Recensione Auricolari Cellularline Aries – Universale

AAAAAElFTkSuQmCC

Annunciati qualche mese fa, abbiamo avuto modo di provare gli Auricolari Cellularline Aries – Universale. Vediamo come si sono comportati nella nostra prova.

Confezione

La confezione è di forma rettangolare e sviluppata in verticale con apertura calamitata laterale; appena aperta, troviamo auricolari e custodia per la ricarica ben saldi sul cartoncino di supporto, e poco sopra lo scatolino al cui interno sono presenti cavetto USB-Micro USB.

Materiali ed ergonomia

I Cellularline Aries sono ben costruiti, con un corpo realizzato in plastica, abbastanza leggeri, e nonostante siano più grandi della media attuale, una volta indossati non danno per niente fastidio.

Su entrambi gli auricolari troviamo un pulsante per gestire le varie funzionalità, tramite una pressione è possibile riprodurre/interrompere la musica (Rispondere/Interrompere chiamata), tramite una doppia pressione sull’auricolare destro si attiva l’assistente vocale impostato sul dispositivo collegato, tramite una pressione prolungata per due secondi sull’auricolare destro si passa al brano successivo e tramite una pressione prolungata per due secondi su quello sinistro si torna al brano precedente; non è prevista la regolazione del volume, putroppo bisogna agire sul dispositivo collegato, peccato.

E’ inoltre possibile spegnere o accendere gli auricolari, tenendo premuto il pulsante di entrambi gli auricolari per due secondi.

Poco sotto il pulsante di accensione è presente il LED di stato (rosso per indicare l’esaurimento della carica residua).

La custodia è abbastanza curata, abbastanza compatta e leggera con un involucro in plastica con rifinitura lucida e chiusura magnetica.

Inferiormente troviamo LED di stato (lampeggio ROSSO ogni 2 secondi, carica tra 1 e il 25%, doppio lampeggio ROSSO ogni 2 secondi, carica tra il 25% e il 50%, triplo lampeggio ROSSO ogni 2 secondi, carica tra il 50% e il 75% e infine quattro lampeggi ROSSI ogni 2 secondi, carica compresa tra il 75% e il 100%; in caso di carica completa il LED sarà in ROSSO fisso) e ingresso micro-USB per la ricarica e a dirla tutta, questa scelta ci ha fatto un po’ storcere il naso, in quanto sul mercato sono presenti prodotti completamente sconosciuti che adottano già la porta USB di Tipo C, peccato.

Utilizzo

Ovviamente, prima di poter utilizzare gli auricolari, è necessario effettuare l’accoppiamento, davvero rapido e immediato, sia con smartphone e Tablet, o con PC.

Il Bluetooth 5.0 garantisce un’accoppiata immediata con qualunque dispositivo, una copertura notevole e una connessione davvero stabile.

La qualità audio è buona, garantendo un ascolto soddisfacente con ogni tipologia di musica, con alti e bassi non molto spinti, ma tutto sommato la riproduzione è molto piacevole e soddisfacente con un buon bilanciamento delle frequenze.

Anche le chiamate sono molto chiare, sia da parte dell’utilizzatore che lato interlocutore, nonostante la presenza del singolo microfono su entrambi gli auricolari. Tramite la funzione Dual Master è possibile rispondere alle chiamate estraendo l’auricolare destro o quello sinistro e premendo il tasto di risposta presente sulla capsula.

Autonomia

L’autonomia è soddisfacente, nei nostri test siamo arrivati a quasi 4h per singola ricarica, molto dipende dal tipo di ascolto; tramite la custodia abbiamo a disposizione 8 ricariche totali, con un tempo di ricarica di circa 1.5h per una ricarica completa da zero, sia per gli auricolari che per la custodia.

Conclusioni

Gli auricolari Aries – Universale di Cellularline sono un buon prodotto, sia dal punto di vista costruttivo, sia come utilizzo. La qualità audio e l’autonomia sono abbastanza sufficienti per ogni situazione di utilizzo.

Attualmente è possibile trovare gli auricolari Aries – Universale sul Amazon al prezzo di 55 euro, prezzo corretto per quanto visto e sentito, sia a livello costruttivo, sia a livello di qualità di ascolto, sicuramente più allineato al mercato dei quasi 80 euro necessari al lancio.

Caratteristiche e specifiche tecniche

– Gamma di risposta in frequenza dinamica: 20 Hz – 20 KHz
– Assistenti vocali: Amazon Alexa, Siri e Assistente Google
– Connettività: Bluetooth 5.0 – A2DP, AVRCP, Headset, Handsfree
– Resistente all’acqua: Certificazione IPX4
– Batteria: Auricolari, 30mAh – Max. 3,5 ore – Custodia, 500mAh

Total
0
Shares
Previous Post

Dynabook: la pandemia ridefinisce il ruolo dei team IT

Next Post

Recensione cellularline Power Bank Shade 20000 Laptop

Related Posts