun tipo di problema. Nei nostri testi siamo arrivati a coprire abbondantemente le 4h di schermo. Sotto copertura wi-fi ovviamente le cose cambiano e con qualche accortezza si riescono a superare le 5h di schermo acceso senza problemi. E’ possibile gestire le App protette, le App a consumo intensivo in background e il livello di consumo.

Conclusioni

Con l’Honor 5c, Huawei, cerca di far saltare gli equilibri, proponendo un prodotto di tutto rispetto in una fascia di prezzo in cui ci si aspetta di fare qualche sacrificio sia in termini di hardware offerto, quindi prestazionale, che di materiali e funzionalità. Beh sotto questo aspetto il 5c stupisce in positivo, offrendo un hardware di tutto rispetto, una buona autonomia e un buon comparto fotografico. L’unico sacrificio da fare è per la mancanza del lettore di impronte digitale, diventato un must sui terminali di ultima generazione.

A noi di Smartphone Italia, il 5c era piaciuto già alla presentazione Italiana e la prova sul campo ha confermato tutte le nostre attese e ad un prezzo di 199 euro lo reputiamo davvero un best buy, ottimo sia come secondo telefono che come telefono principale.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 5,2″ FHD (1920 x 1080)
Fotocamera Frontale: 8MP f/2.0, grandangolo da 77°
Fotocamera Posteriore: 13MP BSI f/2.0 – Flash LED
Processore: HiSilicon Kirin 650, Octa-Core (Quad-core 2.0 GHz Cortex-A53 + quad-core 1.7 GHz Cortex-A53)
Processore Grafico: Mali T830
Memoria: 16GB di memoria interna, espandibile tramite micro sd fino a 128GB, 2GB RAM
Dimensioni / peso: 147.1 x 73.8 x 8.3 mm 156g
Batteria: Agli ioni di litio da 3000mAh
Connettività: Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth v4.1, LE
Reti: LTE Cat. 4 DL 150 Mbps DL, 50 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
NFC: Sì
USB: Micro-USB
Gps: GPS/A-GPS/Glonass
Lettore di impronte: Sì
Sistema operativo: Android 6.0 Marshmallow con EMUI 4.1
Sim: Dual Sim di tipo Nano

Costruzione / Ergonomia
8/10
Hardware
8/10
Materiali
8/10
Display
8/10
Fotocamera
8/10
Software
9/10
Autonomia
8/10
Prezzo
9/10
Rapporto qualità / prezzo
10/10

 

Condividi sui Social
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

Articoli correlati