Recensione Cellularline The One

AAAAAElFTkSuQmCC

Lo scorso 8 marzo, Apple ha presentato diverse novità, tra cui iPhone SE e iPad Air, due dispositivi dotati di 5G e con display Retina ad alta risoluzione, compatibili con la ricarica veloce e possono quindi essere caricati con tempi ridotti.

Da questa caratteristica nasce The One, il nuovo caricabatterie Cellularline da rete da 30W in grado di caricare rapidamente tutti i dispositivi Apple. Grazie alle dimensioni compatte, The One è il caricatore ideale per la mobilità e adatto a tutti gli utenti possessori di più device Apple come iPhone, iPad, Apple Watch e alcuni modelli di MacBook.

Confezione

La confezione è molto classica, bianca rettangolare di dimensioni abbastanza generose, oltre al caricatore è presente solo il manualetto di istruzioni.

Ergonomia e Costruzione

Il nuovo caricabatterie Cellularline racchiude una potenza massima di 30W e una presa USB-C per sfruttare i cavi più recenti. La potenza di The One permette, inoltre, di sfruttare la funzione di carica rapida di alcuni dispositivi, riuscendo, ad esempio, a portare la batteria dell’iPhone SE da 0 al 50% in appena 30 minuti. Il caricabatterie da rete è, infine, dotato di una funzione di ottimizzazione per salvaguardare la batteria durante tutto il processo di ricarica.

Il caricatore è molto compatto e leggero e sul lato opposto a quello dov’è presente la spina, troviamo la porta USB di tipo C dotata del seguente output, 5V/3A 15W, 9V/3A 27W, 12V/2.5A 30W, 15V/2A 30W, 20V/15.A 30W (PD).

Utilizzo

Ovviamente l’utilizzo è molto facile e immediato, basta infatti collegare il Caricabatteria ad una presa e un cavetto USB C (come per esempio questo) nella presa presente.

Durante l’utilizzo non abbiamo riscontrato alcun tipo di problema o di surriscaldamento eccessivo.

Conclusioni

Il Cellularline The One è un ottimo prodotto al passo con le tecnologie attuali.

E’ possibile reperire il Cellularline The One sul sito del produttore ad un prezzo di circa 30 euro.

 

Total
0
Shares
Previous Post

Come sfruttare al meglio la primavera grazie al proprio AMAZFIT

Next Post

OPPO mette la sua tecnologia a servizio del pianeta

Related Posts