Recensione AVM FRITZ!Box 3490 by Smartphone Italia

Recensione AVM FRITZ!Box 3490 by Smartphone Italia

0 2529

Grazie all’ufficio stampa AVM abbiamo ricevuto il modem router wireless dual band FRITZ!Box 3490.

Confezione

La confezione è tutta in cartone e già al suo esterno mostra le funzionalità del modem; al suo interno, in vari scompartimenti ai lati e sotto il modem, troviamo gli accessori,  cavo ethernet, cavo telefonico con attacco per il modem, infatti da un capo avrà il connettore telefonico e dall’altro capo un connettore leggermente più grande da inserire nel modem, una scelta alquanto discutibile. Presente anche l’alimentatore e la guida rapida, molto ben fatta con immagini grandi e più lingue vicino ogni immagine.

Costruzione / Ergonomia

Le dimensioni del FRITZ!Box 3490 sono abbastanza generose, e il modem router risulta molto leggero.

Quello che risalta subito all’occhio guardandolo per la prima volta, sono sicuramente le due antenne a “pinna di squalo”, poste posteriormente e quasi agli estremi laterali; tra le due antenne troviamo i fori per l’areazione e, sulla sinistra il pulsante WPS (Wi-Fi Protected Setup) e WLAN; nella parte anteriore, troviamo i generosi led di stato: Power, Lan, Wlan, Dsl, Info. Posteriormente troviamo l’ingresso per la DSL tramite il cavo in dotazione, le 4 porte ethernet, una porta USB 3.0 e l’ingresso per l’alimentazione, manca un pulsante di accensione/spegnimento. Sul lato sinistro troviamo la seconda porta USB 3.0.

Funzionamento

E’ possibile utilizzare il Fritz!Box 3490, in due diverse modalità, Modem e Router.

Modalità Modem

La guida rapida spiega molto bene e con immagini grandi e chiare tutto il procedimento da effettuare per la connettere il FRITZ!Box alla nostra connessione internet. Troviamo molto discutibile la scelta obbligata di dover usare il cavo proprietario per collegare il modem alla rete.

Una volta effettuati tutti i collegamenti, sarà possibile connettersi con il PC all’interfaccia per impostare le varie opzioni. L’interfaccia è molto gradevole e offre gran parte delle opzioni disponibili su altri modem.

Dopo il primo accesso ci verrà chiesto di impostare una password per gli accessi futuri. Tra le varie impostazioni segnaliamo la presenza di alcune tra le più importanti rete Europee, per il nostro paese sono presenti Infostrada e Telecom, è comunque possibile effettuare delle impostazioni manuali. Purtroppo il modem in questione non funziona con la rete FastWeb, nessun problema su rete Telecom.

Modalità Router

Per usare il FRITZ!Box 3490 come router basterà collegare il cavo ethernet (fornito in dotazione) ad una delle porte ethernet e, ovviamente, alla porta ethernet del modem, in questo modo si potrà usare la connettività wireless o collegare al dispositivi alle rimanenti porte ethernet.

Funzionalità NAS

In entrambe le modalità è possibile usare il FRITZ!Box 3490 come “NAS“, ovvero la possibilità di sfogliare il contenuto di chiavette USB collegate al FRITZ!Box; è possibile usare tale funzionalità sia tramite web che tramite app.

Conclusioni

Il FRTIZ!Box 3490 è un modem router molto carino nell’aspetto, anche se non dalle fattezze contenute. Le istruzioni e l’interfaccia sono il punto forte di questo prodotto che strizza l’occhio soprattutto a chi non mastica tecnologia. Basta seguire i passi della guida e delle varie impostazioni dell’interfaccia e si avrà un modem correttamente configurato e funzionante in men che non si dica.

Il prezzo di poco sotto i 130 euro è in linea con i prodotti di questa categoria, ma il FRITZ!Box è uno dei pochi abbastanza completo (sia modem che router con 2 USB 3.0) e con un’ottima connettività wireless, dual band AC+N (1300+450 Mbit/s).

Gli unici difettucci da segnalare sono uno “hardware” e uno “software”. Lato hardware non è presente un pulstante di accensione / spegnimento, ne tantomento un tasto reset; lo stesso problema lo abbiamo lato software dove l’interfaccia non prevede un riavvio manuale da parte dell’utente, ma solo dopo determinate operazioni. Quindi, qualora si volesse riavviare il modem, l’unico modo sarà staccare la spina.