Recensione Asus Zenfone 4 by Smartphone Italia

Recensione Asus Zenfone 4 by Smartphone Italia

Ricevuto una decina di giorni fa, (qui la preview), all’evento di presentazione a Roma (qui la notizia), abbiamo usato il nuovo ZenFone 4, come smartphone principale per poterne analizzare pregi e difetti. Vediamo come si è comportato.

Confezione

La confezione è la classica confezione di forma rettangolare, nera e molto bella al tatto e con scritte in oro. Come accessori troviamo il cavetto USB-MicroUSB, il caricatore standard da 2A, gli auricolari, la clip per l’apertura del cassettino per nanoSIM e microSD e la guida rapida di utilizzo.

Costruzione Ergonomia e display

Lo ZenFone 4 ha un display da 5.5 pollici con risoluzione FHD (1920×1080) con dimensioni abbastanza contenute, infatti misura 155.4 x 75.2 mm ed ha uno spessore di 7.7mm, per un peso di 165grammi.

Il precessore è un Qualcomm Snapdragon 630 Octa-core (4×2.2 GHz Cortex-A53 & 4×1.8 GHz Cortex A53), con 4GB di RAM e 64GB di memoria intera, espandibile tramite microSD fino a 256GB.

Sulla destra troviamo i due pulsanti per il volume e il pulsante di accensione/spegnimento, mentre sulla parte sinistra troviamo il carrellino per l’alloggiamento di SIM e microSD, in alto è presente solo  il microfono per la riduzione del rumore. Sul lato inferiore troviamo la porta Usb Type-C, con alla sua sinistra, l’ingresso per il jack da 3.5mm, e alla sua destra il microfono principale e l’altoparlante.

Posteriormente, troviamo la doppia fotocamera, a filo con la scocca, con un sensore principale da 12 Mpx (f/1.8, 25mm, PDAF, OIS) più un sensore secondario da 8 Mpx, 12mm, grandangolare da 120° e il Flash LEDfrontalmente, nella parte superiore, troviamo, in posizione centrale la capsula auricolare (con il led di stato nascosto sotto la griglia), e alla sua sinistra, la cam anteriore da 8MP e i sensori; nella parte inferiore troviamo il pulsante home con lettore per le impronte digitali e i 2 pulsanti soft touch, finalmente retroilluminati.

Esteticamente ricalca le linee del precedente modello e presenta un corpo in alluminio, e una cover posteriore in vetro, molto bello l’insieme ma la linea è poco ricercata, il touch & feel è ottimo.

Software

La versione di Android è la 7.1.1 e l’interfaccia è l’ormai classica zenUI di Asus, molto gradevole e semplice da usare, qui in versione 4, con meno app preinstallate, sicuramente una buona notizia per gli utilizzatori.

Durante il nostro utilizzo, non si sono mai presentati ne lag ne blocchi di nessun tipo.

Con Gestione Mobile, sarà possibile gestire il nostro dispositivo grazie a varie funzionalità. Uso Dati, PowerMaster (Scansiona, Gestione di avvio automatico, Modalità batteria (Modalità Prestazioni, Normale, Risparmio Energia, Risparmio Super Personalizzato), Tecnologia di ottimizazione, Opzioni di risparmio batteria, Utilizzo batteria), Incrementa, Notifiche, Pulisci, Sicurezza e Autorizzazioni.

Con l’app Temi, è possibile personalizzare graficamente l’interfaccia, potendo scegliere tra molti temi sia gratis che a pagamento.

SelfieMaster permette di selezionare gli effetti di fotoritocco per rendere i selfie ancora più accattivanti ed ottenere l’effetto desiderato. E’ possibile regolare l’intensità dell’effetto applicato su una scala di 10 livelli, per ottenere risultati sorprendenti. SelfieMaster applica gli effetti di fotoritocco in tempo reale, permettendo così di visualizzare i risultati in anteprima o applicarli direttamente durante le riprese video o in live-streaming sui siti social preferiti.

Con Asus Webstorage è possibile condividere file e immagini con amici e famiglia, gestendo le autorizzazioni.

Presente anche un sempre utile File Manager (Gestione File) con “Archivio Nascosto“, dove è possibile inserire file da tenere nascosti ad occhi indiscreti; la calcolatrice e il meteo. Nel modello a noi fornito non è presente la Radio.

Fotocamera

Per questa nuova serie ZenFone, Asus punta molto sul comparto fotografico, dotando tutti i modelli della linea di doppia fotocamera (Selfie e Selfie Pro sulla parte anteriore) grandangolare da 120 gradi, eccezione fatta per la versione Pro che monta una seconda fotocamera con zoom ottico 2x.

La fotocamera principale ha un sensore da 12 megapixel e apertura ƒ/1.8 con stabilizzatore ottico, mentre la fotocamera secondaria ha un sensore da 8 megapixel grandangolare da 120 gradi.

Di giorno e con piena luce, le foto sono davvero spettacolari, con entrambe le fotocamere, ma con poca luce, la minore qualità della fotocamera secondaria si fa sentire, nessun problema, invece, per la principale.

L’app di gestione offre molte impostazioni e molte scene pre impostate da scegliere, ma anche qui come per le app preinstallate, Asus, ha saggiamente deciso di ridurre le scene presenti, troviamo quindi, Automatica, Ritocco Fotografico, Manuale, Risoluzione super, Animazione GIF, Panorama, Rallentamento, Time-lapse.

La modalità di Ritocco Fotografico offre una ricca gamma di effetti di abbellimento, per regolare e attenuare la tonalità della pelle, schiarire l’incarnato, rimuovere le imperfezioni, intensificare lo sguardo e bilanciare i tratti somatici del volto.

La modalità Ritratto, invece, sfoca lo sfondo per evidenziare il soggetto in primo piano, ottenendo ritratti eccezionali con un sorprendente senso di profondità.

La modalità PRO è pensata per i chi preferisce avere il completo controllo potendo accedere a impostazioni manuali simili a quelli delle reflex digitali. E’ quindi possibile regolare facilmente la velocità dell’otturatore, del bilanciamento del bianco, dell’esposizione e delle impostazioni ISO, senza dimenticare la possibilità di scattare in formato RAW non compresso e di impostare tempi di esposizione fino a 32 secondi.

La modalità Slow Motion permette di catturare le azioni più veloci con frame rate di ben 120 fps con risoluzione 1080p Full HD.

La modalità Time Lapse permette a ZenFone 4 di catturare immagini automaticamente a intervalli prefissati e di comporle in un video accelerato di tipo stop-motion.

Con la fotocamera anteriore da 8 megapixel, sarà possibile anche fare selfie panoramici e utilizzare la Selfie Master.

Alcune foto scattate con l’Asus ZenFone 4

Video girato con l’Asus ZenFone 4

Autonomia

L’Asus Zenfone 4 ha una batteria da 3300 mAh, e in modalità Normale si riesce ad arrivare a sera senza problemi anche con attività pesanti come navigazione GPS o giochi. Con il nostro solito utilizzo siamo arrivati a fare circa 5h di schermo attivo, con 1 SIM attiva, 8/9h in 3g/4g, 7/8h in WiFi, con social (Facebook, Twitter, G+) in push, whatsapp, telegram e hangout, costantemente attivi. In Modalità Prestazioni, le ore di schermo attivo si riducono a poco meno di 5 senza però notare miglioramenti sostanziali delle prestazioni. Presenti anche le modalità Risparmio energia e Risparmio Super, dove, nel primo caso le reti verranno disattivate durante la sospensione, mentre nel secondo caso saranno disattivate sempre, lasciando attive solo telefonate, SMS e sveglia. In entrambi i casi le prestazioni ne risentono molto.

Conclusioni

L’Asus ZenFone 4 è proposto ad un prezzo di lancio di 499 euro, sicuramente non basso, con il tempo sicuramente calerà, ma attualmente è davvero troppo eccessivo.

Sicuramente l’ASUS Zenfone 4 è valido sotto tutti gli aspetti, ha un buon hardware, un buon comparto multimediale con la doppia fotocamera e un’ottima autonomia e un’interfaccia utente più leggera e con meno app preinstallate, peccato per il prezzo da top gamma.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 5.5″ FHD (1920 x 1080)
Fotocamera Frontale: 8 MP, f/2.0, 24mm
Fotocamera Posteriore: Dual 12 MP (f/1.8, 25mm, PDAF, OIS) + 8 MP, 12mm, autofocus, dual-LED (dual tone) flash
Processore: Qualcomm Snapdragon 630 Octa-core (4×2.2 GHz Cortex-A53 & 4×1.8 GHz Cortex A53)
Processore Grafico: Adreno 508
Memoria: 64GB di memoria interna, espandibile tramite micro sd fino a 256GB, 4GB RAM
Dimensioni / peso: 155.4 x 75.2 x 7.7 mm, peso 165g.
Batteria: Agli ioni di litio da 3300 mAh (non removibile)
Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, dual-band, WiFi Direct, hotspot, Bluetooth v5.0, A2DP, EDR, LE
Reti: LTE Cat. 12 DL 600 Mbps DL, 150 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
NFC:
USB: Type-C 1.0 reversible connector
GPS: Sì – A-GPS, GLONASS, BDS
Radio: No
Lettore di impronte: Sì
Sistema operativo: Android 7.0 (Nougat) con ZenUI 4.0
Sim: Dual Nano-SIM

Costruzione / Ergonomia
9/10
Hardware
8/10
Materiali
9/10
Display
9/10
Fotocamera
9/10
Software
8/10
Autonomia
8/10
Prezzo
7/10
Rapporto qualità / prezzo
8/10
Condividi sui Social
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestEmail this to someonePrint this page