Recensione Asus ZenFone 3 Max (ZC520TL) By Smartphone Italia

Recensione Asus ZenFone 3 Max (ZC520TL) By Smartphone Italia

L’Asus ZenFone Max (qui la nostra prova), ci aveva impressionato per la sua durata infinita, ma era fastidiosamente lento e grande, molto grande. Lo ZenFone 3‏ Max (qui la preview), è sicuramente più curato esteticamente e più accettabile come dimensioni. Vediamo come si è comportata la batteria da 4100mAh.

Confezione

La confezione, è abbastanza classica e una volta rimosso lo smartphone abbiamo accesso agli accessori divisi da due scompartimenti; sullo stile della precedente versione, la dotazione è completa e oltre al cavetto USB-MicroUSB, il caricatore da 2A, gli auricolari e la clip per l’apertura del cassettino porta sim e microSD, troviamo l’adattatore USB-OTG; presente anche una guida rapida.

Costruzione Ergonomia e display

Lo ZenFone 3 Max ha un display da 5.2 pollici con risoluzione HD (1280 x 720) e le sue dimensioni sono abbastanza ridotte, infatti misura 149.5 x 73.7  ed ha uno spessore di 8.5mm, per un peso di 148 grammi.

Il precessore è un MediaTek MT6735 Quad-Core a 1.44 GHz, con 3GB di RAM e 32GB di memoria intera, espandibile tramite microSD fino a 32GB.

Sulla destra troviamo bilanciere per il volume e il pulsante di accensione/spegnimento mentre sulla parte sinistra troviamo il carrellino per l’alloggiamento di SIMmicroSD. Sul lato inferiore troviamo la porta microUsb, stranamente spostata sulla destra con alla sua sinistra, il microfono, mentre nella parte superiore troviamo l’ingresso per il jack da 3.5mm.

Posteriormente, nell’angolo in alto a sinistra, troviamo la fotocamera, da 13MP con Flash LED e, poco sotto, il lettore per le impronte digitali, in basso è presente lo l’altoparlante, ma senza neanche un seppur minimo rialzo, il suono ne risulta ovattato se poggiamo lo smartphone su di una superficie; frontalmente, nella parte superiore, troviamo, in posizione centrale lo speaker di sitema con, alla sua sinistra, la cam anteriore da 5MP e i sensori.

Lo ZenFone 3 Max presenta un corpo completamente in alluminio, molto bello, ma dalla linea poco ricercata che ricorda altri dispositivi.

Software

La versione di Android è la 6.0 e l’interfaccia è la classica zenUI di Asus, molto gradevole e semplice da usare, ma non completamente ottimizzata per l’hardware non spinto e, nonostante i 3GB di RAM, sono presenti micro lag, non a livello del precedente modello, ma si notano a partire da quando si sblocca il dispositivo tramite il sensore di impronte. Da quando si poggia il dito sul sensore a quando il dispositivo si sblocca, passano 2 secondi abbondanti, mentre lo sblocco è immediato se avviene a display accesso e bloccato, come se ci fosse uno sleep mode collegato al sensore.

Imputiamo il problema ad una scarsa ottimizzazione, in quanto quanto detto avviene in modalità risparmio energetico “Normale”, se invece impostiamo la modalità “Prestazioni”, sembra i avere in mano un altro dispositivo, reattivo, veloce, anche il sensore delle impronte è più pronto.

Con ASUS Mobile Manager, sarà possibile controllare le app che si avviano alla partenza del sistema, individuare e risolvere eventuali errori delle app stesse. Modalità Risparmio Energetico, con tre tipologie disponibili (Modalità Prestazioni, Normale, Risparmio Energia, Risparmio Super Personalizzato)

Do It Later, per fare liste di cose da fare.

Con Share Link possiamo trasferire foto, video, brani musicali, app e tutti i tipi di file tra dispositivi Android o con il PC.

PhotoCollage, tramite la quale potremmo mettere assieme le nostre foto.

Con MiniMovie è possibile creare dei video dalle foto scattate.

Con Asus Webstorage è possibile condividere file e immagini con amici e famiglia, gestendo le autorizzazioni.

Presente anche un sempre utile File Manager (Gestione File) con “Cabina Nascosta“, dove è possibile inserire file da tenere nascosti ad occhi indiscreti.

Fotocamera

Posteriormente troviamo una fotocamera da 13 megapixel,  con flash led.

L’app di gestione offre molte impostazioni e molte scene pre impostate da scegliere, Automatica, HDR, Ritocco fotografico, Risoluzione Super, Codice QR, Luce bassa (3M), Notturna, Effetto, Autoritratto, Panorama, Rallentatore.

La messa a fuoco e lo scatto sono veloci e le foto sono di livello sufficiente, così come i video.

Grazie alla fotocamera anteriore da 5 megapixel, potremmo fare selfie e videochiamate soddisfacenti.

Alcune foto scattate con l’Asus ZenFone 3 Max

Autonomia

L’Asus Zenfone 3 Max ha una batteria da 4100 mAh, punto di forza di questo terminale che però non ci ha soddisfatto quanto la precedente generazione e nemmeno rispetto al suo concorrente diretto, LG X power.

In modalità Prestazioni, ci siamo fermati ad un modesto 3h di schermo attivo, con 1 SIM attiva, 11h in 3g/4g, 6h in WiFi, con social (Facebook, Twitter, G+) in push, whatsapp, telegram e hangout, costantemente attivi. In modalità Normale, le cose vanno leggermente meglio, con lo stesso utilizzo siamo riusciti ad arrivare a 4h di schermo attivo. Sono presenti anche le modalità, “Risparmio Energia”, Risparmio Super” e “Personalizzato”.

Le modalità Normale e Prestazioni regolano in maniera automatica la CPU e nel caso della modalità Prestazioni, la luminosità viene impostata al massimo (reimpostata in automatico manualmente). Risparmio Energia disattiva i dati quando il dispositivo è in stand-by oltre a limitare un pò le prestazioni; Risparmio Super oltre ad agire molto sulle prestazioni, influenzerà molto la connettività, disattivando i dati e lasciando attivi solo, telefono, sms e sveglie. In queste due ultime modalità, l’abbassamento delle prestazioni rende il telefono al limite dell’usabilità.

Conclusioni

L’Asus ZenFone 3 Max tutto sommato è un buon prodotto, ma che purtroppo a causa, forse, di una scarsa ottimizzazione, non si avvicina nemmeno lontanamente al suo predecessore, che vista la batteria di minor capienza ce lo aspettavamo, ma è lontano dal suo “rivale” LG X power, che ha grossomodo le stesse caratteristiche hardware.

Attualmente lo si può trovare ad un prezzo di circa 199 euro dai negozi fisici e intorno ai 185 euro online.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 5,2″ HD (1280 x 720)
Fotocamera Frontale: 5MP
Fotocamera Posteriore: 13 MP – Flash LED
Processore: MediaTek MT6735 Quad-Core a 1.44 GHz
Processore Grafico: Mali T720
Memoria: 32GB di memoria interna, espandibile tramite micro sd fino a 32GB, 3GB RAM
Dimensioni / peso: 149.5 x 73.7 x 8.55 mm 148g
Batteria: Agli ioni di litio da 4130mAh
Connettività: Wi-Fi b/g/n con Wi-Fi direct, Bluetooth v4.0 +EDR
Reti: LTE Cat. 3 DL 150 Mbps DL, 50 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
NFC: No
IrDA: No
USB: Micro USB
Gps: GPS/A-GPS
Lettore di impronte: Sì
Sistema operativo: Android 6.0 Marshmallow con ZenUI 3.0
Sim: Dual SIM Dual Standby – SIM 1: 2G/3G/4G MicroSIM – SIM 2: 2G/3G/4G NanoSIM

Costruzione / Ergonomia
8/10
Hardware
8/10
Display
8/10
Fotocamera
8/10
Software
7/10
Autonomia
7/10
Prezzo
9/10
Rapporto qualità / prezzo
8/10
Condividi sui Social
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInShare on TumblrPin on PinterestEmail this to someonePrint this page