Recensione Asus ROG Phone by Smartphone Italia

Recensione Asus ROG Phone by Smartphone Italia

Presentato ad ottobre dell’anno scorso (qui la notizia), abbiamo avuto modo di provare l’interessantissimo Asus ROG Phone (qui l’unboxing), rivale diretto del Razer Phone (qui la nostra prova). Vediamo le prime impressioni d’uso.

Confezione

La confezione è di forma esagonale, con 3 lati larghi e 3 più stretti, di colore nero con logo e scritte rosse.

La chiusura è magnetica e una volta aperta, troviamo al centro troviamo lo smartphone, con a sinistra lo scatolino contenente auricolari con relativi gommini, caricatore da 5V/3A-9V/3A-12V/2.5A da 30W per la ricarica rapida, con ingresso USB Tipo C, cavetto USB Tipo C; sulla destra troviamo lo scompartimento contenente l’Aero Cooler, l’accessorio che contiene una ventola che, collegandosi all’apposito connettore posizionato sul lato destro del ROG Phone, permette di abbassare la temperatura di circa 4°.

Costruzione, Ergonomia

Esteticamente abbiamo un frame in alluminio con la cover posteriore in vetro con una zona dedicata alle griglie di raffreddamento. Nel complesso è davvero molto bello, magari non elegante ma davvero particolare; ottimo il touch & feel.

Quello che risalta subito è la mancanza del notch per fare posto ad uno dei due altoparlanti, l’altro è in basso, che garantiscono un suono stereo davvero alto.

Il Rog Phone non è piccolo, infatti misura 158.8 x 76.2 x 8.3 mm, per un peso di 200 grammi, ma in mano si tiene bene e si percepisce la solidità d’insieme.

Sulla destra troviamo, il microfono per la riduzione del rumore, uno dei tre sensori tattili ultra-reattivi AirTrigger, il bilanciere del volume, il pulsante di accensione/spegnimento e il secondo sensore tattile AirTrigger;  sulla parte sinistra troviamo il carrellino per l’alloggiamento delle SIM, il connettore per l’Aero Cooler, il terzo sensore tattile AirTrigger.

Sul lato superiore troviamo il microfono per la riduzione del rumore, mentre su quello inferiore, sulla sinistra, microfono principale e porta USB-Type C e sulla destra l’ingresso per il jack da 3.5mm.

Posteriormente, sulla sinistra, in una forma molto ricercata, troviamo la doppia fotocamera, con il sensore principale da 12MP, f/1.8, 24mm, più un sensore secondario da 8MP da 12 mm grandangolare da 120° e il Flash LED, poco sotto, in posizione defilata sulla destra, è presente il lettore per le impronte digitali, in una forma non molto congeniale a cui bisogna farci un po’ l’abitudine; poco sotto, sulla destra, troviamo le griglie di raffreddamento.

Frontalmente, nella parte superiore, come detto, niente notch, ma uno dei due altoparlanti che funge ancheda capsula auricolare, sensori e fotocamera da 8MP, f/2.0 da 24mm.

Hardware

Il ROG Phone, monta un processore Qualcomm SDM845 Snapdragon 845 (10 nm) – Octa-core (4×2.96 GHz Kryo 385 Gold & 4×1.7 GHz Kryo 385 Silver) con una GPU Adreno 630, 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna NON espandibile.

Il ROG Phone utilizza un modem LTE-A (5CA) Cat. 18, con la possibilità di scaricare fino a 1200 Mbps e in upload ci si ferma a 150 Mbps.
Alla voce connessioni, troviamo Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac/ad Dual-Band, Bluetooth 5.0, GPS (con A-GPS) e NFC.

Molto rapido e immediato lo sblocco tramite il sensore di impronte.

Altrettanto rapido e immediato lo sblocco tramite riconoscimento del volto.

I due altoparlanti frontali stereo, garantiscono un suono davvero molto alto riuscendo ad offrire un’esperienza davvero completa durante le sessioni di gioco. Anche la riproduzione di brani è davvero gratificante.

Display

Il ROG Phone ha un display da 6 pollici, in formato 18:9 con risoluzione FHD+ (2340 x 1080). E’ un ottimo panello e può essere tarato tramite le varie impostazioni disponibili.

Buona la luminosità e la regolazione automatica, nessun problema sotto la luce diretta del sole; ovviamente è prevista la possibilità di regolare il colore e di modificare la frequenza di aggiornamento.

ROG Phone adotta infatti un display AMOLED ultra veloce con frequenza di refresh di 90Hz e tempi di risposta pixel di 1ms, per immagini senza sfocature, fluide come la seta. Grazie all’ampia gamma colori DCI-P3 al 108,6% i toni sono incredibilmente vividi, per una grafica di gioco eccezionale; le immagini HDR, con un rapporto di contrasto 10.000:1, contribuiscono invece a rivelare ogni dettaglio nascosto nell’ombra.

Software

La versione di Android è la 8.1 Oreo e l’interfaccia è la ROG Gaming X UI, personalizzata all’estremo con chiara impronta gaming, dove il rosso la fa da padrone.

Durante il nostro utilizzo, non si sono mai presentati ne lag ne blocchi di nessun tipo, il sistema si è rilevato sempre fluido e reattivo.

Gestione Mobile

Con Gestione Mobile, sarà possibile gestire il nostro dispositivo grazie a varie funzionalità. Uso Dati, PowerMaster (Scansiona, Gestione di avvio automatico, Modalità batteria (Modalità Prestazioni, Normale, Risparmio Energia, Risparmio Super Personalizzato), Tecnologia di ottimizzazione, Opzioni di risparmio batteria, Utilizzo batteria), Incrementa, Notifiche, Pulisci, Sicurezza e Autorizzazioni.

Temi

Con Temi, è possibile personalizzare graficamente l’interfaccia, potendo scegliere tra molti temi sia gratis che a pagamento.

Asus Webstorage

Con Asus Webstorage è possibile condividere file e immagini con amici e famiglia, gestendo le autorizzazioni.

Asus Data Transfer

Asus Data Transfer consente di spostare facilmente i contenuti (contatti, registro chiamate, foto, documenti e altro) dal vecchio dispositivo al nuovo.

AirTriggers

In qualsiasi videogioco un controllo preciso rappresenta la chiave per la vittoria, ma la mancanza di pulsanti fisici sugli smartphone compromette fin troppo frequentemente la partita. ROG Phone è progettato per offrire ai giocatori un controllo totale e un’esperienza simile a quelle regalate da console, grazie a tre esclusivi sensori tattili ultra-reattivi AirTrigger.

Due di questi sensori sono ottimizzati come trigger sinistro/destro nella parte superiore del display per il gaming in modalità orizzontale (mentre il terzo è progettato per l’utilizzo in modalità verticale) e sono completamente programmabili, così che sia possibile attivare qualsiasi azione disponibile sullo schermo, secondo le proprie preferenze d’utilizzo: mirare, sparare, selezionare elementi dall’inventario – in pratica, tutto ciò che normalmente richiede un tocco sul display. Con ROG Phone, i giocatori hanno due dita libere in più per controllare il gameplay, godendo così di un vantaggio competitivo sui loro avversari, obbligati invece all’uso del solo pollice.

Gli innovativi AirTrigger utilizzano tecnologia ultra-reattiva, perciò hanno bisogno soltanto di un tocco leggero come una piuma per essere attivati: sono sufficienti solamente 20 grammi rispetto ai controlli touch della concorrenza che richiedono una pressione quadrupla. Avanzati sensori aptici forniscono un potente sistema FFB (Force-Feedback) per un gameplay totalmente coinvolgente.

E’ possibile configurare il livello di forzatura della compressione AirTriggers per attivare la modalità X e ottimizzare automaticamente le prestazioni dei giochi.

Game Center / Modalità X / Aero Cooler

Game Center è un centro di controllo hardware e software correlato al gioco. Contiene informazioni come CPU, GPU, memoria utilizzata, temperatura, ecc.

In Game Center è possibile anche attivare/disattivare la modalità X e modificare le impostazioni della velocità della ventola e della luce Aura.

Con la modalità X è possibile liberare tutta la RAM per poterla dedicare ai giochi, ottimizzare l’elaborazione dei dati di gioco e massimizzare l’efficienza del modulo Aero Cooler; inoltre, X Mode blocca l’attività di tutte quelle app che consumano RAM e batteria, sulla base di un elenco personalizzabile.

Aero Cooler, è l’accessorio che Asus ha pensato per far dissipare meglio il calore durante lunghe sessioni di gioco; al suo interno è presente una ventola che, collegandosi all’apposito connettore posizionato sul lato destro del ROG Phone, permette di abbassare la temperatura di circa 4°.

Presente anche un sempre utile File Manager (Gestione File) con “Archivio Nascosto“, dove è possibile inserire file da tenere nascosti ad occhi indiscreti; la calcolatrice e il meteo.

Fotocamera

Il ROG Phone monta due fotocamere posteriori, con la principale, da 12 megapixel, apertura f/1.8, da 24mm e la secondaria da 8 megapixel da 12mm ultra grandangolare.

Le foto sono di ottima qualità, in tutte le condizioni di utilizzo, in notturna si perde qualcosa, ma il risultato resta abbastanza accettabile.

La fotocamera anteriore ha un sensore da 8 megapixel, f/1.8 da 24mm.

L’app di gestione offre alcune scene pre impostate da scegliere, Automatica, Abbellimento, Manuale (PRO), Risoluzione super, Animazione GIF, Panorama, Slow Motion, Time-lapse, Google Lens.

Alcune foto scattate con il ROG Phone

Bene anche i Video, registrabili in 4k a 30/60fps e in FHD a 30/60/240fps.

Video girato con il ROG Phone 

Autonomia

Il ROG Phone ha una batteria da 4000 mAh, e in modalità Bilanciata si riesce ad arrivare a sera senza problemi anche con attività pesanti come navigazione GPS o giochi. Con il nostro solito utilizzo siamo arrivati a fare circa 4.5/5h di schermo attivo, con 1 SIM attiva, 8/9h in 3g/4g, 7/8h in WiFi, con social (Facebook, Twitter, G+) in push, whatsapp, telegram e hangouts, costantemente attivi. In Modalità X, le ore di schermo attivo si riducono a poco meno di 3.5 con il terminale ancora più pronto e reattivo. Presenti anche le modalità Risparmio energia e Risparmio Super, dove, nel primo caso le reti verranno disattivate durante la sospensione, mentre nel secondo caso saranno disattivate sempre, lasciando attive solo telefonate, SMS e sveglia. In entrambi i casi le prestazioni ne risentono molto.

Per quanto riguarda la batteria, l’intelligenza artificiale, impara l’utilizzo dell’utente in modo da ipotizzare quando verrà staccato il telefono dalla carica, regolando l’intensità della carica. Classico esempio di chi collega il telefono la sera prima di andare a dormire e lo stacca quasi sempre allo stesso orario la mattina seguente. L’intelligenza artificiale in questo caso, regola la ricarica in modo da non lasciare il telefono carico e sotto alimentazione per troppo tempo.

Conclusioni

Il ROG Phone è un ottimo prodotto che ha come unico neo il prezzo, si alto, ma sicuramente in linea con l’hardware offerto, soprattutto considerando il display e tecnologia presente.

A fronte di un prezzo di listino di 899 euro, attualmente è possibile trovare il ROG Phone, su Amazon, ad un prezzo di circa 680 euro.

Il ROG Phone sicuramente non è un telefono per tutti, ma offre qualcosa di diverso sia come design, che come esperienza d’uso, sia se si pensa ad uso prettamente da videogiocatore sia per un utilizzo più classico.

L’Hardware è di ottimo livello, il processore  è lo Snapdragon 845, coadiuvato da 8GB RAM, e 128GB di memoria interna, necessari per le dimensioni dei giochi attuali.

L’interfaccia è molto piacevole e la multimedialità è ottima, con foto e, soprattutto, audio di livello superiore, senza dimenticare il display.

Caratteristiche e specifiche tecniche

Display: 6.0″ AMOLED, FHD+ (2160 x 1080 pixel) – 18:9 – 90 Hz
Fotocamera Frontale: 8 MP, f/2.0, 24mm (wide)
Fotocamera Posteriore: Dual: 12 MP, f/1.8, 24mm (wide), 1/2.55″, 1.4µm, dual pixel PDAF, 4-axis OIS
8 MP, 12mm (ultrawide), no AF e Flash LED
Processore: Qualcomm SDM845 Snapdragon 845 (10 nm) – Octa-core (4×2.96 GHz Kryo 385 Gold & 4×1.7 GHz Kryo 385 Silver)
Processore Grafico: Adreno 630
Memoria: 128GB di memoria interna, NON espandibile, 8GB RAM
Dimensioni / peso: 158.8 x 76.2 x 8.3 mm, peso 200 g.
Batteria: Ai polimeri di litio da 4000 mAh (non removibile) – Ricarica rapida 30W (Quick Charge 4+)
Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac/ad, dual-band, Wi-Fi Direct, hotspot – Bluetooth 5.0, A2DP, LE, aptX HD
Reti: LTE-A (5CA) Cat. 18 DL 1200 Mbps DL, 150 Mbps UP; HSPA+ 42/5.76 Mbps
Certificazione: IPX4 – resistente agli spruzzi d’acqua da qualsiasi direzione
NFC:
IRDA: No
USB: 3.1, Type-C 1.0
3.5mm jack: Sì
GPS: Sì, con A-GPS, GLONASS, BDS, GALILEO, QZSS
Radio:
Lettore di impronte: Sì
Sistema operativo: Android 8.1 (Oreo), aggiornabile ad Android 9.0 (Pie); ROG Gaming X UI
Sim: Dual SIM (Nano-SIM, dual stand-by)

Costruzione / Ergonomia
9/10
Hardware
9/10
Materiali
9/10
Display
9/10
Fotocamera
9/10
Software
8/10
Autonomia
8/10
Prezzo
8/10
Rapporto qualità / prezzo
8/10