Recensione fitbit Versa 4

AAAAAElFTkSuQmCC

Presentato qualche settimana fa (qui la notizia) abbiamo avuto modo di provare il nuovo fitbit Versa 4, uno smartwatch focalizzato sul fitness, che offre più di 40 modalità di allenamento, statistiche in real time e GPS integrato; vediamo come si è comportato durante la nostra prova.

 

Confezione

8

La confezione è di dimensioni contenute e di forma rettangolare, al suo interno oltre allo smartwatch troviamo basetta di ricarica con cavo USB integrato, cinturino Large (adatto a una circonferenza del polso compresa tra 158 mm e 209 mm)  e la manualistica.

Costruzione, Ergonomia

8

Il fitbit Versa 4 è di forma quadrata e bombato ai lati con bordi arrotondati e angoli smussati e ha dimensioni compatte, infatti misura 40,5 x 40,5 x 11,2 mm per un peso si soli 37.64 grammi, grazie al quale risulta subito comodo; il cinturino è in silicone ed è dotato di un sistema di sgancio proprietario ed è di buona fattura. Sullo smartwatch è presente la dimensione Small del cinturino, adatto a una circonferenza del polso compresa tra 129 mm e 175 mm e dopo un mese di utilizzo non presenta segni di usura.

La cassa è in plastica con effetto satinato e sulla sinistra , in posizione centrale, troviamo l’unico pulsante fisico presente, con ai lato il microfono; sulla destra è presente lo speaker.

Nella parte posteriore, troviamo il connettore per la ricarica e il sensore per il battito cardiaco.

Il fitbit Versa 4 è dotato di resistenza all’acqua fino a 5 atmosfere (50 metri).

Alla voce connettività troviamo il Bluetooth 5.0.

Come sensori sono presenti, Accelerometro, Sensore Battito Cardiaco, Altimetro, SpO2 e GPS.

 

Display

8

Il display è, il pannello da 1.58 pollici con una risoluzione di 336 x 336 pixel e con il tasto di gestione fisico posto lateralmente sulla sinistra. Tutto sommato un buon display, anche sotto la luce diretta del sole.

Prevista la modalità always on e l’attivazione del display tramite movimento del polso non è per niente veloce e immediata.

 

Utilizzo

Il fitbit Versa 4 è in grado di monitorare la frequenza cardiaca, la saturazione di ossigeno nel sangue, la qualità del sonno, e una serie di altri parametri di salute e fitness. Il sistema di valutazione della salute PAI elabora anche dati complessi con un algoritmo avanzato per presentare la vostra condizione fisica in un semplice punteggio a valore singolo.

La funzione di misurazione della saturazione di ossigeno nel sangue (SpO2) consente di monitorare questo indicatore vitale. Testando il vostro livello di SpO2 quando vi sentite affaticati dopo un’intensa e prolungata attività fisica o mentale, otterrete una migliore comprensione della vostra condizione fisica.

L’associazione avviene scaricando l’app di gestione, Fitbit (disponibile sia per Android che per iOS), abbiamo usato un vivo X80 Pro, e il tutto avviene in modo molto rapido ed intuitivo riuscendo ad accoppiare i due dispositivi facilmente e a configurare lo smartwatch.

La vibrazione è abbastanza forte, difficile perdersi qualche notifica e il conteggio dei passi è abbastanza preciso, così come la rilevazione del battito cardiaco.

Il Sistema Operativo è proprietario e l’interfaccia è molto intuitiva e nei vari menu ci si può muovere tramite il touch-screen e il pulsante ha la funzione back o per richiamare il menu delle app; con uno swipe dall’alto verso il basso abbiamo una sorta di menu rapido con la possibilità di scegliere di impostare la modalità non disturbare, la modalità sonno, impostazioni, display sempre acceso, attivazione schermo solo con il pulsante, gestire la luminosità, nonché visualizzare l’autonomia residua.

Con uno swipe dal basso verso l’alto sarà possibile consultare le ultime notifiche arrivate.

Uno swipe da destra verso sinistra (o viceversa) da accesso ai vari widget impostati, come ad esempio i passi, le attività giornaliere, la misurazione del battito cardiaco, la misurazione del sonno, il timer, l’allenamento e il meteo.

Tramite una pressione del pulsante fisico, abbiamo accesso alle varie app presenti, nonché alle 40 modalità sportive presenti, tra cui la corsa, il ciclismo, il nuoto e i più popolari sport indoor e outdoor. Durante l’allenamento, il Versa 4 può fornire notifiche sulle fasi di esercizio, le condizioni di frequenza cardiaca, e genererà un report dei dati sportivi nella Zepp App dopo aver completato l’allenamento in modo da tenere traccia dei vostri progressi. Presenti anche il monitoraggio del sonno e del ciclo mestruale.

Premendo due volte il pulsante laterale si apre un menu rapido con la possibilità di scegliere tra Alexa, le impostazioni, le notifiche e il wallet (Fitbit Pay).

Purtroppo nonostante siano presenti microfono ed altoparlante, non è possibile rispondere alle chiamate e parlare direttamente tramite lo smartwatch.

Il GPS integrato offre una buona precisione, consentendo di rilevare la posizione in modo accurato anche senza l’utilizzo di uno smartphone.

App

Tramite l’app Fitbit disponibile per Android che per iOS  è possibile sia gestire a pieno lo smartwatch, sia tenere monitorate e sincronizzate le varie attività.

Autonomia

7

fitbit, per il Versa 4, dichiara un’autonomia di 6 giorni, un po’ pochino per gli standard attuali; utilizzando lo smartwatch ogni giorno, siamo sempre riusciti ad arrivare coprire la settimana o poco più, troppo poco soprattutto considerando l’autonomia media di almeno due settimane dei vari modelli presenti sul mercato.

Per la carica completa servono circa due ore, non poco, ma sul Versa 4 troviamo la ricarica rapida che con soli 12 minuti di ricarica assicura un utilizzo di circa 24 ore.

 

Conclusioni

Il fitbit Versa 4 è un’ottima smart band, con ottime funzionalità, come il monitoraggio della saturazione dell’ossigeno nel sangue o il controllo della musica e i molti allenamenti disponibili, il tutto contornato da un bel display quadrato.

Sicuramente l’autonomia non è allineata agli standard attuali e la ricarica rapida è solo un contentino.

E’ possibile acquistare il fitbit Versa 4 su Amazon ad un prezzo di circa 200 euro.

 

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 1.58″ (336 x 336 pixel)
Connettività: Bluetooth v5.0, BLE
GPS: Sì + GLONASS
NFC: Sì
Microfono:
Altoparlante:
Sensori: Accelerometro a 3 assi, Sensore ottico di rilevazione del battito cardiaco a multi propagazione, SpO2, Altimetro, Sensore di luce ambientale
Batteria: Polimeri di litio da 100 mAh
Dimensioni / Peso: 40,5  x 40,5 x 11,2 mm / 37.64 g
Certificazione: IP67 – 5 ATM (50 metri)
Sistema operativo: Proprietario
Compatibilità: Apple iOS 13.3 o superiore – Android OS 8 o superiore

 

 

Total
20
Shares
Previous Post

realme 10 sarà lanciato in Italia il prossimo 9 novembre

Next Post

Huawei presenta HUAWEI WATCH GT 3 SE, il nuovo smartwatch entry-level della serie WATCH GT 3

Related Posts